Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

PD sui fatti di Arizzano

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico Verbania, riguardante i recenti fatti al Centro di Accoglienza di Arizzano.
Verbania
PD sui fatti di Arizzano
Il caso dei disordini provocati da alcuni profughi nella struttura di Arizzano ci richiama ad esprimere piena  solidarietà agli operatori del centro ed agli agenti aggrediti.

E' stato un atto giusto e doveroso quello degli agenti di prendere in custodia chi ha evidentemente superato i limiti di legge.

Ma come possiamo prevenire tali problemi?

Oggi l'esperienza CAS, ovvero della gestione dei centri di accoglienza straordinaria, è veicolata in maniera inappellabile dalla Prefettura che, ricevuta la richiesta dal Ministero degli Interni di collocare sul territorio determinati numeri di rifugiati e individuata, tramite un Ente Gestore, una struttura, organizza la collocazione di queste persone senza interloquire con la comunità che si troverà, volente o nolente, ad accogliere.

La comunità verbanese e dei comuni nei dintorni, va detto, ha saputo accogliere e le esperienze sino ad oggi vissute sono state decorose: molti ragazzi ospitati hanno restituito in termini di lavori di volontariato e le esperienze di tirocinio presso le aziende hanno da qualche tempo preso un certo ritmo cosicché molti rifugiati stanno apprendendo il modello di lavoro occidentale, tema prioritario se si parla di inclusione sociale.

Ma mancano almeno due elementi in questo precorso.

Prima di tutto il coinvolgimento dei sindaci e delle comunità locali prima dell'arrivo dei rifugiati, perché queste possano fare delle scelte in tranquillità rispetto a come rispondere alle richieste di accoglienza; infine, la possibilità di puntare concretamente su quelle persone che esprimono nei fatti la loro volontà a rimanere, avendo ovviamente i documenti in regola.

Quella dei documenti è, poi, una questione tanto importante quanto complessa perché capita che soggetti di valore non ottengano i permessi mentre persone meno volenterose sì.

Ma per rispondere alle due questioni prima citate, cioè al tema su cui possiamo fare noi come Partito e Amministrazione nel concreto, è necessario che l'esperienza CAS (appunto centri di accoglienza straordinaria) venga superata con l'esperienza degli SPRAR (Sistema di protezione rifugiati e richiedenti asilo).

Quest'ultima permette che il Comune, o una associazione di Comuni, diventi il decisore politico e amministrativi relativamente ai flussi: 
il Comune potrà decidere quante persone ospitare;tali persone avranno i documenti già in ordine; l'esperienza CAS verrà congelata per cui la Prefettura non potrà aumentare la presenza di questo genere di accoglienza.

Questo condurrà ad un processo di integrazione più sicuro per comunità locale e ospitati e permetterà di lavorare con persone serie che vogliono costruirsi un futuro qui e hanno i diritti riconosciuti perché ciò possa avvenire.

Segreteria Partito Democratico Verbania



36 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di privataemail 1Battutaccia non ho saputo resistere
privataemail
23 Novembre 2016 - 19:35
 
È proprio un sistema del CAS
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Il solito bla bla
lupusinfabula
23 Novembre 2016 - 21:42
 
Il solito bla bla da saputelli....
Vedi il profilo di Massimiliano Gabriele 1"PAROLE...PAROLE...PAROLE"...
Massimiliano Gabriele
24 Novembre 2016 - 06:58
 
Parole!...e nemmeno tanto "BELLE",visto che,son senz'altro RIPORTATE,"paro paro" da qlk bel comunicato stampa "PRECONFEZIONATO" a mò di "Curriculum europeo"...
Parole con cui, intanto...e UGUALMENTE!,la cittadinanza,in primis e,IL POPOLO ITALIANO,in secundis...,KONTINUANO A BECCARSELO NELLO STOPPINO!,e dal punto di vista del lavoro (che PER NOI...NON C'É!.ma,STRANAMENTE X LORO SÌ!e che ci viene IMPUNEMENTE SOTTRATTO!),e dal punto di vista della DIGNITÀ e RISPETTO di TUTTA una NAZIONE!...,che di TUTTO questo SCHIFO...NE HA LE BALLE PIENE!
VIVETECI voi,cari sinistrorsi benpensanti e malrazzolanti,con le VOSTRE FANTASIE "UTOPICHE"!Gli Italiani (VERI!),non han più bisogno di CAZZATE!...,sparate a "trasia"...Andatele a raccontare ai bambini,le vostre favolette demagogiche!
Non é con le BARZELLETTE che si GOVERNA un paese!...,e,con le VOSTRE,di tutto fate...,fuorché far RIDERE!
PIETOSI!
Vedi il profilo di renato brignone lezioncina tardiva
renato brignone
24 Novembre 2016 - 10:35
 
Stucchevole questo PD che dopo un po' di giorni ci porta la lezioncina di etica, ma la realtà qual è?

La realtà è che il tema dei migranti aveva già scaldato gli animi in città e che si era provato a iniziare un discorso politico che provasse ad affrontare il problema nella sua complessità(eravamo alla metà di Luglio).
Quel tentativo , quella serata di confronto è stata una totale delusione, si è arrivati a sostenere che fosse corretto considerare i migranti alla stregua dei "soggetti svantaggiati" che per legge hanno tutele e possibilità chiaramente codificate. Da sempre sostengo che l'accoglienza è un dovere etico, un approccio umano, e proprio per questo non va banalizzato o improvvisato, per questo chiesi che il tema venisse affrontato in Commissione istituzionale, e dopo un bel po' di attesa il punto fu messo all'ODG . Ho il grande rammarico di non aver potuto partecipare quella sera, ma in fondo mancò il numero legale, la maggioranza (che da sola ha i numeri per tutto) sostanzialmente disertò l'incontro e non si parlò del tema. Ciò che è grave è che ancora oggi attendiamo che si discuta di quello e di molti altri temi... ma nel frattempo il PD ci fa la lezioncina, una lezioncina in cui parlano come se loro non fossero dalla parte del potere, di chi decide, ci dicono che bisogna discutere di "CAS e SPRAR" , ma non ci dicono dove e quando vogliono farlo.
Anzi calano il Jolly <b>chiedendo più potere ai sindaci, ma forse non ricordano ad esempio, che il Sindaco di Verbania ha già un sacco di potere, per esempio ha il potere di nominare il Presidente di ConSer, di autoridursi le fatture e poi di trovare mediazioni e quindi servizi aggiuntivi... che per essere fatti a parità di costi costringe ConSer ad assumere due migranti anzichè uno stagionale (costano meno). Ecco come si confeziona un bel mix esplosivo di pessima politica e rabbia nei cittadini, con tanto potere agli incapaci e zero possibilità di confronto nelle sedi istituzionali. </b>

...ma pur di tenere la cadrega sotto Marchionini e la sua pessima amministrazione, sono pronti ad immolare il concetto stesso di "sinistra", il concetto di "trasparenza" e ipotecare la dignità di singoli individui, perchè si pensi ciò che si vuole, ma se lo stato del confronto politico è la pochezza che vediamo, la responsabilità va cercata tra chi il confronto non lo vuole, tra chi non è nemmeno in grado di sedersi attorno a un tavolo e affrontare il tema del "è meglio continuare così o ricominciare con una amministrazione che abbia più il senso del programma politico che ha prodotto"? Forse è il caso di mandare davvero a casa Marchionini, no? (magari evitiamo anche la privatizzazione di Con Ser) http://www.verbaniafocuson.it/n856045-perche-mandare-a-casa-marchionini-e-il-male-minore-e-un-buon-punto-di-partenza.htm
Vedi il profilo di nadia 1a casa
nadia
24 Novembre 2016 - 13:43
 
mandateli a casa loro, questa e' casa nostra e cosi', vorrei rimanesse senza buttare ancora soldi ( nostri, di tasse troppo salate ) per maggiore sicurezza, mantenimenti ed altro e, non venite a raccontare la " barzelletta " che sono soldi che l'Europa ci da per i migranti, sono quelli che NOI versiamo all'Europa e che nemmeno ci restituisce tutti!
l'Europa non ci regala soldi ma ce ne ruba
Vedi il profilo di Vermeer Parole, solo parole !!!!
Vermeer
24 Novembre 2016 - 17:21
 
Solo parole, tante inutili parole !!!!!! Si parla di tutto, tranne che del gravissimo problema di una immigrazione folle, con l'introduzione nei nostri paesi di gente con abitudini e religioni avverse a pericolose per noi "occidentali ", con la figura della donna ridotta quasi in schiavitù, con l'afflusso di immigrati pseudoprofughi nella maggior parte dei casi chissà perchè maschi e giovani, che tanto mi fanno percepire un'invasione silente di un nuovo tipo di esercito indottrinato contro noi " cristiani Infedeli ".. Ho paura che non sia solo una percezione, ma che avverrà, e presto accadranno cose gravissime. Amen.
Vedi il profilo di nino Fatti di Arizzano
nino
24 Novembre 2016 - 20:42
 
Condivido pienamente l'idea e il succo di Vermeer, non sono d'accordo con Brignoni Renato, Io l'opposizione contro chi comanda ( di qualsiasi colore ) lo farei per ( e mi ripeto ) in favore della mia CITTA' indipendentemente dal colore che nel momento c'è. E ( non me ne voglia ) il signor Brignoni a già cambiato partito.
Vedi il profilo di renato brignone Re: Fatti di Arizzano
renato brignone
24 Novembre 2016 - 23:18
 
Ciao nino

temo tu faccia una gran confusione (e non solo con le lettere sulla tastiera). primo io (come già detto mille volte) ho avuto una sola tessera di partito in vita mia, per soli 2 anni, era l'IDV e quindi non posso cambiare partito come tu sostieni. Certo, ho votato persone diverse, con idee diverse e basandomi sui programmi proposti (alle amministrative io faccio così, ragiono nel merito). Detto ciò, vedo che hai perso dei pezzi, non solo ho votato in favore del programma di questa amministrazione (che non ha rispettato), ma ho fatto diverse proposte:
Abbiamo fatto proposte sui trasporti ( inascoltate), abbiamo suggerito la sperimentazione di un bus che prendesse i campeggiatori ( inascoltato), abbiamo fatto proposte per la rimozione dell'amianto ( inascoltate), abbiamo fatto proposte sui contenuti del cem ( inascoltate), abbiamo fatto proposte sui pendolari ( inascoltate), abbiamo fatto proposte per rendere effettivo il PAES (inascoltate), abbiamo provato a spiegare perché così non si poteva esternalizzare il forno crematorio ( siamo stati costretti a fare un referendum affinché finalmente qualcosina cambiasse), abbiamo fatto proposte sui rifiuti ( inascoltate), abbiamo lanciato Albopop ( l'amministrazione non se ne preoccupa)... questo a titolo di esempio, ma abbiamo fatto molto altro ancora.
detto ciò, sicuramente non te ne voglio, ti suggerisco solo di essere più informato, se vuoi a questo link puoi leggere anche la lettera del primo assessore che ha abbandonato questo sindaco, vedrai che nel merito è una lettera ben argomentata e molto ragionevole: http://www.verbaniafocuson.it/n856045-perche-mandare-a-casa-marchionini-e-il-male-minore-e-un-buon-punto-di-partenza.htm
Vedi il profilo di nino PD sui fatti di Arizzano
nino
25 Novembre 2016 - 20:53
 
ciao renato credo che bisognerebbe esserci dentro, senza liquidità, per fare tutto le note che Voi avete presentato, non si possono risolvere tanti problemi esistenti da varie legislature, credo che nessuno ci può riuscire, quindi direi un problema alla volta, non è facile sedersi su quella sedia, visto il ben fatto, e bene, del precedente sindaco
Vedi il profilo di renato brignone si informi meglio
renato brignone
26 Novembre 2016 - 13:49
 
Molte delle proposte fatte erano a costo zero, gentile sig. Nino, lei continua a dialogare in difesa di questa amministrazione senza conoscere i fatti. Sono felice per lei che abbia così tanta fede, ma io siedo in Consiglio Comunale e non in Chiesa, quindi dialogo su fatti provvedimenti e progetti, e ad oggi posso solo dire che la maggioranza ha respinto ogni proposta delle minoranze. Se lei vuole sostenerli per "fede" va benissimo.
Vedi il profilo di Vermeer Si parla d'altro.....
Vermeer
26 Novembre 2016 - 20:28
 
Man mano che la discussione prosegue, si parla sempre meno del problema origine, e sempre più di fatti personali, con discorsi logorroici, imperniati sui fatti di disaccordi poltici, invece di trattare l'argomento attuale. Addirittura si accusano gli altri di non saper fare il proprio mestiere, con aperta astiosità, che non serve ad una beata fava, ma semmai acuisce sempre più il distacco tra le (faziose) fazioni, che danno solo fastidio a chi legge. Alla fine, gli stranieri presenti sui nostri territori, senza permessi di soggiorno e di lavoro = mandateli tutti a casa loro, così si risolveranno laà i loro problemi, come facciamo noi a casa nostra. Amen.
Vedi il profilo di nadia Vermeer
nadia
27 Novembre 2016 - 01:55
 
ben detto!
Vedi il profilo di paolino 2Re: Si parla d'altro.....
paolino
27 Novembre 2016 - 10:55
 
Ciao Vermeer

mndateli tutti a casa loro,dici.
gentilmente,se lo sai,mi spiegheresti dove e come? non cose generiche,ma una spiegazione precisa di come faresti.
grazie.
Vedi il profilo di nadia paolino
nadia
27 Novembre 2016 - 13:26
 
se permetti, io come molti altri siamo stufi di sentire questa nenia, dove e come.
non mi interessa, ci pensi Renzi a dove e come visto che non solo ha dato il permesso di sbarco, negato a giusta ragione da tanti altri stati con premier piu' intelligenti del nostro,ma, addirittura manda la nostra Marina Militare a recuperarli fino in Libia e permette a tutte le navi Europee di andare a recuperali e, barzelletta, sbarcarli in Italia.
siamo arrivati alla demenza, una nave rappresenta territorio nazionale per cui non vedo perche' quando li recuperano poi non se li portano al loro Paese anzi, capisco bene perche', in Europa i cittadini votano, in Italia uno si sveglia al mattino e si siede a palazzo Chigi per cui non puo' fregargliene di meno del giudizio del popolo
Vedi il profilo di Vermeer Non tocca a me...
Vermeer
27 Novembre 2016 - 14:05
 
Non tocca a me , e neppure a te, caro Paolino. La mia è un'invocazione, una speranza che accada, un'utopia condivisa che potrebbe diventare realtà. Ma come si sa, si vive anche di illusioni, e la speranza è l'ultima a morire, prima che moriamo noi per mano degli inavsori ( cosa che prima o poi succederà, succederà, stanne certo ).
Vedi il profilo di lupusinfabula per Paolino
lupusinfabula
27 Novembre 2016 - 14:48
 
Rubo la risposta a Vermeer, ma sono certo che mi condividerà: non propongo azioni violente o razziste, ciò che è avvenuto fino ad oggi, amen; da domani entrano in vigore due sole regole che si fanno osservare ferreamente:
1) senza documento di identità non si entra in Italia, qualunque sia la nazionalità;
2) se anche hai il documento di identità ma non hai diritto a stare qui, imbarco immediato sul primo aereo per il tuo paese( se poi non ti riaccettano e non ti fanno uscire dall'aeroporto d'arrivo, affari tuoi)
.Non mi sembra impossibile attuare ciò. Basterebbe far sapere che senza documento non si entra in Italia e quelli che scientemente non l'hanno con se o l'hanno appositamente distrutto, neppure partirebbero.
Vedi il profilo di paolino Re: per Paolino
paolino
27 Novembre 2016 - 16:12
 
Ciao lupusinfabula

"se non ti fanno scendere affari tuoi". proprio non capite,se non li accettano (e uno stato sovrano può farlo,parliamo di gente che verrebbe "rispedita" con un aereo in modo legale,non su un gommone) il problema continuerebbe ad essere nostro,perchè questi tornerebbero indietro,e avremmo pure sprecato i soldi dei voli!!
io sono più antirenziano di te Lupus,ma su questa cosa è facile parlare a vanvera,molto meno trovare soluzioni sensate e praticabili.
la situazione italiana è pressochè unica,siamo a un tiro di schioppo dall'Africa,da quella parte che è nel caos totale,e arrivare via mare è abbastanza semplice. o a questa gente si decide di sparare,e credo nessuno lo voglia,o altrimenti si dà loro accoglienza alla meno peggio,fintanto che non si trova una soluzione.
ma una soluzione realistica,non qualunquismi palesemente irrealizzabili.
Vedi il profilo di Vermeer Eh, sì, ma........
Vermeer
27 Novembre 2016 - 17:33
 
Caro Lupus, dire certe cose ci fa passare per razzisti, lo sai ? Quello che hai proposto, e che condivido al 100%, è oro colato, ma fallo capire agli altri benpensanti ? Io comunque da anni ne discuto anche in famiglia, e fino a circa un anno fa mi consideravano un razzista. Ora, chissà perchè, da un bel pò, ed in cerscendo, ragionano come me............E se avrai, avrete notato, ogni giorno di più, la gente di mezza Italia è sempre più preoccupata per la presenza vertiginosa degli immigrati islamici, Why ?
Vedi il profilo di Massimiliano Gabriele 1..."futuro...ROSSO"
Massimiliano Gabriele
27 Novembre 2016 - 19:04
 
Ragazzi...
sa a me...,che..."COSTORO" saranno niente meno che...le future "GENIE SINISTRORSE"...Xciò...i cosiddetti (una volta) "falciomartellati"...ne fanno arrivare A FROTTE!
Ah ah ah
(...Che schifo!...)2
Vedi il profilo di lupusinfabula Paolino
lupusinfabula
27 Novembre 2016 - 20:13
 
Paolino, da buon sinistro tu fai filosofia, io propongo azioni concrete: stai certo che non tornerebbero indietro. Ma vedo che sul punto "1" delle mie proposte non dici nulla: perchè? E' il più semplice da attuare: se e quando vado a Brissago e mi fermano al confine, stai certo che le Guardie di Confine CH se non ho un documento di identità non mi fanno entrare.Se chi cerca di entrare in Italia non un documento peggio per lui, sono solo problemi suoi. Se lo aveva e lo ha distrutto peggio ancora.E non ricominciamo con i piagnistei del genere :-Ma arrivano da stati inguerra e non hanno potuto procurarsi il documento": lo ripeto: problemi loro.
Vedi il profilo di Vermeer Condivido, condivido.....
Vermeer
27 Novembre 2016 - 21:41
 
Giusto, Lupus. Supercondivido.
Vedi il profilo di nino PD sui fatti di arizzano
nino
27 Novembre 2016 - 23:18
 
Gentilissimo Brignone, la ringrazio della Sua risposta, ma credo che Lei fa un po' di confusione ( visto la sua giovane età) nella politica non bisognerebbe Mai mescolare la politica con la religione!!
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: Re: Si parla d'altro.....
Hans Axel Von Fersen
28 Novembre 2016 - 09:07
 
Ciao paolino

Non è difficile. Traghetto Italia Libia e li scarichi in Libia. Difficile?
Vedi il profilo di paolino 2lupus e hans
paolino
28 Novembre 2016 - 10:04
 
continuate a fare confusione.
voi parlate di gente che provando a entrare in Svizzera o altrove verrebbero rimandati indietro. ma in Svizzera non entri dal mare! rimandare indietro uno che arriva su un gommone dal mare significa ributtarlo con la forza alla deriva,condannandolo a morte certa.
io vorrei capire materialmente come si fa a mandare via e dove,migliaia di persone senza un documento. voi continuate a dire cose che non si possono attuare (quella del traghetto è un capolavoro..), con i voli di linea non si può,senza documenti non possono nemmeno partire. e nemmeno con voli militari,per i quali occorre un accordo con gli stati riceventi altrimenti manco ti fanno atterrare. un conto sono le boutade,altro la realtà.
la soluzione,lunga e complicata,è solo quella degli accordi internazionali. ma si scontra con troppi interessi e difficoltà oggettive. di cui parleremo magari dopo..
Vedi il profilo di privataemail Re: lupus e hans
privataemail
28 Novembre 2016 - 12:46
 
Ciao paolino

Concordo in toto
Vedi il profilo di lupusinfabula Se staimo ad aspettare.....
lupusinfabula
28 Novembre 2016 - 12:49
 
Se stiamo ad aspettare gli accordi internazionali, cioè le chìacchiere sul vuoto più assoluto, campa cavallo.....
Già l'ho detto: per carità, salviamoli, non facciamoli affondare; dopo li rifocilliamo, li rimettiamo su un bel barcone perfettamente funzionante e li trainiamo fino al limite delle acque territoriali del paese da dove si sono imbarcati,dandolo loro carburante a sufficienza per raggiungere quelle sponde ma non abbastanza per tornare indietro. Al secondo, terzo barcone che rispediamo indietro vederai che non ne arriveranno più. Caro Paolino, chi fa come fai tu che speri di risolvere i problemi solo con le buone maniere e le buone intenzioni non fa altro che continuare ad incrementare la strisciante invasione per cui a medio/lungoi termine vedrà noi italiani soccombere a questa gente: ed allora sarà però troppo tardi.
Vedi il profilo di gris Re: Se staimo ad aspettare.....
gris
28 Novembre 2016 - 15:21
 
Lupus scrive:

vedrà noi italiani soccombere a questa gente: ed allora sarà però troppo tardi.

Si, hai ragione. Prima ci rinchiuderanno in quartieri e poi in campi....

Ma per favore!!!
Vedi il profilo di lupusinfabula Gris, se preferisci....
lupusinfabula
28 Novembre 2016 - 17:11
 
Caro Gris, se preferisci puoi sempre fare il migrante al contrario: non aspettare che ci rinchiudano, parti, emigra, vai verso i paesi di provenienza dei tuoi beniamini. Quello che mio consola è che sono sempre di più le persone che la pensano come che quelle che la pensano come te. Purtroppo basta uscire un po' da qui, entrare in qualche città e si può chiaramente vedere che già hanno egemonizzato interi quartieri: chiedi a chi sta a Torino, a chi sta a Milano o Genova, per non parlare di Napoli.....parla, informati, chiedi e soprattutto ascolta cosa avranno da dirti.
Vedi il profilo di Vermeer ???
Vermeer
28 Novembre 2016 - 18:14
 
Ma Lupus, chi te lo fa fare di perdere tempo a rispondere al gruppo di buonisti in oggetto ? Ognuno la pensa come vuole, e prima o poi vedrai che avranno ripensamenti nostalgici della loro situazione preimmigrati......Quando avranno problemi con i bronzei immigrati, magari vicini di casa e che renderanno loro la vita impossibile. E non sto aggiungere altri problemi che sorgeranno con la promiscuità di etnie e religioni troppo diverse dalle nostre.
Ma vale anche per me = chi me lo fa fare di parlare con chi non ti vuole ascoltare ?
Vedi il profilo di paolino Re: Se staimo ad aspettare.....
paolino
28 Novembre 2016 - 19:15
 
Ciao lupusinfabula

guarda che so benissimo anche io che il problema è enorme,anzi per me è IL problema.
ma proprio per questo non lo si può affrontare con questa faciloneria.
troppo comodo spolpare per secoli un continente,ridurlo alla fame e privarlo di ogni ricchezza,e poi fare gli indignati perchè arriva qui qualche milione di disperati. e dove volete che vadano,se non dove sperano di ritrovare almeno in parte quello che gli abbiamo portato via per generazioni?
Vedi il profilo di Vermeer Che ragionamenti ......
Vermeer
28 Novembre 2016 - 20:09
 
Mancava solo l'utlimo commento.........Ma come si fa a parlare di qualche milione di persone che vengono sul nostro territorio nazionale, come se niente fosse ? Poi lo spolpare un continente vale per ogni popolo, e se per secoli lo hanno fatto loro, non vedo perchè poi non avremmo potuto farlo noi, visto che il colonialismo è sempre stato ondivagamente reciproco. ( ricordiamoci che dal tempo di Annibale ed i suoi elefanti, nel 218 A.C. anche loro ci hanno perseguitato ed hanno occupato i nsotri territori in diversi periodi ).. Paolino, mi sembra che anche tu pecchi di faciloneria e di inguaribile cattolico buonismo. Per concludere, non puoi pensare di ospitare un'infinità di stranieri, con differenti culture e religioni. Non si può. Altrimenti addio Italia ed Europa.
Vedi il profilo di lupusinfabula Paolino, per favore....
lupusinfabula
28 Novembre 2016 - 20:33
 
Paolino, per favore: spolpati? Ma se hanno qualche infrastruttura ancora in ordine lo devono ai bei vecchi tempi in cui erano nostre od altrui colonie!!! Purtroppo hanno dimostrato negli anni che non sono stati in grado di autogovernarsi ed ancor oggi, anzichè combattere conto i ras locali per ottenere condizioni di vita migliori preferiscono varcare il Mediterraneo e rifugiarsi tra le braccia di quelli che secondo te sono stati degli sfruttatori! Ma per favore: tutto è meglio piuttosto che non darsi da fare! Certo, finchè noi gli garantiremo il mangiare ed il bere, un tetto sulla tesa,. il riscaldamento e la tv, servizi igienici pulito ed in ordine, docce calde. il tutto gratis e 2,5o euro al giorno senza far nulla........Ci stiamo covando la serpe in seno, perchè questi prima o poi, quando a loro farà comodo, ci sgozzeranno in nome della loro religone senza porsi alcun problema!!
Vedi il profilo di lupusinfabula per Vermeer
lupusinfabula
28 Novembre 2016 - 20:37
 
Lo so che sto perdendo tempo a controbattere a chi non vuol vedere i fatti nella loro realtà: ma è più forte di me, non so tacere di fronte a chi ad ogni costo nega la realtà dei fatti: il tragico è che quando anche loro ammetteranno quello che tu ed io diciamo oggi, sarà troppo tardi per loro stessi e soprattutto ... per noi!! Lo so che sarà una misera soddisfazione: ma alla fine potrò sempre dire: Io ve lo avevo detto! Dopo di che mi sgozzeranno come un agnello sac rificale.
Vedi il profilo di gris Re: Gris, se preferisci....
gris
28 Novembre 2016 - 20:39
 
Io non so te quante persone straniere conosci....io con tante ho anche lavorato, e chiaro, qualcuna era lazzarona, ma x fare chiarezza in percentuale i lazzaroni erano più italiani. Da bambino mi hanno insegnato che qualunque sia il colore della pelle e la religione siamo tutti uguali... Voi in quali scuole siete andati? Io esprimo la mia opinione, voi la vostra.
Vedi il profilo di nadia vermer
nadia
28 Novembre 2016 - 21:17
 
hai ragione, non bisognerebbe nemmeno rispondere ai " buonisti " pero' sai, la rabbia e' tanta!
con la certezza assoluta che a finire nel mirino dei nostri ospiti, " non invitati ", saranno solo loro, non mi prenderei nemmeno la briga di scrivere un rigo ma, purtroppo, non ho questa certezza! e, sono d'accordo, " traghetto e via! "
Vedi il profilo di Vermeer Li vedi in giro......
Vermeer
28 Novembre 2016 - 21:50
 
Oggi, per l'ennesima volta, salendo per la strada che passa per Arizzano, mi ha dato un pò fastidio vedere dei giovanissimi immigrati ospiti delle strutture locali, passeggiare tarnquillamente vestiti di tutto punto, chiacchierando con il cellulare, senza alcuna fretta, perchè nessuno li incarica di contribuire per il loro mantenimento e per un'istruzione che li conduca ad una sana integrazione socuale. E' vergognoso, un'offesa a chi a Verbania fa fatica a vivere perchè disoccupato o malato, ed è un'offesa alle nostre tasche ed una sfida alla nostra tranquillità. Alla faccia dei benpensanti baciapreti.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
03/12/2016 - Sconfitta per il Verbania
03/12/2016 - Minivolley Cup 2017
03/12/2016 - Ferrari contro variazione del Piano Regolatore
03/12/2016 - Uno spettacolo per Omar
03/12/2016 - BellaZia: Tagliatelle al limone e salmone
Verbania - Politica
02/12/2016 - "Consigli comunali bloccati"
02/12/2016 - Minoranza e convocazione Consiglio Comunale
30/11/2016 - Conser VCO - Area Mergozzo - Quale futuro?
30/11/2016 - Consiglio Comunale stasera
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti