Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Spazio Bimbi

Spazio Bimbi: Affido familiare: cos’è e come si può diventare affidatari

Inquietanti notizie di cronaca hanno acceso i riflettori sul mondo dell’affido. È importante non generalizzare: l’affido è un’importante risorsa per numerose famiglie e bambini in difficoltà.
Verbania
Spazio Bimbi: Affido familiare: cos’è e come si può diventare affidatari
Le ultime notizie di cronaca hanno fatto emergere gravissime situazioni legate all’affido di minori che hanno coinvolto numerosi operatori e che ne hanno portato all’arresto.

L’orrore di tali vicende fa riflettere sulla necessità di maggiori controlli e supervisioni. Allarma che eventi così gravi possano essersi verificati nel nostro paese e che abbiano coinvolto famiglie fragili e minori. Sarà compito della magistratura accertare le responsabilità di ognuno e comprendere cosa non abbia funzionato in un sistema così complesso.

È importante però che tali eventi non portino a fare delle ingiuste generalizzazioni e che si ricordi come l’affido sia un’importante risorsa e strumento per famiglie e bambini in difficoltà.

L’affido consente a bambini e ragazzi che vivono in condizioni di svantaggio e difficoltà di sperimentare ambienti di vita e relazioni che possano rispondere alle loro esigenze e ai loro bisogni affettivi, educativi e di accudimento senza tuttavia interrompere i rapporti con le loro famiglie di origine.

Le famiglie biologiche non vengono infatti escluse dal progetto di affido anzi, sono parte integrande e vengono aiutate dagli operatori ad affrontare le proprie difficoltà genitoriali in vista di un reintegro del minore in famiglia. A differenza dell’adozione infatti l’affido è temporaneo e non necessariamente porta alla permanenza esclusiva nella casa della famiglia affidataria ma può riguardare anche solo alcuni giorni o alcune fasce orarie. Non sempre il progetto di affido viene concluso nei due anni di tempo massimo e in alcuni casi si prevede un rinnovo.

Chi può diventare affidatario:
- Coppie sposate
- Coppie non sposate
- Single
- Non vi sono limiti di età, istruzione o reddito

È importante essere consapevoli delle difficoltà che tale scelta possa comportare e che tale decisione venga condivisa con tutti i membri della famiglia (figli compresi).
Per diventare genitori affidatari bisogna rivolgersi ai servizi sociali del territorio dove verranno svolti degli incontri di valutazione e formazione.

Dott.ssa Nicolini Greta
La Girandola – Spazio Psicoeducativo
lagirandola.spe@outlook.it



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti