Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

arte

Inserisci quello che vuoi cercare
arte - nei post
110 anni Museo del Paesaggio - 18 Settembre 2019 - 10:03
Il 19 Settembre 2019 il Museo del Paesaggio compie 110 anni e – per festeggiarli con la città – organizza quattro giorni di eventi e attività gratuite.
Arcademia: nuova sede a Verbania - 17 Settembre 2019 - 15:03
Arcademia – Lavori in corso in vista della prossima stagioni di attività. E quest’anno Arcademia raddoppia con le sedi a Omegna e a Verbania.
BandaDay 2019 - 13 Settembre 2019 - 14:33
Avrà luogo a Cannero Riviera il 14 settembre 2019 la manifestazione BANDADAY dedicata all’universo banda organizzata dal Corpo Filarmonico Cannerese che coinvolgerà tutto il paese vestito a festa per l’occasione.
A Domodossola tre conferenze in omaggio al futurismo - 12 Settembre 2019 - 15:03
L'Associazione Ruminelli promuove tre incontri dedicati alla mostra “Balla Boccioni Depero. Costruire lo spazio del futuro” in corso a Domodossola. Dal 13 settembre al 24 ottobre attesi importanti studiosi del futurismo.
Luci d’artista illuminano la fine dell’estate - 12 Settembre 2019 - 13:01
Dopo il grande successo dell’anno scorso, torna la seconda edizione del Light Festival Lago Maggiore. Dal 13 al 15 settembre, dopo il tramonto (19.30), il centro storico e il lungolago di Lesa saranno illuminati da installazioni e performance di artisti nazionali e internazionali.
LetterAltura torna a Verbania dal 26 al 29 settembre - 10 Settembre 2019 - 12:05
Tra gli ospiti più attesi del Festival 2019 l'attore Neri Marcorè, l'astronauta Umberto Guidoni e gli scrittori Marco Malvaldi e Giuseppe Festa.
Musica in quota 2019 chiude nel Parco Nazionale Val Grande - 7 Settembre 2019 - 08:01
Oltre 600 spettatori avevano seguito le ultime due tappe: domenica 8 settembre l'ultima escursione in musica è all'Alpe Curgei.
“Le forme del colore, i gesti della mente” - 6 Settembre 2019 - 16:11
Mostra al Palazzo Parasi di Cannobio dal 7/9 al 20/10. Fabrizio Parachini “Le forme del colore, i gesti della mente” A cura di Francesco Poli.
“Baveno arte Maggiore” con Sgarbi - 2 Settembre 2019 - 18:06
Dal 3 al 10 settembre Baveno si apre all’arte: appuntamento con BAM “Baveno arte Maggiore”.
Stresa Festival - Le due avanguardie - 30 Agosto 2019 - 13:05
Il 31 agosto a Palazzo Congressi di Stresa, ore 20.30. Proiezione del film La caduta della casa Usher di Jean Epstein (1928). Musiche di JOSÉ MARÍA SÁNCHEZ-VERDÚ eseguite in prima assoluta su commissione Stresa Festival. In collaborazione con Casa da Música di Oporto e Real Filharmonía de Galicia.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 30 agosto all'8 settembre - 30 Agosto 2019 - 09:33
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 30 agosto all'8 settembre 2019.
Il Paese dei Narratori 2019 - 30 Agosto 2019 - 08:01
Il Paese dei Narratori a Cavandone torna conla 27^ edizione, sabato 31 agosto 2019 alle ore 21.00.
Stresa Festival - La Musica Assoluta - 28 Agosto 2019 - 10:03
Il 29 agosto, Isola Bella, Salone degli arazzi di Palazzo Borromeo, ore 20.30, concerto per Stresa Festival "La Musica Assoluta".
Stresa Festival - L’arte della variazione - 26 Agosto 2019 - 15:03
Il 27 agosto, Isola Bella, ore 20.30. Il pianista francese Pierre-Laurent Aimard è oggi uno dei musicisti più richiesti e le sue performance riscuotono grande successo nelle maggiori sale concertistiche internazionali.
Comunitour Miazzina - Tra arte e natura - 24 Agosto 2019 - 12:05
Domenica 25 agosto ottavo appuntamento del Comunitour 2019 sulle orme del pittore Achille Tominetti e dei tanti scorci storici di Miazzina che egli dipinse a cavallo tra '800 e '900.
Stresa Festival: artemisia Gentileschi e Vittorio Sgarbi - 24 Agosto 2019 - 08:01
Anagoor, compagnia teatrale vincitrice del Leone d’Argento 2018, in stretta collaborazione artistica con l’Accademia d’Arcadia ci propone il progetto multimediale e multidisciplinare Et manchi pietà. Il 25 agosto a Palazzo Congressi di Stresa, ore 20.00.
”Tra il lago e la città“ - 22 Agosto 2019 - 11:04
Si conclude domenica 1 settembre 2019 la personale ”Tra il lago e la città“ di Franco Rognoni, allestita a Vera Agosti, nelle sale espositive di Palazzo Parasi a Cannobio.
Riprende Stresa Festival 2019 - 22 Agosto 2019 - 08:01
Agosto e Settembre: il trionfo del barocco, le chicche del ‘900, una leggenda vivente come Maurizio Pollini.
"arte e Fuoco" - 17 Agosto 2019 - 14:03
Il Circolo Libero Pensiero di Aurano promuove, per il prossimo sabato 18 agosto uno spettacolo di danza con il fuoco accompagnato dalla musica dell’handpan, la fisarmonica e lo Jambe.
Concerto di violino a Cannero - 16 Agosto 2019 - 14:03
Con "Un tuffo in piscina" Raffaella Morelli donerà nuove sfumature di suono romantico nei suoi Momenti culturali 2019 in questo nuovo recital in programma sabato 17 agosto alle 21.00 a bordo piscina dell'hotel Cannero a Canneto Riviera.
arte - nei commenti
Comunitour Miazzina - Tra arte e natura - 25 Agosto 2019 - 20:00
tra arte e natura. a miazzina
per la prima volta partecipo ad una manifestazione di questo tipo, e sento la necessita di esprimere tutti i miei più sentiti complimenti alla Organizzazione per come e stata gestita la manifestazione in oggetto Ho conosciuto una Miazzina inedita e un pittore veramente bravo nell immortalare la vita e i paesaggi del luogo. Ancora complimenti a TUTTI
Cossogno: volontari puliscono le strade - 14 Agosto 2019 - 10:21
Re: ruota di scorta
Ciao lupusinfabula purtroppo in politica, come nella vita reale, nulla si può dare per scontato, con continui ribaltamenti di fronte. Parafrasando il Machiavelli, trattasi dell'arte del simulare e dissimulare, alla quale nessuno opportunisticamente si sottrae. Un cosa è certa: la divisione netta in 2, con a destra una coalizione forzata e a corrente alternata, e a sinistra un qualcosa di non meglio identificato. Forse si salvano solo i 2 Capi, di Stato e di Governo, nella loro solitudine di numeri primi.
Montani: "Quinta proroga al teatro" - 1 Agosto 2019 - 11:32
Re: Re: più che un teatro, un bunker antiatomico
Ciao paolino ho riletto il mio post e non trovo scritto ciò che dici. Quindi rimane tua interpretazione del mio pensiero. Libero di farlo ma non contestare a me ciò che pensi tu. Spiego comunque la mia ironia sulla questione: le normative antincendio, così come tutte le norme tecniche, sono passibili di interpretazioni, nonchè di valutazioni (di rischio) personali. Per necessità professionali mi interfaccio, anche se non nel dettaglio tecnico, di questioni che riguardano l'antincendio. Chi invece per mestiere si interessa della materia, può tranquillamente asserire che le normative vengono intepretate diversamente secondo il comando tecnico che ha in carico la valutazione. Va da sè che i risultati sono nettamenti differenti e non c'è uniformità di giudizio in campo nazionale. Come aneddoto, vi cito un requisito REI60 per una parte di una struttura "aperta": basta cercare con google il significato di REI per capire l'ossimoro. Ora, io credo che le responsabilità ci siano e che anche il comando dei VVF non ne sia avulso: mi piacerebbe che la magistratura venisse investita del caso ma temo che la maggior parte di noi non ne vedrà sentenza. Tuttavia non è un buon motivo per non cercare le responsabilità che, statene certi, non interesseranno la politica perchè questo è un vizio tenico ed un errore dei tecnici. E' sacrosanto pretendere prodotti e costruzioni conformi alle leggi vigenti nonchè allo stato dell'arte tecnico: fa specie tuttavia che ci sia un'attenzione spasmodica per il CEM, che ci si indigni per la quinta proroga, e poi ci chiuda gli occhi e ci si giri dall'altra parte quando realtà ben più affollate (le scuole?) pericolose e pericolanti sono come una tegola pronta a cadere. Il vostro, parlo per l'autore del comunicato, è un mero strumento politico: tutto fa brodo per contestare l'avversario. Io non ne sono solo convinto, ne sono certo: a parti inverse, nulla sarebbe potuto cambiare perchè la politica qui non c'entra proprio nulla. Saluti AleB
Verde infestante sui marciapiedi - 21 Luglio 2019 - 21:05
Re: negazionismo ()
Ciao paolino Io non nego nulla. Però non mi va che certi personaggi costruiti ad arte facciano terrorismo climatico. E chiudo qui per non litigare perché dopo.la redazione censura. E ti invito a esprimere le tue considerazioni senza offendere. La parentesi sul tuo commento è qualcosa che non dovevi evidentemente scrivere. E bene hanno fatto a censurarti. Devi imparare anche tu.
Al Cobianchi realizzati i Murales - 8 Maggio 2019 - 09:06
Re: murales
Ciao teresa come dice Vittorio Sgarbi, trattasi di arte moderna metropolitana.
Regione Piemonte abolisce tiket sui farmaci - 21 Febbraio 2019 - 09:10
Re: Re: Re: Re: Re: Ohhhhhhh
Ciao robi non credo che si debba cercare a sinistra: per es. in Francia, per individuare i responsabili di quanto sta accadendo, anche in luoghi impensabili e inviolabili, basta osservare chi fa il contestatore nei fine settimana, tipo passatempo.... Vale a dire gli omologhi coi quali l'altra metà nostrana, che non hai votato, sta stringendo accordi per le europee.... Non è una questione di non farsi capire, bensì di confondere le acque ad arte.
Nasce "Alleanza civica del Nord" - 28 Gennaio 2019 - 10:14
Leggere e saper comprendere
Hans Axel Von Fersen, anche per lei un consiglio spassionato, prima di sentenziare e parlare di richieste insensate quanto assurde conviene studiare un po' meglio la recente storia politica italiana o almeno informarsi un pochino meglio per non confondere ad arte le cose. Abbiamo parlato di modello federale basato sullo schema Miglio, schema nato dal movimento fedetalista Cisalpino di cui Miglio nel 1945 fu tra i fondatori che prevedeva la suddivisione del territorio italiano su base cantonale, secondo il modello svizzero, con la costituzione di tre grandi macroregioni (Nord, Centro e Sud). A quel tempo era iscritto alla DC ove ne sosteneva le idee di sinistra (sinistra della DC) fino al 1968. Solo nel 1990 si avvicino alle idee della Lega Nord ove elaborò un progetto di riforma federale fondato sul ruolo costituzionale assegnato all'autorità federale e a quella delle macroregioni o cantoni (del Nord o Padania, del Centro o Etruria, del Sud o Mediterranea, oltre alle cinque regioni a statuto speciale). Ma Bossi era poco interessato a tale progetto, infatti preferì seguire una politica di contrattazione con lo stato centrale che mirasse al rafforzamento delle autonomie regionali. Fu uno dei motivi del dissenso tra i due che di li a poco porto' Miglio a lasciare la Lega (1994) per fondare e dirigere il Partito Federalista fino alla sua morte, sottolineando come per Bossi "il federalismo sia stato strumentale alla conquista e al mantenimento del potere". Se c'è qualcuno che deve chiedere scusa a milioni di italiani crediamo sia (ancora una volta) la Lega Nord che, a differenza di Miglio, con Bossi ha strumentalmente usato il federalismo per arrivare a Roma.
Regione delibera per il contenimento dei selvatici - 1 Gennaio 2019 - 11:53
Re: Re: Di fatto
Ciao robi non facciamo confusione ad arte: anche chi per lavoro porta un'arma, nonostante le visite, che non sempre vengono fatte, purtroppo, per vari motivi, può capitare una disavventura, se così possiamo chiamarla. Inoltre, dire che chi è contro le armi è a favore della violenza e del caos è solo vuota demagogia, come dire che la pace è una guerra di altro tipo: incentivare la produzione e vendita di armi non ha nulla a che fare con la legalizzazione, con la destra o la sinistra o il centro. Se poi il fastidio consiste nel non omologarsi alla moda, al conformismo, beh, questo è un altro discorso....
Sindaci dell'Unione del Lago Maggiore: solidarietà ad Albertella - 26 Dicembre 2018 - 18:12
Re: Re: Re: Re: Re: La barzelletta di natale...
Ciao robi ogni tanto un bel ripasso non guasta. Per evitare confusione ad arte....
Processo contributi Ordine di Malta - 18 Dicembre 2018 - 09:39
Esempio
A mio modo di vedere Sgarbi ( con tutto il rispetto quando parla di arte, ma solo di quello) non ha mai tenuto un comportamento di vita esemplare, quindi io non sarei onorato di ricevere un riconoscimento da qualcuno che disistimo profondomante e se ciò avvenisse lo rifiuterei per rispettodi me stesso. ma come al solito, Sinistro cerca sempre e immancabilmente di deviare il discorso.
Da VCO al corteo NO TAV - 11 Dicembre 2018 - 08:41
Re: Re: perchè?
Ciao Vincenzo Colombo infatti,la cosa più sensata e attuabile in tempi strettissimi è proprio sfruttare di più l'esistente! nel dibattito un po' surreale,tra sciurette improbabili ultras pro Tav e "super esperti" che scoprono con sorpresa che si parla solo di merci e non passeggeri,la linea esistente non è mai presa in considerazione. mai. ovviamente ad arte,perchè mettere in evidenza che una linea c'è e nessuno la usa farebbe cadere la favoletta del bisogno disperato di 'sto cavolo di Tav!
Area Acetati una nota degli ambientalisti - 10 Dicembre 2018 - 05:52
Re: Re: Re: Re: Obiettivo bonifica del sito
Ciao Hans Axel Von Fersen certamente la gestione e relative spese del nuovo forno crematorio se la potrebbero accollare l'amministrazione comunale ma questo avrebbe distratto molte risorse non consentendo così l'attuazione di importanti progetti di primaria importanza, oggi in fase di realizzazione. Un esempio su tutti il recupero del patrimonio immobilare, storico e turistico, di Verbania quali palazzi Pretorio, Viani Dugnani, Biumi Innocenti, Cioja, Villa San Remigio e ora Villa Simonetta (in totale degrado erischio crollo), tutti interventi eseguiti con fondi comunali. Pensiamo sia più importante investire, ripetiamo, investire nel nostro patrimonio immobiliare storico per lo sviluppo di un turismo culturale (arte, storia, cultura) da affiancare a quello prettamente di svago, fondamentali per una città che ambisce a divenire prettamente turistica. Per concludere l'annosa discussione su Acetati ribadiamo quanrto detto da noi ma anche da altri cittadini qui intervenuti, che permette inoltre un illuminante collegameto con quanto or ora affermato sui necessari investimenti per un auspicabile sviluppo turistico della citta: qualsivoglia attività turistica non potrà fare a meno di quelle realtà economiche a supporto della stessa, e le idee contenute nel master plan Acetati consentirebbero anche tale sostentamento al turismo, quello auspicato anche da info all'interno dell'area. Ma secondo lei, invece, il progetto da seguire consiste nel far fallire Acetati per sbarazzarsene, piuttosto che agevolarla perché riesca a vendere i lotti immobiliari ai privati e intervenire quindi a spese sue sulla bonifica; procedere poi alla vendita dei terreni inquinati a presunti acquirenti privati che mai potranno essere industriali, perché intenzione dell'amministrazione è quella si disinnescare una bomba ecologica posta in centro città e perseguire progetti che siano ecocompatibili ed ecosostenibili, per cui essi si dovrebbero accollare la totale spesa per la bonifica per poi investire fortemente in progetti economici nel campo del comnercio per finanziare di altri, auspicabilmente al servizio della città, della persona e del turismo. I nostri migliori auguri. Cordiali saluti.
Mostra "Piccoli Quadri" - 8 Ottobre 2018 - 14:10
Re: Re: mostra collettiva Laborart
Ciao SINISTRO "Non voglio raggiungere l'immortalità attraverso le mie opere d'arte, voglio raggiungerla non morendo" cit.
Mostra "Piccoli Quadri" - 7 Ottobre 2018 - 09:33
Re: mostra collettiva Laborart
Ciao Gualtiero producono tanta arte. Diamo sfogo alle proprie passioni artistiche. Dov'è il problema? Mica tu sei un di quelli di pretendono di campare giocando a fare l'artista?
Il cinema incontra arte: "La Morte Corre sul Fiume" - 19 Agosto 2018 - 23:10
Re: Re: Re: Capolavoro
Ciao robi Il potentissimo professor Guidobaldo Maria Riccardelli era un fanatico cultore del cinema d'arte. Una volta la settimana obbligava dipendenti e famiglie a terrificanti visioni dei classici del cinema. In vent'anni Fantozzi ha veduto e riveduto: "Dies irae", di Carlo Teodoro Dreyer, sei ore! "L'uomo di Aran", di Flaherty, nove tempi"! Ma soprattutto il più classico dei classici: "La corazzata Kotiomkin". Diciotto bobine, di cui il professor Riccardelli possedeva una rarissima copia personale. :-)
Giovanni Allevi a Omegna - 27 Luglio 2018 - 14:58
Controverso
Musicista molto controverso. Non solo gli accademici ma tanti appassionati di musica non apprezzano le sue opere. Una della tante accuse denuncia che è solo frutto del marketing e di un personaggio creato ad arte. Da non esperto non salgo in csttedra per giudicare ma la sua musica non mi esalta.
Fratelli d’Italia: Il Maggiore e la visita del Ministro - 3 Luglio 2018 - 19:55
bipolare
Visto che non è stato caricato correttamente lo screenshot, trascrivo frasi di Arroyo: “L’avevo pensato proprio così” «Sono soddisfatto di come procede. L’opera corrisponde al progetto al 100 per cento e le pietre s’inseriscono bene nel paesaggio, come desideravo» ""Un’opera d’arte moderna e avveniristica che sarà ricordata da chi visita la città o arriva per assistere a qualche evento. ""
Con Silvia per Verbania su erba sintetica - 15 Giugno 2018 - 14:00
Accuse e scuse
Scrivo ancora una volta per chiudere la questione cane, non da me aperta ma qui sapientemente postata per screditare ad arte il sottoscritto con un argomento che nulla aveva a che vedere con l'oggetto del comunicato della lista civica sul posizionamento di prati sintetici in sei plessi scolastici di Verbania le cui evidenze di veridicità sono state ampiamente riportate da chi (il sottoscritro) faceva parte del Comitaro di Quartiere Verbania Est e ha partecipato a riunioni e consigli in occasione dei quali si è discusso delle richieste giunte al Comitato dalle scuole del quartiere. Questo, unito alle falsità espresse nell'articolo dalla Consigliera in merito alla vicenda, evidentemente in difetto e passata al contrattacco invece che cercare di riparare a quanto fatto, mi ha portato erroneamente ad attaccare la giornalista Gualandris per la pubblicazione dell'articolo dal contenuto del tutto falso e tendenzioso ma di cui essa non ha responsabilità alla quale esprimo le mie scuse per l'accaduto. Nel merito della questione erba sintetica continuiamo a difendere la scelta dell'amministrazione basata non solo sull'opportunità che si è presentata con il bando regionale sull'edilizia scolastica, importantissimo per mettere mano non solo ai problemi di manutenzione ordinaria e straordinaria, ma anche di ristrutturazione e di efficientemento, ma anche per la richiesta giunta alla stessa amministrazione da parte degli stessi plessi al fine di porre soluzione a problemi sia di sicurezza sia di necessaria edilia scolastica. Diversamente questi interventi non sarebbero stati possibili o parzialmente realizzabili sottraendo ulteriori risorse alle casse comunali.
Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 28 Maggio 2018 - 18:31
Re: Sinistro e lo scherzo
Ciao lupusinfabula veramente una pagina buia della nostra democrazia. Ho però un dubbio grande quanto una montagna. Non è che c'è lo zampino tattico di Salvini che ha creato ad arte il blocco su Savona per smarcarsi dai pentastellati e formare, dopo le elezioni, un governo come azionista all'interno del centro destra?
Con Silvia per Verbania su referendum fusione - 16 Maggio 2018 - 19:15
Re: A Cossogno ha vinto il NO
Ciao cesare può anche darsi, ma faccio notare anche che i cittadini di Cossogno in venti anni (precisamente dal 1999) non hanno mai detto NO al servizio idrico fornito da SPV di Verbania o al servizio di accalappiamento cani fornito dal Canile Comunale di Verbania o ad altro servizio fornito da Verbania. Quelli andavano e vanno ancora bene alla comunità cossognese. Per quanto concerne le strumentalizzazioni la invito ad andare a verificare il tenore dei comunicati dellamministarazione comunale, della maggioranza consiliare e del Comitato SI fusione rispetto a quelle del centrodestra verbanese per vedere chi esaspera ad arte i toni in maniera strumentalmente polemica.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti