Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Suna, da luglio senso unico invertito

Via libera all’inversione del senso unico di Suna. In via sperimentale, dal 1° luglio fino al 30 settembre, cambierà la viabilità notturna del lungolago.
Verbania
Suna, da luglio senso unico invertito
È stata firmata ieri l’ordinanza che, come anticipato nei giorni scorsi, modifica la viabilità di via Troubetzkoy nella fascia oraria 20-5, cioè la sera e la notte, negli orari di maggior afflusso dei turisti nei locali sunesi.

Il provvedimento è la conseguenza delle richieste, provenienti soprattutto da residenti e esercenti, di rivedere il senso unico Pallanza-Suna istituito l’anno scorso. Un senso unico non del tutto gradito al punto che qualcuno (il quartiere Ovest in primo luogo) ne aveva chiesto l’eliminazione. S’è però optato, come suggerito dal Quartiere Pallanza, di
invertire il senso di marcia, di modo che le auto possano percorrere il tratto Suna-Pallanza arrivando anche in quest’ultima frazione, i cui esercenti si sono più volte lamentati della marginalità creatasi con la revisione della viabilità che ha ridotto il flusso veicolare verso Pallanza.

Tecnicamente la nuova direzione di marcia sarà sud-nord, dal parcheggio della Beata Giovannina sino all’incrocio con vicolo degli Scalpellini, dalle ore 20 di tutti i giorni – sia festivi, sia feriali – sino alle ore 5, con i posti auto collocati sul lato destro (a lago). In contemporanea ci sarà il senso unico – a scendere, per non ingolfare il traffico – su via Trento nel tratto tra via dei Partigiani e via Balilla.

Ciò obbligherà chi risale via Trento dal lungolago a svoltare a destra in via Balilla per reimmettersi sulla statale passando per va Fiume e via Gorizia.
I nuovi posti auto ricavati sulla litoranea compenseranno quelli sottratti nella parte
centrale di via Troubetzkoy, tra via Ferrini e via degli Scalpellini, mentre il centro sunese compreso tra le vie Ferrini, Cavalieri e dei Partigiani diverrà zona a traffico limitato.

La segnaletica verrà adeguata dal Comune che vigilerà anche sull’applicazione della nuova viabilità, i cui effetti cesseranno a fine settembre.
 Fonte di questo post



5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Attilio Mileto Sunesi? Verbanesi di serie C...
Attilio Mileto
27 Giugno 2013 - 18:07
 
Apprendo ora le lungimiranti decisioni assunte dal nostro "Reggente pro tempore" in primis ed in seconda battuta dal consiglio di circoscrizione CONFINANTE, che le istanze rappresentate dai residenti di Suna tramite la Circoscrizione Ovest, ovvero da coloro che quotidianamente "godono" dei benefici che derivano dall'essere in cima alle preferenze del "popolo della notte" verbanese e aree limitrofe, sono state semplicemente ed apertamente IGNORATE!
E sono certo di interpreta la GIOIA con la quale i miei concittadini, in particolare se possessori di automobile ma non di corrispondente ricovero, continueranno ad affrontare la quotidiana ricerca di un luogo "qualechesia" ove parcheggiare il mezzo al rientro dal lavoro, o dalla scuola, o da qualsiasi altro luogo nel quale, per necessità o diletto, saranno necessitati a recarsi servendosi del proprio COSTOSISSIMO quattroruote...
Ma certo li consolerà pensare, durante le loro peregrinazioni notturne (ed anche diurne, GRAZIE alla presenza delle uniche spiagge utilizzabile del circondario...), che SUNA è un luogo molto rinomato, turisticamente allettante e fonte di LAUTI GUADAGNI per pubblici esercenti e ristoratori, i quali ricambiano l'ospitalità deliziando gli INDIGENI con manifestazioni sonore di elevato LIVELLO (v. DECIBEL) provenienti, oltre che da impianti musicali di alta capacità, dalle estemporanee esibizioni dei simpatici avventori a colpi di clacson, frenate, partente a razzo o cori goliardici, il tutto ovviamente all'insegna della massima LIBERTA' DI ESPRESSIONE...
E certo NESSUNO ha intenzione di privare i SUNESI (veri o acquisiti) della propria LIBERTA' di movimento, che infatti potranno esercitare estensivamente, a patto che dispongano di entrate sufficienti a compensare le spese di carburante, usura del mezzo, contravvenzioni inflitte con ammirevole solerzia dalla Polizia municipale, o spese di carrozzeria derivanti da manovre di parcheggio alterate dalla GIOIA di essere ospiti di siffatto luogo...
Ringrazio pertanto ANTICIPATAMENTE gli artefici di questo ennesimo SUCCESSO, estendendo anche alle passate Amministrazioni le più VIVE congratulazioni per la lungimiranza ed apertura dimostrata nei confronti delle istanze di CHICCHESSIA, purché NON residente, autoesente, e sopratutto...iscritto a CONFESERCENTI.
Un altro fulgido esempio di DEMOCRAZIA DAL BASSO ovvero PARTECIPATA...
Vedi il profilo di Nico C'è sempre qualcuno che si lamenta
Nico
28 Giugno 2013 - 15:01
 
Ma pensarci prima no? Scommetto che il prossimo anno si tornera ad avere il doppio senso di marcia.
Vedi il profilo di Anna ...anche di serie C
Anna
28 Giugno 2013 - 22:30
 
Peccato che ai residenti non venga chiesto nessun parere al riguardo e soprattutto non vengano informati personalmente (basterebbe una semplice lettera, non inviata una settimana dopo) del'imminente inversione del senso di marcia, e magari anche con un'apposita segnaletica. Uscendo dal cancello devo ricordarmi che alla mattina posso andare in qualunque direzione e alla sera dopo le 20 solo (dal primo luglio vs Pallanza). Considerando il fatto che esco molto poco la sera ho rischiato e rischierò più volte la multa dimenticandomi di questo provvedimento....
Vedi il profilo di Alessandro B. Solite tristi polemiche
Alessandro B.
30 Giugno 2013 - 10:15
 
Dall'estero continuo a leggere i tristi commenti dei verbanesi che continuano a non capire che tutti i luoghi affacciati su laghi, mari e corsi d'acqua dovrebbero essere isole pedonali, unica fonte di entrata e di sviluppo possibile in Italia sarà il turismo unito all'industria delle energie alternative , se continuate a voler permettere a tutti di passare con le auto in mezzo ai centri storici o davanti alle attività annesse al turismo, perderete ancora una volta il treno.
Vi scrivo dal Madagascar , dove da circa un anno hanno creato isole pedonali nei luoghi maggiormente frequentati.
Vedi il profilo di Attilio Mileto Madagascar? Basta andare in Svizzera...
Attilio Mileto
3 Luglio 2013 - 08:51
 
Leggo il commento di Alessandro B e rispondo che più volte ho sollecitato una soluzione radicale, sul modello "lungolago di Ascona", ma naturalmente i nostri GRANDI Amministratori hanno continuato imperterriti a rimuginare sulle soluzioni più astruse, oserei dire "italiche", purché gradite alla parte di ELETTORATO che, evidentemente, li sostiene...
Sempre confidando nella oramai proverbiale "memoria corta" degli elettori, potranno continuare così a rendersi "indispensabili", perpetuando il motivo della loro permanenza alla guida di una macchina comunale costosa e sempre più lontana dai bisogni reali della città...i cattivi esempi nazionali replicati in piccola scala, in poche parole!



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
28/03/2017 - La Fenice dei laghi e Team Insubrika al Criteria 2017
28/03/2017 - Uova di Pasqua Solidali
28/03/2017 - Messa delle Forza dell'Ordine
28/03/2017 - Offerte di lavoro del 27/03/2017
28/03/2017 - PD su situazione Provincia del VCO
Verbania - Cronaca
27/03/2017 - Proseguono i lavori per la bonifica della discarica a Cavandone
27/03/2017 - Interruzione dell'energia elettrica via Restellini
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti