Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Canton Ticino : Eventi

Teatro: Haber e Boni a Locarno

Alessandro Haber e Alessio Boni si cimentano, le sere di giovedì 15 e venerdì 16 gennaio al Teatro di Locarno alle ore 20.30, in una commovente, dolce ed esilarante pièce di Eric – Emmanuel Schimitt (autore francese contemporaneo più letto rappresentato nel mondo)
Canton Ticino
Teatro: Haber e Boni a Locarno
“Il visitatore”. 1938, nella Vienna invasa dai nazisti, qualcuno si intrufola a casa di Freud, stanco, malato e costretto a dover prendere in considerazione l’idea di abbandonare la sua amata città, perché ebreo.

Più di tutto, Freud è, probabilmente, un uomo meno sicuro di sé, delle convinzioni che l’hanno accompagnato per tutta la vita. Quello che sembra un semplice intruso diviene lo spunto per una conversazione sui massimi sistemi tra qualcuno che è Freud e qualcun altro, l’intruso appunto, che convince Freud di essere Dio.

Il punto è questo: che lo sia o no porta l’interlocutore al dubbio, una frase che non è altro, se non una traduzione semplificata del concetto di fede.

Ed è uno scontro verbale acceso, tenzone filosofica sotto forma di commedia capace di trascinare lo spettatore a sentirsi improvvisamente un supporter, prima persuaso da Freud a suffragare l’idea che Dio sia definitivamente l’ipotesi che nessuno sia stato mai in grado di confermare; poi ammaliato dalle parole di un Dio, o un pazzo che crede di esserlo, il quale permette l’esistenza del male perché ha voluto un uomo che non fosse suo suddito, un uomo che non dovesse inginocchiarsi ai suoi piedi, ma che fosse dotato della libertà di non farlo.

Visto l'argomento della pièce si penserebbe che ci troviamo di fronte ad un tedioso dramma filosofico.

E invece siamo dentro una commedia brillante, intelligentemente leggera, a tratti commovente, che ci fa sorridere ponendoci quesiti seri, esistenziali, che riguardano tutti noi.

Merito di due attori, Alessandro Haber e Alessio Boni (e con Francesco Bonomo e Nicoletta Robello Bracciforti), in grande empatia fra loro, di somma bravura per impegno fisico e concentrazione interiore, perfetti nei ruoli rispettivamente di Freud e di Dio, immersi pienamente nell'umanità fragile dei loro personaggi.

Prevendita e info Ente Turistico Lago Maggiore di Locarno (tel. 091. 7597660) oppure sul sito www.teatrodilocarno.ch.
Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Canton Ticino
23/03/2017 - Stefano Accorsi al Teatro di Locarno
21/03/2017 - Camelie e cristalli a Locarno
14/03/2017 - Familie Floz al Teatro Locarno
07/03/2017 - Emilio Solfrizzi “Il borghese gentiluomo”
06/03/2017 - Scossa di terremoto in Svizzera
Canton Ticino - Eventi
13/02/2017 - “Gyula Una piccola storia d'amore”
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti