Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Potature contestate: risponde il Comune

Nei giorni scorsi sulla stampa sono state riportate le proteste dell'associazione Amici di Wilderness circa le potature del verde pubblico effettuate nelle ultime settimane in città. Il Comune risponde con la la relazione tecnica dellagronomo.
Verbania
Potature contestate: risponde il Comune
La relazione tecnica dell'agronomo consulente del Comune, Andrea Tovaglieri, spiega gli interventi eseguiti.

"Il regolamento prescrive le attenzioni operative sugli alberi da tutelare privati e pubblici nei casi ordinari, intendendo alberi in buone condizioni, integri, sicuri e posizionati in luoghi idonei.

Il regolamento del verde non esclude la deroga a quanto prescritto in caso di motivate ragioni tecniche e di sicurezza. I tigli a cui si riferisce l’articolo non rientrano nel caso ordinario. L’intervento effettuato di drastica potatura non è volto al depauperamento del patrimonio arboreo pubblico di Verbania, già provato dall’evento meteorico dello scorso 25 agosto.

Proprio a causa di questo, gli alberi in parola avevano subito rotture di branche principali e mostravano criticità meccaniche e patologiche che avrebbero consigliato addirittura l’abbattimento per motivi di sicurezza delle cose e delle persone. Nell’area specifica in passato si erano già verificati stroncature a carico dei tigli e del ciliegio ed lo sradicamento di un cedro. La volontà conservativa degli alberi testimoni del tempo ha prevalso sulla facile e comoda soluzione dell’abbattimento.

Si è ritenuto tecnicamente perseguibile, come per molti altri casi già effettuati da anni in numerosi contesti urbani tra cui anche a Verbania, il mantenimento degli alberi per almeno ancora un decennio, effettuando tagli drastici, disinfettando gli stessi con idrossido di rame e consentendo sì la ricrescita di numerosi e disordinati rametti provenienti da gemme dormienti e latenti, ma prevedendo e programmando una gestione annuale a “testa di salice”, proprio come gli analoghi esemplari arborei (di tiglio) radicati nel prolungamento della percorrenza ed in diverse altre situazioni di Verbania.

In questo senso sono state fornite le dovute prescrizioni operative all’atto dell’affidamento del servizio. L’intervento di potatura drastica a carico degli alberi citati dall’articolo, ma anche di altre situazioni, si inquadra quindi in una strategia straordinaria di riqualificazione conservativa del patrimonio arboreo cittadino.

L’intervento di taglio drastico comporta certamente il sacrificio delle forme e degli habitus vegetativi naturali tipici di talune essenze arboree, peraltro difficilmente mantenibili e consentibili nell’evoluzione urbanistica della città, ma altrettanto certamente è volto a favore della sicurezza urbana delle cose e delle persone e della memoria storica dell’esistente, senza compromettere gli aspetti paesaggistici salienti dei vari contesti".
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
16/01/2017 - Lega Nord sui fondi revocati da Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Fratelli d'Italia torna sul Bando Periferie
16/01/2017 - Metti una sera al cinema - Frantz
16/01/2017 - LegalNews: La riparazione del lastrico solare di proprietà esclusiva di un condomino
Verbania - Politica
15/01/2017 - Agenda Digitale: le proposte del PD
14/01/2017 - Con Silvia per Verbania su Bando Periferie
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti