Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Pellicce di cane procione vendute per sintetiche

Gli uomini della Guardia di Finanza di Verbania nei giorni scorsi hanno posto sotto sequestro 140 giubbotti con pellicce animali, che sulle etichette erano indicate come pellicce sintetiche.
Verbania
Pellicce di cane procione vendute per sintetiche
Nello specifico, gli accertamenti tecnici, hanno accertato trattarsi di pellicce di cane procione facente parte della famiglia dei Canidae anche se è spesso confuso con i procioni e i tassi.

Gli indumenti sono stati trovati in un negozio di proprietà di un cinese e, successivamente, nel magazzino di un importatore a Milano.

E' scatta così una denuncia per frode in commercio all’importatore milanese i cui beni erano giunti sino al mercato verbanese.
 Fonte di questo post



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lupusinfabula Per un verso....
lupusinfabula
1 Febbraio 2017 - 13:47
 
Per un verso o per un altro, ma sempre meglio girare alla larga da certi esercizi commerciali......(e pure da quelli di ristorazione!)
Vedi il profilo di Vermeer povere bestie.....
Vermeer
2 Febbraio 2017 - 15:53
 
Mi spiace per i procioni, visto che la specie umana si rivela sempre e dovunque la peggiore, con il suo antropocentrismo ed egoismo sfrenato ( me compreso.....).



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
17/12/2017 - Giro d'Italia femminile 2018 partirà da Verbania
16/12/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora ultima 2017 in casa
16/12/2017 - Festa di Natale 2017 a Mergozzo
16/12/2017 - BellaZia: Sbriciolata di Ricotta e Nocciole
15/12/2017 - Note Romantiche due concerti natalizi
Verbania - Cronaca
14/12/2017 - Festa del CAI Verbano-Intra
14/12/2017 - Marchionini da Gentiloni per i fondi bando Periferie
13/12/2017 - Continua l'impegno della Squadra Nautica
13/12/2017 - Primo impianto di neovasc reducer nel VCO
12/12/2017 - 3° torneo weekend Città di Verbania – vince Medici
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti