Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Una Verbania Possibile su proposte ARCI

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Una Verbania Possibile, in risposta alle riflessioni di ARCI proposte alcuni giorni or sono.
Verbania
Una Verbania Possibile su proposte ARCI
La nostra posizione sulle riflessioni di ARCI

Premessa

In un comunicato stampa uscito su VerbaniaMilleventi l’ ARCI comitato del Verbano Cusio Ossola, stimola le forze politiche a prendere posizione su alcune riflessioni. Prima di entrare nel dettaglio delle riflessioni, vorremmo invitare ARCI, ma tutte le associazioni del territorio, nonché tutti i cittadini ( e perché no i politici anche avversari) a realizzare una giornata di CO-PROGETTAZIONE per capire la Verbania che vorremmo lasciare alle nuove generazioni. Da parte nostra saremmo ben lieti di partecipare e di capire come mettere in piattaforma gli elementi che uscissero da questa giornata, prendendo quindi un ulteriore formale impegno verso i cittadini.

Ma venendo al particolare, qui di seguito trovate le nostre prime “risposte” alle riflessioni di ARCI.
Ambiente

Partendo dal presupposto che noi lo chiamiamo Qualità della Vita, semplicemente perché solo con una politica ambientale forte la qualità della vita nostra e delle future generazioni potrà migliorare, invitiamo tutti a leggere i primi progetti che trovate qui come potrete leggere voi stessi alcuni elementi sono connessi a più “temi” e quindi a più “assessorati” semplicemente perché sarebbe riduttivo lavorare per compartimenti stagni.

Ma andando nello specifico di quanto indicato da ARCI, ecco le nostre risposte sul argomento:

Acqua il nostro futuro e il nostro presente, nel progetto linkato abbiamo una progettualità che è ispirata dalle richieste di ARCI , sperando sia utile sia per raggiungere gli obiettivi indicati dal loro comunicato, sia il raggiungimento di altri elementi. Ovviamente come tutte le nostre proposte, sarà nostra intenzione co-progettare con la città .
Tornare un’eccellenza nella raccolta differenziata e diventarlo nell’energia sostenibile, è il titolo che abbiamo dato progetto che dovrebbe rispondere positivamente alle richieste indicate da ARCI in campo di: Benefit per le energie sostenibili, guardia alta nel campo della raccolta differenziata
Piano leggere urbano del traffico, o anche in #DiversamenteTrasportati troverete i primi spunti che nuovamente rispondono alle indicazioni di ARCI, sui temi di bus ecologici, valorizzazioni piste ciclabili, confronto con Conser etc


Turismo

Un ulteriore punto che ARCI sottolinea è quello legato al turismo. Iniziamo dal tema “Assessorato dedicato” è nostra intenzione istituire l’assessorato “turismo, turismo innovativo, Verbania Semplice” qui in piattaforma lo troverete sotto Verbania Semplice, perché crediamo fortemente che semplicità voglia dire fruibilità e fruibilità vuol dire un maggior flusso turistico.

Ma se vogliamo entrare nel particolare delle indicazioni di Arci ecco alcune nostre proposte:

Sul tema Bad and Breakfast, nella presentazione di Verbania Semplice troverete che è un punto fondamentale della progettualità nei 5 anni. Questo non vuol dire sottovalutare quello che è l’attuale mercato turistico Verbanese ( alberghiero e di campeggi) bensì creare i presupposti per una diversificazione dell’offerta per raggiungere target di turisti che attualmente non raggiungiamo.
Sulle riflessioni legate alle potenzialità di Acetati in ambito turistico, ci permettiamo di segnalare “area acetati, dal divertimento alla ricerca” come primo spunto che ha cercato di declinare anche i suggerimenti di ARCI
La suggestione “villaggio anziani” è stato un elemento che abbiamo portato nella co-progettazione con i giovani, perché un patto intergenerazionale possa diventare una vera occasione di crescita per il territori. In “Con-Viviamo Verbania” si trovano le prime suggestioni che crediamo siano perfettamente conformi ai suggerimenti di ARCI
siamo anche noi convinti che il recupero degli argini e la messa in sicurezza, possa diventare un elemento progettuale per la politica turistica del futuro. Qui abbiamo iniziato ad abbozzare un progetto, ma su questo punto in particolare, come in tutti, crediamo che un’incontro con gli stakholder per co-progettare un percorso realizzabile sia basilare.

Urbanistica

Anche in questo caso sposiamo completamente le riflessioni di ARCI sulla necessità di un PRG e anche in questo caso da una parte chiediamo ad ARCI di leggere la descrizione del nostro tema Patrimonio dove crediamo troverà perfetta corrispondenza a quanto suggerisce, ma soprattutto ribadiamo la necessità di un confronto con il territorio per una Co-Progettazione sensata ed è ovvio che in tale co-progettazione gli stakeholder come ARCI a nostro avviso dovrebbero aver un ruolo.
Politiche Sociali

Ancora una volta crediamo di essere sulla stessa strada indicata, come per le altre riflessioni suggeriamo di leggere in particolare il tema/assessorato “Servizi Sociali e Innovazione” ( si il nome è volutamente particolare) dove oltre alla descrizione generale troverà progetti come:

l’osservatorio sociale che crediamo sia il primo strumento necessario per ragionare su politica sociale reale e visionaria allo stesso tempo.
Ancora “Con-Viviamo Verbania” di cui abbiamo già parlato sopra, ma che crediamo indichi bene come il rapporto tra le generazioni di Verbania debba e possa diventare un vantaggio.
in questo contesto di Patto intergenerazionale ci sono altri progetti come “L’unione fa la forza” pensato proprio per dare delle risposte ulteriori oltre alle necessità primaria della casa e di viverla serenamente.
oppure il progetto “no barriere” dove ci sembra di rispondere in maniera puntale non solo agli input di ARCI, ma in senso generale alla visione che si vuole avere di una città senza barriere architettoniche e anche culturali.

Cultura

l’ultima riflessione di ARCI riguarda la cultura, da parte nostra si tratta di un elemento fondamentale di tutto il nostro programma, come si può leggere nel assessorato “lago, cultura, istruzione” ci sono i semi di quanto richiede ARCI, ma anche in questo caso ci permettiamo di andare oltre, di ricordare non solo i progetti nella sezione dedicata, ma anche quelli degli altri “temi” come ad esempio “lavoro fondi futuro”o anche“lavoro, startup, patto generazionale”anche se in entrambi i casi può sembrare che siano focalizzati sul mondo giovanile, in realtà si tratta tratta di creare un circolo virtuoso dove la cultura diventi l’elemento basilare ( ad esempio nei progetti troverete la possibilità di percorsi culturali in giro per verbania, dove le “guide” potrebbero essere dei ragazzi dell’alternanza scuola/lavoro, o la valorizzazione degli elementi musicali). Senza dimenticare che è nostra intenzione ragionare negli ambiti di Investimenti culturali a Pallanza che rivitalizzino anche il commercio, attraverso, per esempio, la tutela e la riscoperta di eventi tipici, come il corso fiorito o il palio remiero, valorizzando ciò che abbiamo già verificato essere qualificante ma che per le ragioni più differenti è in un periodo di “fatica” , si pensi a Letteraltura o Editoria e Giardini.



Un ultima nota a margine dei punti toccati da ARCI, come vedrete alcuni progetti, alcune azioni, alcuni temi s’intrecciano tra loro; ma questo per noi è un valore aggiunto perché siamo consapevoli che amministrare una città vuole dire ragionare su un ecosistema interconnesso in ogni suo punto.
Conclusioni

Non vogliamo avere l’arroganza di essere sicuri che le nostre proposte siano le migliori risposte alla riflessioni di ARCI, ma da una parte abbiamo l’orgoglio di mettere tutto sulla piattaforma prendendo quindi degli impegni concreti con i cittadini e dall’altra abbiamo la speranza che il nostro atteggiamento sia di stimolo per ARCI, per i suoi membri, per le altre associazioni e soprattutto per i cittadini a Co-progettare la Verbania Possibile che vogliamo lasciare alle prossime generazioni. Per questo rinnoviamo l’invito fatto in premessa di questo articolo, ovvero quello di creare un momento di workshop insieme ad ARCI ma insieme a tutti coloro che vorranno partecipare, in modo da creare assieme l’agenda di Verbania dei prossimi 5 anni.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti