Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico

Riceviamo e pubblichiamo il testo di una seconda interpellanza, del gruppo Una Verbania Possibile, rispetto la decisione dell'Amministrazione di concedere in uso il pontile della Beata Giovannina per la pratica dello sci nautico.
Verbania
Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico
COMUNE DI VERBANIA

Al Presidente del Consiglio Comunale.

Interpellanza presentata dai sottoscritti Consiglieri Comunali Bava Carlo (Cittadini con Voi) e Brignone Renato (Sinistra & Ambiente).

OGGETTO
Delucidazioni in merito la compatibilità della pratica dello sci nautico di fianco un centro canoistico giovanile

Premesso che
La Giunta il 16 Giugno, ha deliberato la concessione del pontile in zona Beata Giovannina a una associazione sportiva affiliata al Coni che svolge attività di sci nautico.

Considerato che
A distanza molto ravvicinata dal posto in oggetto esiste da anni un un centro canoistico giovanile

si chiede all'Amministrazione se
- sia stata valutata adeguatamente questa compresenza
- non ritenga tale compresenza pericolosa o anche solo deleteria per la pratica della canoa
- quali iniziative si sono ritenute opportune adottare al fine di minimizzare fastidi e pericolosità delle due attività quando, presumibilmente spesso, si svolgessero contemporaneamente.



17 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Francy 2Sport lacuali
Francy
24 Giugno 2016 - 11:14
 
Pur stimandovi mi sembra che ogni tanto la vostra sia più una voglia di rompere sempre le uova nel paniere ci sono delle regole ben precise redatte dalle capitanerie di porto sulla pratica degli sport nei bacini lacuali e sono anche di facile reperibilità lo sci nautico come la canoa e' sempre stato presente nei nostri laghi con grandi campioni da tutte e due le parti non vedo perché adesso lo sci nautico sia visto come il cattivo della situazione non cercate il capro espiatorio di una vostra battaglia nei confronti di altri ben venga che ci sia dello sport apolitico e ci sia qualcuno che da la possibilità di avere lo spazio per poter praticare questa disciplina
Vedi il profilo di Alessandro BRAVA
Alessandro
24 Giugno 2016 - 11:28
 
CONCORDO CON FRANCY ,MI RICORDO CHE SUL LAGO DI MERGOZZO SI è ALLENATO UNCAMPIONE OLIMPIONICO E NN FACCIO NOMI DOVE VENIVA PRATICATO ANCHE SCI NAUTICO CON RELATIVO TRAMPOLINO
Vedi il profilo di renato brignone nessuno è contro lo sci nautico
renato brignone
24 Giugno 2016 - 11:29
 
la questione non è banale, non è riassumibile in "sci nautico sì o no", ma vorrebbe approfondire il perchè lo sci nautico di fianco a giovani canoisti ? è indubbio che sono attività molto diverse. Se poi volessimo fare una riflessione più ampia, si potrebbe ragionare sulle prospettive a lungo termine e sul perchè non si riesca a parlare di queste cose nelle sedi deputate ma ci si trovi sempre di fronte ad atti compiuti... e quando si è in "difficoltà" questi atti prendono il nome di "esperimenti"... insomma a questo link spiego e ricostruisco il pasticcio http://www.verbaniafocuson.it/n688197-vi-spiego-il-metodo-marchionini-vecchia-politica-bugie-e-noncuranza.htm
Vedi il profilo di Francy 2Perché
Francy
24 Giugno 2016 - 11:45
 
Mi spiegate per favore la frase"perché lo sci nautico di fianco a giovani canoisti...?" Ci sono delle regole ben precise che vanno rispettate nella pratica dei due sport e delle regole nautiche ancora più precise forse stiamo difendendo qualcuno......
Vedi il profilo di renato brignone ???
renato brignone
24 Giugno 2016 - 12:01
 
la frase di cui chiede spiegazione nasce dal fatto che vicino a dove si farà sci nautico c'è una associazione sportiva che pratica canoa da lustri. Io non so se ci sia incompatibilità, per questo ho fatto delle interrogazioni, so che la cosa a me appare poco "furba" e chiedo lumi. dopodichè, forse sarebbe bastato discuterne in Commissione per rispondere ai miei dubbi e a quelli di molti altri, e addirittura sarebbe stato sufficiente fare ciò che non io, ma la maggioranza chiedeva: escludere le barche a motore dalla zona...
Vedi il profilo di giacomo Re: Perché
giacomo
24 Giugno 2016 - 12:12
 
Brava Francy!!!!
"ogni tanto la vostra sia più una voglia di rompere sempre le uova nel paniere"..... sembra proprio così!!!!... e non "ogni tanto" ..... sempre e solo polemiche....
Vedi il profilo di Francy 1Regole e realtà
Francy
24 Giugno 2016 - 12:20
 
Denoto il fatto che ci sia poca voglia nel verificare la realtà pratica della cosa non è perché adesso c'è un club di sci nautico alla beata le barche da sci nautico debbano scorrazzare a tutta velocità destando il terrore dei canoisti alla beata c'è solo un pontile da dove le barche partono lo sci nautico si fa ben distante da riva come regolamento e non so se a mai visto allenarsi i canoisti che stanno sempre sotto costa è facile trovare informazioni e regole sui due sport è meglio verificare all'atto pratico che vaneggiare ipotesi non concrete
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 1mi associo a Francy
Hans Axel Von Fersen
24 Giugno 2016 - 13:14
 
Codice della navigazione prevede che mezzi a motori debbano tenere 100 m dalla costa. Per il Lago Maggiore, il regolamento redatto da Regione Piemonte prevede ben 200 m. Non vedo incompatibilità tra bagnanti, canoisti e lo sci nautico
Vedi il profilo di Laura GHIDINI canoe e motoscafi
Laura GHIDINI
24 Giugno 2016 - 13:37
 
Le canoe stanno relativamente a riva. Lo sci nautico si pratica decisamente più in là. Se il problema è solo quello, credo sia un non problema. Attendiamo risposta chiarificatrice alla interpellanza.
Vedi il profilo di renato brignone leggere le delibere
renato brignone
24 Giugno 2016 - 13:44
 
Può essere , mica ho nulla contro nessuno. C'è compatibilità? bene, mi stupirei del contrario. Ma prima di essere offensivi parlando di "vaneggiamenti altrui" , vi invito a considerare che la maggioranza in consiglio ha votato un indirizzo che escludeva che quel pontile potesse essere utilizzato da barche a motore e che chiedeva il ritorno alla definizione della zona come area balneabile. Il Sindaco nulla ha fatto, ci dice semplicemente che l'area non è balneabile e per tanto vanno bene le barche a motore... Può anche essere che a voi la cosa stia bene, io non vi do certo dei "vaneggiatori", ma se permettete , a me la cosa NON sta bene.
Vedi il profilo di Von Ludendorff Canoa
Von Ludendorff
24 Giugno 2016 - 14:11
 
La situazione come ha detto Brignone è un po' più complessa (cit.). Certamente le due realtà hanno diritto di trovare spazio per essere praticate. Il vero problema, a mio avviso, sta nel fatto che:

1- nel "tragitto" per arrivare ai 200 metri si potrebbero (!) creare delle situazioni di pericolo dovute ad esempio a distrazione del pilota del motoscafo;
2- In caso di mancato rispetto della distanza di cui sopra potrebbero succedere incidenti (sfido chiunque a calcolare in tempo reale la distanza);
3- la pratica dello sci nautico, compresa la partenza e l'arrivo dal molo creeranno necessariamente situazioni di disagio per i canoisti a causa delle molte onde che si verranno a creare soprattutto per i meno esperti che di solito sono anche i più giovani.

Non voglio bocciare tout court il progetto, mancheres, dico solo che bisogna seriamente calcolare l'impatto che questa pratica avrà sulle attività che già si svolgono in quella località, al fine di trovare delle soluzioni che possono aumentare la sicurezza durante lo svolgimento dei due sport. E non si tratta del fatto che "in ogni caso già è pieno di motoscafi quindi....."

es: durante il passaggio delle canoe davanti alla beata per raggiungere il luogo di allenamento limitare/inibire la partenza degli sciatori (si tratterebbe di mezz'oretta più o meno)

P.S. sono pienamente consapevole che gli incidenti possono capitare sempre, quindi evitate di darmi dell'uccellaccio del malaugurio e di dire cose tipo "anche se vai in bici ti può arrivare addosso un camion, anche sciando può caderti in testa un meteorite et similia.

Saluti
Vedi il profilo di Giovanni% 2Moltiplicazione di gruppi e sigle
Giovanni%
24 Giugno 2016 - 16:51
 
Non capisco, e mi fa anche un po' ridere, tutta questo sbandiersmento di gruppi e sigle. Bava e Brignone fanno parte dello stesso schieramento e gruppo politico locale. So sono presentati i siemens e agiscono insieme ma quando fanno un'interpellanza sembra che scova la Grande Coalizione.
Vedi il profilo di Kiryienka giusto per conoscenza
Kiryienka
25 Giugno 2016 - 01:54
 
forse Brignone e co,non si ricordano,o hanno una vagaconoscenza,di cio' che era la Beata negli anni 80/90.Piccoli/medi /grandi(Bialettone.....) imprenditori della provincia ,frequentavano stanzialmente la Beata,motoscafi Riva erano perennemente ancorati e nella darsena,ora dismessa.....e ,naturalmente ,facevano sci d'acqua,anche professionale....mai avuto problemi con i canoisti,che oltrtutto non sono a ''pochi metri''.....la sede,intendo--------in quegli anni,la Polisportiva Verbano ha dato il meglio di se,sci d'acqua o no,sfornando campioni Olimpionici...........se ho ben capito,sarebbe un'associazione professionale,ragione di piu' per pensare che staranno alle regole ed all'intelligenza di non intralciarsi.Poi,se vogliamo fare gli uccelli del malauigurio ...allora e' un altro paio di maniche.........se porto paletta e secchiello in spiaggetta,nn e' che mi fate un'interpellanza e mi denunciate al demanio per ''abusivismo di castelli di sabbia''?..........mah.........e' un duro lavoro trovare argomenti su cui interpellare.........e si che ce ne sarebbero di piu' costruttivi...ma probably,qualche lobby,nn va toccata...........salut
Vedi il profilo di paolino 1espertoni
paolino
26 Giugno 2016 - 09:39
 
sci nautico e canoa "preferiscono" lago piatto,infatti entrambi si praticano preferibilmente di mattina presto e verso sera.
con una piccola differenza: le canoe non disturbano lo sci,ma le onde provocate dallo sci disturbano assai i canoisti. quanto alle norme e le distanze teoriche,invito tutti a guardare una volta (basta una) questi personaggi,che attualmente evoluiscono a Baveno,a che distanza dalla costa viaggiano..
Vedi il profilo di Von Ludendorff per conoscenza alla conoscenza
Von Ludendorff
27 Giugno 2016 - 10:04
 
Kirienka (buongiorno), data la sua prodigiosa memoria storica, si ricorderà che i motoscafi dei Signori erano utilizzati per diporto e non per lavoro, ciò implica che i motoscafi, allora, erano utilizzati sporadicamente e nei periodi di bel tempo, mentre la canoa viene/veniva praticata durante tutto l'anno. Il problema sorge (ma solo per questioni di sicurezza) in caso di utilizzo ai fini commerciali dello spazio antistante (antistante= buona parte del golfo in questo caso). Certamente il gestore, per ovvi motivi, cercerà di "sciare" il più possibile, col sole e con le nuvole e, grazie alle mute, anche durante periodi in cui la navigazione diportista non viene praticata.
Paolino (che saluto) ha ben centrato il nocciolo della questione, per cui c'è poco da aggiungere: servono poche e chiare regole per migliorare la convivenza.

Una sola cosa: la sede della PV è certamente "distante, ma non è nello spazio prospiciente che si effettuano gli allenamenti nè ai tempi "olimpionici" nè, tantomeno, ai giorni nostri (in cui i giovani campioni non mancano)

CRA CRA CRA
Vedi il profilo di Kiryienka Re: per conoscenza alla conoscenza
Kiryienka
27 Giugno 2016 - 18:03
 
Ciao Von Ludendorff,se permetti sono nato e cresciuto e residente alla Beata giovannina,mi permetto di sapere una ''pagina piu' del libro'',vista la mia veneranda eta' (sic!)....le cose non stavano proprio come hai detto tu,ma ,visto il tono ''democratico e di confronto civile'' che hai usato,credo che sia opportuno che mi ritiri da questa discussione....in bocca al lupo per le tue battaglie..............chiudo con CRA CRA CRa ?.....mah........salut
Vedi il profilo di Von Ludendorff what?
Von Ludendorff
28 Giugno 2016 - 09:32
 
Non è una battaglia, ci mancherebbe, solo che conosco da anni (sic!) il mondo della canoa, per cui penso di conoscere le possibili problematiche che si verrebbero a creare dallo svolgimento a livello commerciale di un'attività come lo sci nautico.

Per quanto riguarda la questione "democratica e di confronto civile" gradirei che mi illuminasse. Per la onomatopea... si rilegga il mio primo commento.

P.S permetto, permetto ci mancherebbe

Goodbye



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
24/07/2017 - Sicurezza in città: maggiore presenza della Polizia Locale
24/07/2017 - Cinema sotto le stelle: "Forza Maggiore"
24/07/2017 - Luoghi d’arte e di fede concerto a S. Giuseppe
24/07/2017 - Unione Industriale VCO: terzo trimestre 2017
24/07/2017 - LegalNews: Controllare il lavoratore per mezzo del badge: è legittimo?
Verbania - Politica
23/07/2017 - FDI AN risponde al PD su Commissione Urbanistica
22/07/2017 - Per lo stadio Pedroli nessun rischio
22/07/2017 - FDI AN: fusione con San Bernardino Verbano?
22/07/2017 - Botta e risposta PD - Brignone
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti