Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ss34

Inserisci quello che vuoi cercare
ss34 - nei post
ss34: riapre a Cannobio - 13 Marzo 2019 - 15:03
Dalle ore 13 di lunedì 18 marzo 2019 riapertura della SS 34 del lago Maggiore nell'attraversamento di Cannobio e chiusura del lungolago al transito veicolare.
Nuovo senso unico alternato in via Troubetzkoy - 11 Marzo 2019 - 16:11
Si segnala che martedì 12 e mercoledì 13 marzo, dalle ore 09.00 alle ore 16.30, sarà istituito un senso unico alternato sulla Statale 34 in via Troubetzkoy 206 (zona Beata Giovannina) a Verbania, a causa del proseguimento dei lavori per l’abbattimento di un muro e il carico di terra e rocce derivanti dallo scavo.
"ss34: tre anni di inerzia e la strada continua a cedere" - 7 Marzo 2019 - 16:32
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del gruppo Consiliare Comunità.vb, riguardante l'annoso problema della strada statale 34 del Lago Maggiore.
ss34: riapre a doppio senso - 7 Febbraio 2019 - 09:33
Tre mesi fa una frana in località Puncetta aveva costretto alla chiusura e ad importanti lavori di ripristino
Piano d'emergenza per la ss34 - 23 Gennaio 2019 - 18:06
In data 21.01.19 si è riunito presso la sede della provincia il Tavolo per l’Economia Transfrontaliera del VCO con all’ordine del giorno la costituzione di un gruppo tecnico di lavoro rappresentativo di tutte le categorie economiche, sociali e degli utenti della SS 34.
M5S su partecipazione Si TAV Amministrazione Verbania - 10 Gennaio 2019 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania e Domodossola, critico sulla presa di posizione Si TAV del sindaco di Verbania e dell'Amministrazione Comunale.
Unione lago Maggiore: richiesta stato di emergenza ss34 - 2 Gennaio 2019 - 18:06
Riceviamo e pubblichiamo, il comunicato stampa , relativo alla delibera n. 25 assunta dal consiglio dell'Unione Lago Maggiore in data 27.12.2018 e sottoscritta dai 9 sindaci, di riscontro degli studi sull'assetto geomorfologico dei versanti redatti dal consulente geologo incaricato da ANAS relativo ai versanti sovrastanti le 4 gallerie paramassi in Comune di Cannobio e dal Politecnico di Torino.
ss34: ANAS, da domani apertura senza fasce orarie - 6 Dicembre 2018 - 11:01
Avanzano le attività di messa in sicurezza del versante sulla statale 34 “del Lago Maggiore” in località Puncetta, nel comune di Cannobio. Di seguito il comunicato Anas.
ss34: ANAS annuncia l'apertura notturna della strada - 4 Dicembre 2018 - 17:26
Con un comunicato stampa ufficiale ANAS annuncia l'apertura notturna della ss34 dalle ore 16:30 alle ore 8:30 del giorno successivo
Interpellanza per ampliare le fasce orarie sulla ss34 - 4 Dicembre 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una Interpellanza del gruppo consiliare Sinistra Unita, in cui si chiede di aprire una fascia oraria di passaggio notturna sulla ss34.
ss34: nuovi orari collegamenti via acqua - 28 Novembre 2018 - 18:08
Per ridurre i disagi a coloro che non potranno usufruire del transito nelle fasce di apertura della SS 34, i Comuni di Cannobio e Cannero, hanno chiesto ai titolari del servizio via acqua di continuare ad effettuare le corse di collegamento.
ss34: ANAS, il punto sui lavori alla frana - 28 Novembre 2018 - 16:01
Proseguono le attività di messa in sicurezza del versante sulla statale 34 “del Lago Maggiore” in località Puncetta, nel comune di Cannobio. Di seguito la nota ufficiale di Anas che fa il punto.
ss34: ANAS rettifica gli orari d'apetura - 28 Novembre 2018 - 12:30
Dopo le lamentele di ieri, da parte degli utenti della ss34, ANAS modifica gli orari di apertura della ss34
ss34 è ufficiale: ANAS riaprirà la strada dal 29 novembre - 27 Novembre 2018 - 15:06
Con un comunicato del prefetto, viene comunicata la data ufficiale di apertura della ss34 da parte di ANAS
Frana a Cannero: M5S su manifestazione a Cannobio - 26 Novembre 2018 - 16:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento 5 Stelle Domodossola e Verbania, riguardante la manifestazione avvenuta sabato 24 novembre a Cannobio sulle tematiche relative all'interruzione della Statale 34.
Frana a Cannero: in corso la manifestazione - 24 Novembre 2018 - 11:01
E' in corso in queste ore a Cannobio la manifestazione di protesta per la chiusura della ss34 causa frana all'altezza dei Castelli di Cannero.
Frana a Cannero: Anas non fa previsioni - 23 Novembre 2018 - 23:00
In un comunicato, Anas, non da ancora nessuna previsione sulla riapertura della strada statale 34 del Lago Maggiore, aggiornando sullo stato dei lavori in corso.
ss34, Cristina: "Situazione non più sostenibile" - 22 Novembre 2018 - 23:21
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'On. Mirella Cristina sulla situazione della strada statale 34 del lago Maggiore.
Montani: Interrogazione parlamentare su ss34 e SS337 - 19 Novembre 2018 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del senatore Enrico Montani (Lega), riguardante l'Interrogazione parlamentare sulla situazione delle statali 34 del Lago Maggiore e 337.
Frana a Cannero: riapre il cantiere - 16 Novembre 2018 - 16:31
Ripartirà domani, sabato 17 novembre, il cantiere alla frana sulla ss34 tra Cannero e Cannobio.
ss34 - nei commenti
Muretti a secco patrimono dell'Unesco - 12 Febbraio 2019 - 12:44
Re: x sinistro
Ciao Giovanni La Germania, come la Svizzera, devono il loro benessere anche e sopratutto a noi italiani. I teutonici sono stati bravi ad approfittarne, vero, ma questo non fa di loro un paese normale, diciamo che sono stati furbi, a differenza nostra che spesso manchiamo di buonsenso. Però, quando dimostriamo di averlo, non ce n'è per nessuno: per stare in argomento, i primi al mondo a fare strade siamo stati proprio noi, dai tempi dell'antica Roma, e poi lo abbiamo dimostrato anche nei secoli a venire, come per es. la nostra ss34, tanto martoriata, progetto di un architetto di Intra, che nei progetti napoleonici doveva collegare Milano a Ginevra. Per non parlare poi dell'Autostrada del Sole, nonostante fossero stati proprio i tedeschi del Terzo Reich a fare le autostrade per primi nel secolo scorso.... In questo, e credo forse si tratti dell'unico punto in comune, sono d'accordo con l'attuale Governo: basta sudditanza a Germania, Francia, ecc.... Dobbiamo solo ricominciare a credere in noi stessi.
Amministrative 2019: incontro del Centro Destra - 9 Febbraio 2019 - 18:34
Re: Re: Re: Bene!
Ciao Paolino, la mia ovviamente era una facile battuta sulla base di un paio di dati incontrovertibili: uno anagrafico ed uno politico. Sul primo, annoto solamente che, dopo il confronto tra due giovani donne di 5 anni fa, oggi il centrodestra deve riparare sugli ultimi pezzi da novanta rimasti nelle sue cartucce (almeno nella squadra locale). Sul secondo, ovvero lo sponsor diretto ed esplicito dell’ex Sindaco, ex Onorevole, ex centroavanti della destra di qualche tempo fa, l’analisi è impietosamente scontata: i verbanesi si ricorderanno di Zacchera per due soli motivi. Il Commissario ed il CEM. E ciascuno tiri le sue somme. Tra l’altro, visto che mi servi l’assist sull’impresentabilità, ti dico come la penso: no, non è impresentabile né per l’età anagrafica né per i partner politici. Non lo è nemmeno da un punto di vista squisitamente giuridico. Lo sarebbe, per così dire per coerenza e coscienza, alla luce di un fatto molto preciso e circostanziato: un avviso di garanzia, per la frana sulla ss34, ricevuto per omessa vigilanza e negligenza in qualità di Amministratore pubblico. Mica per non aver rilasciato un patrocinio, s’intenda. Ma per una mancanza specifica sulle prerogative delle sue funzioni (in qualità di Sindaco in primis). Onestamente, ma non ve lo vedete il Brignone incatenato a Palazzo Flaim se, anche per molto meno (chessò, per un mancato patrocinio?), la Marchionini fosse stata “avvisata” dalla Procura e si fosse ripresentata per le prossime elezioni? Devo per forza ricordare che un paio di consiglieri di minoranza da ormai un anno e mezzo minacciano a mezzo stampa e mezzo social la fine anticipata dell’era Marchionini a causa dell’intervento della Magistratura, con conseguente commissariamento dell’amministrazione comunale? Sono gli stessi che oggi appoggiano Albertella, promesso ed indagato Sindaco di VB. Per quanto mi riguarda, auguro a lui piena assoluzione e davvero spero ne esca pulito così come tanti suoi amici e concittadini, ma anche colleghi delle sue pubbliche funzioni, sono convinti che sarà. Tuttavia pende, sul prossimo ed eventuale Sindaco della ns città, una bella spada di Damocle: che ne sarebbe nella malaugurata ipotesi di una condanna? E non veniamo fuori con la storia della magistratura ad orologeria: è un fatto che risale a due anni or sono e le indagini le hanno concluse l’anno scorso. Tra l’altro quando le fazioni politiche cominciavano a parlare della candidatura, senza che egli l’avesse accolta pubblicamente (cosa che ha fatto solo ieri sera). Come dicevo poco più sopra, la mia voleva essere una veloce battuta: ma se mi chiedi un’analisi politica, te la servo volentieri. Il centro DX ha scelto l’unico candidato possibile, così come lo fu Zacchera qualche tempo addietro. Non c’è dietro alcun progetto, ma solo il nome forte, il centroavanti che è stato rimesso sul mercato per incandidabilità a Cannobio sul terzo mandato. Tanto è vero che la corte ad Albertella è iniziata mesi e mesi fa da parte di tutta la compagine di opposizione: senza di lui, è il vuoto pneumatico. Lo stesso vuoto che oggi viene contestato alla Marchionini, mal supportata e sopportata dalla propria squadra politica. Questo film, “Verbania Riparte”, è la riedizione dell’era Zacchera che portò, come noto a tutti, al primo commissariamento della storia a causa di intrighi e litigi politici che, ricordiamocelo, arrivavano dalla stessa squadra, la stessa che oggi fa finta di ripresentarsi come nuova. Questo è il mio primo pensiero sul nome: tuttavia sono convinto che questo candidato sia comunque persona competente e preparata e, se Marchionini non dovesse superare l’onda politica del momento (dalla sua Albertella parte con un gap favorevole con una bella spinta nazionale), cadremmo certamente in piedi sperando che Zacchera&C. si mantengano alla larga dalla questione locale. Avrò certamente modo anche di entrare nei contenuti di questa presentazione che, come quelli di Brignone, mi sembrano già partire con auliche promesse senza toccare null
SS34 è ufficiale: ANAS riaprirà la strada dal 29 novembre - 28 Novembre 2018 - 12:50
Re: Frana per Cannobioo
Ciao Mario Caroglio, una buona notizia: http://www.verbanianotizie.it/n1336428-ss34-anas-rettifica-gli-orari-d-apetura.htm
Frana a Cannero: M5S su manifestazione a Cannobio - 27 Novembre 2018 - 12:37
Delrio chi?
Delrio chi? Quello che aveva promesso che sarebbe venuto in loco per rendersi conto di persona della situazione tragica in cui versa la ss34 e non si è mai visto, o parliamo di qualche altro Delrio?
Lago Maggiore esondato - 8 Novembre 2018 - 13:46
Esondazione 2
Bravo Livio, pochi si ricordano anche di quando il lago alla Canottieri usciva sulla ss34 e bisognava fare il giro da sopra o quando a Cannobio arivava sotto i portici: quelle erano esondazoni, l'attuale, come dici tu, è cosa "ridicola"
Lago Maggiore esondato - 8 Novembre 2018 - 13:46
Esondazione 2
Bravo Livio, pochi si ricordano anche di quando il lago alla Canottieri usciva sulla ss34 e bisognava fare il giro da sopra o quando a Cannobio arivava sotto i portici: quelle erano esondazoni, l'attuale, come dici tu, è cosa "ridicola"
Lago Maggiore esondato - 8 Novembre 2018 - 13:46
Esondazione 2
Bravo Livio, pochi si ricordano anche di quando il lago alla Canottieri usciva sulla ss34 e bisognava fare il giro da sopra o quando a Cannobio arivava sotto i portici: quelle erano esondazoni, l'attuale, come dici tu, è cosa "ridicola"
Fratelli D'Italia su progetto Outlet - 31 Ottobre 2018 - 08:15
Re: fretta
Ciao paolino beh, allora come mai a Cannobio il sindaco uscente (candidato l'anno prossimo a Verbania) ha iniziato negli ultimi mesi del suo mandato i lavori di risistemazione del centro, lungo la ss34?
PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 7 Agosto 2018 - 09:56
Re: Pensiamo!
Ciao Wanda Brizio io sono contro l'ospedale unico, a prescindere. Non m'interessa l'opinione di chi, probabilmente per opportunismo ed utilitarismo, scende in campo a Verbania, poiché ha esaurito il numero di mandati a disposizione nel Comune dove attualmente riveste la carica di Primo Cittadino, anche se devo riconoscergli il merito d'essersi battuto strenuamente per la riapertura e messa in sicurezza della ss34. Penso piuttosto che gli stessi soldi vadano spesi per migliorare e potenziare le strutture sanitarie già esistenti. Infine mi chiedo: se l'ospedale unico fosse stato proposto da una giunta di centro-destra, gli elettori di quello schieramento sarebbero stati d'accordo oppure avrebbero cambiato casacca? E quelli dello schieramento opposto avrebbero mantenuto la loro decisione?
Approvati progetti manutenzione fiumi San Giovanni e San Bernardino. - 9 Giugno 2018 - 17:10
Pontini
Egregio Sig. Giovanni, 1. le transenne sono antiestetiche vero, ma garantiscono la sicurezza dei pedoni, disabili anziani bambini turisti. Ancora per poco, che i lavori sono stati appaltati e si sono rivisti gli operai. 2. Il ponte nella sua interezza non esiste più vero, ma rimangono due arcate con su la lapide in marmo dell'anno di costruzione. Se lei poi pensa che non esiste più in quanto incompleto, la invito a scrivere al comune di Roma per far abbattere quei brutti ruderi dei Fori Imperiali (scherzo!). 3. I campi da tennis son brutti, vero. L'attuale piano regolatore non prevede parcheggi ma area verde e sportiva. Ora, o si cambia destinazione d'uso,, oppure li si concede in concessione, magari a chi da tempo ha manifestato interesse, ovvero il bar sul fiume a trenta metri dai campi. Apro e chiudo una parentesi sui parcheggi: ci sono già e bastano e avanzano, visto che a pochi passi c'è il parcheggio di villa Simonetta (anticamente...campi da tennis) ed il parcheggio proprio sotto il ponte della ss34. Inoltre, segnalo che di fronte ai campi da tennis c'è un parcheggio privato di un albergo quasi sempre vuoto...magari riaprirlo al pubblico non sarebbe una cattiva idea, fermo restando il lasciare tot parcheggi al privato. Pensare solo ai Pontini come luogo abbandonato o buono solo per farci parcheggi vuol dire (secondo me) che una città ormai votata al turismo si deve puntare sullo sport e sulla natura. I turisti, che forse apprezzano più di noi residenti, d'estate ci vanno a prendere il sole, proprio sotto il ponte seicentesco.
Con Silvia per Verbania su referendum fusione - 18 Maggio 2018 - 13:04
HAvF e la SS33
Caro HAvF volevo semplicemente ed in modo ironico far notare che quella che attraversa Verbania, passa per lo Zust ed arriva al confine è la ss34 e non la SS33 che sta da un'altra parte: ma non hai colto! P.S. L'essere accomunato a Brignone, nella totate differenza di posizione politica, è comnque un complimento: mi piace il suo stile da persona senza peli sulla lingua, anche aggressivo quando serve e che non si fa scrupolo a crearsi molti nemici. Del resto, lo diceva chi se ne intendeva :"Molti nemici, molto onore!"
Associazione Bicincittà VCO su pista ciclabile Suna - Fondotoce - 4 Aprile 2018 - 13:10
A norma di codice
Parto dal fondo con un'osservazione: lo stesso parapetto ad elementi verticali senza intermedi orizzontali è da anni presente sullo stesso tratto di strada a protezione di autoveicoli, cicli e motocicli, persone, cani, gatti e striscianti in generale (in prossimità della fermata del bus). Gli elementi orizzontali di un parapetto non hanno funzioni di tenuta: se l’obiettivo è quello di proteggere contro l'urto di veicoli, ci vuole un guard-rail ad assorbimento di energia e non un traverso tubolare. In ambito tecnico, lasciamo la parola ai professionisti altrimenti si rischia il ridicolo: è un parapetto, non una gabbia per ergastolani e nemmeno una divisoria autostradale. In merito alle protezioni aggiuntive, risaputo che il livello di estetica della protezione è inversamente proporzionale alla sua efficacia (gli amici su due ruote vorranno per caso i new jersey in cemento?), è strano come si chieda - da più parti a dir la verità, di risolvere una sistematica infrazione al CdS con protezioni aggiuntive e senza agire direttamente alla radice del problema. Anche perché mi chiedo, se accettiamo di passeggiare in città sui marciapiedi con la stessa differenza di livelli esponendoci al rischio che un veicolo perda il controllo e ci investa sul nostro percorso, non vedo come non si possa accettare lo stesso rischio su quel tratto di ss34 avendo risolto il problema “velocità” per il tramite di altre leve: ricordiamo a tutti che il limite è sempre di 50km/h, in paese come sul quel tratto di litoranea. Nei Paesi in cui l’uso della bicicletta è più radicato, non ho visto particolari accorgimenti tecnici di separazione dei flussi: in molte occasioni le due vie condividono lo stesso manto stradale, con l’unica segnaletica orizzontale a fare da spartitraffico. La mobilità ciclistica ed automobilistica, nel pieno rispetto delle rispettive regole, possono condividere gli spazi assicurando nel contempo la sicurezza di tutti. Saluti AleB
Albertella su fondi SS34 - 1 Aprile 2018 - 14:54
Nescio
Non so se chi verrà dopo sistemerà la ss34: di certo a ciò non ha provveduto, nonostante le promesse, il governo del PD. In generale poi, Penso quando le problematiche locali approdano a Roma diventano ancor più problematiche, e la relazione di Albertella ne è la chiara e lampante riprova.
M5S su pista ciclabile Suna - Fondotoce - 19 Marzo 2018 - 17:36
Sicurezza stradale e passerella a filo d'acqua
Vien da sorridere a leggere certe uscite, con tanto di comunicato stampa che sembra più che altro un post su FB (ed i suoi tipici errori grammaticali). Ma veniamo al sodo: tanto per cominciare, la suddetta ss34 è a gestione ANAS alla quale poco importa degli arredi a lago e ben fa a concentrarsi sulla sicurezza stradale. Giusto per curiosità, ma chi propone certe soluzioni, ha ben presente lo sviluppo della sede stradale in quel tratto? Vogliamo lasciare sull'asfalto qualche vita umana a favore di panchine vista lago? Ma non sono gli stessi che lamentano l’assenza del guard-rail sul tratto rettilineo subito dopo l’abitato di Fondotoce? Il comunicato ha l'incipit sui costi e la chiusa è la doverosa contraddizione: una bella passerella a filo d'acqua (saranno contenti anche "quei tre", proprietari di stupende viste lago), con palificazioni a fondo e strutture a prova d'onda. Un ragionamento fatto su (con?) due piedi - anzi su (con?) due ruote. Saluti AleB
Tronchi pericolanti sulla SS34 - 18 Marzo 2018 - 10:55
A chi spetta?
Ma vi siete chiesti a chi spetta la manutenzione della fascia a monte della ss34? A me risulta che fino a tot metri da bordo strada spetta all'ANASD e più sopra alla Regione. E comuqnue ha ragione Livio: di situazioni come quella segnalata, tra il confine e la canottieri ce ne sono a bizzeffe. Ad esempio, chi di voi è mai stato sopra al tratto da poco allargato dopo i castelli di Cannero? Vi assicuro che se fate una puntata lì sopra, dove finiscono le reti, poi a passarci sotto avreste qualche dubbio. E comunque sulla ss34 passa ogni giorno il capo cantoniere, ora meglio definito come "sorvegliante": altro che vigili, sindaci, assessori e via cantando! Ad ognuno il suo lavoro e la sua responsabilità.
Tronchi pericolanti sulla SS34 - 17 Marzo 2018 - 15:44
Citofonare Delrio
Citofonare Delrio che ha promesso interventi messa in sicurezza della ss34, interventi che fino ad ora sono rimasti nel sulfureo libro delle promesse.
Albertella: SS34 nessuna risposta dal Ministro - 2 Marzo 2018 - 13:59
Balla
Non so se delrio ha contato una balla: di certo so che aveva detto che avrebbe fatto un sopralluogo di persona lungo la ss34 e questo non ha fatto. Cosa per me sufficiente a squalificarlo e a non renderlo più credibile nè ora nè mai.
Albertella: SS34 nessuna risposta dal Ministro - 1 Marzo 2018 - 18:17
in campagna elettorale vale tutto....... o no?
http://www.vcoazzurratv.it/notizie/comunicati-stampa/10990-ss34-reschigna-replica-ad-albertella Reschigna uno dei pochi politici usciti puliti dallo scandalo dei rimborsi regionali. A chi dobbiamo credere? Io credo a Reschigna.
Songa: SS34 fermi alle buone intenzioni - 23 Febbraio 2018 - 14:05
Scettico come al solito
Sarò scettico come al solito, ma per quanto riguarda i lavori sulla ss34 ci crederò solo quando vedrò gli operai in attività: le sole promesse, per quanto mi riguarda, non mi bastano.
SS34: Sindaco di Cannobio scrive al Ministro - 20 Febbraio 2018 - 16:26
per Robi: 2 piccioni con una fava
Se Delrio vuole prendere due piccioni con una fava può, in primis, tener fede alla sua promessa e transitare sulla ss34 per rendersi conto dello stato in cui si trova , ed in seconda battuta passare da me che di accendini con l'immagine del Duce possono fornirgli un bell' assortimento.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti