Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Federazione degli Studenti del VCO: "Proibizionismo è fallito"

Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Federazione degli Studenti del VCO, che organizza iniziative della nelle scuole verbanesi sul tema "Legalizziamo la Cannabis. Il Proibizionismo ha fallito".
Verbania
Federazione degli Studenti del VCO: "Proibizionismo è fallito"
Sul tema della battaglia per la legalizzazione delle droghe leggere, la Federazione degli Studenti del VCO si sta mobilitando con una serie di iniziative, tra le quali un volantinaggio nei principali istituti scolastici della città di Verbania e prossimamente con altri progetti ed incontri.

Il proibizionismo, in Italia come nel mondo, ha chiaramente fallito. Nel campo delle "droghe leggere" e in particolare della Cannabis, non solo non è stata raggiunta la finalità deterrente dell'uso delle stesse ma anzi, questa falsa lotta alla Marijuana, ne ha alimentato il consumo.

In Italia non esiste una concreta distinzione tra "droghe leggere" e "droghe pesanti", nonostante la legge Fini-Giovanardi sia stata abolita poiché dichiarata anticostituzionale: è ora che sia approvata una legge che tuteli i consumatori.

Alcool, tabacco, gioco d’azzardo, farmaci a bassi ketaminoidi e oppiacei sono molto dannosi, eppure sono legali mentre la Marijuana è illegale (nonostante tutti gli studi ne approvino il suo utilizzo per determinati usi medici: cancro, epilessia, anoressia ecc).

Con la legalizzazione il consumatore sarebbe più protetto, non più a contatto con la criminalità, i controlli sulle sostanze in vendita più efficienti, la salute dei clienti presenterebbe meno danni rispetto al consumo nell'illegalità e si verificherebbe un calo dello "spaccio in strada".

Pensiamo poi ai soldi (moltissimi) che sarebbero sottratti alle organizzazioni mafiose e criminali, per essere riconsegnati allo Stato. Legalizzare le droghe leggere è come tagliare una mano alla mafia.

Noi che spendiamo le nostre forze per la lotta alla mafia, siamo convinti che la Legalizzazione comporti un grande passo in avanti contro la criminalità organizzata. Oggi giorno questi nemici del popolo guadagnano miliardi grazie al proibizionismo. Soldi che vanno a finanziare le loro attività illegali, indebolendo lo Stato e favorendo anche il terrorismo. Lo Stato italiano potrebbe utilizzare i fondi derivanti dalla vendita di hashish e marijuana per migliorare la vita dei cittadini, innanzitutto ristrutturando le scuole del paese, finanziando meglio la sanità e la pubblica istruzione e nello stesso tempo aiutando i cittadini che si trovano in difficoltà economiche. Da considerare anche l’aumento del PIL derivante dall’emersione di una fetta della grande economia sommersa rappresentata dal traffico di stupefacenti.

Legalizzare vuol dire anche un minor impiego di forze di polizia per la repressione del fenomeno, una diminuzione del carico giudiziario nei tribunali e una minore presenza di detenuti nelle carceri per reati legati allo spaccio di droghe leggere. Avremmo più forze dell’ordine da impiegare per difendere i cittadini, non per rovinare la vita a persone che “fumano” e non fanno nulla di male.

E’ contro la Contro-Cultura della disinformazione che noi dobbiamo lottare. Il cambiamento, prima di tramutarsi in legge, passa tra la mente degli uomini.

Lo spirito conservatore e retrogrado e la mafia alla lunga non vinceranno sulla nostra voglia di libertà. Legalizzare le Droghe leggere è una questione di civiltà!

Per questo appoggeremo le proposte di legge che in queste settimane saranno discusse in Parlamento a favore di questa battaglia.

Federazione degli studenti del VCO



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di gennaro scognamiglio 1mah
gennaro scognamiglio
19 Settembre 2016 - 17:24
 
con tutti i problemi che ci sono voi vi attivate per una stupidata del genere.....andate in miniera a lavorare vedrete che di farvi i pippotti vi passa la voglia
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Mi stupisco che...
Hans Axel Von Fersen
19 Settembre 2016 - 22:06
 
...non abbiamo chiamato la lotta al proibizionismo come lotta antifascista. È già passato di moda?
Vedi il profilo di Simona76 1Concetto
Simona76
20 Settembre 2016 - 06:34
 
Nonostante sia favorevole all'argomento, non fosse altro che trovi assurdo l'esistenza di altre 'droghe' legalizzate dallo stato, è come viene posto il concetto in se che mi lascia perplessa. "E' una questione di civiltà", ma de che? Una questione di civiltà sarebbe quella di garantire il diritto basilare all'istruzione del quale non tutti possono goderne, c'è una situazione nel settore scolastico che fa orrore non paura, questi governi hanno fatto delle gran minkte durante questi anni, vi hanno quasi tolto la possibilità di farvi un futuro in questo paese, ma la questione di civiltà è di farsi liberamente canne, quando oramai i vostri coetanei se le fanno senza problemi in ogni dove? 😁😁😁
Ma lo penso solo io che quando verranno legalizzate (prima o poi succederà) con le tasse che ci metteranno sopra si rimpiangeranno i tempi passati? 😂😂😂
Vedi il profilo di Giovanni% Bravi ragazzi
Giovanni%
20 Settembre 2016 - 09:50
 
Bravi ragazzi, molto più maturi e lucidi di tanti adulti...
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Mi stupisco che...
Giovanni%
20 Settembre 2016 - 09:54
 
Ciao Hans Axel Von Fersen,
verissimo. L'antifascismo viene inserito come il prezzemolo così come qualcuno che evoca sempre i comunisti.
Beh... è anche questo un segno di maturità.
Vedi il profilo di Max Lavecchia 1incredibile
Max Lavecchia
20 Settembre 2016 - 11:13
 
Incredibile ai vantaggi che porterebbe la legalizzazione delle droghe leggere , ci manca solo la pace nel mondo
Vedi il profilo di SHPALMAN Suggerimento per la prossima iniziativa
SHPALMAN
22 Settembre 2016 - 22:38
 
Suggerisco e mi auguro che tra le prossime iniziative ci sia una campagna di informazione per insegnare ai giovani a limitare se non evitare l uso di droghe anche se considerate leggere,magari promovendo altre forme di 'passatempo' contro la noia, come può essere la pratica dello sport o il volontariato. Perché a mio avviso un conto è essere favorevoli alla liberalizzazione delle droghe leggere,un' altra cosa è essere favorevoli al consumo di tali sostanze.
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Suggerimento per la prossima iniziativa
Giovanni%
22 Settembre 2016 - 23:52
 
SHPALMAN
perché scrivere cose ovvietà? E' come dire che di solito piove acqua.
Preferisco sempre di più questi giovani studenti impegnati!



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
22/03/2017 - Giornate FAI di primavera a Trobaso
22/03/2017 - Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie"
22/03/2017 - The pic of the week - Cavandone
21/03/2017 - Fondazione Tonolli borse di studio per medicina
21/03/2017 - Provincia per il Territorio: "dimissioni di massa"
Verbania - Politica
21/03/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Intra
20/03/2017 - FdI-AN su centro accoglienza
20/03/2017 - Incontro del Movimento Democratico e Progressista
20/03/2017 - Centrale Acquisti di Verbania
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti