Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Parachini: "no a via Vittorio Veneto, sì a piazza Garibaldi"

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del consigliere Marco Parachini, Comunità.vb, riguardante la proposta di ciclopedonalizzazione di Via Vittorio Veneto.
Verbania
Parachini: "no a via Vittorio Veneto, sì a piazza Garibaldi"
La notizia di oggi che il sindaco ha in mente di chiudere al traffico l’ultima parte di via Vittorio Veneto trasformandola in pista ciclopedonale merita un ragionamento che sia, non tanto e non solo legato a quella proposta, ma all’intero disegno della viabilità di Pallanza e di Verbania.

Una premessa. Nel 1989, quando ero assessore alla Viabilità nella giunta Imperiale, ho chiuso piazza Ranzoni a Intra, ho modificato la viabilità dell’ospedale, ho alleggerito tutta la statale da Sant’Anna con i sensi unici di via alle Fabbriche e viale Sant’Anna.

E successivamente nel 1998, con sindaco Reschigna, come mio ultimo atto ho istituito il senso unico in via Vittorio Veneto, dando di fatto il la alla pista ciclopedonale. Lo dico per far capire che non ho preconcetti verso le innovazioni, perfino le rivoluzioni, e non sono amante a tutti i costi dello status quo.

Sono ben disposto verso ogni modifica, purché sia studiata, ragionata, abbia un senso e stia in un disegno complessivo di città e di viabilità.

Quella di via Vittorio Veneto non ne ha. La prospettiva di avere un percorso ciclopedonale in chiave turistica di per sé è quasi esaltante, ma non percorribile.

Chiudendo la litoranea, tutto il traffico si scaricherà su piazza Garibaldi verso via Cavallini e il “salotto” di Verbania verrà così degradato ad area di scorrimento veicolare.

Questa proposta mi offre l’occasione per riproporre uno dei punti fondanti del mio programma elettorale, la pedonalizzazione di piazza Garibaldi, da via Manzoni a corso Zanitello.

Solo togliendo le auto, riqualificando la strada e liberandola si rivitalizzerà Pallanza. La vera pedonalizzazione non è via Vittorio Veneto, ma piazza Garibaldi.
Marco Parachini



4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Lochness Ecco, infatti ......
Lochness
24 Giugno 2015 - 21:24
 
Il succo del discorso sta tutto nel concetto di pensare in ottica complessiva per la città ....... Cosa praticamente impossibile per un sindaco che naviga drammaticamente a vista secondo il classico detto del fa e disfa l'é tut un lauraá ...... Peggio per tutti.
Vedi il profilo di cesare Scusante
cesare
24 Giugno 2015 - 22:30
 
Proposta indecente. Siccome hanno tolto le barriere ,subito demolite, hanno pensato di sostituirle con delle fioriere ma... i costi sono alti e il costo di manutenzione pure. Sono in posizione di stallo e così hanno pensato alla chiusura totale x una ciclabile . E' la sindrome post Giro d'Italia . Chissà quanto è costato , sono i misteri di questa amministrazione trasparente .
Vedi il profilo di Giovanni% 1Concordo
Giovanni%
25 Giugno 2015 - 07:52
 
Concordo in pieno con Parachini con il quale mi complimento in quanto pone sempre proposte fondate da giuste argomentazioni.
Vedi il profilo di Kiryienka '''vasche''.....
Kiryienka
25 Giugno 2015 - 13:28
 
Il Paracca non ha torto,con cio' non voglio dire che l'iniziativa del Comune sia completamente sballata....una cosa e' certa...Pallanza non e' l?araba Fenice,difficilmente ,commercialmente parlando'potra' risorgere dalle proprie ceneri.Come dimenticare gli anni 70/80,quando andare a Pallanza ,voleva dire,'''ANDARE A PALLANZA''!!!Era tutta un'altra storia,negozi in ruga aperti e viv,fatturato ok,bar della piazza e nel centro storico ,popolati,bistrot,cortile,e al di sopra di tutto,il Kursaal e la ''vasche''.........quanta gente che gravitava intorno alla striscia che va dail tennis al Majestic....come non ricordarlo.....poi,poco a poco,l'oblio....negozi chiusi,vasche azzerate,abbandono,noncuranza e ,come si sa ,commercianti sempre piu' indisponenti ed incazzati,per ovvi motivi.........e da li',la risalita e' diventata un bungee jumping..ma senza elastico.........qualsiasi decisione sara' ''critica'' e criticabile,ma almeno una prova si puo' fare,sempre che poi sia reversibile e modificabile.......



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
23/09/2017 - Evento per Gianni Callini
23/09/2017 - Letture itineranti a Pallanza
23/09/2017 - Note Romantiche con Jean-François Antonioli
23/09/2017 - Il Vermouth sul Lago
23/09/2017 - Caccia al Tesoro "Appunti di Viaggio sul Lago Maggiore"
Verbania - Politica
22/09/2017 - Lega Nord su SS34
20/09/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Intra
19/09/2017 - Consiglio Provinciale
18/09/2017 - La Provincia per il Territorio: Province, si alle dimissioni
18/09/2017 - Albertella e Porini: Province, dimissioni di massa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti