Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade"

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Matteo Marcovicchio, Consigliere provinciale, riguardante la proposta di impiegare in lavori pubblici i profughi presenti sul terrirtorio.
Verbania
Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade"
Quanto accaduto ieri nel centro profughi di Arizzano riporta l’attenzione sul tema immigrazione-sicurezza-territorio. Ognuno ha il diritto di protestare, ma ha anche sopratutto dei doveri. E se la protesta è futile, pretestuosa e aggressiva nei toni tanto da richiedere un ingente spiegamento di forze dell’ordine, qualcosa non funziona e non è tollerabile .

Quando funzionari di polizia e carabinieri sono costretti a assistere a una protesta ingiustificata dovendo anche “trattare” per riportare la calma (pensiamo a che cosa succede negli stadi o nelle manifestazioni pubbliche di fronte alle intemperanze…) è il segno che si è passato il limite.

Chi entra in Italia da profugo – e la maggior parte non lo è e vede la sua domanda respinta – non può avere più diritti di un normale cittadino italiano. Ricevere gratis cure, assistenza, vestiario, vitto, alloggio e mantenimento comporta il dovere di non creare problemi, di seguire le leggi e di rispettare sopratutto chi ti accoglie. Così non accade e credo che non si possa derogare oltre un intervento chiaro e forte .

I profughi devono contribuire alla comunità che li ospita. In questo senso, cogliendo l’invito del Prefetto Olita, ho scritto stamattina al presidente Costa perché attivi presto una convenzione con prefettura e cooperative per impiegare gratuitamente queste persone nella manutenzione ordinaria delle scuole e soprattutto nella pulizia delle strade provinciali.

Sul tema dell’integrazione vedo con scetticismo e forte preoccupazione invece la proposta di affittare appartamenti privati in diversi comuni per accogliere piccoli gruppi di profughi autonomi. Il problema sono la sicurezza e il controllo. Che alcuni di questi profughi siano stati coinvolti in reati e abbiano subito denunce è un dato di fatto. Senza fare di tutta l’erba un fascio, sparpagliando queste persone sul territorio verrebbe meno il controllo preventivo e si rischierebbe di dover mobilitare le forze dell’ordine che già fanno tanto dirottandole da altri compiti.

Dott. Matteo Marcovicchio
Consigliere provinciale



32 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lupusinfabula Maggior distribuzione
lupusinfabula
11 Giugno 2016 - 12:35
 
Una maggior distribuzione sul territorio implicherebbe una maggior difficoltà di controllo: mi pare che le forze dell'ordine abbiano già abastanza problemi, non ultimo di organico ridotto all'osso e sempre più anziano, senza doverle distrarre dai loro compiti istituzionali. Farli lavorare gratuitamente non mi pare logico, anche perchè ciò implica una serie di responsabilità nel coordinarli che non so chi sarebbe disposto ad accollarsi, ma se devono essere remunerati, allora prima gli Italiani! L'unica soluzione è la certa identificazione di ognuno di loro e l'immediato rimpatrio di chi si rifiuta di farsi identificare e di chi non ha un diritto certo di rimanere qui, anche incentivando i rientri.Del resto la Norvegia ha già scelto, ritenendolo molto più conveniente, dare 1.000 euro (che per loro sono una cifra enorme) ad ognuno di coloro che decide di rientrare nel paese d'origine.Prendiamo esempio.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Soluzione
Hans Axel Von Fersen
11 Giugno 2016 - 13:04
 
I sedicenti profughi devono essere rispediti in Libia con i frigobar (la cui mancanza era oggetto della protesta)(M) senza se e senza ma. La manutenzione delle strade e delle scuole la faranno i disoccupati italiani regolarmente assunti e stipendiati per queste incombenze.
Vedi il profilo di cesare 1Condivido
cesare
11 Giugno 2016 - 13:48
 
Giuste le osservazione e proposte del Dott. Marcovicchio ma credo che difficilmente verranno attuate.
Farli lavorare, in cambio di vitto e alloggio , sarebbe una soluzione giusta ,ma quanti di questi vogliono lavorare ?
Li vediamo sempre con tanto di cellulare e lattine di birra oziare per la città ,provate a farli lavorare e succede una rivolta e noi , come sempre , zitti .
Vedi il profilo di lady oscar giustissimo
lady oscar
11 Giugno 2016 - 18:32
 
Ha perfettamente ragione concordo in tuttto. Bravo.
Vedi il profilo di Giovanni% 1Quando non si ha nulla da dire!
Giovanni%
11 Giugno 2016 - 20:09
 
Quando un politico non ha nulla da dire, è poco ispirato e vuole in qualche modo apparire fa uscire fuori dal cilindro i soliti argomenti prefabbricati da imboccare a suo elettorato.
Inutile!
Vedi il profilo di cesare Lady Oscar
cesare
11 Giugno 2016 - 21:40
 
Sbaglio ma mi sembra che sia stato tolto un commento di Lady Oscar , motivo ?
Vedi il profilo di Kiryienka 1lavorino a casa loro
Kiryienka
11 Giugno 2016 - 23:32
 
lavorino a casa loro.....diamogli 1000 euro,come detto sopra,costa sempre meno che mantenere le cooperative varie che ci lucrano sopra.........oltretutto,possibile che nessuno li veda fuori dai market a elemosinare le monete del carrello?..........SONO GLI STESSI......VOLETE FOTO? le faccio e ve le spedisco...........
Vedi il profilo di Alberto Furlan 1Profughi
Alberto Furlan
12 Giugno 2016 - 08:06
 
Su questo tema spinoso non esiste uno schieramento dietro l'una o l'altra parte politica, bisogna solo ragionare da italiani uniti nel difendere l'incolumità, la sicurezza e gli interessi della nostra comunità e del nostro Paese.
Ogni volta che vedo questo 80% di clandestini trattati con corsie preferenziali rispetto a nostri connazionali che a volte non arrivano a mettere un piatto di pasta sul tavolo, mi imbufalisco; e lo dico da volontario, che con la propria associazione volontaria, sono anni che dona detratte alimentari a persone e famiglie italiane in gravi difficoltà economiche.
Ma secondo voi come si deve sentire una persona normale e riflessiva quando vede queste assurdità:
gruppi di giovani clandestini che girano per le città con fior di cellulari e/o apparati tablet a fare un tubo tutto il giorno, serviti e riveriti mantenuti di sana pianta;
gruppi di giovani clandestini che importunano donne e ragazze, azzardando a volte anche qualche toccacciamento;
gruppi di giovani clandestini che trovano clienti disponibili a passare qualche oretta con loro donne connazionali;
gruppi di giovani clandestini che spesso e volentieri rubano;
una marea di giovani clandestini che fanno rivolte perchè vogliono avere trattamenti da hotel a 4 stelle e più soldi da spendere alle slot o per altri vizi che nel frattempo hanno preso loro la mano, d'altronde l'ozio è il padre del vizio!!
la cosa però più grave ed indecente, che oltraggia tutto il popolo italiano e chiunque abbia un bricciolo di buon senso, è che dei giovani clandestini, che scappano da fame e guerre, GETTANO IL CIBO PERCHE' VOGLIONO CIBI ETNICI E LA PIZZA DI PIZZERIA.
Ritengo che questi comportamenti si commentino da soli; c'è però una cosa sulla quale TUTTI dobbiamo attentamente riflettere: come possiamo pensare di mantenere ad oltranza tutta questa marea di gente f.........a, quando abbiamo i nostri figli senza un lavoro e una fraccata di gente sotto la soglia della povertà che, con composta dignità, farebbe i salti di gioia se potesse ricevere quel cibo che questi giovani clandestini gettano per strada.
Vedi il profilo di gigetto Sbagliato prendersela con loro
gigetto
12 Giugno 2016 - 10:29
 
Scusate l'intromissione. Sbagliato prendersela con loro perchè sono l'anello finale e piú debole di una catena. Bisogna risalire a monte. Organi, associazioni, enti, funzionari che gestiscono il problema e soprattutto hanno le mani "nella marmellata" avranno pure nome e cognome, se ne parli in modo che possano andar fieri o provar vergogna a mettere naso fuori dalla porta. A chi ospita in casa una persona offrono un contributo mensile di 390 euro (mi sembra questa la cifra), se metti a disposizione un appartamento ti pagano l'affitto ma chi ha in mano "il portafoglio" quanto ha a disposizione per ogni sistemazione? Ció che è successo a Roma è giá nel dimenticatoio, non se ne parla piú. Solo nella capitale era e forse è ancora presente "il mercato dell'immigrato"? Nel resto del Paese tutto a posto? Se c'è del marcio un giorno forse salterá fuori, ma "un giorno"!
Vedi il profilo di Maurilio Il solito populismo da 4 soldi!
Maurilio
12 Giugno 2016 - 11:52
 
Il solito populismo da 4 soldi! Non dico che non ci sia qualcosa di positivo nell'idea, ma mi chiedo, che senso ha promuoverla in sede locale?

Marcovicchio si rivolga ai suoi referenti nazionali, e faccia qualche cosa per andare in questa direzione, invece di divulgare note inutili!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Alberto Furlan x Gigetto
Alberto Furlan
12 Giugno 2016 - 13:53
 
Lei ha ragione quando afferma che la colpa va ricercata a monte, anche se sappiamo benissimo senza ricercare chi è responsabile di questo sfacelo; sul fatto che questa gente sono un anello debole stento molto a crederci e sa perchè? la stragrande maggioranza di loro non scappa da guerre e/o da persecuzioni, seguono solo il tam tam del bengodi italiano che ormai ha fatto il giro del globo, per loro, abituati a mangiare magari una volta al giorno, quale occasione migliore per beneficiare di questi trattamenti da holliday hotel senza far fatica, senza spendere soldi e non lavorare (non lo dico io, basta chiedere a chi è stato in Africa nelle missioni a lavorare a gratis per loro, se è sincero vi dice qual'è per loro il concetto di lavoro).
Alla luce di tutto sa alla fine chi è l'anello finale più debole? IL POPOLO ITALIANO CHE SUBISCE TUTTO QUESTO!!
Sa cosa mi auspico per un futuro meno drammatico e più dignitoso per i nostri giovani? che questo anello debole chiamato Italia si svegli e mandi a casa: in primis tutta quella cozzaglia di gente strapagata che ci sta mettendo in ginocchio; di seguito mettere delle figure, anche dure, ma che sappiano governare questo Paese per i nostri interessi e non per i loro. Dittatura? se è necessario anche quella; abbiamo visto cosa è servito avere ampia democrazia, HANNO RUBATO TUTTI. Socrate, che non era ne di destra, ne di sinistra, ne di centro: ha detto che per avere una buona democrazia ci vuole una buona dittatura. Stia bene!!
Vedi il profilo di Maurilio Re: Profughi
Maurilio
12 Giugno 2016 - 13:57
 
Ciao Alberto Furlan

ma parliamo di profughi, cioè di persone che scappano da guerre e altre rovine simili, o di clandestini, cioè di persone che vorrebbero approfittare del nostro sistema economico per vivere in modo illecito?

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di braccoiva Concordo
braccoiva
12 Giugno 2016 - 13:57
 
Sono perfettamente d'accordo e, come ha detto qualcuno, la questione dovrebbe essere allargata anche ai tanti (purtroppo) cassaintegrati e/o disoccupati.

Siamo un paese di "fenomeni" : ci lamentiamo che mancano le risorse e poi non utilizziamo/sprechiamo, anzi paghiamo, queste persone !!!

Di lavori "socialmente utili" ce ne sono moltissimi; oltre a quelli già citati ci sono anche : i) pulizia spiagge ii) pulizia e mantenimento sentieri iii) pulizia tombini iv) .....
Vedi il profilo di lupusinfabula Sarà....
lupusinfabula
12 Giugno 2016 - 18:55
 
Sarà tutto ciò che si vuole, ma ame sembra che si stia raggiungendo il livello di guardia: fare tracimare la pazienza degli italiani in questo campo sarebbe molto, ma molto, pericoloso sia per chi viene in Italia convinto che comunque sia, prima o poi, qui troverà una sistemazione, sia per chi, italiano in in Italia, vede che opgni giorno si efftuano tagli ovuqneu ma i soldi per questa gente si trovano sempre. Penso sia giusro porre un alt definitivo a questi arrivi prima che qualche sconsiderato perda la calma.
Vedi il profilo di gigetto x Alberto Furlan
gigetto
12 Giugno 2016 - 19:19
 
Grazie per l'attenzione mostrata, segno che ha letto e riflettuto sulla risposta. Purtroppo penso sia finito il tempo del "bisogna mandarli a casa" perché proprio non ci si riesce, fuori dalla porta trovano tante finestre aperte pronte ad accoglierli! E chi subentra al loro posto trova la strada spianata a proseguire! Personalmente non credo piú neanche alla fatidica frase "Non bisogna generalizzare, non sono tutti così", penso invece che "tutti sono così"! Anche il più onesto, il più ingenuo arrivato lì deve mentire, dire bugie e raccontarcela su in qualche modo perchè si accorge che la realtà è diversa da quello che pensava i privilegi acquisiti sono tali da accettare di chiudere un occhio, star zitti e magari dire sì che "quella è proprio la nipote di Mubarak"! La vedo dura, non so neanche come possa il tutto finire, certo noi da parte nostra abbiamo mollato troppo la corda, hanno giocato sulle nostre divisioni campanilistiche, hanno goduto a metterci uno contro l'altro, hanno soffiato sul fuoco: il rosso contro il nero contro il bianco contro l'azzurro tutti contro tutti e loro a prendersi il bastone del comando! Adesso come fai a liberartene?
Saluti
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Re: lavorino a casa loro
Hans Axel Von Fersen
12 Giugno 2016 - 22:19
 
Ciao Andrè

Senza l'Eni, l'Egitto manco saprebbe di avere il metano.
Il discorso è semplice: l'Egitto dice: io non so cercarlo e anche se sapessi cercarlo, non ho il grano per farlo e anche se l'avessi, non lo rischio. Fallo tu Eni. Poi se hai fortuna di trovarlo, mi dai questi soldi per sfruttare il giacimento.
Ti sembra che l'Eni si comporti da "colonialista imperiale"?
Se anche tutta quella gente/imprese che hai nominato sparisse dall'Africa, pensi che le ricchezze verrebbero spartite equamente con la popolazione?
Vedi il profilo di Giovanni% 1Manuale spicciolo per il piccolo populista locale
Giovanni%
13 Giugno 2016 - 06:42
 
Signore e signori accorrete! Ho un metodo miracoloso per un momento di visibilità.

Sei un politico locale e vuoi in qualche modo apparire senza troppo sforzo?
Non sai cosa dire? GLI ARGOMENTI AMMINISTRATIVI E DI POLITICA LOCALE SONO TROPPO NOIOSI E SENZA APPEAL?
Niente paura!
Ci sono argomenti preconfezionati e pronti all'uso che ben si adattano alla sensibilità del tuo elettorato.
Il prodotto è efficace in quanto reagiscono tante persone che siano d'accordo o meno. Si garantisce poi la reazione dei secondi convincerà ancora di più i primi. E' garantito signori
Il tutto è poi FACILE FACILE. Siamo amministratori locali (consigliere provinciale ecc.) non si hanno mica le competenze per risolvere tutti i problemi sollevati! Mica facciamo parte delle diplomazie internazionali... Basta gettare la pietra e tutto avverrà da solo senza poi fare alcuno sforzo.

Signore e signori venite! Accorrete! Metodo miracoloso e garantito. Un momento di visibilità facile facile. Soddisfatti o rimborsati.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Manuale spicciolo x il piccolo commentatore
Hans Axel Von Fersen
13 Giugno 2016 - 10:58
 
Quando non si hanno argomenti validi per confutare e constrastare idee e proposte che non ci aggradano allora replicare senza mai entrate nel merito con post del seguente spessore: "Quando un politico non ha nulla da dire, è poco ispirato e vuole in qualche modo apparire fa uscire fuori dal cilindro i soliti argomenti prefabbricati da imboccare a suo elettorato.
Inutile!'
Naturalmente senza esporre le proprie tesi partendo dal presupposto che si è a un livello superiore rispetto a tutti gli altri commentatori che vengono considerati privi di cervello quando non i ragionamenti non sono allineati al proprio
Vedi il profilo di lupusinfabula Giovanni% e gli aministratori
lupusinfabula
13 Giugno 2016 - 13:12
 
Caro Giovanni%, io non sono un amministratore locale e non necessito quindi di argomenti preconfezionati e pronti all'uso che ben si adattano ad un elettorasto che non ho, nè necessito di un momento di visibilità facile facile, nè desdero soddisfare o rimborsare alcuno: vorrei solo che se nel nostro disgraziato paese ci fossero ancora dei soldi da spendere che li spenda prima per gli italiani, e solo quando anche l'ultimo degli italiani avrà un posto di lavoro dignitoso, la possibilità di farsi una famiglia e crescere dei figli, quando ogni esigenza sociale sarà stata soddisfatta, solo allora potremo pensare ai bisogni degli altri.Il resto è demagogia allo stato puro: non potremo mai noi italiani salvare il resto del mondo e siamo giunti alla resa dei conti. Se devo sceglere chi salvare e chi no ovvio che cercherò sempre di salvare i miei.
Vedi il profilo di SINISTRO 1PARLIAMONE...
SINISTRO
13 Giugno 2016 - 15:08
 
In Ungheria i l.s.u. sono svolti dai detenuti. Da noi, ricordo, anni fa a Milano, quando nevicava, pagavano i senzatetto per aiutare a spalare la neve. Certo, nel caso dei migranti, sarebbe preferibile trovare loro occupazione nei paesi d'origine, però, una volta arrivati qua, e, se i nostri non vogliono fare certi lavori, allora chi li fa? Un esempio dalla vicina Svizzera, Canton Ticino: lavoro agricolo remunerato, per i primi 3 mesi, 2.300 franchi (periodo di apprendistato) e, dopo la stabilizzazione del rapporto do lavoro, 3.200 franchi. Ebbene, la maggior parte di questo lavoratori non sono svizzeri! Come mai?
Vedi il profilo di lupusinfabula 2Non sono svizzeri
lupusinfabula
13 Giugno 2016 - 16:42
 
Semplice, non sono svizzeri perchè 3200 franchi per uno che vive in Svizzera non è certo unostipendio appetibile! Per un frontaliere o chi comunque in Svizzera ci lavora ma abita altrove è invece uno stipendio molto superiore a quello che percepirebbe in Italia. A conti fatti 3200 franchi (ripeto, una miseria per chi vive colà) sarebbero circa 2800 euro in Italia. Non mi sembra così difficile capire perchè uno svizzero non sia attirato dal lavoro agricolo mentre gli stranieri si.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1Re: Non sono svizzeri
Hans Axel Von Fersen
13 Giugno 2016 - 21:11
 
Ciao lupusinfabula

Ho una coppia di amici svizzeri di Locarno, lui ha poco più di quello stipendio, lei è sarta in proprio, hanno 2 figli. Loro mi dicono che se non ci fossero gli aiuti dei genitori, sarebbero alla fame
Vedi il profilo di SINISTRO 1QUINDI, CONCLUSIONE?
SINISTRO
14 Giugno 2016 - 09:17
 
abbiamo bisogno degli immigrati ( e dei frontalieri), come hanno detto il Papa ed il capo dello Stato... e non solo in Italia!
Vedi il profilo di lupusinfabula Conclusione
lupusinfabula
14 Giugno 2016 - 15:32
 
La Svizzera ha certamente bisogno dei frontalieri che là lavorano sodo e si guadagnano i franchetto col sudore della front: è un dare per avere; noi invece non abbiamo bisogno di immigrati che non lavorano e che dobbiamo pure mantenere. Quanto poi alle parole del Papa e del capo dello stato sull'argomento, loro due hanno semplicemente recitato la parte che prevede il copione del loro ruolo.Del resto il Papa è infallibile quando parla di dogmi religiosi, non di politica e per quanto riguarda il silente Mattarella, non è certo infallibile, prova ne sia che altri capi di stato hanno detto cose ben diverse e in questo campo hanno fatto scelte molto più realistiche.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Conclusione
SINISTRO
15 Giugno 2016 - 11:48
 
Ciao lupusinfabula

era ovvio il mio riferimento a persone che non delinquono! Ricordiamoci di quando eravamo (e, ora lo risiamo), emigranti anche noi: alcuni si comportavano bene, altri un po' meno....
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Conclusione
SINISTRO
15 Giugno 2016 - 12:40
 
Ciao lupusinfabula

per quanto riguarda il Pontefice, credo sia migliore di altri che lo hanno preceduto, senz'altro di molti politici. Per quanto riguarda i capi di Stato, non credo che , per esempio, in Germania abbiano fatto di meglio. Basta guardare il qui lo dico, e qui lo nego di qualcuna!
Vedi il profilo di lupusinfabula Ovviamente
lupusinfabula
15 Giugno 2016 - 16:34
 
Ovviamente mi riferivo, guardando con simpatia, a quei capi di stato che non si sono sottomessi alla UE, non hanno accettato le quote/profughi e, checchè si dica, hanno alzato muri che hanno funzionato bene nel non far più entrare nel loro paese persone indesiderate: infatti la cosiddetta rotta balcanica non è più una rotta.E finiamola con sta storia del ricordiamoci che eravamo migranti anche noi! Altri tempi, altre situazioni: basti dire che nessun paese avrebbe mai accolto, come invece facciamo noi, chi non si sarebbe fatto identificare!
Vedi il profilo di SINISTRO Re: Ovviamente
SINISTRO
16 Giugno 2016 - 16:23
 
Ciao lupusinfabula

causa fallibilità umana, purtroppo la storia tende a ripetersi: guerre, emigrazioni di massa, crisi economica globale.... Anche a me farebbe piacere non vedere!
Vedi il profilo di lupusinfabula Non vedere
lupusinfabula
16 Giugno 2016 - 18:24
 
Non vedere non serve: prendere provvedimenti, anche drastici se e quando è il caso, si.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Non vedere
SINISTRO
17 Giugno 2016 - 09:35
 
Ciao lupusinfabula

d'accordo, purché siano giusti, e non dettati da imminenti scadenze elettorali.....
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Giusti
lupusinfabula
17 Giugno 2016 - 16:10
 
Il concetto di "giusto" varia da persona a persona; quello su cui concordo è che certi provvedimenti non devono essere presi solo all'pavvicinarsi di scadenze elettorali, ma adottati e protratti nel tempo fino alla soluzione, in un modo o nell'altro, del problema.
Vedi il profilo di Kiryienka profughi e sale VLT....slot machine
Kiryienka
19 Agosto 2016 - 18:45
 
circa un'ora fa,forse di meno,ero ,per lavoro, nei pressi della sala vlt sull'angolo, in piazza,ad Intra ...un paio di profughi,che vedo bighellonare per le nostre strade/piazze,sono entrati a giocare.Ovviamente nn ho potuto fotografarli,il gestore mi avrebbe impeditodi farlo,ma dall'esterno,si vedevano seduti a giocare,ed anche alla cassa a ,probabilmente,cambiare denaro.....ora....mi chiedo......xche' nn si effettuano controlli su questio''richiedenti asilo''?........perche' li lasciate stazionare fuori dai supermarket ad elemosinare denaro dei carrelli,che poi spendono in gioco ,se nn peggio?............che qualcuno delle coop varie mi dia una riusposta......grazie



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
19/01/2017 - “Sci Alpinismo Extra Europeo"
19/01/2017 - "Conti in tasca alle Banche!"
19/01/2017 - Incontri sulle vicende dei monti verbanesi nelle guerre
19/01/2017 - Un aiuto per Omar
Verbania - Politica
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti