Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

Sanità piemontese a rischio commissariamento?

Sono molte le voci che si levano a manifestare tale rischio, dopo la conferenza stampa di un paio di giorni fa tenuta dal Presidente Cota, in cui sono balzati alla cronaca debiti sino ad ora sconosiuti.
Fuori Provincia
Sanità piemontese a rischio commissariamento?
Dal sitoinfoaut.org :

La sanità piemontese a rischio commissariamento nel 2013: è quanto emerso durante la conferenza stampa di fine anno tenuta il 27 dicembre 2012, dalla giunta regionale guidata dal leghista Roberto Cota.

A pesare sul bilancio è infatti un buco da 900 milioni di euro aperto dalla giunta del 2006/2007 (all’epoca sotto la direzione della Bresso) che sembra essere spuntato tra i conti solo quest’anno.

Un’ipotesi, quella del commissariamento, rispetto alla quale Cota si è opposto, giocando a scaricare le colpe sulle giunte precedenti e lodando invece l’operato della propria, che nel 2012 ha rispettato il piano di rientro imposto dai ministeri di sanità e finanza, riuscendo a ‘risparmiare’ 100 milioni sul capitolo della sanità.

Che le responsabilità del debito che strozza il bilancio della regione arrivino da lontano è fuor di dubbio ma non si può certo dire che la sanità piemontese abbia tratto beneficio dalle misure messe in campo da Cota durante il suo governo...

Inoltre, l’ipotesi del commissariamento non mancherebbe di far pesare ancora una volta il peso del debito regionale sulle spalle dei cittadini perché comporterebbe un aumento automatico di aliquote e ticket regionali, smentendo peraltro anche l’altra ‘vittoria’ sbandierata ieri da Cota, quella di non aver toccato le tasse piemontesi durante il proprio mandato.

Al di là dei bisticci tra la Regione e la volontà di commissariamento del governo o tra responsabilità di giunte in veste leghista piuttosto che Pd, quel che è chiaro è che il tentativo unanime sarà ancora una volta quello di scaricare i costi del ripianamento dei conti verso il basso.



In una dichiarazione alla Ansa di oggi Cota smentisce ogni ipotesi di commissariamento:
Il commissariamento della sanità piemontese, adombrato da alcuni quotidiani, è "impossibile". Lo afferma il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, secondo cui "la nostra virtuosità costituisce un esempio più unico che raro". Cota ricorda infatti che "la spesa è stata messa sotto controllo e si sono risparmiati 130 milioni". Inoltre "stiamo realizzando una riforma strutturale che nessuno ha mai fatto".



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
26/05/2017 - Rivive il mito di Bartali con "L’inafferrabile"
26/05/2017 - Girolago Bimbi
26/05/2017 - Obbiettivo Rock
25/05/2017 - MilanoInside: Il concerto di Radio Italia 2017
23/05/2017 - Minivolley Cup 31° tappa
Fuori Provincia - Cronaca
17/05/2017 - Cammino di Santiago "il giovanotto fila veloce"
15/05/2017 - Il Maggia premiato ancora ad Alassio
14/05/2017 - Il Maggia di Stresa premiata dall’ABI
11/05/2017 - Studenti piemontesi a Trieste
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti