Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Premiazioni del concorso “La spesa che fa del bene”

Durante la cerimonia finale di premiazione del progetto charity sono state svelate le composizioni dei podi e consegnati i premi che andranno a finanziare i progetti.
Verbania
Premiazioni del concorso “La spesa che fa del bene”
Hanno superato la selezione della commissione, hanno conquistato la fiducia di moltissimi clienti TIGROS e ora, grazie al contributo economico messo in palio potranno realizzare il loro sogno e dare ai loro utenti un servizio migliore.

Gli oltre 55 mila euro messi in palio da TIGROS per il progetto “La spesa che fa del bene” sono stati distribuiti alle 9 associazioni finaliste del concorso charity, che sono: L’Anaconda cooperativa sociale di Varese, SOS Malnate onlus di Malnate, l’Associazione familiari persone disabili di Cassano Magnago per la macro area della provincia di Varese; l’Afa Vco di Gravellona, l’Affdown/Vco di Verbania, La Prateria cooperativa sociale onlus di Domodossola per la macro area delle province di Novara e Verbania Cusio Ossola; la Fondazione Arché onlus di Milano, l’Associazione Special onlus di Arluno, l’AIA21 di Milano per la macro area Alto Milanese e le province di Milano e Como.

Le fasi di voto dei progetti si sono concluse lo scorso 1 febbraio e oggi, le 9 associazioni finaliste hanno ricevuto il contributo economico stabilito a inizio concorso. La cerimonia di premiazione, che ha sancito la fine del concorso charity “La spesa che fa del bene”, si è tenuta presso la sede TIGROS e ha visto anche la presenza di Carlo Massironi, Segretario generale della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus; Gianluca Vacchini, Segretario generale della Fondazione Comunitaria del Novarese Onlus; del Vicepresidente Francesca Zanetta e del Segretario generale Federica Corda della Fondazione Comunitaria del VCO; del Presidente Pietro Cattaneo e del Segretario generale Anna Poretti della Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus. Per Tigros era presente l’Amministratore delegato Paolo Orrigoni.

Il progetto charity lanciato da TIGROS ha ottenuto un’ottima risposta. Lo dimostra la grande partecipazione ai vari step: 150 le associazioni, attive nelle tre macro aree, che hanno presentato un progetto, 285.000 i voti espressi nei punti vendita.

Il podio per ognuna delle tre macro aree è stato stabilito dal voto dei clienti TIGROS nei vari punti vendita sul territorio attraverso l’utilizzo dei gettoni. L’Associazione familiari persone disabili di Cassano Magnago, che ha ottenuto il maggior numero di voti in assoluto, ha ricevuto un contributo extra di 2 mila euro.

Ecco i risultati finali.
Macro area 1 Provincia di Novara e Vco:

- 1° classificata AFA VCO – Associazione familiari alzheimer di Gravellona Toce: 8.190 euro, di cui 8.000 premio prima classificata, 190 euro per i gettoni blu
- 2° classificata AFFDOWN/VCO di Verbania: 5.180 euro, di cui 5.000 premio seconda classificata, 180 euro per i gettoni blu
- 3° classificata La Prateria cooperativa sociale onlus di Domodossola: 3.150 euro, di cui 3.000 premio terza classificata, 150 euro per i gettoni blu

Afa Vco - sostegno attività anziani e disabili
L'AFA - Associazione Familiari Alzheimer VCO ha intenzione di finanziare il progetto mirato alla stimolazione cognitiva, poiché tale trattamento è di fondamentale importanza. La stimolazione cognitiva è un trattamento specifico finalizzato al potenziamento di funzioni quali la memoria, l'attenzione, il linguaggio, la capacità di ragionamento e di concentrazione in persone con decadimento cognitivo breve. L’attività si propone di sviluppare strategie per migliorare la memoria e le altre funzioni cognitive, ritardando così, nelle persone con demenza, il peggioramento dei sintomi legati all'Alzheimer. Nel 2011, il “World Alzheimer's Report” ha raccomandato che la stimolazione cognitiva dovrebbe essere offerta di routine a persone affette da demenza in fase precoce, poiché le attività volte a stimolare la memoria, l'attenzione e l'interazione sociale, ritardano il peggioramento dei sintomi della demenza stessa.

Affdown/Vco - sostegno attività anziani e disabili
L’Associazione famiglie fanciulli Down del VCO, permette alle famiglie residenti una miglior vita associativa e una maggior possibilità di partecipare alle attività. Il progetto coinvolge bambini, anche molto piccoli, ragazzi e adulti, che vivono nella provincia del VCO e l’obiettivo è favorire l’autonomia personale. L'autonomia è un requisito indispensabile per ogni persona e prima si acquisisce meglio è. Il progetto “Una mano verso l'autonomia” permetterà di offrire un supporto, fornito da educatori professionali, alla persona disabile a partire dai primi mesi di vita fino all’età adulta. Gli educatori, con laboratori strutturati, potranno così aiutare e accompagnare i ragazzi lungo un percorso di crescita e di sviluppo della propria autonomia. Sarà in tal modo garantito un sostegno e un supporto che favorirà un’integrazione sociale sviluppata al fine di permettere ai ragazzi di vivere una vita sempre più completa e autonoma.

La Prateria cooperativa sociale onlus - sostegno attività anziani e disabili
La Cooperativa sociale La Prateria ONLUS è stata avviata nel 1994 da alcuni club di servizio e volontari e opera a favore di persone con disabilità o condizione di svantaggio. Negli anni, sul territorio, si sono sviluppate le strutture dell’Associazione Centri del VCO, realtà che forniscono servizi di prevenzione e cura dell'handicap primario e secondario, dei ritardi e disturbi dello sviluppo motorio, psicomotorio, cognitivo, psicoemotivo e del linguaggio. Le strutture a disposizione dell’associazione e la favorevole posizione logistica hanno permesso la creazione di una scuderia con 25 box interni, 10 esterni, 2 paddock scoperti e un maneggio coperto per lezioni di equitazione ed escursioni a cavallo. Grazie all’ottimo rapporto di collaborazione con l’Associazione Centri del VCO, La Prateria offre sedute di ippoterapia completamente gratuita per gli utenti. Attualmente l’associazione ha registrato un incremento di richieste del servizio da parte delle famiglie e dell’utenza di tutto il territorio.
Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti