Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Vigili del Fuoco festeggiano Santa Barbara - I dati 2015

Venerdì 4 dicembre alle ore 10,00 i Vigili del Fuoco del Verbano Cusio Ossola celebreranno la ricorrenza della loro Protettrice, Santa Barbara Martire, presso la Sede Centrale del Comando Provinciale.
Verbania
Vigili del Fuoco festeggiano Santa Barbara - I dati 2015
Saranno presenti il Signor Prefetto Vicario del Verbano Cusio Ossola, le Autorità civili, militari e religiose, il personale operativo permanente e volontario, in servizio e in quiescenza, e il personale amministrativo.

Don Egidio Borella celebrerà la Santa Messa alla quale seguirà la preghiera dei Vigili del Fuoco.

A seguire, il Comandante Provinciale, Ing. Felice Iracà, relazionerà sull’attività svolta dal Comando Provinciale nel corso dell’anno e sulle iniziative in corso per lo sviluppo e il potenziamento del servizio prestato dai VV.F.

La manifestazione si concluderà con l’esecuzione di un saggio professionale e l’esposizione di una mostra di caschi dei VV.F. di molteplici nazionalità.

La manifestazione prevede anche un saggio professionale del personale dei Vigili del Fuoco del Verbano Cusio Ossola.

Di seguito si riassumono i dati relativi alle attività di soccorso, di Prevenzione Incendi, di vigilanza antincendio, di formazione e le altre attività d’istituto, espletate durante il 2015 dal personale del Comando Provinciale:

interventi operativi effettuati dall'inizio dell'anno circa 3.700, così ripartiti per tipologia:
12 % Incendi
5 % Incidenti stradali, rimozione veicoli e lavaggi strada
2 % Recuperi (veicoli, beni, ecc)
3 % Statica (valanghe, frane e dissesti)
3 % Danni d’acqua, straripamenti, inondazioni, rifornimenti idrici, prosciugamenti
75 % Altre tipologie

Tutto questo è stato possibile grazie alla prevalente e costante opera della componente permanente dei Vigili del Fuoco, della sede centrale e del distaccamento di Domodossola e del prezioso contributo della componente volontaria che opera nei Distaccamenti attualmente operativi di Baceno, Gravellona Toce, Macugnaga, Omegna, Santa Maria Maggiore, Stresa, Varzo e Villadossola.

Oltre all’attività di soccorso tecnico urgente, nell’anno in corso sono stati istruiti, dal personale del Comando, i seguenti procedimenti di maggior rilievo, connessi all’attività di prevenzione incendi che rientra altresì tra i compiti istituzionali dei VV.F.:
circa 70 Pareri di conformità su progetti
circa 270 Sopralluoghi in attività soggette a controllo
circa 60 Verifiche ispettive
circa 50 Commissioni e collaudi
circa 90 Servizi di Vigilanza a locali di pubblico spettacolo

Su tutti i procedimenti di prevenzione incendi sono stati rispettati i termini previsti dal nuovo DPR 151/2011, in linea con le attuali procedure di semplificazione dell’attività della Pubblica Amministrazione.

E’ stato inoltre effettuato, in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri del VCO, un corso di aggiornamento di Prevenzione Incendi rivolto ai professionisti antincendio che operano nella provincia.

Il Comando ha proseguito, altresì, l’importante opera di formazione per gli addetti antincendio, ai sensi del D.Lgs. 81/08 nei luoghi di lavoro, svolgendo corsi di formazione e numerosi esami d’idoneità tecnica abilitando, previo esame, complessivamente 251 addetti antincendio.

Si sono tenuti, inoltre, presso il Comando, 11 corsi di formazione finalizzati all’accrescimento del personale permanente e volontario in servizio sia presso il Comando stesso che presso i Comandi del Piemonte e della Lombardia, interessando complessivamente 95 Vigili Permanenti e 50 Vigili Volontari.

E’ in fase di conclusione, poi, il corso di formazione (pari a 150 ore di aula e addestramento operativo) rivolto a 16 aspiranti VVF volontari, che andranno così a potenziare l’operatività della componente volontaria. I corsi di formazione sono stati sia di natura prettamente operativa, come quelli di patenti terrestri per abilitare a condurre automezzi in soccorso o patenti nautiche per la conduzione di natanti, ma anche di natura gestionale, per potere utilizzare al meglio software ministeriali atti a rendere più efficiente e ottimale l’attività del Comando sia nelle emergenze che nelle
situazioni ordinarie. Per il personale in servizio presso i Distaccamenti Volontari sono stati effettuati in totale 4 corsi (1 corso di autoprotezione in ambiente acquatico, 2 corsi Patenti Terrestri per la conduzione di automezzi in soccorso e 1 corso di formazione iniziale di 150 ore per aspiranti vigili volontari).

L’anno appena trascorso ha anche visto un potenziamento dei mezzi e delle risorse strumentali assegnate al Comando in particolare:
· l’assegnazione di un gommone VF RIB-021 adibito al soccorso antincendio sul Lago Maggiore (che ha sostituito l’unità navale sinora in dotazione al Comando, dislocata al Comando provinciale di Agrigento);
· l’assegnazione di un natante adibito a trasporto personale, donato dalla famiglia Borromeo;
· l’assegnazione di un’imbarcazione alluvionale, arrivata dal Comando VVF di Vercelli;
· l’assegnazione di 2 APS (AutoPompeSerbatoio) che saranno dislocate presso il Distaccamento di Macugnaga e l’istituendo Distaccamento di Cannobio;
· materiale tecnico vario (moduli antincendio, attrezzature antincendio).

Dal punto di vista operativo quest’anno la nostra Provincia non è stata interessata da grandi eventi che hanno portato danni a persone o cose. E’ da sottolineare che, per la prima volta dalla nascita del Comando Provinciale, è stato effettuato con il Comune di Verbania un presidio di soccorso acquatico VF nei week-end (venerdì, sabato e domenica) del mese di Agosto, con moto d’acqua e gommone condotti da personale Vigili del Fuoco abilitato allo scopo, volto a garantire il soccorso ai bagnanti che hanno affollato i lungolaghi di Suna, Pallanza e Intra: durante le attività di monitoraggio e perlustrazioni sono state eseguiti due recuperi/salvataggio su persone in evidenti difficoltà natatoria.

Di notevole importanza è poi l’inaugurazione del Distaccamento dei VVF Volontari di Cannobio, il prossimo 11 dicembre, che consentirà di garantire un soccorso più celere in una fascia territoriale importante ma, ad oggi, difficile da raggiungere con la tempestività dovuta.

L’auspicio del Comandante Provinciale per l’anno che verrà è che si possano potenziare ulteriormente le risorse umane e materiali disponibili sul territorio, nonché accrescere e rafforzare i rapporti di collaborazione con le Istituzioni locali, onde consentire l’espletamento, con una crescente efficacia ed efficienza, dei compiti istituzionali assegnati al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, al servizio e nell’interesse della collettività di questo territorio.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
25/05/2017 - Incontri Eco-Logici: Epigenetica e Cancro
25/05/2017 - Verbania Innova: convegno sull'agenda digitale
25/05/2017 - Palio Remiero, patrimonio di tutti
25/05/2017 - Veronica Pivetti a Verbania per Happy Together
25/05/2017 - La Paffoni è in finale
Verbania - Cronaca
24/05/2017 - Le Salite del VCO 2017
24/05/2017 - Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico"
24/05/2017 - Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola”
24/05/2017 - Rubano anello da 1000€
23/05/2017 - A Verbania raccolte 358 tonnellate di oli usati
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti