Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Arcigay Nuovi Colori: "Gay e lesbiche sono buoni genitori"

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Arcigay Nuovi Colori Verbania, in risposta alla petizione di Fratelli d'Italia di Omegna contro le adozioni gay.
Verbania
Arcigay Nuovi Colori: "Gay e lesbiche sono buoni genitori"
Fratelli D'Italia lo scorso 6 settembre ad Omegna ha promosso, oltre alla raccolta firme per il rimpatrio dei Marò, una raccolta firme contro le adozioni per coppie dello stesso sesso.

"In Italia non esistono ancora norme contro le discriminazione dovute all'orientamento sessuale e all'identità di genere; gay e lesbiche non possono sposarsi né vedere riconosciuto in altro modo la loro relazione" dichiara Stefano Salerno, presidente di Arcigay Nuovi Colori e continua "Esistono ancora oggi diffusi pregiudizi sull'omosessualità, tra i quali anche quelli rispetto alla genitorialità.

La vita delle persone, le ricerche e la presa di posizione dei più importanti ordini professionali dimostrano quanto invece le coppie di persone dello stesso sesso siano buoni genitori" e conclude "Esistono ancora stereotipi e steccati ideologici da superare, per questo invitiamo Songa, Fratelli d'Italia e chiunque fosse interessato ad aprire un dibattito, informarsi, incontrare le famiglie con genitori dello stesso sesso (almeno 100 mila in Italia). Siamo certi che questo rappresenterebbe già un grande passo avanti."

L'American Academy of Pediatrics afferma che “una quantità crescente di letteratura scientifica rivela che i bambini che crescono con uno o due genitori gay o lesbiche si sviluppano emotivamente, cognitivamente, socialmente e sessualmente esattamente come i bambini che hanno genitori eterosessuali”.

E ancora a tal proposito l'Associazione Italiana Psicologi afferma che “le affermazioni secondo cui i bambini, per crescere bene, avrebbero bisogno di una madre e di un padre, non trovano riscontro nella ricerca internazionale sul rapporto fra relazioni familiari e sviluppo psico-sociale degli individui. Infatti i risultati delle ricerche psicologiche hanno da tempo documentato come il benessere psico-sociale dei membri dei gruppi familiari non sia tanto legato alla forma che il gruppo assume, quanto alla qualità dei processi e delle dinamiche relazionali che si attualizzano al suo interno.

In altre parole, non sono né il numero né il genere dei genitori - adottivi o no che siano - a garantire di per sé le condizioni di sviluppo migliori per i bambini, bensì la loro capacità di assumere questi ruoli e le responsabilità educative che ne derivano”.

Recentemente abbiamo assistito a delle sentenze, che hanno confermato la grande lacuna legislativa.

Arcigay Nuovi Colori



21 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di catamar 1condivido
catamar
16 Settembre 2014 - 15:18
 
condivido la petizione di f.lli d'Italia ...i gay non devono adottare....mai
Vedi il profilo di robi 1non è naturale
robi
16 Settembre 2014 - 17:29
 
Mi pare di poter condividere Catamar. Ci sono limiti he non di dovrebbero valicare.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Stranamente....
lupusinfabula
16 Settembre 2014 - 19:57
 
Stranamante condivido Catamar: ognuo faccia della sua sessualità quello che vuole, ma che si rispettino i diritti dei bambini di avere un padre ( maschio) ed una madre(femmina)
Vedi il profilo di Micol "Famiglie omosessuali"
Micol
16 Settembre 2014 - 22:42
 
Concordo anch'io. Non ho nulla contro gay e lesbiche , hanno il diritto di esprimere la loro sessualità come più aggrada loro, ma i bambini, NO! Non si può affidarli a loro. Una famiglia (lo dice la legge) è composta da un uomo e una donna: solo in questo caso possono adottare figli. Checché se ne dica (va di moda, sembra...) una coppia omosessuale non rappresenta la normalità: pur rispettando le idee di tutti e fermo restando che ognuno sia libero di essere quello che vuole, due omosessuali non potranno mai essere una vera famiglia. I bambini hanno diritto a un padre-maschio e ad una madre-femmina.
Vedi il profilo di nadia diritti
nadia
17 Settembre 2014 - 02:59
 
mi associo in pieno ai vostri commenti! che si guardi al diritto di un bambino, non alle ipocrisie ed egoismi di alcuni "adulti"
Vedi il profilo di Simona76 normalità
Simona76
17 Settembre 2014 - 06:56
 
Il concetto di normalità è difficilmente applicabile secondo il mio punto di vista in famiglie cosiddette normali, dove i diritti del bambino sono continuamente calpestati. E la cronaca ne è piena di questi fatti, non si può negare. Sull'adozione a coppie gay io, e ripeto IO, nn ho problemi ad accettarla. Ho qualche remora sul discorso 'fecondazione'. Se naturalmente nn puoi avere figli meglio non insistere ma a questo punto vale anche per le coppie etero allora. Dico ciò perché, x le coppie etero, conosco situazioni in cui l'insistenza a cercare a tutti i costi un figlio pur essendoci stati problemi, ha portato conseguenze negative al feto. Quindi mi chiedo: un motivo ci sarà se non puoi avere figli. Ma idem vale anche x le coppie gay, nel senso: se naturalmente col tuo partner ovviamente non puoi concepire come puoi accettare che tuo figlio non sia del tuo partner. Non è più atto d'amore... vuoi crescere un figlio allora adottalo...
Vedi il profilo di Stefano la madre degli idioti è sempre incinta!
Stefano
17 Settembre 2014 - 09:26
 
Grande Simona! Speriamo che i vecchi perbenisti se ne vadano presto, ma molto presto..
che cambi veramente qualcosa in italia!
Sono quelli che vogliono garantire i diritti dei minori, quando poi sono i primi che si separano, e soprattutto per quanto riguarda i padri, si scordano di avere dei figli.

Vedi il profilo di Tisifone adozioni gay
Tisifone
17 Settembre 2014 - 11:02
 
La mia opinione, se a qualcuno dovesse interessare, è che le principali competenze e idoneità davvero indispensabili per diventare genitori, piuttosto che il genere, riguardino l'amore, il senso di responsabilità, l'armonia di coppia, le capacità di accudimento, di accoglienza, di rispetto, di sensibilità e impegno formativi, altro così. Un sacco di roba, requisiti molto impegnativi, e se esistesse un esame di abilitazione a fare figli, avrebbe probabilmente inibito l'esperienza alla maggior parte di genitori già in circolazione. Quanto ai problemi di integrazione e di imbarazzo sociale, credo che un ragazzino allevato contro i pregiudizi, nella gioiosa accettazione della diversità, possa persino essere migliore, più forte e più sereno, di tutti gli altri, e quanti!, portati ad impregnare i consorzi scolastici di razzismo, bullismo, e, appunto, omofobia.

Vedi il profilo di Annes x simone / stefano......
Annes
17 Settembre 2014 - 11:52
 
Non è questione di perbenismo.
Io sono per riconosceregli stessi diritti a tutte le coppie sia etero che omo.
Voi però non siete imparziali. Pensate che solo le coppie etero abbiano problemi famigliari e diconvivenza escludendo che quelle omo ne abbiano altrettanto. Niente di più falso. Essendo coppie ( quasi) normali hanno alti e bassi come tutte le altre.
Il ragionamento è, secondo me, molto elementare, non deve essere complicato ed esasperato. Posso procreare naturalmente (ovvero, la natura gli consente la procreazione)?
È la natura che ci pone la questione.....i sentimenti, il cuore e le intenzioni sono cose importanti ma forse vale la pena fermarsi...
Vedi il profilo di Simona76 normale o sbagliato
Simona76
17 Settembre 2014 - 14:03
 
Qui si stava parlando di 'normalità' nelle coppie etero.... per questo mi chiedo il perché nn possa esserci 'normalità' in una coppia omo, che avrà alti e bassi come tutti giustamente, ma non perché omo debba portarsi dietro tutte le deviazioni e perversioni di sto mondo. Poi si seguono bei discorsi sui social o in tv ecc dove si mettono i puntini sulle i 'xché è più importante essere genitore xché cresci ed educhi un individuo' . Ma idem per un single se non può adottare un bambino (mi pare che nn sia possibile ma potrei sbagliarmi).... ma perché?
Vedi il profilo di Letizia 1Normale?
Letizia
17 Settembre 2014 - 15:29
 
Penso che un bambino debba avere una madre e un padre? Lo pensavo prima di diventare madre e scoprire che il mio essere genitore è diverso da quello di un'altra madre e il suo diverso da un'altra. Che un padre ad ogni costo non è per forza la scelta giusta, che una madre lavoratrice a volte è una super mamma ma a volte è solo una mamma che non ha tempo per suo figlio che viene intanto cresciuto da nonni iper permissivi . Che madri e padri terrorizzati da mostriciattoli viziati stanno preparando una generazione di bambini che non si sono mai sentiti dire no! Mamme che spendono un capitale per comprare cose futili ai figli e poi si lamentano della crisi. Padri che ...mio figlio è il nuovo dio del calcio e se non sei alla sua altezza non giochi. Insomma io da madre cerco, ci provo a non giudicare ma trovare esempi genitoriali positivi non è così facile e NORMALE come vorreste fare credere voi. E allora mi giro e vedo madri single che fanno egregiamente anche la parte del padre... Vedo padri essere presenti e affettuosi a supporto di madri troppo occupate a fare Zumba. E vorrei che il desiderio, l'amore, la devozione di un genitore fossero a disposizione di un bambino sempre qualsiasi tipo di amore caratterizzi quel genitore gay, etero, basta che sia positivo e intelligente, voluto e consapevole. Se poi non è normale dico che la normalità a volte fa proprio schifo.
Vedi il profilo di Vermeer Con mamma e papà.
Vermeer
17 Settembre 2014 - 16:56
 
Ognuno esprime la propria opinione, ma il cosiddetto buonsenso ricorda che una famiglia naturale è composta da madre, padre e figlio, e non da due padri oppure da due madri, che trovo assolutamente contronatura e fuorviante, visto che è una mamma a concepire un figlio, e non un padre, e che il bimbo crescerebbe in un ambiente omosessuale, cioè contronatura. E non mi si venga a dire che gli animali si accoppiano anche omosessualmente, perchè noi non siamo animali, ma abbiamo l'uso della ragione e la possibilità di sviluppare la nostra intelligenza, semplicemente limitando i nostri istinti animaleschi. Inoltre il figlio in una coppia omosessuale, crescerebbe assistendo ad approcci amorosi tra due uomini oppure tra due donne, Solo immaginare un bimbo che debba assistere a scene del genere, mi disgusta, proprio perchè contronatura.
Vedi il profilo di Simona76 pace...
Simona76
17 Settembre 2014 - 17:15
 
Ammazza... per fortuna dio ci considera tutti suoi figli... comunque è inutile alimentare polemiche.... tanto non se ne esce.... io la mia l'ho detta, e spero di non aver offeso il comune senso del pudore.... :) alegar bella gente
Vedi il profilo di aurelio tedesco vince l'amore?
aurelio tedesco
17 Settembre 2014 - 17:44
 
No ... vince la paura di chi è diverso da noi, per gusti sessuali, colore della pelle ecc. ecc., qualcuno parla di istinti animaleschi, come se l'amore fosse una cosa razionale . a qualcuno disgusta l'idea che un bambino possa vedere due uomini o due donne baciarsi e darsi un sentimento puro, secondo me al bambino disgusterebbe vedere un padre che picchia la madre , ma quando c'è amore non ci può essere disgusto. Il diritto di un bambino è di essere amato che siano due genitori omo o etero o bisex o transgender .
Vedi il profilo di sportiva.mente Contronatura?
sportiva.mente
17 Settembre 2014 - 18:02
 
Mi vergogno per voi, cosa vuol dire contronatura, mi vergogno, fumare è contronatura, bere troppi alcolici è contronatura, farsi del male è contronatura, tante cose sono contronatura. Spesso si dispregia una persona dicendo che è un animale, ecco, voi non potete considerarvi neppure animali..........
Vedi il profilo di Letizia Disgusto
Letizia
17 Settembre 2014 - 18:15
 
Caro o cara vermeer, a me disgusta la tua cecità emotiva di fronte a qualcosa che tu non conosci. E vorrei ricordarti che l'omosessualità esiste da sempre, in ogni cultura e in ogni parte del pianeta.. Non è legata a una moda o a una deviazione sociale , esiste punto e basta, non si sceglie si nasce così . Ora... Se poi tu dici che non fa parte della natura... Beh nel medioevo bruciavano sul rogo i mancini perché erano contro natura? Auguriamoci tutti che i tuoi figli scrivano con la destra... Per il loro bene
Vedi il profilo di lady oscar ma che vi frega?
lady oscar
17 Settembre 2014 - 21:51
 
Ma sarebbero figli loro o vostri? Meglio lasciarli in orfanotrofio? Insegnamo piuttosto ai nostri figli il rispetto degli altri. Siamo nel 2014 e sento ancora adulti e ragazzini sghignazzare e apostrofare, con epiteti che conoscete tutti, i gay. Io non sono contraria ma non siamo pronti. Saremmo noi a far sentire diversi questi bambini..
Vedi il profilo di Vermeer Chi ha buon senso, lo adoperi.
Vermeer
17 Settembre 2014 - 22:38
 
Cara Letizia, evidentemente sei una persona che conosci il problema in oggetto, visto che mi dici che io non lo conosco !!!! Una cosa è certa : ti credi una persona colta ed esperta della vita, e credi che gli altri siano un gradino più in basso di te ...... Un pò di modestia ti farebbe bene. Comunque attenta a non offendere le persone con cui parli, assegnando cecità emotiva e disgusto a iosa. Ma dubito che tu abbia capito.......
Vedi il profilo di GM Sconforto
GM
18 Settembre 2014 - 23:17
 
Siamo nel 2014, siamo andati sulla luna, l'umanità ha avuto tra di sé personaggi come Heinstein ma c'è ancora qualcuno che giudica le persone a seconda delle sue attitudini sessuali.
L'uno deve ancora civilizzarsi del tutto.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
19/01/2017 - “Sci Alpinismo Extra Europeo"
19/01/2017 - "Conti in tasca alle Banche!"
19/01/2017 - Incontri sulle vicende dei monti verbanesi nelle guerre
19/01/2017 - Un aiuto per Omar
19/01/2017 - ASL VCO su revoca finanziamento Fondazione Cariplo
Verbania - Politica
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti