Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Paracchini: Provincia commissariata danneggerà Verbania

Riceviamo da Marco Parachini una nota sul futuro a breve termine, politico ed amministrativo, della Provincia. Il cui Commissariamento creerebbe danni per la città e per questo invita a considerare con attenzione le conseguenze.
Verbania
Paracchini: Provincia commissariata danneggerà Verbania
La possibile, probabile fine anticipata dell’Amministrazione provinciale è un problema serio per Verbania e per tutta la sua comunità.

Non si guardi alla crisi politica, evidentemente figlia di dissidi personali interni al Consiglio Provinciale; si guardi piuttosto alla crisi istituzionale e a quel che essa comporterà.

Senza Presidente, Giunta e Consiglieri, il Vco si spegnerà lentamente guidato da un Commissario-liquidatore. Ma, soprattutto, non ci sarà più un interlocutore istituzionale autorevole e accreditato dal voto popolare che possa dialogare con Regione e Stato su vitali e pressanti problemi concreti.

Due di questi mi stanno particolarmente a cuore e sono il Piano Territoriale integrato e il risarcimento Enichem.

Il PTI è lo strumento che può portare al finanziamento ed alla realizzazione del primo lotto della ciclabile Fondotoce-Suna. La Provincia, con l’assessore Francomaria Franzi in testa, ha difeso strenuamente quest’opera che rischia ora di smarrirsi.

Sfumerà definitivamente anche la possibilità di ottenere i risarcimenti ex Enichem. Una partita non scontata in cui la volontà della Provincia è decisiva. È noto che Roma è restia a concedere anche solo una parte del miliardo e mezzo di danni ambientali riconosciuti al territorio (non solo a Verbania, ma anche a altri Comuni). Se il dibattito è aperto il merito è della Provincia e del suo Presidente che, a livello istituzionale, insiste con il Ministero. Quando l'ente sarà commissariato si finirà in lunghe controversie giudiziarie: l'indennizzo, se arriverà, sarà tra anni o decenni.

Da queste riflessioni nasce il mio appello al senso di responsabilità. Rottamare il presidente della Provincia e la sua Giunta significa anche rottamare l'istituzione, che è a fine-vita. Cerchiamo quindi di salvare quel poco che resta.

L'appello è rivolto a tutti i Consiglieri Provinciali del Centro-Destra indecisi ed in particolare a quelli di Verbania come Antonio Ferruggiara, che ne è stato Consigliere Comunale e ne è attualmente Consigliere di Quartiere, o come Sebastiano Gallina che di Verbania governa una delle più importanti aziende pubbliche – Acque Nord.



5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di renato delle carte Ipse dixit
renato delle carte
3 Dicembre 2013 - 10:27
 
Taaaac..
Vedi il profilo di renato brignone con Nobili...
renato brignone
3 Dicembre 2013 - 10:32
 
con Nobili come presidente , l'interlocutore "autorevole" già manca, c'è solo quello "legittimato dal voto" , si potrebbe dire: "meglio di niente". D'altra parte , chi meglio di un indagato per bancarotta semplice potrebbe dialogare con una regione stracarica di gente che ha gonfiato i rimborsi e mahgiava 5/6 volte al giorno (scontrini alla mano)?

Forse abbiamo bisogno del disastro per capire fino in fondo il senso di rinnovamento. Una catena di comando di destra dal comune, alla provincia , alla regione fino a Roma (perchè il disastro è partito con Berlusconi "capo banda") , ci ha portato dove siamo: comune commissariato (da un burocrate caro e poco presente), una provincia in procinto di essere commissariata e una regione piena di "arraffoni disonesti". TUTTI A CASA!
Vedi il profilo di Marco zacchera Sensi di responsabilità
Marco zacchera
4 Dicembre 2013 - 06:48
 
Parachini ha perfettamente ragione e l'appello al senso di responsabilità vale anche per l'opposizione a cominciare dal PD. Un appoggio tecnico per la votazione sul bilancio - dopo aver fatto eventualmente tutti i "distinguo" del mondo - sarebbe una scelta saggia a sottolineare che l'interesse della comunità viene prima di quelli più o meno strategici dei singoli partiti.
Vedi il profilo di paolino. responsabili del giorno dopo
paolino.
4 Dicembre 2013 - 08:38
 
curiosi questi pseudo amministratori di destra. prima "governano" in maniera disastrosa,facendo tabula rasa di tutto quello che trovano,e arraffando tutto il possibile. il tutto facendosi scudo della cosiddetta legittimazione popolare,che loro interpretano come un lasciapassare per qualsiasi porcata,perchè "noi abbiamo vinto". quando poi si trovano seduti su un cumulo di macerie,e con la prospettiva di finire dentro dietro l'angolo,allora invocano le "larghe intese",la "condivisione",l'andare "oltre le ideologie".
senza vergogna.
Vedi il profilo di renato delle carte e..
renato delle carte
4 Dicembre 2013 - 17:06
 
non dura molto la provincia,ancora se commissariata.E questa non è una possibilitá ma la prossima e vicina realtà.Quindi responsabilitá sarebbe,stringiamoci a coorte perchè tra poco,tutti noi mangiashei andiamo a casa.Teniamo ancora un poco dai.

ridicoli



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
19/01/2017 - “Sci Alpinismo Extra Europeo"
19/01/2017 - "Conti in tasca alle Banche!"
19/01/2017 - Incontri sulle vicende dei monti verbanesi nelle guerre
19/01/2017 - Un aiuto per Omar
Verbania - Politica
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti