Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Carlo Cottarelli a Verbania

Mercoledì 18 luglio 2018 alle 21.00, presso l'Auditorium Centro d’Incontro S.Anna, in via Belgio, 1 Verbania Pallanza sarà ospite Carlo Cottarelli, Economista, 25 anni di esperienza al FMI, Commissario Straordinario per la revisione della spesa, Direttore dell’Osservatorio Conti Pubblici Italiani Università Cattolica, Visiting Professor all’Università Bocconi.
Verbania
Carlo Cottarelli a Verbania
Ci sarà l’opportunità di ragionare di economia, dei complessi meccanismi che la regolano, dei peccati dell’economia mondiale e italiana. Ascoltando le sue idee e posizioni, parlerà del suo ultimo libro “I sette peccati capitali dell’economia italiana”, il suo punto di vista rispetto alle ragioni per cui nel nostro paese la crisi sembra non finire mai.
Immagine 1



22 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni% 1Pericolo scampato?
Giovanni%
18 Luglio 2018 - 07:41
 
Ho letto il suo libro. pericolo scampato. Spero non ci governi mai!
Solita ricetta. Riduzione della spesa, riduzione del costo del lavoro, aumento della produttività.
Vedi il profilo di robi 3Re: Pericolo scampato?
robi
18 Luglio 2018 - 08:15
 
Ciao Giovanni%
Oddio...aumentare le spese, aumentare il costo del lavoro e ridurre la produttività non mi pare una grande idea. ..
Vedi il profilo di Giovanni% 2Re: Re: Pericolo scampato?
Giovanni%
18 Luglio 2018 - 09:17
 
Ciao robi,
detta così sebrerebbe giusto ma la ricetta cottarelliana significa austerity, diminuzione dei servizi, riduzione dei salari e stipendi dei lavoratori riduzione dei posti d lavoro.. Tutto altamento depressivo. tutto molto compatibili con i parametri europei che ci hanno affossato.
Serve spesa espansiva, aumento del consumo interno, politica industriale di rilancio della nostra manufattura..
Non abbiamo bisogno di Cottarelli.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: Pericolo scampato?
SINISTRO
18 Luglio 2018 - 10:37
 
Ciao Giovanni%

Cottarelli = Monti? Comunque in tv ho ascoltato un'intervista di Floris a Salvini, dove il ministro affermava che Cottarelli, in quanto pensionato d'oro, doveva esser decurtato del suo privilegio. Peccato però che il giornalista gli abbia fatto notare che la pensione del Professore è in dollari, in quanto pagata dall'FMI! A quel punto la questione è stata chiusa con un sorriso.
Vedi il profilo di lupusinfabula 2Concordo
lupusinfabula
18 Luglio 2018 - 13:30
 
Concordo in pieno con Giovanni% : i cosiddetti "parametri europei", fatta eccezione per la germania, nel resto d'Europa hanno sinto verso la depressione economica i cui effetti più deleteri si sono e si stanno avendo a danno dei lavoratori e dei pensionati.Benestanti e nullafacenti di ogni etnia che ci invadono ovviamente sono immuni dai "parametri europei". Cottarelli mi sta pure simpatico ma è un altro troppo incline ad assecondare Bruxelles ed i suoi diktat: un Monti in tono minore, insomma.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Concordo
SINISTRO
18 Luglio 2018 - 14:02
 
Ciao lupusinfabula

purtroppo l'austerità dovrebbe essere un'eccezione, per un breve periodo, invece è diventata la regola.
Vedi il profilo di Giovanni% 2Re: Concordo
Giovanni%
18 Luglio 2018 - 15:03
 
Ciao lupusinfabula
da dove viene viene questo Cottarelli: dal FMI.
La logica di questi organismi è una sola: far rientrare ai creditori il denaro prestato. Tutte le politiche di austerity, riduzione della spesa, stabilità monetaria riguardo l'inflazione sono solo misure a tutela di questi creditore. Queste sono le basi di queste predicate "virtù" finanziarie.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Chiarissime le spiegazionid Giovanni %
lupusinfabula
18 Luglio 2018 - 20:53
 
Chiarissime le spiegazioni di Giovanni% e quindi altrettanto chiaro il perchè il fanatico dell'UE Mattarella lo avrebbe voluto a capo del governo.Per fortuna M5S e Lega hanno trovato la quadra, altrimenti ci saremmo dovuti aspettare altri inclinameti a 90 gradi verso Bruxelles e non solo in campo economico.
Vedi il profilo di robi 1Re: Re: Re: Pericolo scampato?
robi
18 Luglio 2018 - 22:26
 
Ciao Giovanni%
Mah. Un poco di economia e scienze delle finanze ho studiato. E se vogliamo parlare terra terra a casa nostra non tendiamo di solito a fare spesa espansiva. Di solito si cerca di spendere sulla base di quello che ti entra e non viceversa. Altrimenti fai i puf. E poi i servizi non dipendono da quanto spendi ma da come spendi. Che poi austerità non è sempre positiva certo. Ma una sana economica fatta di investimenti mirati e riduzione del peso fiscale è cosa buona e giusta. Non trovi?
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Re: Re: Re: Pericolo scampato?
Giovanni%
18 Luglio 2018 - 22:39
 
Ciao robi
anche io ho studiato macroeconomia, politica economica e scienze delle finanze. Rimango fermo alle impostazioni keinesiani e le rielaborazioni di Stiglitz.
L'economia non è una scienza perfetta ma la la costruzione di un modello di comportamento sociale che può essere facilmente parametrata a secondo del gruppo di interesse di riferimento. Ora domina l'impostazione neoliberista e quella monetaria tedesca in europa. Non serve tanta immaginazione per capire quali gruppi si vuole tutelare.
L'austerità per noi è un suicidio.
Cottarelli non abbiamo bisogno delle tue cure.
Vedi il profilo di robi 2Re: Re: Re: Re: Re: Pericolo scampato?
robi
19 Luglio 2018 - 06:34
 
Ciao Giovanni%
Ok. Parliamo la stessa lingua. Tralasciando le teorie economiche che sono solo teorie che poi vanno applicate, credo che viviamo in contraddizione totale. Io non sono keynesiano e vedo come fumo negli occhi l'intervento dello stato in economia. Ma non mi lego a teorie neoliberiste o dei Chicago boys. Più che altro sono einaudiano. Ma ti ripeto. Solo teorie che nel 2018 vanno riviste e corrette. Sai. Austerità di per sé non è un termine negativo. Sa di serietà e prudenza nello stile di vita. Uno stato serio dovrebbe essere austero in questi termini. Uno stato serio difende confini e cittadini con l'uso legittimo della forza. Uno stato serio non riempie di tasse le imprese per farle scappare e poi annuncia inutili investimenti pubblici per inventare posti di lavoro fasulli. Nella mia società ideale c'è libertà personale e di impresa. Ma assoluto controllo dell'ordine pubblico da parte dello stato. E punizioni severe per chi con il suo comportamento fa malare di cancro la nostra società. Il cancro va estirpato. Una società ideale è quella che tiene le porte aperte a tutti. Ma chi entra per rubare o fare del male va estirpato come un tumore. Così vedo la mia società ideale.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: Re: Re: Re: Pericolo scampato?
SINISTRO
19 Luglio 2018 - 09:09
 
Ciao robi

stesso trattamento per chi ruba, froda il fisco.... Comunque sia, ieri sera all'Auditorium c'era il pieno: ho dovuto assistere da fuori una porta d'ingresso, perché dentro c'era un caldo bestiale.
Vedi il profilo di paolino 1rami secchi
paolino
19 Luglio 2018 - 10:23
 
il fatto che nel suo ruolo di revisore della spesa sotto il governo Renzi sia durato poche settimane,istintivamente mi fa pensare che fosse sulla strada giusta per tagliare i rami secchi.
e che quindi sia stato subito silurato,visto che il clientelismo si coltiva con gli sprechi.
in questo ruolo meriterebbe una seconda chance,ma dubito fortemente che esista sulla faccia della terra un politico che voglia stroncare il clientelismo..,
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: Re: Re: Pericolo scampato?
SINISTRO
19 Luglio 2018 - 11:08
 
Ciao Giovanni%

infatti ieri sera Cottarelli ha ribadito proprio questo: non è sempre vero che la Destra vuole l'austerità e la Sinistra il debito pubblico. Per es: negli USA Reagan & Trump, pur essendo Repubblicani, hanno sempre creduto in un robusto debito pubblico.
Vedi il profilo di Anonimo 1Re: Re: Re: Re: Re: Re: Pericolo scampato?
Anonimo
19 Luglio 2018 - 11:33
 
Ciao SINISTRO
Non so cosa ha detto Cottarelli ma non è assolutamente vero che Reagan con la sua "reaganomics" credeva in un robusto debito pubblico. Tutt'altro!
Reagan ha mantenuto solo una massiccia spesa militare che con le su ecommesse genera profitti a un apotente e imponente lobby. Dall'altro lato invece ha smantellato completamente lo stato sociale, potendo quindi ridurre il debito pubblico (programma economico di quel Governo) e le tasse.
L'amministrazione Trump sta effettivamente finanziando le minori entrate derivante dalla riduzione delle tasse con emissioni di titoli di debito pubblico sperando in un aumento della crescita economica,
Vedi il profilo di Giovanni% 1Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Pericolo scampato?
Giovanni%
19 Luglio 2018 - 11:34
 
ero io l'Anonimo.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Pericolo scampato?
SINISTRO
19 Luglio 2018 - 11:48
 
Ciao Giovanni%

non ho espresso bene l'azione di Reagan, che è quella che tu descrivi, come anche detto da Cottarelli, parlando di Paesi governati da destra che aumentano la spesa pubblica (generale o settoriale), come anche di Paesi di sinistra (alcuni scandinavi) che hanno i conti in ordine.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1A mio parere
lupusinfabula
19 Luglio 2018 - 12:57
 
A mio parere, Cottarelli, come altri economisti, fa sue tesi puramente ragionieristiche, come quelle che magari facciamo pure noi nel bilancio di casa; ma governare, anche da l punto di vista economico una nazione è cosa ben diversa ove, non necessariamente, alla fine d'anno deve risultare un risparmio o un dividendo. Al più dovrebbe ( e sottolineo il condizionale) risultare un pareggio: una nazione non è una società per azioni.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: A mio parere
SINISTRO
19 Luglio 2018 - 13:06
 
Ciao lupusinfabula

infatti il pareggio di bilancio non deve esser necessariamente principio costituzionale, come abbiamo fatto (o meglio, hanno imposto a) noi.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Ecco allora..
lupusinfabula
19 Luglio 2018 - 16:05
 
Ecco allora che ha ragione chi si oppone a certi diktat dell'UE., ma la cosa non è ben vista da coloro che si ostinano a voler sostenere questo simulacro di unione perchè quel giorno che essa dovesse crollare significherebbe il fallimento totae di certe politiche e dei partiti che, dal dopo guerra ad oggi, le hanno sostenute.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Ecco allora..
SINISTRO
20 Luglio 2018 - 09:18
 
Ciao lupusinfabula

purtroppo sarebbe una catastrofe anche per noi: o non si entrava proprio oppure, una volta usciti (o cacciati, dipende), sarà dura ricominciare da zero, anche perché sarebbe un effetto domino e verrebbero coinvolti anche Paesi cd virtuosi.... Ad ogni mondo, le politiche d'austerità sono state applicate male, visto che si sono effettuati tagli orizzontali, anche laddove la spesa era nei parametri.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Tagli orizzontali
lupusinfabula
20 Luglio 2018 - 17:26
 
Sono pienamente d'accordo sul fatto che si sia tagliato e male, anche laddove non sarebbe stato necessario; la politica di austerità ha generato ancor più austerità nel senso di impoverimento delle classi lavoratrici medio basse non andano a toccare i grossi capitali, chi realizza guadagni in modo illecito e certe "caste" alle quali appartenevano ed appartengono chi i tagli li ha imposti a noi loro connazionali. Per concludere, onde far contenta una certa Euroap non hanno esitato a tradire i loro connazionali.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
19/08/2018 - BellaZia: L'Hachis Parmantier
18/08/2018 - Si rinnova il gemellaggio con Spinazzola
17/08/2018 - "La vera vita del filosofo Ceretti - Biografia semiseria a fumetti"
17/08/2018 - Guardia di Finanza: nuovo Comandante a Verbania
16/08/2018 - ANACI nuovo portale
Verbania - Eventi
16/08/2018 - Contest denominato Official Fashion Blogger
13/08/2018 - Palio Remiero a Verbania
12/08/2018 - La Terra Buona: proiezioni nei Comuni del Parco
12/08/2018 - Via Tacchini show - RINVIATA
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti