Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Una Verbania Possibile: trasporti, pace e resoconti

Il gruppo consigliare Una Verbania Possibile, presenta due 2 ordini del giorno e una interpellanza, inoltrati al Consiglio Comunale dai consiglieri Bava e Brignone, su trasporto pubblico, enti locali per la pace e resoconto scritto delle sedute di consiglio comunale.
Verbania
Una Verbania Possibile: trasporti, pace e resoconti
Qui di seguito riportiamo i tre documenti presentati al Consiglio Comunale.
Immagine 2
Immagine 3
Immagine 4



42 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Roby Azioni giuste e stupide.
Roby
26 Luglio 2014 - 14:01
 
Concordo e appoggio la richiesta di chiarimenti circa l'accesso e il trattamento delle persone disabili a bordo dei mezzi pubblici.
Ritengo inutile, stipida e inconcludente la seconda richiesta sulla partecipazione a marce per la pace e richieste sulla politica internazionale. Staoe al Comune di Verbania, non nel Perlamento! Atterrate!
Vedi il profilo di Renato Brignone Principi
Renato Brignone
26 Luglio 2014 - 14:23
 
Le affermazioni di principio si fanno ovunque! Il fatto che a destra non si condivida il nostro pensiero è normale... Vedremo il PD ...
Vedi il profilo di robi Quoto Roby
robi
26 Luglio 2014 - 15:47
 
Quoto il mio quasi omonimo. Incredibile essere eletti per sfornare simili facezie. E se vogliamo dirla tutta è Israele ad essere stato aggredito, con la bestiale uccisione di tre ragazzi ebrei. E quei tunnel costruiti da hamas? Sempre dalla parte di Israele, unica democrazia in mezzo a stati totalitari e terroristi. Chi difende i palestinesi sono quelli di Forza Nuova!
Vedi il profilo di Simona T. Sedete in consiglio comunale!
Simona T.
26 Luglio 2014 - 16:06
 
Vorrei far notare ai due signori, Bava e Brignone, che siedono in un consiglio comunale e non nel Consiglio di Sicurezza dell'Onu. E' un po' troppo locale e limitato, lo so... ma se fate carriera.
Vedi il profilo di lady oscar calma
lady oscar
26 Luglio 2014 - 16:06
 
Non è stata la Palestina in toto ad aggredire Israele ma hamas in cerca di guerra. Abu mazen voleva il negoziato. Israele non aspettava altro.... A proposito, per la cronaca : sono apolitica.
Vedi il profilo di robi Hamas è la Palestina
robi
26 Luglio 2014 - 16:19
 
Mi spiace, ma Hamas è la Palestina. Lancia i missili dalle case facendosi scudo di donne e bambini, mette bombe sugli autobus dei civili, uccide ragazzi inermi. Una ACCOZZAGLIA DI ASSASSINI SENZA SCRUPOLI. Israele, come accade da decenni, si difende. Vorrei vedere altri vivere circondati da gente che dice di volervi distruggere, mantenendo, pur con tutti i limiti, una democrazia. Basta vedere chi da islamico emigra in europa che concezione ha della democrazia, del rispetto per le donne e delle leggi. Meno di zero. Ripeto, gli antisemiti, i nazisti e gli estremisti islamici difendono i palestinesi. Chi è democratico difende, pur criticando, Israele.
Vedi il profilo di lady oscar no
lady oscar
26 Luglio 2014 - 16:33
 
No, robi. Hamas è una piccola , ma purtroppo assetata di guerra, frangia della Palestina. Hanno portato alla guerra anche coloro che non la volevano. Io continuo a distinguere le due fazioni.
Vedi il profilo di Giovanni No lo dico io.
Giovanni
26 Luglio 2014 - 16:49
 
Lady oscar, ma che scrivi! Hamas "piccola" frangia della Palestina? Ma chi ha vinto le elezioni legislative del 2006? Chi ha assunto ormai il controllo totale di Gaza?
Documentati.

Vedi il profilo di lady oscar gaza non la Cisgiordania
lady oscar
26 Luglio 2014 - 16:57
 
Il capo unitario dei palestinesi , Abu Mazen, ha ricevuto 4 gg fa insieme ai capi di stato interessati (Egitto, ecc) le condizioni x la tregua. Non tutta la Palestina voleva la guerra. Non sono qui a difendere nessuno . Diamo a Cesare quel che è,di Cesare. La guerra è una merda sempre.
Vedi il profilo di lady oscar le mie informazioni
lady oscar
26 Luglio 2014 - 17:03
 
http://it.m.wikipedia.org/wiki/Hamas giusto per capire da dove prendo le informazioni.
Vedi il profilo di Giovanni Informezioni
Giovanni
26 Luglio 2014 - 17:21
 
In ogni caso non è una piccola frangia e controlla uno dei due territori palestinesi (Gaza).
E' una forza importante, rappresenta una parte considerevole dei palestinesi (ha vinto un'elezione) che dispone di tantissimi fondi che spende in missili e gallerie invece che impianti civili per il benessere del popolo.
Il link Wikipedia non postarlo solamente ma cerca anche di leggerlo..
Vedi il profilo di ester giudicare cosa sta succedendo in Palestina
ester
26 Luglio 2014 - 18:13
 
bene.. si giudica cosa sta succedendo in Palestina leggendo Wikipedia e guardando i sevizi dei telegiornali italiani filosionisti se non addirittura sionisti come la giornalista che fa i servizi da Israele per il TG5 . da Gaza (quando parlano di scudi umani... ci sarebbe da ridere se non fosse una tragedia )...sono partiti dei missili (tra l'altro non hanno procurato nemmeno un ferito) quando è iniziato il bombardamento aereo su Gaza.L'attacco è cominciato quando Fatha e Hamas hanno trovato un accordo per il governo del paese e questo a Israele non andava bene .Il territorio Palestinese è occupato da Israele da anni e non si contano quanti insediamenti colonici si sono insediati su territorio Palestinese , c'è un embargo feroce .. navi che portano viveri non possono attraccare (verrebbero subito assaltate da navi da guerra israeliane) e ai confini è stato costruito un enorme muro nel quale sono assediati almeno un milione e mezzo di persone .. è il più grande campo di prigionia del mondo . Ad oggi (in queste due settimane di attacco di Israele)sono stati uccisi più di 900 palestinesi di cui più di 200 sono bambini. Hanno bombardato scuole, ospedali ----distruzione e morte... Israele non difende i propri confini, i confini attuali non sono quelli riconosciuti dall'ONU ma è un paese di occupazione del territorio Palestinese. La stessa carta dell'ONU sancisce il diritto degli abitanti di un territorio alla difesa e alla ribellione contro l'occupante. Qualcuno ha scritto di autobus saltati in aria.. cosa che non succede più da almeno 5 anni nel frattempo questa è la seconda guerra e il secondo massacro del popolo palestinese in questi anni ...
Vedi il profilo di lady oscar giovanni
lady oscar
26 Luglio 2014 - 18:28
 
Hai ragione. Non è una piccola frangia. Ma ha provocato una catastrofe e non voglio polemizzare su questa tragedia. Mi piace il confronto quando è costruttivo. Alla prox.
Vedi il profilo di paolino troppo difficile
paolino
26 Luglio 2014 - 18:31
 
vedo che taluni,sovrastimando di molto le proprie capacità cognitive,si lanciano in bislacche "analisi" sociopolitiche da brividi.
per rendere più comprensibile e avulso da ideologie confuse lo scenario,meglio far parlare i numeri,che non si prestano a interpretazioni. al momento della tregua,Israele conta meno di 40 morti,quasi solo militari. I palestinesi morti sono quasi 900,quasi unicamente civili,di cui circa 200 bambini. e Gaza è un cumulo di macerie.
Vedi il profilo di Giovanni Scuse
Giovanni
26 Luglio 2014 - 18:36
 
Mi scuso per i miei modi ruvidi. Mi sono lasciato andare...
E' vero che c'è un messaggio diffuso che lascia intendere che è una piccola frangia, che purtroppo tale non è. Mi dispiace per quei bambini messi in mezzo al conflitto dei grandi.
Vedi il profilo di robi Per Israele
robi
26 Luglio 2014 - 18:39
 
Ester la può pensare come vuole, parlare in tono dispregiativo di giornalisti "sionisti" come fanno gli islamisti radicali, i neonazisti e i comunisti, che sono stessa faccia, stessa razza. Ma la realtà parla da sola. Gli israeliani sono su un territorio che è stato loro da sempre, che gli arabi hanno occupato. I confini si sono allargati per autodifesa. Ripeto:una democrazia occidentale contro dittature islamiche. Invece che le foto di bambini palestinesi morti si potrebbero mettere quelle dei tre ragazzi israeliano massacrati. Preferisco seguire il TG5 che leggere il mein kampf o il Corano!
Vedi il profilo di renato brignone Principi
renato brignone
26 Luglio 2014 - 18:42
 
Faccio notare che il nostro intento non é "prendere le parti" in un conflitto, ma far riflettere del conflitto. Lavorare per cittadini consapevoli, sensibili, pensanti credo rientri nei doveri di un amministrazione. Certo é ovvio che nessuno pensa di essere alle nazioni unite, ma la politica e l'amministrazione é la somma di tante cose e tanti pensieri. Mi rifiuto di pensare che in consiglio comunale si debba parlare solo di "tombini , aiuole e rifiuti".
Vedi il profilo di fabio Storia
fabio
26 Luglio 2014 - 19:03
 
Sommessamente credo che robi -se pensa che il territorio isaraeliano sia sempre stato loro- debba fare un bel ripasso della Storia.
Vedi il profilo di lady oscar gli inadeguati
lady oscar
26 Luglio 2014 - 19:11
 
Se questo blog è frequentato da gente culturalmente o moralmente inadeguata paolino se ne può migrare all accademia della crusca. Peccato che cultura e arroganza non vadano di pari passo ammesso che lui sia colto perché dai suoi interventi emerge sempre e solo acredine.
Vedi il profilo di Kiryienka x Lady e Fabio
Kiryienka
26 Luglio 2014 - 19:33
 
x Lady....sono contento di far parte dei ''normali'',non sociopoliticamente preparati per poter parlare dei Massimi Sistemi,come vorrebbe Paolino,accademico della crusca,si,ma quella per andare di corpo.X Fabio.....purtroppo,Fabio,non tutti sanno che gli ebrei sono li xche' quella era la'' terra promessa''.Un poco come se domani arrivano in Piemonte gli Svedesi e ne prendono possesso dicendo che c'era scritto sull'etichetta della Absolut Vodka..........o giu' di li'.............
Vedi il profilo di GM Commenti
GM
26 Luglio 2014 - 19:53
 
X Brignone
Si un Consiglio comunale deve parlare solo di aiuole e tombini, il resto è una perdita di tempo. Se vuole trattare del conflitto in sede istituzionale si candidi in Parlamento. Se vuole invece trattare semplicemente della questione lo faccia, in internet, faccia una conferenza faccia latro ma lasci stare istituzioni che servono ad altro.
X paolino
espone solo un aspetto della vicenda strumentalmente fuorviante.
Hamas ha ricevuto tantissimi fondi da governi e fratellanze varie. Questi soldi non li ha spesi per dissalatori, per far progredire la vita economica e civile della popolazione, anche per dare uno schiaffo civile a Israele ma li ha spesi per fare tunnel di alcuni livelli, una sorta di line Maginot che è costata alcune milioni di dollari per chilometro. Le entrate e le uscite di queste fortificazioni sono state istallate vigliaccamente in abitazioni civili. Gli scudi umani non li hanno posti ne io, ne lei ne tanto meno Israele ma Hamas. Ecco spiegati i volantini, gli SMS e i megafoni per far allontanare la gente prima degli interventi mirati. Qualcuno ha sparato ma ora è chiaro chi ha posto quei bambini come bersaglio?
Non si deve assumere una posizione tout court pro-israeliana ma neanche dare a questi tutta la responsabilità inneggiando deliranti blocchi commerciali verso lo Stato ebraico.
Vedi il profilo di Anonimo petizioni
Anonimo
26 Luglio 2014 - 20:47
 
che tristezza !!!! lr tre lettere di bava e brignone non sono state minimante capite, concordo con loro in tutto parlare di quello che di grave succede nel mondo è altrettanto importante come i bus per i disabili ed il verde della città...e tanto altro coraggio andiamo avanti del resto w la liberta di pensiero anche se un po'distorto


Vedi il profilo di Renato Brignone X gm
Renato Brignone
26 Luglio 2014 - 21:09
 
Io faccio ciò che ritengo eticamente giusto, ci metto tanto tempo e passione, credo che in ciò che faccio si ritrovino le persone che mi hanno votato... Le piaccia o no. La politica , anche a livello verbanese, può andare un po' oltre , di sicuro io non sono e non sarò mai ciò che in molti vorreste fossi.
Vedi il profilo di robi La storia del conflitto israelo-palestinese
robi
26 Luglio 2014 - 21:55
 
Ammetto di non sapere proprio tutto, ma credo nessuno qui sappia di cosa si tratta realmente. Un bel ripasso della storia, che non sia wikipedia, lo faccio volentieri, assieme a tutti voi. Poi vediamo che conclusioni trarre.
Dico solo che Israele ha il diritto di esistere tanto quanto lo stato palestinese. Il problema è che Israele è una democrazia in mezzo ad una marea di dittature islamiche che vorrebbero distruggere tutti gli ebrei dl mondo, come tentarono di fare Hitler e Stalin. Per me questa è la discriminante per decidere da che parte stare. Le macerie di Gaza? Volute fortemente da Hamas. Oramai il lavaggio del cervello che stanno facendo ai palestinesi è completo. Muro contro muro è quello che vogliono, e più bambini e donne muoiono, più sono contenti. Questo è quello che penso. E mi fa specie, ma non mi sorprende, che in Italia estrema sinistra ed estrema destra la pensino alla stessa maniera. Non per niente chi ha perseguitato e sterminato gli ebrei sono stati comunisti e nazisti. Credo che qualcuno, anche su questo sito, dovrebbe vergognarsi di quello che scrive.
Vedi il profilo di Renato Brignone Tema
Renato Brignone
26 Luglio 2014 - 22:07
 
Leggere l'ODG e riflettere... Non ci sono "colpe" da attribuire, al Max riflessioni da fare. Notte
Vedi il profilo di ermes il nulla
ermes
26 Luglio 2014 - 22:14
 
Adesso che hanno pubblicato ste tre paginette mi sento molto "meglio e rilassato", non avrò sensi di colpa perchè so che politici eletti da noi si fanno carico dei problemi del mondo....
Grazie........a nome di tutti
Vedi il profilo di GM Brignone!
GM
26 Luglio 2014 - 22:30
 
Brignone ma perché scrive che non avete attribuito colpe! C'è scritto "blocco delle armi a Israele" e Hamas? E' libera di terrorizzare con i missili Qassam?
Lunedì convochero' una riunione condominiale in quanto voglio mandare un messaggio chiaro a Putin e all'Ucraina. Se non si mette in mezzo quella del secondo piano, credo che risolvero' il conflitto.
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti Renato una cosa...
Emanuele Pedretti
27 Luglio 2014 - 01:56
 
Anzi due. La vendita delle armi dovrebbe essere vietata per entrambi gli schieramenti. In ogni caso, Israele mi risulta essere uno dei primi produttori mondiali di armamenti
Vedi il profilo di Renato Brignone X gm
Renato Brignone
27 Luglio 2014 - 07:15
 
Perché è ufficiale che l'Italia vende armi a Israele, non è dato aspersi se ci siano rapporti ufficiali di vendita con la Palestina , cosa di cui dubito fortemente e che eventualmente andrebbe vietata, ovvio. Ps buona riunione di condominio ;)
Vedi il profilo di paolino aggiornamento
paolino
27 Luglio 2014 - 07:41
 
la tregua ha permesso di aggiornare lo spaventoso bilancio.
nella striscia di Gaza circa 1000 morti,per lo più civili,più di 6000 feriti e oltre 150mila sfollati.
37 soldati israeliani morti,e 2 civili.
capisco che il numero di vite umane stroncate sia per qualcuno un "aspetto strumentalmente fuorviante" (chissà che rileggendosi l'autore di questa frase delirante possa tornare in sè),ma qui si va oltre il diritto di difendersi,si va oltre anche alla rappresaglia. qui si tratta di puro e semplice sterminio. pianificato.
Vedi il profilo di robi ordine del giorno utile
robi
27 Luglio 2014 - 08:29
 
Proposta: perchè "Una Verbania Possibile" e tutti gli altri gruppi consiliari non mettono all'ordine del giorno la totale solidarietà ai Marò e la loro liberazione e la liberazione di tutti gli ostaggi italiani rapiti da estremisti islamici? Sono Marco Vallisa, tecnico italiano rapito in Libia, Giovanni Lo Porto rapito in Pakistan Padre Dall’Oglio in Siria e Gianluca Salviato in Cirenaica.
Prego, a Voi.
Vedi il profilo di GM X Paolino
GM
27 Luglio 2014 - 10:39
 
Lei come unica argomentazione cita il bilancio dei morti.
Le fa e subisce slogan, io invece le ho dato una spiegazione chiara che lei forse non ha capito. Dovevo farle un disegnino?
No, non è il caso in quanto a lei giocare mettendosi su un pulpito a fare l'anima bella e indignata,

P.S:
Ma lei tra una predica indignata e l'altra, senza capire un tubo degli eventi, sa che Hamas ha come obiettivo la distruzione totale dello Stato di Israele?
Vedi il profilo di loredana bazzaccchi disabile disagio
loredana bazzaccchi
27 Luglio 2014 - 11:16
 
la sig ra che si è rivolta al quartiere per quanto accaduto ha avuto subito riscontro con i massimi rappresentanti delll'amministrazione e conservcotrasporti
Vedi il profilo di aurelio tedesco se non ci fosse una tragedia in atto
aurelio tedesco
27 Luglio 2014 - 15:26
 
se non ci fosse una tragedia in atto mi verrebbe da ridere da tutte le falsità e le approssimazioni che sono state scritte sull'ennesima guerra lanciata da Israele nei confronti del popolo palestinese . i palestinesi venivano trucidati sia con la vittoria a Gaza di Hamas che con Fatha, si confonde l'antisemitismo e l'antisionismo , nessuno cita le colonie in territorio palestinese da parte degli Israeliani, nessuno cita il duro embargo ai quali sono sottoposti gli abitanti di Gaza ,nessuno di voi dice che quello è territorio palestinese... si confonde la storia e la storiografia con la Bibbia, si scrivono castronerie storiche.. quello è sempre stato territorio israeliano .. peccato che furono i romani con la distruzione del tempio di Gerusalemme a cacciare gli ebrei da quel territorio.. è un po come se ci fossero discendenti degli etruschi in giro per il mondo e rivendicassero la Toscana, l'Umbria e una parte del Lazio. C'è stato un ragazzo italiano morto un paio di anni fa che viveva in quei luoghi per aiutare chi soffre.. Vittorio Arrigoni che diceva sempre : RESTIAMO UMANI.. ma qui l'umanità è morta anch'essa... poi magari sono gli stessi che vedo uscire la domenica dalle chiese di Verbania e ci vanno cercando di coglionare quel Dio in cui dicono di credere. Per GM.. le allego una foto dell'eccidio di Sabra e Chatila del 1982... 3.000 morti eccidio effettuato dai Cristiano-Maroniti libanesi insieme all'esercito israeliano.. e allora non c'erano tunnel né razzi né Hamas né scudi umani come li definisce lei
Vedi il profilo di GM Eccone un altro
GM
27 Luglio 2014 - 15:49
 
Sig. Tedesco
che c'entrano foto che presentano parti di un conflitto con reazioni e contro reazioni. Ma perché mi fa questo predicozzo inutile rappresentando fatti degli anni '80?
Ecco un altro che crede di avere tuttala verità in tasca. Fate un miscuglio di tutto solo per propinare prediche da un pulpito con facili consensi di chi vede solo le foto senza sapere nulla (la maggior parte delle persone).
Ma a cosa serve questa lezioncina sull'antisionismo e antisemitismo. tutti concetti che io so meglio di lei.
PARLIAMO DI ORA, ADESSO, QUESTO MOMENTO!
Ha capito come Hamas ha costruito quel tunnel? Quanto è costato? Come lo sta utilizzando? Come sta utilizzando i razzi per terrorizzare Israele?
Ha capito che Hamas vuole mantenere permanentemente il conflitto per garantire il potere dei suoi capi su Gaza e con esso un certo flusso di denaro?
Non ha notato che Hamas un gruppo terrorista che crea imbarazzo nello stesso mondo arabo e d è visto con sospetto soprattutto dai Paesi lì vicino che sperano che anche se sono stati sempre nemici ora sperano in una vittoria di Israele?
Ha notato o no il silenzio del mondo arabo?
Si informi meglio.
Ho sempre votato persone del sua mondo politico ..... dovrei pentirmi....ma!
Israele ora si sta difendendo contro dei terroristi e ha tutto il diritto di farlo.
Vedi il profilo di robi nazisti rossi
robi
27 Luglio 2014 - 18:36
 
Purtroppo la sinistra italiana ma anche quella mondiale hanno il vezzo di schierarsi con i terroristi, da qualunque parte provengano. Quello che ha scritto il Dott. Tedesco è orrendo, distorsivo della storia e falso. Israele non popolava quei luoghi in origine perchè lo ha detto la bibbia. Sono fatti storici. Quando lo stato di Israele è stato ricostruito dopo la guerra, sono stati i palestinesi ad opporsi immediatamente e a costruire un clima di terrore. Gli stessi palestinesi che durante la guerra si erano schierati con i nazisti a favore dello sterminio degli ebrei. Cosa che ha fatto abbondantemente anche Stalin, prima dei nazisti. Israele è una democrazia circondata da orribili dittature, che distorcono il Corano, si fanno scudo di donne e bambini facendoli massacrare al loro posto, lanciano missili sulle case, mettono bombe, rapiscono e trucidano ragazzi innocenti. Non provo nessuna pietà e nessuna compassione per le vittime palestinesi, NESSUNA. I bambini della foto sono vittime degli stessi palestinesi, come lo erano i bambini ebrei dei nazisti e dei comunisti. E la vergogna della sinistra si completa quando a manifestare dlle stessa parte si trova Forza Nuova. Capito? La sinistra la pensa come Forza Nuova sulla guerra israelo-palestinese. Antisemitismo, antisionismo, razzismo, paura dell'islam, distorsione della storia e delle ragioni degli uni e degli altri. Il titolo di NAZISTI ROSSIi vi spetta di diritto.
Vedi il profilo di robi Vittime israeliane
robi
27 Luglio 2014 - 18:47
 
Esistono anche loro
Vedi il profilo di GM Vittime
GM
27 Luglio 2014 - 20:33
 
Io invece ho pietà delle vittime, soprattutto dei bambini
Volevo solo aiutare a riflettere, a leggere la storia e VALUTARE I FATTI NELLA LORO INTEREZZA.
La sinistra, la mia sinistra -io sono profondamente di sinistra - valuta il conflitto israelo-palestinese per partito preso. I palestinesi sono poveri ergo sono vittime e lo sono senza conoscere e analizzare storie e eventi.
NON ESISTE SEMPLICEMENTE IL CATTIVO SOLDATO PALESTINESE CHE UCCIDE I BAMBINI.
Quei bambini sono stati messi da qualcuno come scudo umano a obbiettivi militari. L'esercito israeliano avverte preliminarmente il fuoco su tali obiettivi. Hamas ordina però di non muoversi.
Certo non si deve comunque sparare a bambini ma in questo caso, come dicono gli inglesi, il tango è stato ballato in due.
Israele sottoscrive tregue umanitarie che Hamas puntualmente elude. Hamas vuole uno stato permanente di guerra per non dividere il potere e dividere a Gaza. loro capi vogliono mantenere il potere in modo inumano tramite attività terroristiche che comunque devono essere neutralizzate.
Io non tifo per nessuno, Quando muoiono bambini è una sporca e lurida guerra. Reputo però che sia da (moderato) questo appoggio ai Hamas e ai palestinesi a prescindere senza capirne le motivazioni.

Vedi il profilo di paolino micro e macro
paolino
27 Luglio 2014 - 20:36
 
interessante. come dei così piccoli cervelli possano di contro partorire gigantesche assurdità è un mistero che ha dell'affascinante..
volevo allegare anche io le foto delle vittime civili palestinesi ,ma non c'era abbastanza spazio per pubblicarne più di mille.
per l'orientalista del pianerottolo,quello che ci sta spiegando con tanta dovizia la genesi di questo conflitto forte della sua esperienza in medio oriente (è in Asia,per la cronaca),lo avviso che non c'è "il tunnel". se oltre a guardare le immagini del tg4 provasse a sentirne anche l'audio (capisco che lo sforzo potrebbe risultare fatale) saprebbe che si parla di decine di tunnel,che servono per far passare anche armi,ovviamente,ma soprattutto cibo,acqua (che Israele raziona da anni),medicine ecc.
quanto a chi riesce a dire di non provare NESSUNA pietà per i palestinesi morti,sappia che io ne provo molta per lui. ne ha decisamente bisogno.
Vedi il profilo di Carlo bava Ordine del giorno
Carlo bava
28 Luglio 2014 - 00:26
 
Ho il diritto/dovere di "formulare proposte o richieste su questioni di carattere politico, economico, sociale"(art. 38 regolamento del Consiglio Comunale). Ho il "diritto di iniziativa nell'esercizio delle funzioni riconosciute al Consiglio Comunale"(art.27). Occuparsi di promuovere la pace è fondamentale per una comunità come la nostra che, forse non tutti sanno, si sta occupando ormai da mesi di persone e famiglie molte delle quali fuggono da zone di guerra. Guarda caso un conflitto "lontano dai nostri tombini" è diventato un pesante problema politico, economico e sociale locale. È moralmente indispensabile che una realtà come la nostra, alla ricerca esasperata di occupazione, dichiari la propria decisa avversità a posti di lavoro creati contro la vita di altri: chiunque sia, RIPETO, chiunque sia.
Un' arma è fatta per uccidere: non esistono equivoci o alibi.
È solo questo quanto si chiede nell'ordine del giorno, le ultime sette righe sotto il "Si richiede pertanto": esprimersi sulla necessità di pace.
I giudizi sulle premesse non mi interessano, perché anonimi.
Qualcuno dirà che questo è il pregio del web e il senso del web.
Credo invece che, inteso così, il web non sia quella grande piazza dove, guardandoci e riconoscendoci, possiamo far crescere e maturare le nostre opinioni.
Mi sembra piuttosto una gran finestra sempre aperta sulla via: al mattino presto può entrare l'aria fresca dopo la notte estiva ma, se ci sosta sotto un diesel acceso o un autospurghi che lavora ... quanto arriva è ben diverso.
Il resto di quel che penso ... in consiglio comunale la prossima volta.
Vedi il profilo di GM Sempre perplessità
GM
28 Luglio 2014 - 06:57
 
Sempre più perplesso-
La proposta di ordine sarà anzi è legalmente legittima ma rimane ma rimane sempre un'azione inutile, una perdita di tempo.
Lei scrive che NON LE INTERESSANO I GIUDIZI perché anonimi. Noi elettori lo annotiamo subito e lo terremo presente alle prossime elezioni e la invitiamo a prendere più confidenza con la prassi della discussioni sul web. La questione dell'anonimato sul blog è stata discussa più vole e non mi ripeto.
Attendiamo ora la proposta di vestile la Polizia Locale di Verbania con caschi blu e inviarli nelle zone del mondo oppresse dalle guerre.
Vedi il profilo di nadia buscaglia 1gaza
nadia buscaglia
28 Luglio 2014 - 13:57
 
Sono allibita nel leggere questi commenti! Chi dà ragione all'uno o all'altro contendente!per me non c'è ragione nel uccidere il proprio simile, non c'è ragione nella GUERRA.NON C'È RAGIONE! Ben venga qualsiasi iniziativa per promuovere la PACE chissà che promuovere una cultura diversa possa portare alla pace le generazione future! Io ci credo e ci spero



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
26/05/2017 - Presentazione biografia "Arturo Martini, la vita in figure"
26/05/2017 - Un drone per il Soccorso
26/05/2017 - Giochi antichi e musica a Suna
26/05/2017 - Torna il Sentiero Chiovini
26/05/2017 - "Gimkana in bici" alla Ludoteca
Verbania - Politica
25/05/2017 - Palio Remiero, patrimonio di tutti
22/05/2017 - Interpellanza su Villa Giulia
18/05/2017 - Forza Italia Berlusconi su Acqua Novara VCO
17/05/2017 - Con Silvia per Verbania diserterà il Consiglio
17/05/2017 - Bilancio Partecipato ultimi giorni
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti