Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

sequestro

Inserisci quello che vuoi cercare
sequestro - nei post
Ingente sequestro di frutti di mare - 7 Settembre 2018 - 18:40
Lo scorso 5 settembre i militari della Guardia Costiera di Genova, coadiuvati dal personale del 2° Nucleo Mezzi Navali Lago Maggiore, hanno operato un ingente sequestro di frutti di mare presso una nota rivendita di prodotti ittici situata sul territorio del Verbano.
Controlli a tappeto dei Carabinieri - 29 Agosto 2018 - 07:02
Nell’ultimo fine settimana, il comando compagnia carabinieri di Verbania, con le stazioni dipendenti, ha organizzato dei servizi straordinari “ad alto impatto” finalizzati al controllo del territorio ed, in particolare, al contrasto dell’illegalità diffusa elaborando una serie di servizi preventivi e repressivi nell’ambito dei territori di Verbania, Stresa, Gravellona Toce, Omegna, Cannobio e Premeno.
Carabinieri controlli stradali per alcool e droga - 6 Giugno 2018 - 09:33
La fine della scorsa settimana e l’inizio dell’attuale ha visto i Carabinieri di Verbania svolgere specifiche e mirate attività di controllo del territorio, volte al contrasto dell’illegalità diffusa.
"Moro. L'inchiesta finale" - 4 Maggio 2018 - 17:35
Per il ciclo di incontri "Baveno: memoria e impegno" sabato 5 maggio 2018, ore 10.30 presso Palazzo Comunale, Aula Consiliare Piazza Dante Alighieri, 14 Baveno presentazione del libro MORO. L’INCHIESTA SENZA FINALE, saranno presenti gli autori Fabio Lavagno e Vladimiro Satta.
“Lezioni di…cinema” - 23 Aprile 2018 - 18:06
Ritorna a Baveno “Lezioni di…cinema”, undicesimo corso di introduzione al linguaggio cinematografico a cura del critico Carlo G. Cesaretti.
Aggredisce carabinieri: arrestato - 4 Aprile 2018 - 10:03
Nella serata di lunedì i militari dell’aliquota radiomobile della compagnia di Verbania unitamente a quelli della stazione cc Gravellona Toce traevano in arresto un marocchino 42enne del posto per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, danneggiamento e porto abusivo di armi.
Carabinieri bloccano venditori abusivi - 23 Marzo 2018 - 14:33
Nel pomeriggio di ieri i militari della stazione cc cannobio, durante il servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione di reati predatori, hanno proceduto al controllo di un’autovettura di nazionalità rumena.
Manifestazione in ricordo di Giulio Regeni - 24 Gennaio 2018 - 08:01
Il Gruppo 096 di Amnesty International di Verbania organizza giovedì 25 gennaio, alle 19.30, una manifestazione per ricordare l'anniversario di due anni dalla scomparsa di Giulio Regeni.
Comunità.vb: su rottami del porto - 28 Settembre 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo consiliare Comunità.vb, riguardante la mancata rimozione dei rottami del porto Palatucci.
Operazione "Ultimo Miglio" - 3 Settembre 2017 - 12:34
Più di 27 mila veicoli controllati tra camion, bus e furgoni, 24 arresti, 114 denunce e 157 automezzi sequestrati: è il bilancio conclusivo dell’operazione ad alto impatto, denominata “Ultimo Miglio”, condotta nelle giornate del 28, 29 e 30 agosto da ben 3.500 poliziotti, dispiegati sull’intero territorio nazionale.
Arrestata banda di ladri seriali - 3 Luglio 2017 - 10:23
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Verbania, con la collaborazione dei colleghi dei Comandi competenti per territorio, hanno concluso in data odierna l’operazione “ULTIMO VIAGGIO” che ha consentito la disarticolazione di un gruppo criminale con base nell’hinterland milanese, dedito ai reati predatori.
Lite con accoltellamento - 17 Giugno 2017 - 07:03
La stazione carabinieri di Stresa ed il dipendente n.o.r. hanno Deferito in stato di libertà un 63/enne di Baveno ed un 49/enne di Miasino, a vario titolo ritenuti responsabili di lesioni, porto di oggetti atti ad offendere, violazione di domicilio ed ubriachezza.
Funghi allucinogeni: Carabinieri fermano due giovani - 7 Giugno 2017 - 07:03
I Carabinieri della stazione di Stresa ha deferito in stato di libertà una coppia di conviventi 25/enni italiani, trovati in possesso presso la loro abitazione, in Baveno, a seguito di perquisizione, di complessivi grammi 23 di funghi allucinogeni.
La Ferrari ? "Tenetevela ne ho 2!" - 22 Marzo 2017 - 15:03
E' questa la notizia curiosa che sta rimbalzando oggi su i media locali e nazionali. Un cittadino svizzero fermato dalla Polizia Stradale, mentre sulla superstrada dell'Ossola sfrecciava ad alta velocità e con targhe provvisorie fuori corso, all'atto del sequestro ha detto agli agenti: "tenetela ne ho un altra".
Operazione "Sciacallo" fermata banda di truffatori - 19 Febbraio 2017 - 10:23
Ha agito anche nel verbano la banda di truffatori ai danni di persone anziane sgominata dai carabinieri del reparto operativo di La Spezia. Alle prime luci di ieri, è scattato il blitz, in collaborazione con i militari di Napoli, che ha portato all’arresto di 15 persone e al sequestro preventivo di 22 veicoli, mentre sono complessivamente 38 le persone indagate.
Interrogazione bonifica Pieve Vergonte - 9 Febbraio 2017 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo consiliare La Provincia per il Territorio, che presenta una Interrogazione al Presidente della Provincia sullo stato dell'arte della bonifica area ossolana.
Sequestrati 350 orologi di grande valore al confine - 7 Febbraio 2017 - 16:05
Nell’ambito dei controlli antifrode e della lotta al traffico illecito di capitali svolti al confine italo-elvetico sulla linea ferroviaria internazionale del Sempione, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane del Verbano-Cusio-Ossola hanno sequestrato, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza di Domodossola, 350 orologi di grande valore.
Pellicce di cane procione vendute per sintetiche - 1 Febbraio 2017 - 11:27
Gli uomini della Guardia di Finanza di Verbania nei giorni scorsi hanno posto sotto sequestro 140 giubbotti con pellicce animali, che sulle etichette erano indicate come pellicce sintetiche.
Sequestrati 41.000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza - 19 Dicembre 2016 - 11:27
Nell'ambito dell'attività istituzionale di controllo del rispetto delle vigenti normative in materia di tutela del mercato dei beni e dei servizi, nei giorni scorsi le fiamme gialle della Compagnia di Verbania hanno eseguito il sequestro amministrativo di circa 41.000 prodotti illecitamente posti in commercio.
Guardia di Finanza: sequestra droga e valuta - 5 Ottobre 2016 - 17:04
Nell'ambito dei controlli del territorio, volti a proteggere la cittadinanza sotto il profilo dell'ordine e della sicurezza pubblica ed a tutelare gli interessi economico - finanziari dello Stato, la Guardia di Finanza di Domodossola e di Verbania, nel mese scorso, ha scoperto 50 persone, tutte segnalate alla locale Prefettura, trovate in possesso di sostanze stupefacenti.
sequestro - nei commenti
Ospedale Unico: Potere al Popolo dice no - 25 Giugno 2018 - 08:36
Re: Ottimo
Ciao Giovanni% certamente, ma che lo faccia un movimento politico, col suo vertice indagato, con tanto di sequestro di fondi e conto corrente congelato, e che alle scorse elezioni ha festeggiato il suo 1,20, per aver superato la sponde opposte, che avevano preso i loro 0,37 e 0,90....
Lega Nord su rottami abbandonati - 10 Ottobre 2017 - 08:35
Re: Re: Maurilio
Buon giorno Maurilio Piccola annotazione. Penso che nessuno abbia obbligato l'attuale Sindaca e la sua giunta (per altro rimaneggiata più volte) a prendere il comando della città. Nel momento in cui hanno deciso di partecipare al "giochino" sapevano benissimo che la patata bollente, insieme ad altre, sarebbe arrivata tra le loro mani. Troppo comodo dire "chi era in sella quando è successo?".......nel caso specifico, tra le altre cose, tutto il blocco delle macerie (perché è di quello che si tratta e non di rifiuti) sono nelle disponibilità del comune solamente da pochi mesi dato che prima erano sotto sequestro probatorio. Certamente questioni annose come: la circonvallazione, l'area ex Acetati, Hotel Eden.....etc, sono il prodotto di più amministrazioni ma nella questione del porto non vedo tutto ciò. La questione non è politica ma semplicemente di buona gestione del territorio. Come ben diceva bene qualcuno prima di me.......il turista che è venuto in visita due anni fa ha visto i rottami e ora li rivede sempre nello steso posto. Segno inequivocabile, per una città che si definisce (che vorrebbero i nostri politici degli ultimi 40'anni) a motivazione turistica, di poca lungimiranza e, fin quasi, di incapacità gestionale. Questo è l'unico dato di fatto. Alegar
Tutto pronto per il 53° Rally Valli Ossolane - 9 Giugno 2017 - 09:47
Incompatibilità
Concordo pienamente con Graziella e Lucrezia, la Cannobina ha già abbastanza problemi (dighe cresciute come funghi, strada in condizioni critiche) senza che ci si metta anche il Rally, oltre ai disagi di tenere "sotto sequestro" tutti gli abitanti per quasi due giorni interi. L'unica "obiezione" che potrebbe porsi (oltre al solito "siete ottusi e contrari a qualsiasi evento, degli eremiti") sarebbe l'eventuale afflusso di appassionati che portano €. RESPINTA: La maggior parte degli spettatori prediligono sicuramente altre parti del percorso (Fomarco e l'Ossola in generale) e i pochi esercenti rimangono pressochè tagliati fuori a causa della chiusura della strada. Inoltre, a parer mio, gli appassionati di uno sport così chiassoso non penso che possano apprezzare le peculiarità della val Tupa!
Comunità.vb: decoro al porto turistico - 31 Maggio 2017 - 14:58
deposito temporaneo
Trattasi di deposito temporaneo (previsto dalla normativa ma che sarebbe previsto solamente per un anno)......che come sempre succede in Italia.......diventa permanente. C'è però da considerare tutto il periodo in cui i pezzi di cemento/polistirolo sono stati posti sotto sequestro e questo ha di fatto impedito qualsiasi spostamento. Ora però urge il loro definitivo idoneo conferimento ma dubito che l'interrogazione consigliare porti ad un rapido risultato perché manca ancora da stabilire se ci sia stata negligenza da parte di chicchessia. A questo punto speriamo non sia sempre "pantalone" a dover pagare.
Sequestrati 41.000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza - 20 Dicembre 2016 - 14:22
sequestro
I controlli ci sono, abbiamo appena letto de 41000 prodotti sequestrati, certo che anche noi dobbiamo collaborare.
Sequestrati 41.000 prodotti privi dei requisiti di sicurezza - 19 Dicembre 2016 - 11:48
sequestro "prodotti"...
E ci si stupisce ancora?Dove sta la novità?...L'avesse fatto un povero "pellegrino" dei nostri (commercianti),l'avrebbero fatto chiudere all'istante (...come in effetti, nella realtà avviene!) QUESTI invece, si beccano la "multarella" (sempre "SE" gliela fanno!..., e, sempre "SE" poi... la pagano!...)...,"FORSE"(!?!) tengon chiuso 3 giorni..., poi, alla faccia delle regole (???), delle LEGGI (???) e dei VERI CONTRIBUENTI ITALIANI..., RIAPRONO!, come se nulla fosse..., continuando a "spacciare" la loro "bella FUFA contraffatta" ( ...e radioattiva...)...
Lago Maggiore Marathon - viabilità - 5 Novembre 2016 - 15:41
"Podismo...X POKI...DISINTERESSATI"!
Inutile combattere contro i "mulini a E...vento"...Siam sempre alle solite:"fanno"...in funzione di.. "certuni INTERESSI"...,ma,quando si tratta di "FARE" per chi..."CONTRIBUISCE" x "realizzare"..."ALTRO" ...,TUTTO TACE! Complimenti! E intanto..."SO(U)PPORTIAMO" quest'ennesimo "sequestro"della cittadinanza...,x far divertire...,quanti erano? ..,ah già:2200!!!... (DATI ALLA MANO!!!...),2200 "GAUDENTI PODISTI"...
Cicloturisti multati a Verbania, ne parla la tv elvetica - 17 Aprile 2016 - 20:41
Errore nel comunicato
Si fa confusione: le e-bike si dividono in 2 famiglie, quelle assistite fino ai 25 km/h e potenza 250W sono da considerarsi come delle biciclette e non serve il caschetto nemmeno da bici (anche se è raccomandabile usarlo); quelle che sono assistite fino ai 45 km/h e hanno potenza superiore ai 250W invece sono da equiparare ai ciclomotori e quindi devono essere immatricolate, targate, avere assicurazione e chi le guida portare il casco e avere la patente. Ma mica solo in italia. Inoltre il presidente della PROVELO TICINO dice che in Italia siamo particolari perchè da noi si possono usare le e-bike premendo un pulsante senza pedalare: SBAGLIATO, sono assolutamente fuorilegge e infatti ogni tanto si legge di qualche sequestro. Per conoscenza avviso anche che non si può usare su strada nemmeno i monopattini elettrici.
Sequestrati 28mila prodotti senza marchio di sicurezza - 18 Luglio 2015 - 13:06
Condivido
Condivido certo,ma.... siamo in Italia. Tutta questa roba entra illegalmente nei container: basta informarsi un po' per sapere come vanno le cose, ad esempio, nei porti di Napoli o Gioia Tauro, praticamente in mano alla mala vita.Quando poi avvengono controlli ( rarissimi, perchè il personale è scarso e sempre meno motivato da i provvedimenti governativi di tagli e risorse per le forze di polizia) e sequestri, si apre la strada dell'iper garantismo tutto e solo italico, laddove un sequestro prima di diventare confisca, con dei buoni avvocati, finisce per essere revocato o spostato alle calende greche. E sta gentaglia di soldi da spendere per assoldare avvocati ne ha un fracco. Morale? cambiare la testa a certi politci sulle frontiere aperte, sull'accoglienza, su certe liberalizzazioni, su provvedimenti di depenalizzazione e su tanto altro.
Ticino: "Noi impieghiamo solo personale residente" - 5 Febbraio 2015 - 10:27
la svizzera non esiste....
L'abbiamo creata noi Siamo noi (francesi , tedeschi, italiani) che consentiamo la loro sopravvivenza e ne accettiamo le condizioni. Se avessimo uno più di p a l l e ( questo lo dico anche ai NS attuali amministratori) incominceremmo anche noi a mettere i ceppi alle auto ticinesi parcheggiate fuori posto e al sequestro immediato del BMW allo svizzero che viaggia a 200 kmh sulla A26 per andare a Montecarlo (solo alcuni esempi). Otterremmo piú rispetto e considerazione visto che spesso le multe confezionate da ns ghisa vengono stracciate e......buttate a terra. Durante la seconda guerra mondiale sono stati commessi molti errori . Uno di questi è stato non invadere la Svizzera.
Comune di Verbania scrive a Procura per dissequestro discarica - 18 Dicembre 2014 - 23:05
Forti perplessità sul sequestro della discarica
Innanzitutto, grazie Signor Sindaco per essersi attivato con tempestivià. Le avrei scritto per chieder un suo intervento: mi ha anticipato. Benissimo! Da privato ho sempre utilizzato la discarica di Santino ogni volta che ne ho avuto necessità per smaltire inerti ingobranti o residui vegetali. Tutte le volte il personale addetto, sempre gentile e disponibile, controllava il materiale da smaltire, mi registrava con la mia carta dei rifiuti, mi rilasciava ricevuta che dovevo controfirmare. Francamente non capisco cosa ci fosse di illecito nell'attività di trattamento dei rifiuti che si svolge alla luce del sole ! E' lì da vedere: materiali inerti, quali sassi, mattoni, terra... e residui vegetali, rami, foglie, sfalci d'erba e similiari: Tutto sotto sequesto, sigillato, all'aperto ! Perchè in questa discarica, a parte un piccolissimo ufficio e due box in lamiera dove custodiscono gli attrezzi e, credo, i carburanti per far funzionare i macchinari, tutto è all'aperto, visibile da chiunque, compresi i macchinari. Voglio infine esprimere grande solidarietà alle persone che qui lavorano e che spero presto possano riprendere la loro attività. Ho paura che per loro non sarà un bel Natale e me ne dispiace molto !
La ladri in azione a Verbania, Cannero, Cannobio e Domodossola - 1 Dicembre 2014 - 12:17
Faidate
Personalmente sono per un fai-da-te, quando sia possibile. Il fatto di non potersi difendere, perchè altrimenti vai ancora nelle grane, è una assurdità tutta italiana. Ricordo di aver chiesto diversi anni fa ad alcuni agenti che cosa avrei potuto fare per difendermi nel caso avessi trovato in casa di ladri. Mi avevano risposto che se volevo farlo, dovevo menar botte e legnate a volontà, ma poi avrei dovuto assolutamente trascinare fuori dal cancello il malfattore, e lasciarlo sul suolo pubblico, in modo che non potesse tornare dentro la mia proprietà, e poi avrei dovuto telefonare alle forze dell'ordine per farlo arrestare. Tutto questo perchè se lo trovavano nella mia proprietà, lui avrebbe potuto denunciarmi per sequestro di persona, ed io sarei passato dalla parte del torto = W L'Italia !!!!!!!
Canile: Laura Sau parla di cifre - 4 Ottobre 2014 - 18:24
Mitico
Il "niente" che ha prodotto sequestro di documenti a avviso di garanzia? Il "niente" che viene confutato con poche operazioni di somme e moltiplicazioni? Il "niente " che vede un dipendente pubblico di destra che lavora in Lombardia sostenere un sindaco che continua con supercazzole alla città e a sconfessare le promesse elettorali? W robi :-)
Consiglio Comunale straordinario - 20 Agosto 2014 - 19:41
ordine del giorno
Nell'ordine del giorno 15/07/2014 si vuole istituire una commissione x il controllo e la tutela degli animali, ne sono pienamente d'accordo, ma chi tutela del non rispetto delle normative, dei divieti, della pulizia e dell'igiene dei proprietari degli animali? Io HO degli animali, ma vorrei che ci fosse nell'ordine del giorno : il sequestro dell'animale al proprietario che non rispetta le normative e divieti "come i servizi sociali che tolgono i figli ai genitori non idonei " e multe salatissime .
Maxi Operazione guardia finanza Verbania - 17 Luglio 2014 - 07:02
sequestro g.d.f.
Grazie. Grazie di esserci
Carabinieri rintracciano pirata della strada - 15 Aprile 2014 - 11:35
Punizioni esemplari
Se ci scappa il morto investito dal pirata, suggerisco : La prima volta ritiro della patente per 10 anni, e scontati questi, rifacimento del corso di scuola guida, e doppio esame di abilitazione davanti a giudici qualificati, e pagamento dei danni alla famiglia della persona investita, con pubblicazione sui massmedia della carta di identità con fotografia dell'investitore. La seconda volta, quindi in caso di recidiva, ritiro della patente per sempre, sequestro dei beni dell'investitore, e se non ha possedimenti, tanti anni di lavori forzati sino a rifusione totale, compresi gli interessi, dei danni ai famigliari dell'investito. Nel caso di seconda recidiva, detenzione carceraria, compresi lavori forzati per il mantenimento per il resto della vita. Amen.
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 21:58
dispiaciuto
Sono fortemente dispiaciuto di aver infranto il sogno, dove solamente la sinistra è onesta e priva di macchie, e di averti riportato nel mondo reale dove, nelle file della sinistra, troviamo svariati assassini, ladri e stupratori. E non in ruoli marginali... Lo stesso sogno dove, solamente nel mondo di sinistra, si è colti ed eruditi, mentre nell'altro mondo si è solamente degli ignoranti buzzurri. Beh, giustamente Fausto Bertinotti, che ha preso la maturità al QUARTO tentativo, infatti "NON" era un primario esponente di sinistra... Nell'elenco che ho copiaincollato precedentemente ci sarebbe da aggiungere Renato Soru (PD) editore dell'unità, molti lo vedevano già segretario di partito: sui suoi conti correnti grava un provvedimento di sequestro di 3.020.000 euro per un procedimento di evasione fiscale
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 10:07
Pantheon della sinistra
Filippo Penati: braccio destro di Bersani. Membro di quello che la magistratura definisce sistema-Sesto. Pubblicamente si dichiara innocente asserendo di rinunciare alla prescrizione per dimostrare la propria innocenza. Non fa niente per rinunciare alla prescrizione. Prescritto. Renzi Matteo: si scopre residente Per 4 anni di un appartamento pagato da un personaggio che ottiene svariati incarichi milionari dal comune di Firenze. Rigoni Andrea (dep Pd): condanna in primo grado per abuso edilizio, poi reato prescritto. Susanna Ronconi. Storica figura del troncone toscano di Prima Linea, lavora al Gruppo Abele di Torino dove ha la responsabilità delle cosiddette «Unità di strada». Nel 1987 guadagna il primo permesso-premio per la sua dissociazione. È stata consulente di Asl e Comuni del nord Italia, collabora alla pubblicazione del «Rapporto sui diritti globali» a cura dell'associazione Informazione&Società per la Cgil Nazionale. Un'interrogazione di Gasparri (An) e Giovanardi (Ccd) la segnalano come beneficiaria di una consulenza da parte dell'allora ministro Livia Turco. Rutelli Francesco (sen Misto fondatore già DS-PD): condannato per danno erariale dalla Corte dei conti. Giovanni Senzani. Il «criminologo» delle Br-Partito Guerriglia, irriducibile fino al midollo, già sospettato di essere il Grande Vecchio del sequestro Moro, ergastolano per l'omicidio del fratello del pentito Patrizio Peci, esce nel 1999 in semilibertà ma un anno dopo è dietro la scrivania di un centro di documentazione della Regione Toscana denominato «Cultura della legalità democratica» e inserito nel progetto Informa carcere. Nel 2001 si è scoperto che il centro poteva clonare tutti gli atti, anche quelli segreti, della commissione parlamentare sulle stragi. È coordinatore della casa editrice di sinistra Edizioni Battaglia. Adriano Sofri. Ex leader di Lotta continua e condannato a 22 anni per il delitto Calabresi,che a parte il fatto che ha goduto di almeno una ventina di anni in libertà per i continui processi di cui è impossibile capire le motivazioni per le quali gli è stata concessa questa possibilità, negata a chiunque altro ed ora dopo la condanna definitiva, già in libertà "particolare" per motivi di salute, anche se non si capisce bene quali, visto le continue attività nelle quali si cimenta è stata la collaborazione fattiva con il Governo Prodi, dal quale è anche pagato profumatamente, mentre gli italiani sono alla fame. Ora alla fine del 2008 è tornato a parlare con i toni che usò all'epoca dell'omicidio Calabresi quando già il giorno dopo del suo omicidio, su "Lotta continua" scrisse «Ucciso Calabresi, il maggior responsabile dell’assassinio di Pinelli». Il guaio è che oggi scrive su La Repubblica che pubblica anche i suoi vaneggiamenti e i suoi revanscismi, insegna ai giovani nelle nostre Università e quanto a indottrinare i giovani, certo lui è un campione come pochi ed infatti i primi sintomi di un ritorno al 68 già si notano per le nostre strade, proprio in occasione delle falsità sul decreto Gelmini. Tancredi Paolo (dep Pd): indagato per corruzione. Tedesco Alberto (sen Pd): indagato per turbativa d’asta e corruzione. La Camera dei deputati l’ha salvato negando l’autorizzazione all’arresto.
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 10:05
Paolino x la par-condicio. Pantheon della sinistra
Per la par-condicio un elenco dei degni di sinistra. Mi scuso con tutti coloro erroneamente NON inseriti nell'elenco per errore. Per non infierire non sono inseriti tutti i protagonisti dell'affaire MPS (dove risultano volatilizzati alcuni miliardi di euro e poi fanno le pulci sulle cravatte di Cota...) Vittorio «Alvaro» Antonini. Già responsabile della colonna romana Br, coinvolto sequestro Dozier, arrestato nel 1985, è in semilibertà dal 2000. Ogni giorno entra ed esce di prigione per lavorare all'esterno. Presiede l'associazione culturale Papillon-Rebibbia promotrice della protesta che nel 2004 si è allargata a tutte le carceri Ha avuto l'onore di essere convocato a Montecitorio dalla commissione-giustizia per discutere dei problemi delle galere. Silvia Baraldini. Condannata dalla giustizia americana a 43 anni di galera per associazione sovversiva, è uscita per motivi di salute ottenendo, il 27 dicembre 2002, una collaborazione con la giunta Veltroni. A caldeggiare il rinnovo del contratto di consulenza sul lavoro femminile, nel 2003, fu l'assessore Luigi Nieri di Rifondazione comunista. L'associazione delle vittime ha presentato denuncia in procura, ma temo che non abbia molte speranze di essere accolta. Bernardini Rita (dep Pd): condannata nel 2008 a quattro mesi per cessione gratuita di marijuana, pena estinta per indulto. Ovidio Bompressi, condannato a 22 anni di reclusione per l'assassinio del commissario Calabresi, graziato dal presidente della Repubblica su richiesta di personaggi della sinistra, ma anche di due "moderati" come Clemente Mastella dell'UDEUR e Rutelli della Margherita, può già godersi la definitiva libertà. Castagnetti Pierluigi (dep Pd): rinviato a giudizio per corruzione, prescritto. Anna Cotone. Ex bierre del feroce Partito Guerriglia, coinvolta nel sequestro dell'ex assessore dc Ciro Cirillo, arrestata nel 1982, in semilibertà da anni, lavora dal 2002 nella segreteria politica dell'europarlamentare di Rifondazione comunista, Luisa Morgantini. Crisafulli Vladimiro (sen Pd): sotto inchiesta per abuso d’ufficio. D’Alema Massimo (dep Pd): finanziamento illecito accertato, prescritto. Nonché una serie di voli avuti aggratise. Roberto Del Bello. Ex brigatista della colonna veneta, condannato a 4 anni e 7 mesi per banda armata, oggi lavora al Viminale come segretario particolare di Francesco Bonato, sottosegretario agli Interni per Rifondazione comunista. Sergio D'Elia. Dirigente di Prima linea, sconta 12 anni di carcere. Liberato e ottenuta la riabilitazione, entra nel partito radicale. Nel 2006 viene eletto alla Camera nella lista della Rosa nel Pugno e diventa segretario d'aula di Montecitorio. Fra polemiche e proteste, ovviamente inascoltate. Alessandra De Luca. Anche lei brigatista nel processo Moro, è in semilibertà da tempo. È stata candidata col partito di Bertinotti alle regionali del Lazio, ma non ce l'ha fatta. Genovese Fracantonio (dep Pd): indagato per abuso d’ufficio. Idem Josefa: ministro governo Letta. Dimissionaria per furbate sull’IMU Laganà Maria Grazia (dep Pd): imputata per truffa ai danni dello Stato. Lolli Giovanni (dep Pd): rinviato a giudizio per favoreggiamento , prescritto. Lumia Giuseppe (dep Pd): indagato per diffamazione. Querelato dal suo ex addetto stampa. Luongo Antonio (dep Pd): rinviato a giudizio per corruzione. Lusetti Renzo (dep Pd): condannato a risarcimento per consulenze ingiustificate. Lusi Luigi (Misto-eletto Pd): indagato per appropriazione indebita e calunnia, è attualmente in carcerazione preventiva e resta senatore. Maurizio Jannelli. Già capocolonna romano delle Br, ergastolo per vari crimini (tra cui la strage di via Fani) ha lavorato alla Rai come autore a partire dal 1999. Per il Tg3 ha seguito «Il mestiere di vivere», «Diario Italiano», «Residence Bastogi», fa parte dello staff della trasmissione sportiva «Sfide». Ha scritto «Princesa», libro su un transessuale suicida. Dal 2003 è in condizionale. Filippo Penati: braccio destro di Bersani. Membro di quello che la magistratura def
Nel solo gennaio, la Finanza scopre quasi 100.000 euro di contanti non dichiarati - 2 Febbraio 2014 - 06:08
sequestro di droga !!!!!
ma stiamo scherzando !!!!???? Annunciate il sequestro di 94,6 grammi di sostanze stupefacenti leggere come qualcosa di importante???? Diviso tra le 25 persone sono meno di 4gr a testa!!!! Guardia di Finanza x favore usate il vs tempo e i ns soldi per i reati veri...GRAZIE!!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti