Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Resoconto Consiglio Comunale

Viene respinta con 21 voti contrari, 13 favorevoli e 2 astenuti la mozione di censura all’assessore allo Sport Adriana Balzarini chiesta dalla minoranza che, su quel documento, aveva chiesto la convocazione di una seduta straordinaria del Consiglio comunale.
Verbania
Resoconto Consiglio Comunale
Così s’è chiusa l’assemblea municipale del 28 febbraio, che esaurite nove interpellanze, ha deliberato anche su un argomento proposto dalla giunta: la proroga della convenzione con il comune di Cossogno per il servizio di polizia associata.


1) Interpellanza Comunisti italiani – Rifondazione comunista e Pid sulla richiesta di
collocare a Fondotoce un campo da golf.

Vladimiro Di Gregorio (Pdci-Prc) spiega di aver presentato l’interpellanza dopo aver letto la delibera del Parco del Ticino in cui si prende atto della richiesta di realizzare un campo da golf nell’area della Riserva naturale di Fondotoce. Nella delibera si prende atto del parere negativo dell’Arpa per l’impatto sull’ambiente. Ricorda che nel Consiglio direttivo del Parco c’è l’assessore di Verbania Balzarini. Chiede quali sono le intenzioni della giunta rispetto al progetto.
Fabio Volpe Sciumé (Pid) ribadisce la richiesta di chiarimenti rispetto al parere
sostanzialmente negativo espresso dall’Arpa al progetto.
L’assessore all’Urbanistica, Marco Parachini, spiega che la proposta è arrivata in Comune
dalla Pgai, l’associazione dei giocatori di golf, ma solo per quanto riguarda il Piano sponde ed è ancora da esaminare. Specifica che non è una competenza del Comune poiché
l’area rientra nel sito dell’ente parco e perché, di più, la previsione di uso agricolo dell’area non è incompatibile, purché non si costruiscano edifici, con la realizzazione del campo di golf. Non c’è incompatibilità urbanistica ma neanche conformità con le regole della Riserva, perché nel Piano del Parco si dice che le colture non possono essere modificate. In quel luogo c’è una piantagione di piante da legno e per realizzare il golf serve l’autorizzazione. L’ente parco ha chiesto una relazione a Arpa. Spiega di aver letto la relazione, che esprime alcune criticità. Sulla base di quel documento l’ente parco ha chiesto, un po’ stranamente, un parere al Comune di Verbania, che però è incompetente:
la questione è tecnica e non politica e va risolta dall’ente parco.
Di Gregorio non è d’accordo con la risposta dell’assessore perché si sta discutendo del
futuro di un’area protetta di rilevante valore ambientale e paesaggistico per la città: Arpa non cita criticità ma parla esplicitamente di rischi. Invita sindaco, assessore e presidente del Consiglio a consegnare ai consiglieri la relazione Arpa.
Volpe ringrazia l’assessore per la risposta. È soddisfatto della spiegazione ma è contrario alla realizzazione del campo da golf perché va rispettato il parere dell’Arpa, che è ente competente.
L’assessore Parachini annuncia che distribuirà tutti i documenti chiesti e ribadisce che si sta parlando di un’area a coltura nella quale prima o poi gli alberi verranno tagliati.

2) Interpellanza Comunisti italiani – Rifondazione comunista sulla mancanza dei
festeggiamenti di Capodanno.

Vladimiro Di Gregorio chiede come mai nel 2012, contrariamente al passato, il Comune
non ha organizzato i festeggiamenti di Capodanno.
L’assessore al Turismo, Enrico Montani, ricorda che i festeggiamenti con contributo
comunale sono stati organizzati solo negli ultimi 2-3 anni. In Comune è arrivata l’anno
scorso una sola proposta, dal costo elevato. S’è scelto di destinare le risorse a disposizione per le spese sociali.
Di Gregorio si dichiara insoddisfatto. Si chiede perché il Comune sia passivo e debba
attendere le proposte delle associazioni anziché muoversi in anticipo. Ricorda che nel
2011 si tenne, a poco costo, il Capodanno organizzato dalle Politiche giovanili.

3) Interrogazione Pid sul riciclo dei rifiuti.
Fabio Volpe spiega che l’affinamento del recupero dei rifiuti, sulla cui attuazione s’è
espressa formalmente anche l’Unione Europea, è una necessità per il contenimento delle
emissioni ma anche un’opportunità di lavoro e di sviluppo, come accade a Vedelago, dove
è stato realizzato un impianto all’avanguardia. Chiede quale orientamento ha il Comune di
Verbania in questo settore.
Il sindaco, Marco Zacchera, ringrazia per l’interpellanza. Premette che Verbania è la
miglior città d’Italia per la raccolta del rifiuto solido urbano, premiata anche da
Legambiente nella classifica di Ecosistema urbano. Ha una quota di raccolta differenziata
che supera il 70%, difficile da incrementare. A Renco e Sant’Anna si sta sperimentando
uno speciale smaltimento dell’umido. Conosce la realtà di Vedelago, che è molto
interessante. La politica dei rifiuti compete alla Provincia e, quindi, un modello Vedelago su iniziativa del Comune non è possibile: per attuarlo servirebbe migliorare la qualità del recupero del rifiuto.
Volpe Sciumé si dichiara soddisfatto ed esprime solidarietà ai dipendenti di ConSerVco
che si trovano in difficoltà.

4) Interpellanza Pid sulla visione dei canali Rai.
Fabio Volpe Sciumé spiega che dopo il passaggio del segnale televisivo dall’analogico al
digitale ha provocato disagi. Ci sono quartieri e zone della città con il segnale scoperto
nelle quali i cittadini pagano il canone senza avere il servizio. Chiede che cosa intende
fare il Comune per questo problema?
Il sindaco, Marco Zacchera, risponde che s’è già occupato del problema, segnalato due
anni fa alla Rai che è uscita con alcuni tecnici che hanno verificato il segnale e l’hanno
corretto. Per un po’ di tempo i problemi sono stati risolti ma si sono ripresentati, suscitando nuove proteste. Più che segnalare e chiedere interventi il Comune non può fare. Concorda sull’ingiustizia di pagare il canone Rai.
Volpe Sciumé si dichiara soddisfatto.

5) Interpellanza Pid sul guardrail in zona Sasso.
Fabio Volpe Sciumé (Pid) sottolinea la pericolosità del tratto di strada litoranea in località Sasso, dove un’automobilista, perdendo il controllo del mezzo, è uscita di strada e, rotto il gruardrail, è piombata sulla spiaggia. Chiede quali azioni intende approntare il Comune per incrementare la sicurezza.
L’assessore ai Lavori pubblici, Sergio Pella, precisa che il tratto è di competenza
dell’Anas, che è stata sollecitata a ripristinare il guardrail abbattuto. Spera che avvenga in tempi brevi.
Volpe Sciumè non si ritiene soddisfatto ma non della risposta dell’assessore, ma delle
mancanze dell’Anas. Se ci fosse un incidente mortale, di chi sarebbe la colpa?

6) Interpellanza Pid sulla richiesta di chiarimenti dell’associazione Lida.
Fabio Volpe Sciumé informa che l’associazione Lida ha chiesto accesso agli atti al
Comune per visionare alcuni documenti relativi al cimitero di San Bernardino, all’area
Acetati, al gattile e alle norme per alimentare i piccioni. Ne legge un elenco. Chiede che
cosa intende fare l’Amministrazione per rispondere alle richieste dell’associazione.
L’assessore all’Ambiente, Matteo Marcovicchio, risponde spiegando che si tratta di
materia di competenza degli uffici ma chiarisce che per Acetati non risultano all’ufficio
richieste di accesso atti. La documentazione richiesta è comunque on-line sul sito del
Comune. Lo stesso vale per il cimitero, che peraltro si trova nel territorio di San Bernardino Verbano. L’istanza del gattile è stata inoltrata al Dipartimento dei Lavori pubblici, dove giace. Circa i piccioni non c’è traccia della richiesta di un’area per la distribuzione di mangime e, anzi, l’Asl ha recentemente segnalato il problema della proliferazione dei piccioni non selvatici: sono in vigore due ordinanze che vietano la somministrazione di cibo ai piccioni.
Volpe Sciumé ritiene che i volontari delle associazioni animaliste meritano più rispetto.
Non si deve arrivare al punto di arrivare a presentare un’interrogazione.

7) Interpellanza CittadiniConVoi sul ripristino dei sedimi stradali.
Carlo Bava osserva che i ripristini stradali, nonostante sia stato approvato dal Consiglio
comunale un regolamento molto stringente, sono spesso realizzati non al meglio. Chiede
conto del perché, di come si operi e di come risolvere il problema.
L’assessore ai Lavori pubblici, Sergio Pella, spiega che il nuovo regolamento impone il
deposito di una cauzione da svincolare solo a lavori terminati a regola d’arte. Nel 2012
sono state concesse 130 autorizzazioni e restituite solo 3 cauzioni. Moltissimi casi sono
ancora aperti, particolarmente riconducibili ad Acque Nord, perché i ripristini vanno
conclusi. L’Ufficio tecnico ne ha sollecitati innumerevoli in tutti i quartieri. La polizia municipale ha elevato finora 19 verbali per opere non eseguite come previsto. Nel
complesso ritiene che la situazione non è negativa come la dipinge Bava. Invita i
consiglieri a segnalare casi palesi agli uffici.
Bava conferma la sua opinione e invita l’assessore a effettuare un sopralluogo congiunto.

8) Interpellanza Italia dei valori sul parco giochi vicino all’ospedale.
Savino Bombace segnala le pessime condizioni del parco giochi che si trova alle spalle
dell’ospedale, già ridotto con la realizzazione dei parcheggi. Quello che era un punto di
ritrovo per i giovani e le famiglie del quartiere non lo è più. Chiede se e quando il Comune lo ripristinerà.
L’assessore ai Lavori pubblici, Sergio Pella, conferma che non tutti gli ingenti danni del
tornado sono stati ripristinati. A seguito dell’interpellanza ha verificato la situazione: i lavori sono in appalto. L’altalena è stata ripristinata, a breve le ceppaie saranno rimosse. A metà aprile il parco sarà fruibile.
Bombace si dichiara soddisfatto, ma spera di non doversi risentire ad aprile.

9) Interpellanza Italia dei valori sul declino di Pallanza.
Savino Bombace riprende la mancanza di manifestazioni, le lamentele dei commercianti e
il senso unico a Suna come problemi che, sollevati da Pallanza e dai loro esercenti,
evidenziano il declino della frazione, contro il quale il Comune non fa nulla e per
scongiurare il quale è stata avviata una raccolta firme. Chiede che cosa intende fare
l’Amministrazione per rilanciare Pallanza.
L’assessore al Turismo, Enrico Montani, comprende le criticità di Pallanza. Ha già chiesto
un incontro ai commercianti, che gli hanno chiesto di attendere. Spiega che è in attesa di
sapere, in base ai tagli operati dal governo, quanti e quali risorse avrà a disposizione per queste voci. A Pallanza l’Amministrazione l’anno scorso ha riproposto Editoria & Giardini e le serate di Ballando sotto le stelle: invertire la tendenza è comunque difficile. Sul senso unico ci sarà presto un confronto. Una delle proposte è l’isola pedonale a Pallanza, che dovrà essere una delle priorità delle prossime Amministrazioni.
Bombace apprezza le buone intenzioni dell’assessore ma chiede un maggiore impegno
per la stagione turistica, che attualmente è insufficiente anche alla luce degli annunci
dell’Amministrazione. Si dichiara insoddisfatto.
Il segretario generale effettua l’appello. Sono assenti Bonzanini (Pd), Idi, Iracà
(CittadiniConVoi). Sono presenti in 38.
Il presidente del Consiglio comunale, Roberto Boldi, comunica l’istituzione del nuovo
gruppo consiliare Fratelli d’Italia – Centrodestra nazionale, composto da 9 membri e
presieduto dal capogruppo Andrea Carazzoni.

10) Servizio associato polizia locale comuni di Verbania e Cossogno.
L’assessore alla Viabilità, Gianmaria Vincenzi, illustra la delibera che proroga il servizio di polizia locale in convenzione con il comune di Cossogno.
Giovanni De Benedetti (Pd) ricorda che il servizio associato è nato per dare visibilità anche all’area collinare. Si rammarica che i comuni di Vignone e Ghiffa ne sono usciti. Auspica che per Ghiffa ciò non sia avvenuto per motivi economici ma pensa che sia riferito alla nascita dell’Unione dei comuni dell’alto Verbano. Non conosce e non comprende le ragioni di Vignone.
L’assessore all’Urbanistica, Marco Parachini, risponde a De Benedetti spiegando che le
condizioni sono diverse rispetto agli anni scorsi, perché è intervenuto l’obbligo per i
comuni piccoli di associarsi nel servizio e non ci sono più i contributi regionali. Con
Cossogno si sta però ragionando su diversi ipotesi, anche per altri servizi.
Vladimiro Di Gregorio (Pdci-Prc) auspica che Verbania svolga un ruolo trainante nello
sviluppo dei servizi associati, tenendo fede al suo ruolo di capoluogo.
Senza ulteriori interventi, nemmeno per dichiarazioni di voto, la delibera è posta in
votazione e approvata all’unanimità.

11) Mozione dei gruppi consiliari di minoranza sulla richiesta di censura
all’assessore Balzarini.

Claudio Zanotti, che s’attendeva in Consiglio una risposta alle obiezioni sollevate
nell’ultima seduta dai consiglieri Immovilli e Tambolla sulla composizione dei gruppi e della maggioranza, si stupisce che non si parli delle vicende politiche avvenute negli ultimi mesi.
La nascita del gruppo Fratelli d’Italia, lo scontro sui giornali tra gli assessori Manzini e Balzarini, il countdown sulla diminuzione della giunta a 6 e la sentenza sul caso palatenda, non trovano risposta. Sottolinea la disperazione politica della maggioranza che gli fa pensare che entro marzo non accadrà niente. La mozione in discussione stasera è incentrata sulle dichiarazioni dell’assessore Balzarini sul golf e sulla 24x1 Ora.
Dichiarazioni che riguardano una manifestazione che non si tiene più per una serie di
motivi, come ha spiegato il Csi in Commissione, che l’assessore continua a negare
addebitando la colpa ai consiglieri di minoranza. Il problema è la location, che ha difficoltà logistiche. Il Csi ha parlato di scarsa attenzione del Comune, del disinteresse dei commercianti e delle associazioni sportive cittadine. I gruppi di minoranza non accettano che si dica il contrario. Né accettano le dichiarazioni dell’assessore sulla realizzazione di un campo da golf a Fondotoce, in un’area sensibile e delicata. L’assessore ha dichiarato di andare dritta per la sua strada accusando chi critica di essere in campagna elettorale. Per queste frasi e per il recente, delicato caso che coinvolge un minore e le mostre a Palazzo di Città, ritiene che ci sia inadeguatezza dell’assessore.
Marcella Zorzit (CittadiniConVoi) si sofferma sul campo da golf, che è un problema che
riguarda la città. Quando si discute di un argomento così delicato che riguarda un’area
naturalistica patrimonio di tutti bisogna consultare la comunità. Ci sono stati dissensi di cittadini, partiti e associazioni. La risposta dell’assessore è stata insolente, individualista e supponente. Accoglie l’apertura del sindaco alla politica per il bene comune e chiede che si ascoltino però tutte le voci e sempre.
L’assessore allo Sport, Adriana Balzarini, è felice di poter intervenire perché finora le è stato fatto il processo alle intenzioni. Spiega i motivi per cui la 24x1 Ora è stata spostata sul lungolago, ripercorre le polemiche dell’ultimo anno leggendo le dichiarazioni del Csi contrarie allo spostamento a Sant’Anna. Si rammarica perché alla fine l’evento è stato spostato in altra sede: era un evento importante per Verbania. Sul golf racconta il percorso che ha portato la Pga italiana a scegliere Fondotoce per realizzare la sua sede, un campo che sarà il cuore dell’attività del golf italiano e che porterà lavoro e turismo. Ritiene che sia un’opportunità da non perdere e lavorerà affinché si possa fare. Ma se non si potrà fare lo decideranno gli enti competenti.
Savino Bombace (Idv) non trova pertinente l’accorata difesa dell’assessore, che ha
screditato a mezzo stampa i consiglieri comunali, sia di maggioranza, sia di minoranza.
Sul campo di golf c’è un parere fortemente negativo dell’Arpa. L’attività dell’assessore
deve essere un’attività di servizio, a favore della cittadinanza.
Andrea Carazzoni (Fratelli d’Italia) conferma, come già detto ai capigruppo di minoranza,
l’invito e la volontà di abbassare i toni della polemica. Ribadisce la bontà della scelta del lungolago, il rammarico per aver perso l’evento e perché non si è collaborato per salvarlo.
La richiesta di censura è strumentale. L’assessore Balzarini è persona competente,
professionale, onesta e che crede nel suo lavoro. Ha il coraggio di prendere posizioni
chiare. È un atteggiamento che a qualcuno può dare fastidio ma che va elogiato. Il suo
gruppo, come tutti quelli di maggioranza, respingerà la mozione.
Angelo Rolla (Pd) non accetta che l’assessore Balzarini abbia detto che la 24x1 Ora non si
tiene più sul lungolago per colpa dei consiglieri comunali che hanno votato l’ordine del
giorno nel quale si invitava a valutare altre sedi. In Commissione il Csi ha spiegato bene le ragioni dello spostamento dell’evento, mentre l’assessore, mentendo, ha cercato di
addossare le colpe ad altri quando oltretutto era stato detto che se il Comune si fosse
mosso prima la manifestazione si sarebbe salvata.
Vladimiro Di Gregorio (Pdci-Prc) sottolinea come l’assessore abbia addossato la
responsabilità del trasferimento della manifestazione ai consiglieri che hanno votato
l’ordine del giorno ed è stata smentita dai diretti interessati. Non accetta la diffusione di liste di proscrizione. Sul golf ribadisce l’assurdità di certe frasi e posizioni quando si parla del futuro di un’area naturalistica di grandissima importanza per la città e che rischia di essere distrutta, sacrificata per uno sport da ricchi che non ha ricadute positive.
Gian Maria Giani (Pd) non è stato convinto dalle parole dell’assessore, per la vicenda della 24x1 Ora, che è stata chiarita definitivamente dal Csi e che smentisce l’assessore.
L’evento non s’è tenuto per problemi di costi e logistici, anche dovuti al Comune.
Maria Canale (Fratelli d’Italia) ringrazia i consiglieri di minoranza per aver espresso un
certo modo di pensare. La censura le ricorda i regimi totalitari: quello di stasera è stato un processo stalinista.
Lucio Scarpinato (Pid) sottolinea l’incoerenza dell’intero Consiglio comunale, compresa
l’opposizione, che stasera difende la relazione dell’Arpa ma che nei consigli precedenti ha votato, con la maggioranza, contro il parere dei revisori dei conti. Evidentemente gli organi di controllo come Arpa e revisori dei conti vanno aboliti. Sulla mozione di censura si asterrà perché il Pid non è rappresentata in giunta.
Francomaria Franzi (Pdl) giudica del tutto strumentali la mozione e le critiche mosse dai
gruppi di minoranza. Voterà contro.
Per dichiarazione di voto Carlo Bava (CittadiniConVoi) ribadisce che la censura è proposta
per il comportamento e lo stile dell’assessore. La censura che invoca Canale è un
provvedimento disciplinare.
Rolla (Pd) annuncia voto favorevole, ancor più convinto dopo ciò che ha ascoltato.
Zanotti voterà a favore della mozione che ha mortificato i consiglieri comunali nel suo
ruolo. Rigetta l’aggettivo nazista affibbiatogli dal consigliere Canale.
Canale (Fratelli d’Italia) ribadisce l’impressione che l’atteggiamento della minoranza è
simile ai totalitarismi: nazismo e comunismo stalinismo.
Giorgio Tigano (Pdl) non accetta lezioni di stile da chi stile non ne ha. Sul golf l’assessore ha fatto il suo lavoro, che è politico. In quattro anni in Consiglio comunale s’è ascoltato di tutto e si sono visti comportamenti indecenti: prima si censurano tutti, poi l’assessore.
Di Gregorio (Pdci-Prc) ribadisce di non volere le dimissioni dell’assessore ma di
censurarne il comportamento per le dichiarazioni rilasciate che accusano consiglieri di
minoranza dicendo il falso.
Il sindaco Marco Zacchera esprima la più totale e incondizionata solidarietà all’assessore
Balzarini e conclude con una massima: è più facile disintegrare un atomo che un
preconcetto. E stasera ha sentito tanti preconcetti.
Antonio Tambolla ringrazia la minoranza per il suo ruolo di controllo. Si è giocato sulla sua persona: lui ha una dignità e nessuno gliela toglie. Voterà a favore perché coerente.
Senza ulteriori dichiarazioni di voto, la mozione è posta in votazione e respinta con 21 voti contrari, 2 astenuti (Pid), 13 favorevoli (minoranza e Tambolla).
 Fonte di questo post



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Antonio Acquedotto e pozzo 9
Antonio
2 Marzo 2013 - 16:59
 
Nel prossimo consiglio, visto che ci avviciniamo alla stagione calda, parlate dell'acquedotto, del pozzo 9 e del suo inquinamento , la gente dimentica troppo infretta!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/10/2017 - Si tuffa nel lago per salvare cane
22/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna fa poker e sale in vetta
22/10/2017 - Industria: IV trimestre positivo
22/10/2017 - ASLVCO: conferito incarico Direttore Medicina Interna
21/10/2017 - Il Città di Verbania ricorda "Griffo"
Verbania - Politica
16/10/2017 - Bando Periferie: Il Governo firma il Cipe
15/10/2017 - "Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga"
11/10/2017 - Casa della Salute a Verbania
11/10/2017 - Lega Nord: De Magistris confermato segretario
07/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: una nota del Presidente Costa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti