Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Stop abusivismo servizi alla persona

“Il fenomeno dell’abusivismo continua a rappresentare un enorme problema per le imprese che operano nel rispetto delle regole – afferma Elio Medina, direttore CNA Piemonte Nord – e si è accentuato a causa della crisi economica di questi ultimi anni essendo diminuito il potere d’acquisto dei clienti".
Verbania
Stop abusivismo servizi alla persona
"Un settore particolarmente colpito da questo fenomeno, ma non certo l’unico, è quello della cura della persona, dove parrucchiere ed estetiste, oltre al calo del lavoro, devono affrontare la presenza sempre più consistente degli operatori del sommerso e della loro concorrenza sleale. Questo non è più accettabile ed è pericoloso per i clienti, che nella speranza di risparmiare, finiscono nelle mani di persone senza titoli né qualifiche e che non forniscono le necessarie garanzie sui prodotti utilizzati”.

La CNA Piemonte Nord è attiva da tempo nella lotta contro questo fenomeno che è diventato una piaga sociale e aderisce alla campagna lanciata dalla CNA nazionale che ha lo scopo di sensibilizzare e informare i clienti sui danni provocati dagli operatori irregolari e di avanzare proposte precise per contrastare il problema.

“Proponiamo alle parrucchiere e alle estetiste regolari di esporre nei loro saloni la locandina della CNA che è in distribuzione – dichiara Alessandro Valli, responsabile Ufficio Categorie CNA Piemonte Nord - e di firmare la petizione on line per chiedere il rispetto di alcune fondamentali garanzie: la qualifica degli operatori, il rispetto delle norme di igiene e sicurezza, l’aggiornamento continuo sull’uso delle apparecchiature, l’utilizzo di prodotti a norma, e per richiedere alle istituzioni controlli più efficaci sugli operatori irregolari e un sistema più efficiente di qualifica ed aggiornamento per chi vuole svolgere questa professione”.



6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di sibilla cumana sig. Elio Medina
sibilla cumana
9 Marzo 2016 - 17:32
 
se lo Stato non fosse così ingordo, vorace ed ingiusto nell'applicare le tasse su chi lavora onestamente, alla luce del sole e paga tasse da strozzinaggio, certi "irregolari" non avrebbero occasione di esistere. Pertanto sarebbe meglio rivolgere le sue lamentele allo Stato o meglio al Governo.
Gli italiani sono ampiamente sensibilizzati, solamente che, come anche Lei giustamente afferma, questo Stato non si limita a metterti le mani nelle tasche, le ha messe nel guardaroba, nei frigoriferi, nell'armadietto dei medicinali.....gli italiani sono stremati e cercano di sopravvivere come possono, loro malgrado.
Cordiali saluti e....coraggio!
Vedi il profilo di lupusinfabula Condivido
lupusinfabula
9 Marzo 2016 - 18:49
 
Condivido in pieno l'analisi di Sibilla: una certa piccola evasione nasce come tentativo di sopravvivenza ad uno stato che non si limita ad esigere il giusto ma che su ogni guadagno si succhia sempre più del 50% e che sovente maschera l'imposizione con l'aumento dei prezzi ed il taglio dei servizi ai cittadini, taglio delle pensioni ( Fornero docet), blocco pluriennale dei contratti di lavoro e via discorrendo sia nel settore privato come in quello pubblico. Discorso diverso, ovviamente, è quella della grande evasione, ma quello è un tasto che i politici preferiscono non toccare: più facile vampirizzare i piccoli capitali come quelli dei risparmi dei frontalieri ad esempio. Dice bene Sibilla: " gli italiani sono stremati e cercano di sopravvivere come possono, loro malgrado". Gli unici che fingono di non capirlo sono solo coloro che stanno nelle stanze dei bottoni. Ma prima o poi qualcuno troverà il coraggio di reagire, saranno pochi singoli ma che daranno il via ad una valanga che diverrà inarrestabile: ed allora molte teste rotoleranno.
Vedi il profilo di Kiryienka sibilla e lupus
Kiryienka
9 Marzo 2016 - 22:30
 
Gentili amici,Sibilla e Lupus,nn trovo la parola adatta ad esprimere la mia piena condivisione alle vostre parole ed alla vostra analisi.Ovviamente ,lo avrete capito,sono nel ''commercio'' da piu' di 30 anni,(leggi ''commercio'' nell'accezzione piu' ampia,ho fatto parte, e ne faccio parte tuttora,in svariate vesti ,di commerciali,grossisti,dettaglanti,piccoli artigiani).Talvolta,prendo l'esempio dei parrucchieri /estetisti,taluni sono costretti a lavorare nel sommerso,ossia nelle case,per ovvie ragioni di sopravvivenza.I begozi cinesi prosperano,alle 18 della sera,se ti danno una ricevuta,e' la numero 3 della giornata,e ci lavorano in 7....come e' possibile?.Poi,una piega ,perché costa 20 euro?....40000 lire........nn c'e' ragione,ed allora le casalinghe si rivolgono alle ''petineuse'' in casa o si fanno da sole......insomma,i problemi sono molti......quelli delle varie associazioni,vedi sopra,aprono la bocca senza cognizione di causa,si fanno vivi una volta all'anno solo per avere l'obolo forzoso della tessera e poi svaniscono,tanto lo stipendio ce l'hanno garantito.................sarebbe un discorso lunghissimo....mi fermo qua ,per ora...tanto qualche ''toccato nell'orgoglio'' roispondera'.P.S. un tubo di tinta della marca poiu' nota L'O.......,costa dal miglior fornitore 5/6 euro,con offerte varie arrivi a 4,50 euro.....il coiffeur te la mette con 25/35 euro........da un tubo ne escono 3//4 di servizi colori..........quindi spendo 5 euro di tubo e ricavo dai 100 ai 150 euro,netti....piu' tutto l'indotto..piega,taglio,shampoo color......insomma....e' ovvio che ci si rivolga al sommerso o ai cinesi..............ricarichi fuori dal mondo..........
Vedi il profilo di Giovanni% Re: sibilla e lupus
Giovanni%
10 Marzo 2016 - 09:06
 
Il caro Kiryienka ha chiarito con ottimi esempi una grave situazione che nonva ricondotta solo all'alta tassazione applicata. Complimenti.
Vedi il profilo di sibilla cumana sig. Medina...
sibilla cumana
11 Marzo 2016 - 20:38
 
non trova che fosse necessaria una Sua replica.....noo?
Vedi il profilo di Kiryienka x Sibilla
Kiryienka
12 Marzo 2016 - 01:02
 
figurarsi.....come volevasi dimostrare,nessuna replica,tanti bla bla bla e stipendio sicuro............fuffa......tutta fuffa.......e poi nn avrebbe argomentazioni per replicare........



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
26/07/2017 - Verbania Street ART: ultima serata
26/07/2017 - Guardia Costiera Lago Maggiore: fine settimana intenso
26/07/2017 - Cristina su Sindaco e deleghe
26/07/2017 - Aperto parcheggio pubblico in via Vigne Basse
26/07/2017 - Ciak si Canta: "Avatar"
Verbania - Cronaca
25/07/2017 - Campo estivo di Manitese
25/07/2017 - Sicurezza: rimozione sassi sul bagnasciuga al lido di Suna?
25/07/2017 - Il maltempo condiziona Tones, ma il finale è mozzafiato
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti