Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Colombo: lettera aperta al Prefetto per SS34

Riceviamo e pubblichiamo, la lettera inviata da Damiano Colombo, Consigliere Comunale di Verbania, al Prefetto Dr. Francesco Russo, in cui chiede la celere risoluzione della situazione stradale legata alla frana sulla SS 34, ipotizzando l'intervento del Genio Guastatori come in occasione di altri eventi calamitosi del passato.
Verbania
Colombo: lettera aperta al Prefetto per SS34
Immagine 2



4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di cesare La Regione ignora il VCO
cesare
4 Dicembre 2014 - 21:25
 
Il grande assente è la Regione , dimenticanza o incapacità ?
Questa frana non avrà facile soluzione se non interviene l'esercito con tutte le strutture a disposizione .
Ma a Torino si rendono conto del grave disagio dei frontalieri ,dei cittadini .del danno economico che comporta
ai commercianti ? I Ns. Parlamentari e Consiglieri Regionali si sono attivati? Hanno istituito un servizio di piccoli battelli che collega Cannero / Cannobio e viceversa per passare oltre la frana ? Al sabato hanno organizzato un servizio di battelli e/o Aliscafo Cannobio / Intra che permetterebbe agli Svizzeri di fare acquisiti nei nostri negozi ?
Vedi il profilo di livio oltre la frana...
livio
5 Dicembre 2014 - 09:34
 
NO infatti i frontalieri che qiungono a Cannero fanno una salubre nuotata e vanno a Cannobio, idem al ritorno,per gli svizzeri è da tempo immemorabile che non esistono ne battelli,ne traghetti e men che meno aliscafi che li possano portare a Verbania,devono obbligatoriamente usare la macchina, ecco che allora occorre mobilitare l'esercito e segnatamente il genio civile per rimuovere i detriti e rifare(messa in sicurezza)i muraglioni di contenimento e bene ha fatto il consigliere comunale a sollecitare il Prefetto perchè penso sia l'unico ad aver avuto cotanta idea.
Vedi il profilo di Lidia celada frana di Cannero
Lidia celada
5 Dicembre 2014 - 12:50
 
La frana a Cannero ha una pericolosità estrema! Spero che non venga riaperta la strada in fretta solo per salvare delle attività commerciali o il disagio di chi deve passare per lavoro o altro. Una grande responsabilità, si parla di vite umane, credo che tutti ci auguriamo che il problema venga risolto nei modi e nei tempi che servono per eliminare definitivamente il pericolo che incombe da anni e anni!
Vedi il profilo di lupusinfabula Disarmante!
lupusinfabula
5 Dicembre 2014 - 14:16
 
E' veramente disarmante vedere come taluni pensano di risolvere il problema di questa frana con semplicità ed incompetenza, improvvisandosi esperti di un settore del quale neppure conoscono l' abc, suggerendo ipotesi o soluzioni fantasasiose quando non al limite del ridicolo. Solo chi non si è recato sul posto ed ha assistito all'evento può esprimersi con tale leggerezza, invocando per il Dio Denaro una riapertura che sarebbe comunque in condizioni ad alto rischio per chi transita sulla SS34 ma soprattutto per chi sulla frana sta lavorando fin dal primo giorno per tutti noi. Che pena!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
28/05/2017 - Associazione Cori Piemontesi gli appuntamenti nel VCO
28/05/2017 - LetterAltura: nuovo Presidente e novità del Festival 2017
28/05/2017 - FdI AN su votazione CdA Muller
28/05/2017 - L'Italia che non si vede: rassegna di cinema alla Maratonda
28/05/2017 - Spazio Bimbi: Bambini plusdotati: risorse e rischi
Verbania - Politica
27/05/2017 - Di Gregorio: "Novità per il Forno crematorio di Verbania"
27/05/2017 - Con Silvia per Verbania: incompatibilità in Consiglio
27/05/2017 - Consiglio di Stato accoglie ricorso su porto Palatucci
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti