Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

La ladri in azione a Verbania, Cannero, Cannobio e Domodossola

In questi giorni ci giungono numerose segnalazioni di furti in abitazione nella zona di Verbania
Verbania
La ladri in azione a Verbania, Cannero, Cannobio e Domodossola
Sono numerosi i furti segnalati nella zona di Verbania in questi giorni.

A Verbania è capitato a Sant'anna: ignoti hanno forzato le serrature dei garage per rubare biciclette, motorini e altri oggetti.

Lo stesso è successo anche a Cannobio, Cannero e Domodossola.

Secondo quanto riportato da La Stampa, Lega Nord e Fratelli d’Italia propongono l'istituzione di "Ronde e telecamere contro i furti in casa”

Se qualcuno avesse subito dei furti, e volesse segnalarlo, potremmo iniziare a mappare le zone che sono state maggiormente "visitate" da queste persone, in modo da poter mettere in guardia tutti i verbanesi.



48 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Anonimo iscrizione Verbania notizie
Anonimo
30 Novembre 2014 - 09:37
 
grazie
Vedi il profilo di Giovanni E' vero
Giovanni
30 Novembre 2014 - 10:03
 
In questa settimana appena terminata ho avuto notizia di tanti garage aperti.
Non mi spiego questa esplosione di reati di questa tipologia.
Sono bande che girano per l'Italia e ora sono in tour da noi?
Vedi il profilo di Gloria furti zone Verbania e limitrofe
Gloria
30 Novembre 2014 - 10:31
 
Mi è capitato che suonassero il citofono e, alla mia risposta, silenzio... potrebbe essere un sistema per verificare la presenza di persone in casa? zona collinare di Verbania
Vedi il profilo di robi saranno certamente verbanesi
robi
30 Novembre 2014 - 12:35
 
I delinquenti verbanesi sono conosciuti in tutto il mondo. Certamente sono nostri concittadini.......
Spero che a qualche politico contrario alle ronde facciano visita nelle loro tranquille casette, e portino loro via tutto, ma proprio tutto. Così si svegliano.
Vedi il profilo di lupusinfabula Inutile
lupusinfabula
30 Novembre 2014 - 13:44
 
Tutto inutile: se anche vengono presi al massimo denuncia a piede libero e poi chi si è visto si è visto. E tutto ciò succede per le leggi eccessivamente garantiste volute per lo più dalla sinistra, che ci hanno ridotto in questa situazione. Per quanto mi riguarda se ne sorpendo uno in casa mia non chiamo certo le forze dell'ordine: chiamerò il 118 dopo una mezzoretta che me lo sarò lavorato come dico io.
Vedi il profilo di robi Sei sicuro Lupus?
robi
30 Novembre 2014 - 14:01
 
Sei sicuro di quello che dici? Se chiami il 118 dovrai dare spiegazioni, e si sa da che parte stanno le istituzioni in Italia. Come minimo ti becchi un rapimento e violenza se non tentato omicidio. Trai tu le conclusioni......
Vedi il profilo di FABRIZIO DE LUCIA Furti a Gravellona Toce
FABRIZIO DE LUCIA
30 Novembre 2014 - 15:40
 
Una settimana fa, abbiamo subito numerosi furti, nei garages, del Condominio Monterosa, a Gravellona Toce. Abbiamo constatato il furto di biciclette, pile e torce, attrezzi da lavoro etc. Secondo noi i basisti sono italiani, mentre i ladri sono stranieri. Abbiamo fatto denunzia ai CC di Gravellona Toce. Restiamo in attesa della conclusione delle indagini.
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti scommettiamo?
Emanuele Pedretti
30 Novembre 2014 - 17:08
 
Scommettiamo che sono AUTOCENSURATO?
Sarebbe da chiedere i danni ai vari AUTOCENSURATO che frequentano questo blog!
Vedi il profilo di Davide Ronde
Davide
30 Novembre 2014 - 19:49
 
le ronde sono un ottima politica,comunque sono in commercio telecamere wifi a 30 euro circa su ebay e in ogni momento ovunque siete potete controllare casa guardando il cellulare.
Vedi il profilo di stagnox furti
stagnox
1 Dicembre 2014 - 09:13
 
Anche a Feriolo furti ,anche secondo me i basito sono locali.
Vedi il profilo di livio fai da te....
livio
1 Dicembre 2014 - 09:33
 
Giustizia fai da te?bella soluzione,perchè non andiamo in giro con le pistole come nel Far West?se tutto fila liscio secondo noi tutto bene, appena fiutiamo, sempre secondo noi, un possibile danno,,pum pum e voilà.
Anche i componenti delle ronde fai da te saranno obiettivi e non discrimineranno nemmeno quelli che non la pensano politicamente come loro,ma denunceranno alla giustizia le eventuali malefatte, giustizia che secondo noi non funziona e quindi si ritorna daccapo come nel gioco dell'oca...
Vedi il profilo di Graziella Furti
Graziella
1 Dicembre 2014 - 09:56
 
I ladri sono ladri , a me personalmente non mi interessa chi ruba nella mia casa , e nemmeno la loro nazionalità ! L'importante e 'scovarli , e metterli in condizione di non rubare più . Sono interessanti , avere testimonianze di furti subiti , e in che modo sono avvenuti ,così altre persone potranno , essere all'erta in modo giusto .
Vedi il profilo di livio OK!
livio
1 Dicembre 2014 - 10:22
 
uello di Graziella è un ragionamento che non fa una piega!
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti x Graziella
Emanuele Pedretti
1 Dicembre 2014 - 11:56
 
A me invece interessa che nemmeno abbiano la possibilità di compiere le loro malefatte. Sono per intervenire sul male alla fonte o meglio... ai confini. Vale il vecchio motto: prevenire è meglio che curare
Vedi il profilo di vermeer Faidate
vermeer
1 Dicembre 2014 - 12:17
 
Personalmente sono per un fai-da-te, quando sia possibile. Il fatto di non potersi difendere, perchè altrimenti vai ancora nelle grane, è una assurdità tutta italiana. Ricordo di aver chiesto diversi anni fa ad alcuni agenti che cosa avrei potuto fare per difendermi nel caso avessi trovato in casa di ladri. Mi avevano risposto che se volevo farlo, dovevo menar botte e legnate a volontà, ma poi avrei dovuto assolutamente trascinare fuori dal cancello il malfattore, e lasciarlo sul suolo pubblico, in modo che non potesse tornare dentro la mia proprietà, e poi avrei dovuto telefonare alle forze dell'ordine per farlo arrestare. Tutto questo perchè se lo trovavano nella mia proprietà, lui avrebbe potuto denunciarmi per sequestro di persona, ed io sarei passato dalla parte del torto = W L'Italia !!!!!!!
Vedi il profilo di lupusinfabula per Vermeer eRobi
lupusinfabula
1 Dicembre 2014 - 13:41
 
Ringrazio per i consigli e, se del caso, attuerò scrupolosamente la prassi da Voi indicatami.
Vedi il profilo di vermeer Io sono pronto.
vermeer
1 Dicembre 2014 - 15:05
 
Vengano, vengano quei ladroni, e difficilmente poi potranno ripetere le loro bravate, vi garantisco !!!!
Vedi il profilo di lady oscar occhio
lady oscar
1 Dicembre 2014 - 16:38
 
Noi persone xbene siamo armati di esasperazione. Loro magari d altro... E poi ci sono leggende di ladri picchiati che tornano con la banda a farsi " giustizia".. Ocio a non finire sulla cronaca.
Vedi il profilo di vermeer No, no, sono attrezzato.
vermeer
1 Dicembre 2014 - 17:35
 
Stai tranquillo, io sono ben rifornito di oggetti da offesa, e li so usare molto bene. Inoltre li ho postati in punti strategici che i ladroni non prevedono. Poi ovviamente se si presenta una banda di balordi, si tratterebbe solo di difesa. Però, fino a che avremo paura, non ne usciremo più fuori dal problema di furti e rapine. Per i ritorni di vendetta non bisogna avere paura, perchè altrimenti l'avrebbero sempre vinta loro. Se tu mostri che sei capace di conciare da pronto soccorso uno di quei malandrini, gli altri si guarderanno bene dal tornare per prendere altre legnate.......
Vedi il profilo di Alberto Furlan Lader
Alberto Furlan
1 Dicembre 2014 - 17:36
 
Dobbiamo ripristinare al più presto la legge del taglione.
Comunque, se può interessare, non ricordo in quale località, hanno fermato 2 furgoni sospetti con targa dell'est, quelli che usano, si fa per dire, per spedire ogni che; erano pieni di biciclette nuove e usate, motori di barche, motorini, arredamenti, hi fi, computer, tablet, orologi, ecc. ecc..
Quindi, quando vedete bazzicare per troppo tempo dalle vostre parti questi furgoni, state in campana e avvertite chi di dovere, oppure, rifatevi alla legge del taglione, ma solo se siete sicuri!
Vedi il profilo di Alberto Furlan Integrazione
Alberto Furlan
1 Dicembre 2014 - 17:42
 
Ah, per dovere di cronaca e per non darvi inutili speranze, non è notizia di oggi e nemmeno di ieri, la notizia risale forse già a più di una decina di giorni! Comunque auguro a tutti i malcapitati di ritrovare la loro roba e sistemare come meritano questi m.......i!
Vedi il profilo di claudio ladri
claudio
1 Dicembre 2014 - 19:33
 
attenzione al posteggio multipiano vicino alle scuole medie Quasimodo, una macchina ferma dopo le sbarre limita l'uscita dal posteggio , un complice a piedi fà finta di telefonare ......se vi trovate in una situazione simile telefonate al 113 illuminate bene con i fari la targa della macchina che vi ostacola l'uscita , chiudetevi in macchina.
Vedi il profilo di vermeer E' bene........
vermeer
1 Dicembre 2014 - 20:01
 
E' bene tenere in auto oggetti contundenti, che possono servire alla difesa. La legge non permette di possedere armi da fuoco o da taglio, ma non è vietato portare altri oggetti............Quindi i balordi stiano attenti a chi molestano o minacciano !!!!!!!
Vedi il profilo di lady oscar spray
lady oscar
1 Dicembre 2014 - 20:21
 
Io ho lo spray (illegale) al peperoncino in borsa. Capace che a me fanno casini..
Vedi il profilo di vermeer spray piccante......
vermeer
1 Dicembre 2014 - 20:33
 
Ce l'ho anch'io nel cruscotto dell'auto, oltre ad alcuni oggetti contundenti autocostruiti ad hoc sotto un tappetino. Non ho mai voluto nè dovuto usarli, e mi dimentico addirittura di averli, ma se dovesse capitare qualche atto intimidatorio con minacce, allora mi ricorderei subito dove sono e come usarli. Prima sulle cose del balordo, e se non sparisce alla vista, subito dopo su di lui.
Vedi il profilo di Gio prospettive
Gio
1 Dicembre 2014 - 21:10
 
Non possiedo armi e nemmeno detengo oggetti contundenti in auto. Non amo vivere barricato in casa e spesso lascio la porta aperta, chi si trovasse a volermi rubare la bicicletta immagino sia sicuramente più povero di me.
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti un mio amico saggio...
Emanuele Pedretti
1 Dicembre 2014 - 21:15
 
...che abita in Ossola, un paio d'anni fa mi accompagno a vedere il bosco dietro casa. Ad un certo punto in mezzo al bosco, rimosse fogliame e ramaglie e apparve un tavolato di legno. Sollevo quest'ultimo e c'era una fossa, direi familiare...
Gli chiesi: "Che asso è?" e lui: "Sai com'è... Visto i tempi che corrono perché mantenere inutilmente la gente in galera? Almeno così diventano utile concime"
Vedi il profilo di lady oscar x gio
lady oscar
1 Dicembre 2014 - 21:33
 
Mi spiace contraddirti. Chi ruba biciclette non lo fa x usarle ma x venderle. Certo che x certe persone lavorare e' faticoso..
Vedi il profilo di Vermeer Buonismo = Masochismo
Vermeer
1 Dicembre 2014 - 21:56
 
Sono sempre più convinto che il buonismo, altrimenti definito garantismo maniacale, corrisponda ad una vera e propria forma endemica di masochismo, pericolosamente serpeggiante nel nostro bel paese. Non vorrei mai ammalarmi di questo morbo, e per rimanere sano, mi difendo a spada tratta contro chi non voglio viva vicino a me, se arriva qui da altri luoghi solo perchè sa che qui può fare quello che vuole, rimanendo impunito. Comunitario o extracomunitario.
Vedi il profilo di Alberto Furlan Difendersi
Alberto Furlan
1 Dicembre 2014 - 22:05
 
Mai più come ora difendersi e difendere i propri beni e i propri famigliari è diventato un dovere primario e fondamentale; purtroppo dobbiamo iniziare ad arrangiarci con ronde fra cittadini e/o facendoci giustizia da soli, perché ormai il nostro è uno stato, fatto da questa brutta politica, assente nei confronti del popolo italiano, ma che invece vediamo, tutti i giorni, dedicarsi impegnando ingenti sforzi economici di questo popolo italiano, a tutelare l'illegalità (immigrazione clandestina, truffe, tangenti, ecc.), piuttosto che tutelare il suo popolo che li mantiene a suon di mega stipendi e che sta mandando letteralmente in rovina!
Un appello, difendiamoci, troviamoci tutti assieme per organizzare delle ronde legalizzate, lo hanno già fatto in altre città italiane, non è nulla di illegale, è però l'unico modo per dare una concreta risposta a tutto questo marciume.
Vedi il profilo di Vermeer Buona idea
Vermeer
1 Dicembre 2014 - 22:29
 
Sono sempre stato anch'io di parere favorevole ad un controllo anche da parte di noi cittadini, vista la mancanza di presenza delle istituzioni. Questo non vuol dire che si arrivi ai manganelli o ai pestaggi, ma solo ad un controllo visivo di chi si aggira ormai numeroso per le vie di Verbania e dintorni, solo per delinquere. Io non ha ancora visto girare il vigile di quartiere. Voi l'avete visto ? Non si sa chi sia, che recapito telefonico abbia, che compiti abbia = Come se non ci fosse.
Vedi il profilo di Giovanni Consorti prospettive n2
Giovanni Consorti
2 Dicembre 2014 - 10:53
 
Non è questione di buonismo manicheo ma, purtroppo, l'umano bipede tende a dimostrarsi solo belando nel gregge. Osservando questo tread dove si invita ad eventuale segnalazione, oltre ad un paio di allusioni circostanziali il resto è ruggito da tastiera. Ci si indigna con fervore per il balordo ladro di polli, mantenendo comunque supina accondiscendente postura verso chi vive mungendo il gregge, ben accomodato sullo scranno del potere. Un mio amico saggio invece di interrare malefatte putrescenti, mi faceva notare che le genti che vivono con l'orizzonte ottico limitato dalle montagne, dimostrano con maggior facilità il limite del proprio pensiero. Purtroppo di questi tempi, tutto il mondo è paese. Salam
Vedi il profilo di lupusinfabula contronatura
lupusinfabula
2 Dicembre 2014 - 15:32
 
E mentre noi ci preoccupiamo di difendere quel poco che con sudore e fatica ci siamo costruiti cosa fa il governo Renzi? ieri ha approvato in Consiglio dei Ministri un provvedimento che cancella i reati di lieve entità e tra questi sono compresi il furto, il danneggiamento,la truffa, la violenza privata e la minaccia usata per costringere a commettere un reato. Ditemi voi da chi siamo governati....certo che da uno che ha un governo che sta in piedi solo perchè il suo miglior alleato è un prgidicato cacciato a pedate nel c..o dal parlamento......
Vedi il profilo di lupusinfabula e poi la giustizia italiana fa il resto!
lupusinfabula
2 Dicembre 2014 - 15:44
 
Altra notizia di ieri: bulgaro che dopo essersi messo alla guida straubriaco ha investito un bimbo di tre anni trascinandolo per centinaia di metri e lo ha uccios, è fuggito ha cercato di lavre per bene l'auto e se ne è andatoa troie, ha patteggiato ieri una pena di 2anni 9 mesi e 10 giorni e quindi non farà neppure un giorno di galera. Ovviamente la coilpa non è dei giudici ma di chi fa le leggi, mnon mi stancherò mai di ripeterlo. Prima di intervenire vorrei che ognuono pensasse di essere il padre di quel bimbo......
Vedi il profilo di Vermeer Far West
Vermeer
2 Dicembre 2014 - 18:38
 
Qui arriveremo tutti a difenderci da soli, come nel vecchio Far West americano, studiando tutte le maniere per farlo, imparando dai delinquenti l'astuzia necessaria. Questi pensano che ci subisce un furto o una rapina, non abbia il coraggio di difendersi, ma presto le cose dovranno invertire rotta. L'unico grosso ostacolo, assurdo e demenziale, è l'impossiblità di detenere ed usare armi per la difesa, che favorisce sempre più chi vuol delinquere, perchè il ladro, sapendo che tu non puoi sparargli, viene tranquillamente a casa tua, sapendo che se ti trova lì, tu non reagirai perchè solo lui sarà armato........
Vedi il profilo di Alberto Furlan x i buonisti bigotti
Alberto Furlan
2 Dicembre 2014 - 19:26
 
trovare scuse sul comportamento di sta gente è da fuori di testa; invece che sparare c....e andate a chiedere come la pensano i parenti della signora anziana che a Intra stava dando un euro ad un nero e il suo amico gli ha portato via il borsellino con tutta la pensione, andate a dirlo al marito di quella signora, che sempre a Intra, che con in braccio il bambino è stata strattonata da due neri che gli hanno portato via la borsa con il portafoglio con dentro €. 120 per fare la spesa.
se volete fare i buonisti portate sta gente a casa vostra mantenendola a spese vostre, ma fatelo prima che il popolo, stufo del comportamento di sta masnada di falsi bisognosi e di questa politica di emme, inizi a farsi giustizia!!!
Vedi il profilo di Vermeer leggi del lella.
Vermeer
2 Dicembre 2014 - 20:13
 
In Italia vigono leggi e sentenze del lella, che permettono qualsiasi cosa. Come dice una famosa canzone di Zucchero = " Prevedo inondazioni ", e oltre all'esondazione lacustre avremo un'inondazione di stranieri ladri e stupratori. L'unica salvezza è armarsi e fare scuola di tiro.
Vedi il profilo di Alberto Furlan Ronde
Alberto Furlan
3 Dicembre 2014 - 08:00
 
Cari concittadini, c'è comunque una soluzione per poterci garantire una certa tranquillità, organizziamo dei comitati in ogni quartiere, che a loro volta provvederanno ad aggregare persone da inserire in squadre di volontari da impiegare in ronde, naturalmente tutto rigorosamente legale e di concerto con le forze dell'ordine e la prefettura; addirittura a quest'ultima (prefettura),si potrà chiedere di far fare il giuramento a questi volontari facendoli diventare guardie giurate.
Queste squadre, oltre a sorvegliare le zone di loro pertinenza, potranno essere impiegate anche durante le giornate di mercato e le feste, o dove comunque potrebbe esserci grande assembramento di persone, per prevenire ed arginare azioni di borseggio da parte di bande organizzate di farabutti.
Stamane proverò a chiedere lumi su come poter fare i primi passi e partire, poi, se questo blog sarà cortese a concedermi un breve spazio per parlarne, informerò tutti sul da farsi e come, nell'eventualità di un approvazione, potervi aderire.
Intanto però iniziate già da subito a segnalare ogni persona sospetta con strani atteggiamenti (es. appostati per parecchio tempo agli angoli delle abitazioni), potrebbero essere degli informatori dei malandrini; ogni mezzo sospetto, specie quelli con targhe dell'est, stando attenti a non esagerare con le segnalazioni (fatele solo se ci sono fondati e validi motivi), evitando di fare come nella favole della pastorella che per divertirsi gridava al lupo al lupo!
Vedi il profilo di Vermeer D'accordo.
Vermeer
3 Dicembre 2014 - 11:14
 
Condivido in pieno la proposta di Alberto. Speriamo solo che non intervengano i soliti ammalati di buonismo e garantismo.
Vedi il profilo di Giovanni Consorti 1prospettive 3
Giovanni Consorti
3 Dicembre 2014 - 11:47
 
Proprio ieri in tarda mattinata percorrendo il viottolo che costeggia il tribunale verso l'eSSelunga noto un individuo, emaciato in abiti logori che mi si avvicina e con mesto fraseggio tipo: non lavoro, se puoi aiutarmi ecc ecc mi domanda qualche spicciolo. Li per li rovisto nella sacca ma purtroppo gli faccio notare che ho solo qualche banconota e dicendogli < faccio la spesa, cambio e ripasso...> mi allontano verso il supermarket. Quando sono uscito non c'era più, li per li ho chiesto anche al "carrellista" di colore se avesse visto uno "smilzo deambulante". Devo proseguire, purtroppo il battello per l'oltrefrana non aspetta. Prima di giungere al Mac rivedo lo smilzo a passo malfermo sul marciapiede, non dico nulla e, guardandolo negli occhi gli pianto una piadina in una mano ed una bottiglia d'acqua nell'altra. Ricordo che aveva un naso ed una bocca e parlava più o meno la mia lingua ma non ho fatto caso al colore della pelle, forse ho rischiato la vita ....
Vedi il profilo di Alberto Furlan X Giovanni Consorti
Alberto Furlan
3 Dicembre 2014 - 12:22
 
Sicuramente i buonisti bigotti salteranno fuori come funghi, ma basta dire a sta gente fasulla di portarseli a casa loro e mantenerli, non come succede oggi, che vengono mantenuti, carcere compreso, a spese dell'intera collettività.
Ah, solo un breve appunto reale e significativo per definire questi bigottoni, non mi è mai capitato di vederne uno solo di loro muovere un dito, se non le sole labbra, per fare qualcosa in favore di tutti quelli che stanno difendendo a parole; conosco però molto bene il loro motto: armiamoci e partite!!
Vedi il profilo di Vermeer Pseudoparrocchiani
Vermeer
3 Dicembre 2014 - 13:35
 
Ci sono ancora molti pseudoparrocchiani, un pò come quelli che in uno dei commentari di questo sito, avevano preso le difese dell'exparroco di un paese vicino a Stresa, quando, colto in flagrante, travestito da donna ed intento a spacciare droga a gogo in un covo di travestiti e spacciatori, dopo che l'anno precedente era stato già arrestato e sotto processo per aver truffato dei suoi parrocchiani anziani. Se viene accettata una situazione del genere, vuol dire che qualsiasi fatto è giustificato. Cioè, a questo punto = Mi fanno più paura i buonisti-garantirsi che i ladri e gli stupratori.
Vedi il profilo di lupusinfabula prospettive 4
lupusinfabula
3 Dicembre 2014 - 17:11
 
Sarà stato uno dei msoliti tossici che stazionano in quella zona, individui che sarebbe meglio rinchiudere in qualche lager tanta è inutile e di danno alla società la loro esistenza.
Vedi il profilo di Giovanni Consorti 1Prospettive e rimbalzi
Giovanni Consorti
4 Dicembre 2014 - 21:17
 
Meno di un secolo fa, in questa tanto fantasticata padania nordista arrivavano le genti in fuga dalle acque del polesine, emiliani e sopratutto veneti, i terroni del nord. Se in primavera ti spariva un gatto, si diceva che per certo stava contornato di polenta in qualche pentola nel villaggio veneto. Già, ancora non c'era il suk o la casbah ed in molte zone tra i sette laghi, le periferie dove si stabilivano i rifugiati del nordest venivano chiamate “villaggio veneto”.
Poi sono arrivati i “magnasaùn”, secondo la leggenda quando i Mille arrivarono in Sicilia, gli indigeni poco abituati alle saponette le mangiarono come panini. Però non serve un grande sforzo di memoria per ricordare l'astio verso i meridionali in quanto mafiosi, sporchi e lazzaroni.
Oggi anche Salvini ha fatto pace col meridione, oggi ci sono i clandestini.
Oggi i diversi arrivano con i barconi mentre, quei tanti arditi che sbraitano per la sicurezza e la pulizia etnica, riempiono le tasche a destra e sinistra con l'emergenza clandestini/rom/periferie e sempre alla faccia del popolo beota.
Replicando, in questo tread, dopo decine di post, quante segnalazioni concrete ? Nemmeno una. Però c'è tanto NOI e loro. Tanta voglia di Far-West, violenza, giuramenti e lager. E chi non fa parte di quei NOI è sicuramente un bigotto, un buonista, od altre definizioni utili a distinguerlo.
La paura del diverso si consolida nell'ardire degli ottusi, da sempre più propensi all'odio che alla ragione.
Salam aleikum
Vedi il profilo di Vermeer Beh, abbiamo un esterofilo !!!!!
Vermeer
4 Dicembre 2014 - 23:29
 
Non c'è odio, e uno degli ottusi potrebbe essere considerato chi appena prima del mio commento non ha capito un bel tubo di quello che sta succedendo. Evidentemente siamo andati a cozzare contro dei buonisti ad oltranza. L'ultimo lo abbiamo appena letto. Che però dovrebbe almeno portare rispetto per le opinioni altrui, senza offendere, come sta gratuitamente facendo. E se anche lui non fosse d'accordo, non mi interessa, come non interesserà agli altri commentatori che la pensano come me. Qui non si parla di odio, che è ben altra cosa. Qui si parla di paura di perdere l'identità nazionale, le nostre tradizioni, e tra poco tempo anche la nostra religione. Ma ho la vaga sensazione che il commentatore precedente non sia in grado di capire.................
Vedi il profilo di Alberto Furlan X Consorti
Alberto Furlan
5 Dicembre 2014 - 09:19
 
Diciamo che sul contesto generale del commento storico, quanto da lei detto può essere in parte condiviso; il tono di questo articolo e i relativi altri commenti sono legati però principalmente alle preoccupazioni dei cittadini italiani relativamente a quello che sta succedendo in questa nostra Italia mal governata, invasa e fuori controllo.
Lei sugli immigrati ha detto una cosa inesatta, che nessuno ha delle testimonianze concrete su fatti che vengono raccontati, invece le testimonianze ci sono, tra l'altro molte brutte e pesanti.
Torno comunque a ribadire, andando a ritroso sulle responsabilità di tutto questo, che la colpa è da attribuire a gran parte di quelle persone incapaci, purtroppo messe lì da popolo ignaro di che cosa c'è realmente di losco dietro a questa voglia di arrivare alla cadreghe, che giocano a fare gli amministratori delle città, delle province, delle regioni e della nazione, I POLITICI e non, come usano dire loro per sgattaiolarsi dalle responsabilità, la colpa è della politica, perché sono loro stessi a farla, l'ultimo scandalo a Roma lo dimostra!!!!
Sugli sbandati che arrivano coi barconi, non tutti bisognosi (non lo dico io ma indagini e relazioni della digos), certo non fa piacere sapere che stanno qui per mesi, anni a sbaffo, quando abbiamo giovani italiani disoccupati e famiglie che faticano a mettere insieme i pasti; ma il problema più grosso non sono queste persone sbarcate ma tantissime altre provenienti dall'est, più organizzate ed equipaggiate, che sono poi quelle che rubano, massacrano e violentano con ferocia, che aprono le case e garage sfasciando tutto per rubare; più che a questi immigrati irregolari e clandestini (di certo da rimandare al più presto a casa loro visto che non hanno lavoro e non posso sostenersi), ci dobbiamo difendere dagli altri dell'est che ho sopra citato; anche qui, delinquono perché sanno che la giustizia fantasma, sempre fatta e approvata dai politici di questo stato da paese dei balocchi, non gli fa un tubo.
Converrà quindi con me che le mele marce del paniere Italia andrebbero tolte dal cesto e gettate, se vogliamo salvare quel che c'è rimasto ancora di sano nel nostro paese, dobbiamo essere noi popolo a pensarci e a farlo!!
Vedi il profilo di Vermeer Condivisione totale.
Vermeer
5 Dicembre 2014 - 18:41
 
Condivido al 100% tutto ciò che Alberto ha scritto. Non dico altro. Chi capisce, si salva. Per gli altri non c'è speranza.
Vedi il profilo di Giovanni Consorti prospettive senza speranza
Giovanni Consorti
8 Dicembre 2014 - 11:58
 
Pofferbacco, sono rimasto basito al constatare come, per una considerazione impersonale espressa a chiusura di un fraseggio sull'odio, qualcuno sia rimasto offeso, per tanto mi scuso.
Tenendo presente inoltre la moderazione che tutela questo spazio di discussione, suppongo quel pensiero tanto oltraggioso, abbia dunque goduto della benevolenza del fato.
Desidero esprimere la positiva considerazione che nutro verso chiunque riesca a confrontarsi su convincimenti, talvolta inconciliabili, pur mantenendo la conversazione in un ambito di intelligente reciproco rispetto.
Preciso quindi che con la paura degli ottusi mi riferisco all' avversione di taluni verso tipologie umane dissimili dalla propria per fattore di razza, etnia, religione. Paura che si alimenta con gli stereotipi più beceri, come quello degli zingari che rubano i bambini od altre panzane simili, per poi manifestarsi attraverso forme di fobia utile solo ad esasperare la convivenza sociale.
Le opinioni su di un argomento preferisco svilupparle analizzando dati reali da fonte attendibile. Per esempio la laicità per la costituzione italiana è un Principio Supremo, quindi anche se la religione cattolica è maggioritaria, non è religione di stato.

Tornando alle segnalazioni, il delitto riguardante il soggetto di nazionalità bulgara non riguarda certo Verbania. Borseggi, taccheggi, furti e danneggiamenti, sono situazioni tristi da subire ma, per quanto mi riguarda, armarsi sino ai denti per poi vivere in costante tensione con la paura di essere derubati è poco salubre.
Inoltre osservando paesi come gli USA dove gira più polvere pirica che materia grigia, le situazioni aberranti non mancano.

In merito ai disperati che arrivano sui barconi, fatico a credere che qualcuno possa affrontare un viaggio cosi rischioso per semplice diletto. A qualcuno convinto del contrario sarei disposto a pagargli la tratta, anzi lo accompagnerei alla partenza, da qualsiasi luogo d'origine degli “invasori”, così per qualche mese potrebbe gongolarsi “on the road”prima della crociera.

Ciò che appare in questi ultimi giorni circa il malaffare formatosi sull'emergenza clandestini è solo un frammento. La miniera è disposta su scala nazionale, pensare che riguardi solo la realtà romana o laziale è da ingenui.
E' purtroppo ovvio come per un'organizzazione che lucra sulla permanenza di uno straniero all'interno di un centro/lager, il tempo sia denaro. Per farsi un'idea della situazione basta confrontare i tempi di permanenza presso simili strutture in qualsiasi altro paese europeo (svizzera compresa).
Quindi, se la situazione, come giustamente asserito, è direttamente connessa al maneggio politico, responsabilità e conseguenze ricadono ancora una volta sul cittadino che ha reso possibile tutto ciò attraverso il voto. Ogni popolo ha il governo che si merita, purtroppo.
Shalom



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
23/07/2017 - Torino Club Verbania donazione pro terremotati
23/07/2017 - CVCI a Dervio e Maccagno
23/07/2017 - Centro estivo Virtus Verbania
23/07/2017 - 1° Trofeo “La Fenice dei Laghi”
23/07/2017 - Spazio Bimbi: La comprensione del testo
Verbania - Cronaca
22/07/2017 - Movida piazza San Rocco: limitazioni al traffico
18/07/2017 - Motobenedizione - foto e video
18/07/2017 - Offerte di lavoro del 18/07/2017
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti