Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Ipotesi di passeggiata Intra - Suna

Un lettore del blog, ci invia una ipotesi di passeggiata Intra - Suna, che colleghi con un percorso pedonale il Parco Cavallotti a Intra al lungolago di Suna.
Verbania
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna
Inoltro all'attenzione dei gentili lettori di Verbania Notizie l'ipotesi di un percorso unitario che partendo dal Parco Cavallotti unisce in un unico percorso Intra con Suna tramite una passerella pedonale sul torrente S.Bernardino passando per il teatro Maggiore; lo scopo è valorizzare il percorso via lago come offerta turistica.
Immagine 1
Immagine 2



36 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni% Valorizzare il ponte già esistente
Giovanni%
10 Ottobre 2016 - 12:02
 
Bella idea ma non mi convince affatto il tratto con la passerella sul San Bernardino.
Il ponte già esitente. Questo ponte, con la sua posizione elevata, offre un ricco sguardo panoramico con un arco che comprende la parte montuosa, Intra, il contestato teatro e ovviamente il lago. Una passerella credo che non avrebbe tali potenzialità.
Si dovrebbe falorizzare quindi questo ponte con accorgimenti artistici e architettonici. Un accorgimento molto semplice, ma non sufficiente, potrebbe essere quella di posizionare una serie bandiere come fanno spesso in Svizzera.
Vedi il profilo di Claudio della passerella si può discutere
Claudio
10 Ottobre 2016 - 12:16
 
In ogni caso va valorizzato il percorso attorno al teatro, ora inguardabile, la passerella potrebbe essere un alternativa al pontile per i battelli presso il teatro, francamente assurdo, a poca distanza dal porto.
Vedi il profilo di privataemail 1Passerella ciclabile
privataemail
10 Ottobre 2016 - 13:08
 
L'idea è più che condivisibile, non tralascerei che da sempre si parla di un percorso ciclabile di tutta la sponda lacustre , d'altronde sono già state progettate alcune tratte, una prevede un sorta di anello intorno al san Bernardino, punto critico è proprio il passaggio da est a ovest dove la ipotetica passerella dovrebbe prevedere a mio modesto avviso, sia il ciclabile che il pedonale sopracitato
Vedi il profilo di oscar schemmari 1ci pensavo da tempo
oscar schemmari
10 Ottobre 2016 - 13:51
 
come altri commenti ne parlo con i miei conoscenti da circa 1 anno, la passerella sarebbe la cosa meno dispendiosa e che mette in risalto e collegamento la zona CEM dal centro di intra - ottimo per il turismo, come dice privatamail dovrebbe essere prevista sia pedonale che ciclabile. il ponte esistente è troppo trafficato e scomodo per essere utilizzato a tal scopo, chi passeggia a piedi o in bici vorrebbe stare il più distante possibile dal traffico.
Vedi il profilo di lady oscar 2bo
lady oscar
10 Ottobre 2016 - 14:20
 
Ad avere soldi la passerella ci starebbe bene sicuramente. Intanto si può continuare a fare il ponte. Non vedo questa necessità.
Vedi il profilo di privataemail Re: bo
privataemail
10 Ottobre 2016 - 15:44
 
Ciao lady oscar

I soldi si trovanno per un opera non prioritaria e forse mai veramente utile, come il pontile del maggiore, ben 200 mila euro , oppure altra colata di cemento e richiamo di auto in centro città ( poi si fanno comunicati fuffa dove si vuol sensibilizzare all'utilizzo dei mezzi pubblici marzo 2015) con parcheggio da 1,8 milioni infine non troviamo i soldi per opere che veramente richiamano turismo, valorizzando la qualità della vita e bellezze ambientali, da vivere in modo sano ed ecologico con il mezzo della bicicletta ?
Vedi il profilo di marco ci risiamo
marco
10 Ottobre 2016 - 17:44
 
proprio non capisco, ci sono le strade intasate di auto e camion, e qui si pensa alle piste ciclabili: ma dove vivete? e poi ci si meraviglia perché i politici parlano di costituzione ed altre cose fumose invece dei problemi e delle necessità concrete della gente: è mai possibile che ci si interessi solo delle stupidaggini... povero me in che paese sono nato!!!
Vedi il profilo di Giovanni% Fuori dal mondo
Giovanni%
10 Ottobre 2016 - 18:06
 
Qui leggo commenti di persone che vivono fuori dal mondo.
Il nuovo parcheggio da costruire è inutile? Siete mai stati a Intra ne pomeriggio o il Sabato?
Consegno a queste anime belle ambientaliste una notiziona: i turisti qui non vengono i bicicletta ma in automobile.

Sostengo anche io ch eil pontile vicino al Cem è inutile ma per cavalcare la grancassa della polemiche di opposizione non mettiamo tutte le opere in un unico fascio. Quel parcheggio è essenziale!
Vedi il profilo di privataemail Follia è fare sempre la stessa cosa
privataemail
10 Ottobre 2016 - 19:44
 
Ciao Marco e Giovanni%
Sarò ripetitivo ma ci riprovo, in molte città vuoi per scelta amministrativa vuoi per necessità le auto private sono sempre meno

http://www.ecoblog.it/post/101541/la-crisi-dellauto-in-italia-siamo-in-decrescita

Provo a far passare un concetto da visionario? da ecologista? da risparmiatore? decidete Voi
Se in Verbania vi fossero più fermate bus dove ogni 10 minuti passa il mezzo, con bus anche più piccoli ed economici anche soli 9 posti, magari a metano o ibridi od elettrici o ad idrogeno,usarli come navette dai parcheggi esistenti per gli eventi al nuovo teatro per esempio, tenerne alcuni delle dimensioni attuali per gli orari di punta delle scuole, quanti di voi con magari 3 auto o 4 in famiglia rinuncerebbero almeno ad un'auto ? magari anche 2 se mi facessero funzionare la ferrovia decentemente con collegamenti frequenti alla stazione di fondotoce.

Forse alcuni penserebbero adirittura di abbandonarla l'auto.

Quanti ultra 65enni percorrono 4/8000 km anno?
Per l'acquisto spendiamo in media 13.000 euro con una diciamo 1000 euro anno di perdita? bollo ed assicurazione 1000 annue ? manutenzioni varie gomme collaudi tagliandi ecc 200 annue? Totale 2200 euro annue

Il noleggio in media costa intorno ai 65/70 euro al giorno il che vuol dire che alla stessa cifra potrei utilizzare un auto a noleggio per 30/34 gg all'anno, se fosse una pratica sempre più diffusa i prezzi scenderebbero.
Potrei andarci anche in ferie

Magari pago un affitto per un garage che non mi servirà più e con il risparmio faccio l'abbonamento al bus

Con il bel tempo la bicicletta su percorsi sicuri dove le automobili sono decisamente meno di ora, credo verrebbe molto più utilizzata. Anche se in paesi nordici dove il clima è decisamente peggiore del nostro è molto più utilizzata

A questo punto mi domando spendere milioni su milioni,cementificare sempre più per costruire parcheggi in centro città ha senso?

Ampliando il concetto,forse esporteremmo meno democrazia in africa e medioriente per accaparrarci il petrolio, con le tragiche conseguenze attuali dell'immigrazione, magari non devasteremmo una grande area della basilicata per l'estrazione del petrolio e magari citando Albert Einstein "Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi"
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Fuori dal mondo
Hans Axel Von Fersen
10 Ottobre 2016 - 20:13
 
Ciao Giovanni%

In pratica vuoi costruire un parcheggio che verrebbe usato solamente i sabato d'estate e pochi altri sabato dell'anno in entrambi i casi quando non piove. Quindi 10 volte all'anno.
Vedi il profilo di Silvia 1Re: Follia è fare sempre la stessa cosa 
Silvia
10 Ottobre 2016 - 21:24
 
@privataemail: standing ovation! E anche complimenti per i suoi interventi sempre pacati, pertinenti e ben argomentati.
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Re: Fuori dal mondo
Giovanni%
10 Ottobre 2016 - 21:31
 
Ciao Hans Axel Von Fersen
Nooo.
Sarà utile in tutti i sabati dell'anno. Ogni sabato è un'impresa parcheggiare a Intra.
Oltre ai sabati sarà utile per la spiaggia, la bibioteca, i campi e ovviamente il teatro.
Servono comunque ancora altri parcheggi.
Vedi il profilo di privataemail Re: Re: Re: Fuori dal mondo
privataemail
10 Ottobre 2016 - 21:51
 
Ciao Giovanni%

I parcheggi servono alle amministrazioni per fare cassa e le auto private allo stato per tutte le tasse connesse ed aggiungerei le varie lobby automobilistiche delle autostrade, assicurazioni e petrolieri, tradotto il potere finanziario dato che le banca hanno le scarpe in tutta la filiera e garantiscono ai politici calde poltrone in consigli di amministrazione vari, nelle fondazioni bancarie ecc ecc
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio Bah
gennaro scognamiglio
11 Ottobre 2016 - 02:55
 
Ci vogliono più parcheggi e meno piste ciclabili compreso l'inutile bike scharing.....i mezzi pubblici vengono utilizzati solo dagli studenti quindi in un territorio così dispersivo è inutile nonche dispendioso potenziarli....
Vedi il profilo di Giovanni% Gombloddo
Giovanni%
11 Ottobre 2016 - 09:02
 
Si sapeva che andava a finire nel complottone. E' una piaga culturale contemporanea.
Vedi il profilo di Fabiola Ipotesi passeggiate
Fabiola
11 Ottobre 2016 - 09:14
 
Trovo l'idea molto bella e utile a tutti. Sarebbe bellissimo poter pensate alla realizzazione fino anche a Ghiffa visto quanto è pericoloso per pedoni e ciclisti . Buona giornata a tutti
Vedi il profilo di livio ciclicamente
livio
11 Ottobre 2016 - 09:24
 
Ciclicamente si torna a parlare di ciclabili e parcheggi che sono due argomenti non connetibili
Sui parcheggi ci sarebbe da discutere a lungo se la mentalità è quella di averli sempre lì a poca distanza e l'esempio più eclatante è proprio il sabato a Intra dove si parcheggia ovunque,,sule strisce pedonali,in curva, in divieto di sosta ,sugli scivoli per disabili (zona Sassonia) mentre il parcheggio Rosmini è vuoto ed infine, se vai al bar o in edicola con la macchina i parcheggi non basteranno mai
sulle ciclabili...è evidente che se non ci sono percorsi "protetti" nessuno usa la bici, i turisti stranieri,prima di prenotare, si informano sulle ciclabili....(anche questo è un discorso lungo...)
Il lettore auspica una passerella sul San Bernardino e di colpo mi è tornato alla mente la miopia dei nostri avi quando hanno abbattuto il Ponte Cobianchi...che passerella sarebbe stata vero..
Vedi il profilo di privataemail Re: Gombloddo
privataemail
11 Ottobre 2016 - 09:34
 
Ciao Giovanni%

Non si tratta di complottone, ma semplicemente di essere realisti,si cerca sempre il profitto e la visibilità ad ogni costo e subito, senza mai ponderare se nel lungo termine pagano scelte diverse, questa strada suicida la politica la segue per avere il consenso in un arco temporale di una legislatura, in simbiosi con la finanza che la persegue per arrivare con utili immediati e sempre in crescita alla chiusura dei bilanci, i risultati sono sotto gli occhi di tutti, una società alla deriva con distribuzione della ricchezza sempre più sbilanciata in favore dei pochi, mentre nello specifico, a verbania attualmente il comune può fare cassa senza aumentare la tassazione diretta solo attraverso i parcheggi ed il forno crematorio entrambe i servizi pero si esternalizzano come si è usi a dire oggi, mentre i monumenti all'ego restano sul groppone di tutti, in quanto vige sempre la regola dei grandi imprenditori e politici dei miei stivali, privatizzare gli utili e socializzare le perdite
Vedi il profilo di carmine.lamorte2014 Ciclabile, pedonale, turismo.
carmine.lamorte2014
11 Ottobre 2016 - 09:55
 
La discussione e' interessante ed utile. Dovrebbe far comprendere a chi amministra Che i cittadini danno indicazioni utili allo sviluppo del territorio. Che gli amministratori ne traggano spunto e trasformino in pratica le tante chiacchiere aspetti burocratici che da dieci o più anni non permettono a Verbania di avere una ciclabile degna di questo nome e che attrarrebbe turismo e permetterebbe forse di usare di più e in sicurezza la bicicletta. Tutto il resto che si vuol ire son solo chiacchiere se non ci saran fatti!
Vedi il profilo di oscar schemmari turismo
oscar schemmari
11 Ottobre 2016 - 11:50
 
se verbania viene sbandierata ai 4 venti come località turistica bisogna adeguare anche le strutture al turismo, le zone pedonali e ciclabili lontane da traffico e possibili incidenti sono tra le priorità di qualunque turista quando deve decidere dove andare a trascorrere le vacanze (quindi a spendere i suoi soldi).
Più zone fruibili a piedi=meno traffico e necessità di parcheggi.
O si fa turismo oppure no, basta poi non lamentarsi.
Vedi il profilo di Giovanni% Spiagge
Giovanni%
11 Ottobre 2016 - 12:02
 
Bisogna creare aree balneabili decento anche creando spiagge artificiali. Con aree balneabili si avrebbe un aumento esponenziale del turismo.

Altro che inutili Cem mangiasoldi e altre opere fantasiose...
Vedi il profilo di Aston 1Re: Follia è fare sempre la stessa cosa
Aston
11 Ottobre 2016 - 12:41
 
Ciao privataemail

a proposito di meno auto in città siamo tutti d'accordo però deve appunto essere una città con tutte le alternative di mezzi di trasposrto (metropolitane, linee di superficie etc.) pubblici degne di questo nome; e qui è il punto dolente perchè una realtà piccola come Verbania non troverà mai un punto di pareggio economico tra comprare i mezzi (per di più elettrici o a idrogeno) ed il numero di utenti, sempre e comunque limitato.
E' un po il discorso di portare i frontalieri in Svizzera via lago; sulla carta è una buona idea ma a conti fatti irrealizzabile.

Leggo in quasi tutti i commenti la parola "turismo"; ma allora non le vedo solo io le decine di macchine con targa svizzera, tedesca, francese etc. che durante l'estate cercano un parcheggio per visitare la nostra città. Perchè qui ci si dimentica troppo spesso che le quattro ruote sono il mezzo con cui il 95% dei turisti raggiunge Verbania. Ed allora i parcheggi volenti o nolenti servono anche per loro e non solo per i verbanesi.
Mi sembra inutile scomodare le macchinazioni della politica in combutta con la finanza e le banche, basta vedere il numero di posteggi disponibili nelle nostre città vicine a vocazione turisitica; Stresa con un parcheggio enorme proprio sul lungolago e centinaia di parcheggi a disposizione all'interno degli alberghi, Arona ha una quantità infinita di parcheggi sempre in zona centrale, Orta, con un parcheggio scavato nella montagna alle spalle del borgo. E non parliamo di Locarno o di Ascona.

Poi la pista ciclabile da Intra a Suna è perfetta, ma una cosa secondo me non esclude l'altra.
Vedi il profilo di lady oscar 1intra suna
lady oscar
11 Ottobre 2016 - 14:47
 
Di fatto esiste già un collegamento. Si tratta di completarlo. Ricordiamoci che inizierà tra breve la Suna Fondotoce cosicché avremo il collegamento Intra Fondotoce. Giusto sottolineare la necessità della valorizzazione delle spiagge. Sul lato opposto del lago ho visto spiagge artificiali "zatterate" che sono uno spettacolo!
Vedi il profilo di carmine.lamorte2014 pista ciclabile
carmine.lamorte2014
11 Ottobre 2016 - 15:01
 
Evviva se parte la realizzazione della ciclabile da suna a fondotoce che di fatto dovrebbe collegare l'esistente da fondotoce al ponte dell'autostrada sarà un grande successo ed avvenimento, speriamo che tra un anno allora di poterla percorrere, giusto l.o , ci può confermare questa news? Ci può dare una data certa di partenza lavori, visto che dovean partire un anno fa? Mi piacerebbe lasciare questo mondo avendo fatto almeno una volta il tratto completato-
Vedi il profilo di privataemail 1Re: Re: Follia è fare sempre la stessa cosa
privataemail
11 Ottobre 2016 - 17:56
 
Ciao Aston

Tutti i dubbi sono leciti ci mancherebbe, proprio per questo motivo scelte strategiche e costose andrebbero sempre attuate in un ottica di lungo periodo, e questo per i motivi sopracitati non viene fatto.
Prima di investire milionate forse qualche studio di fattibilità non guasterebbe.
Per quanto può valere il mio parere ci provo magari in maniera troppo fantasiosa, parlavi di insostenibilita economica pensiamo che al prezzo di un bus classico credo si possano comprare almeno 8/10 pulmini da 9 posti , senza contare i minori costi di manutenzione, e si aumenterebbe l'occupazione. Riguardo ad una metropolitana mi sembra eccessiva per verbania , forse si potrebbe pensare ad una sorta di tram elettrico su ruote per la tratta lungolago intra pallanza, se riduciamo il traffico auto e la via le facciamo a senso unico con ciclabile annessa, magari se fosse un filobus si potrebbe sfruttare la linea aggiungendo una copertura a vantaggio della ciclabile, che sarebbe protetta per la pioggia. Esagerato? Forse ma le buone idee vengono anche con questi esercizi. Sui turisti che girano in auto a verbania farei alcune considerazioni, quanti sono solo in transito e non si fermano? Quanti sono alloggiati in campeggio magari a fondotoce dove tra il continental e l'isoluno parliamo di 4/5000 persone che si muoverebbero volentieri con dei mezzi pubblici efficienti, aumentando i consumi e l'occupazione di intra e pallanza e riducendo il traffico,
qualche sondaggio in merito che non sia autocelebrativo non guasterebbe. I residenti che rinuncerebbero o ridurebbero l'uso, dell'auto darebbero spazio ai turisti Sempre i turisti o chi abita in collina sfrutterebbero vari parcheggi già esistenti anche se non centrali con una buona rete pubblica. Voglio esagerare, perché non incentivare in estate o al sabato anche d'inverno una sorta di tuc tuc , con pedalò elettrici a batteria , le prestazioni cominciano ad essere incredibili nel cicloturismo, dove ragazzi disoccupati o studenti potrebbero avere uno sbocco, quanti di noi salirebbero in coppia su di un pedalò intra pallanza al costo di 2 euro? In un turno di 4/5 ore un ragazzo potrebbe incassare dai 30 ai 40 euro , senza menzionare i vari noleggi con conducente o servizi tipo uber o bla bla Car, dato che i nostri giovani avranno sempre meno possibilità economiche per mantenere un auto di proprietà. Il bike sharing esistente andrebbe reso più fruibile, prevedere una sorta di app dove tutti questi ipotetici servizi ed orari con relative mappe siano visibili prenotabili ed aggiornati, all'ingresso della città pubblicizzare a caratteri cubitali la sola app dove il turista avrebbe subito tutte le informazioni ed i mezzi per un piacevole soggiorno, magari sviluppata in collaborazione con alberghi ed associazioni varie dividendo i costi spero di non avervi annoiato ma di aver stimolato la fanatasia
Vedi il profilo di info A favore della pista ciclabile
info
11 Ottobre 2016 - 18:52
 
Sono completamente favorevole alla realizzazione della pista ciclabile, e speriamo che arrivi fino a Fondotoce. Alcune considerazioni però: il fatto di avere pulmini più piccoli (8/9 posti invece che uno classico) dal mio modesto parere non riduce i costi, ci vorrebbero infatti 8/9 autisti invece che uno. Ottime l'idea di implementare con mezzi alternativi, aggiungerei il Segway, doveva tra l'altro essere il mezzo che avrebbe rivoluzionato il nostro secolo ma le lobby automobilistiche non ne hanno di fatto consentito il loro sviluppo. In Germania, Austria, Olanda, e anche in Francia, questo tipo di piste ciclabili sono la normalità. E, come qualcuno ha detto, di fatto questa pista c'è già, ci sarebbe solo da adeguarla e svilupparla.
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Re: Re: Follia è fare sempre la stessa cosa
Giovanni%
11 Ottobre 2016 - 20:40
 
ALLUCINANTE!
Cerchiamo di recuperare lucidità per cortesia. Qui c'è il mondo reale con la gente, le famiglio e i loro problemi.
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Re: Re: Re: Follia è fare sempre la stessa co
Giovanni%
11 Ottobre 2016 - 20:42
 
Ciao Giovanni%
non potevi far mancare il tuo GOMBOLODDOOOO!
Vedi il profilo di privataemail Re: A favore della pista ciclabile
privataemail
11 Ottobre 2016 - 21:03
 
Ciao info

L'idea del segway mi sembra interessante, riguardo al costo autisti è vero potrebbe far lievitare i costi, ma di sicuro aumenta occupazione e poi non è detto, se il servizio funzionasse a pieno ritmo le entrate sarebbero maggiori rispetto alle attuali. Piccoli bus possono essere modulati sui flussi stagionali, ed il fermo macchina non sarebbe grave come per un mezzo da 2/300 mila euro, mentre gli autisti potrebbero in parte essere stagionali. E non essendo necessaria la patente D si potrebbe pensare anche a prestazioni per il fine settimana, moltissimi potrebbero essere i candidati e costerebbe meno di un autista con patente D. Si deve pensare in un ottica da qui a 30/40 anni prima di sperperare danaro pubblico, pensiamo a 30 anni fa, non avevamo nemmeno internet, ora in mobilità la telefonia permette usi infiniti attraverso la rete , si possono progettare strade sfruttando la cinetica del traffico e recuperare energia http://www.fotovoltaicosulweb.it/guida/ricavare-energia-cinetica-dal-traffico-l-invenzione-di-una-start-up-italiana.html il fotovoltaico ed altre fonti rinnovabili erano sogni insomma chiuderei tanto per cambiare con una citazione “Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia a lavorarci. E allora può diventare qualcosa di infinitamente più grande”. Una frase sui sogni di Adriano Olivetti, grande imprenditore e grande visionario i cui sogni si sono trasformati in opere che hanno segnato il tempo e la storia. Purtroppo gli è succeduto un certo De Benedetti più che imprenditore direi PRENDITORE ahimè non posso non postare questo suo pensiero ...... “Alla fine del fascismo la maggior parte degli intellettuali vedeva nei partiti uno strumento di libertà. Io no. Sono organismi che selezionano personale politico inadeguato. Un governo espresso da un Parlamento così povero di conoscenze specifiche non precede le situazioni, ne è trascinato. Ho immaginato una Camera che soddisfi il principio della rappresentanza nel senso più democratico; e poi sappia scegliere ed eleggere un senato composto delle persone più competenti di ogni settore della vita pubblica, della economia, dell’architettura, dell’urbanistica, della letteratura”.
Vedi il profilo di Giovanni% FERMATELI!
Giovanni%
11 Ottobre 2016 - 21:26
 
Ecco qui i grillini con le loro allucinanti fantasie e i loro gombloddiiiii.
Sono completamente fuori dalla realtà
FERMIAMOLI!
Vedi il profilo di privataemail Re: FERMATELI!
privataemail
11 Ottobre 2016 - 21:45
 
Ciao Giovanni%

Parli di questa realtà ? Quella creata dalle classi politiche degli ultimi 40 anni? Quella dell andare in pensione ad un età ragionevole pagando il pizzo a favore delle solite banche con la truffa dell APE ? Dove abbiamo un ministro della sanità diplomato al liceo classico e si pretende una laurea in infermieristica per fare l'infermiere? dove miltissimi giovani non hanno futuro? dove a differenza di una volta con 2 stipendi in famiglia si arriva a fine mese so lo se si è parsimoniosi? Dove per la prima volta dal dopoguerra le future generazioni stanno peggio delle vecchie? Potrei andare avanti per ore , Certo vorrei essere fuori da questa realtà è tu?
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Re: Re: Fuori dal mondo
Hans Axel Von Fersen
12 Ottobre 2016 - 08:39
 
Ciao Giovanni%

Innanzitutto sarà gratuito o a pagamento? Poi scusami ma mai nessuno non è potuto andare a Intra perché non c'era parcheggio...
I genitori dei pulcini che giocano al campo di San Bernardino potranno continuare a parcheggiare in via alle fabbriche. La biblioteca ha già il suo parcheggio e dei tanti problemi che sono stato evidenziati dopo l'inaugurazione non ho sentito nessuno dire: "OK tutto, ma abbiamo parcheggiato a Ghiffa..."
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Re: Re: Re: Fuori dal mondo
Giovanni%
12 Ottobre 2016 - 09:11
 
Ciao Hans Axel Von Fersen
Tutt'altro!
Ogni sabato mattina a Intra e ho sempre difficoltà a cercare un parcheggio.
Il parcheggio della biblioteca è insufficiente, scomodo e vede l'utilizzazione di spazi impropri.
I parcheggi non sono mai abbastanza..
Vedi il profilo di lady oscar Re: pista ciclabile
lady oscar
12 Ottobre 2016 - 12:41
 
Ciao carmine.lamorte2014. Inizio anno inizia il primo lotto che deve terminato entro fino anno. Vicissitudini hanno ritardato l inizio ( su la stampa di oggi ). Ciao
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Re: Re: Re: Re: Fuori dal mondo
Hans Axel Von Fersen
12 Ottobre 2016 - 13:49
 
Ciao Giovanni%

Hai difficoltà ma poi lo trovi e probabilmente più vicino rispetto al centro di Intra che quello in costruzione e probabilmente gratuito rispetto a quello in costruzione che non ho ancora letto da nessuna parte se sarà gratuito o a pagamento
Vedi il profilo di Claudio la passerella sul S.Bernardino
Claudio
13 Ottobre 2016 - 15:21
 
per conoscenza, ricordo che esiste già una passerella simile sul toce a Ornavasso



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
24/03/2017 - "La figura femminile da Ranzoni a Tozzi e Sironi"
24/03/2017 - The Art Of Clarinet a Il Maggiore
24/03/2017 - 51ª Mostra della Camelia di Verbania
24/03/2017 - "Spring Festival"
23/03/2017 - "La politica sia unita sulla SS34"
Verbania - Cronaca
23/03/2017 - Evento BNI al Teatro Maggiore
23/03/2017 - Veneto Banca: prorogata adesione Offerta di Transazione
22/03/2017 - Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie"
21/03/2017 - Fondazione Tonolli borse di studio per medicina
21/03/2017 - Più di 8mila alla giornata del ricordo vittime della mafia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti