Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Incontri Eco-Logici: "Legge Basaglia"

Mercoledì 24 Ottobre 2018, presso l'Hotel "Il Chiostro" a Verbania Intra alle ore ore 21:00, per la rassegna Incontri Eco-Logici, conferenza "Legge Basaglia: un esperienza innovativa a Torino". relatore Dott.Ugo Zamburro, Psichiatra, medico ASL di Torino, Impegnato sui Diritti Umani in America Latina
Verbania
Incontri Eco-Logici: "Legge Basaglia"
UGO ZAMBURRU, Medico ASL di Torino, 56 anni, psichiatra del Dipartimento di salute mentale territorale, impegnato nell’ambulatorio di Porta Palazzo e nel Centro diurno di Barriera di Milano, l’inventore del Caffè Basaglia di via Mantova 34, è un visionario concreto. «Sono abbastanza irrequieto da essere sempre in cammino e abbastanza soddisfatto per fermarmi almeno un po’ nelle cose che faccio»,dice di se stesso.
Ugo Zamburru cammina con le Madri di Plaza de Mayo, con gli indigeni del Chiapas, con i No Tav della Val Susa, con gli attivisti di Famatima, sperduta nelle Ande e avvelenata dal cianuro. Parla con chi è preso di mira perché nativo di luoghi ricchi di risorse naturali. Ci racconta dei tanti che si oppongono a “quel veleno mortale che è l’ingiustizia che permea i pori del mondo impedendogli di respirare”. Ma il suo racconto non è mai solo cronaca. Ugo Zamburru lascia spazio al sogno anche ingenuo, alla fantasia, alla speranza di chi comunque si oppone all’ingordigia e all’avidità dei padroni del mondo

DI COSA SI PARLERA’ A quarantenni dall’approvazione della legge Basaglia ispirata al medico che chiuse il manicomio di Trieste si parlerà della figura di Franco Basaglia l’artefice della chiusura dei manicomi, a partire da quello di Trieste, e del reinserimento sociale delle persone con disagio psichico.

Si parlerà di come dare risposte concrete di reinserimento a chi vive la malattia psichica e di azione culturale sul territorio e per abbattere i pregiudizi e far uscire dal ghetto chi è incasellato nella categoria dei ‘matti’. Un circolo Arci con bar e ristorante «alternativo» dove andare a mangiare o a bere qualcosa con gli amici, è diventato un progetto di «inclusione» per i malati psichici. Un centro di animazione sociale e culturale per la comunità cittadina: Il Caffè Basaglia. A dieci anni dall’avvio dell’esperienza, sostenuta esclusivamente dall’azionariato sociale di tanti sostenitori e dai clienti che frequentano il Caffè, si è realizzato un cantiere per stimolare la riflessione sul disagio mentale. Si è dimostrato che, facendo incontrare in un clima di amicizia e comunità, persone con provenienze e problemi diversi, ascoltando concerti, presentazioni di libri, mostre, dibattiti su temi sociali, si può uscire dall’emarginazione.

Ingresso libero.

Sarà possibile parcheggiare nel parcheggio sopraelevato coop  di via colombo a poche decine di metri dall’hotel il chiostro.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti