Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

portata

Inserisci quello che vuoi cercare
portata - nei post
As You Like It (Come vi piace) - 1 Dicembre 2016 - 09:16
As You Like It (Come vi piace), in scena venerdì 2 dicembre al Teatro Maggiore di Verbania, è una commedia scritta a cavallo tra il 1599 e il 1600 ( da un romanzo di Thomas Lodge ) per accontentare, anzi accattivarsi gli spettatori londinesi.
Bianconi Finstral VCO vince sul campo di Bra - 27 Novembre 2016 - 18:13
Trasferta vincente della compagine cusiana sul campo del Monviso Bra. Si sapeva che sarebbe stata un incontro alla portata delle azzurre, ma per vincere in trasferta serve comunque un’impresa e così è stato.
LegalNews: Pizzeria in condominio e limitazioni contenute nel regolamento contrattuale - 14 Novembre 2016 - 08:00
La Corte di Cassazione con la recente sentenza n. 21307 del 20.10.2016 ha esaminato la questione della interpretazione del regolamento condominiale e delle limitazioni da esso dettate, in particolare con riferimento all’apertura di un’attività di ristorazione nello stabile.
Altea Altiora arriva Santhià - 12 Novembre 2016 - 10:23
Serie C Regionale: Altea Altiora alla prova casalinga della Stamperia Alicese Santhià senza il regista Marco Miani. Giovanili: tutte in campo le squadre Altiora con impegni tra le mura di casa.
“Intrigo Internazionale sul Verbano” - 1 Novembre 2016 - 14:31
“Intrigo Internazionale sul Verbano” è il nuovo romanzo giallo di Marina Martorana, ambientato lungo la sponda lombarda del Lago Maggiore. Verrà presentato domenica 6 novembre, ore 12, a Besozzo (VA)
A portata di Stelle, gran gala con chef stellati solidali - 21 Ottobre 2016 - 18:06
Tre chef della guida Michelin più un astro nascente della cucina italiana solidali con la pediatria in Congo: il 10 novembre a Besozzo (VA), gran gala con prelibatezze il cui totale provento sarà destinato ai piccoli di Kimbondo.
SS34 riaperta al traffico - 14 Ottobre 2016 - 14:12
E' stata riaperta al traffico attorno alle 12.00 la stara statale 34 del lago Maggiore,
Gialli sui Laghi: vince racconto ambientato a Verbania - 11 Ottobre 2016 - 10:23
Maurizio Polimeni, consulente bancario di Reggio Calabria, con la passione per i gialli e la fotografia è il vincitore dell'edizione 2016 di Gialli sui Laghi. Il suo racconto, La mia ultima estate, è ambientato a Verbania nell'estate 1999.
Scuola: novità del Progetto Diderot - 4 Ottobre 2016 - 10:23
Economia, imprenditorialità, astronomia, astrofisica, agroalimentare e una grammatica “fantastica” a misura di bambino entrano in classe con il progetto Diderot della Fondazione CRT, che quest’anno coinvolgerà oltre 120.000 studenti del Piemonte e della Valle d’Aosta, dai 6 ai 20 anni.
Minore su nuova farmacia - 1 Ottobre 2016 - 12:54
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Stefania Minore, Consigliere Comunale Lega Nord, riguardante la futura collocazione della farmacia comunale.
Editoria & Giardini 2016 - 16 Settembre 2016 - 09:16
Il Salone del Libro Editoria & Giardini ritorna dal 17 al 25 settembre 2016 nella splendida cornice di Villa Giulia a Verbania. Organizzato dal Comune di Verbania in collaborazione con l’Associazione Libriamoci e l’Associazione Verbania Garden Club, l'Archivio di Stato e l'Ente Parco Nazionale Val Grande,
Appuntamenti di fine estate - 15 Settembre 2016 - 14:22
L’estate 2016, densa di iniziative ed eventi, si avvia alla chiusura, ecco alcuni appuntamenti suggeriti dal Parco Val Grande
Omaggio a Ennio Morricone - 9 Settembre 2016 - 13:01
Appuntamento con la grande musica quello di sabato 10 settembre a Stresa in piazza Possi (in caso di maltempo presso il teatro Rosmini), con inizio alle ore 21.00.
Campionati del Verbano di canottaggio - 30 Agosto 2016 - 09:16
Prova superata alla grande per la Canottieri Pallanza, quest'anno organizzatrice dei Campionati del Verbano di canottaggio a sedile fisso sulle acque antistanti il lungolago di Pallanza, che non vedeva gare di canottaggio da decenni.
Giovane ossolana aggredita da un extracomunitario mentre passeggiava col proprio cane - 18 Agosto 2016 - 21:30
E' successo oggi in riva al torrente Ovesca
portata - nei commenti
In 25mila a "Un Salto nel Passato" a Baveno - 17 Novembre 2016 - 16:58
Re: info
Ciao Alessandro. La mole di lavoro portata avanti da volontari e' molta e la organizzazione ha deciso per la cadenza biennale.
Baveno: Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate - 1 Novembre 2016 - 16:39
Che sia l'ANPI....
Che sia l'ANPI a collaborare all'organizzazione della festa mi fa sospettare: un' associazione che a distanza di settanta anni dalla fine della guerra ancora divide gli italiani tra chi ha portato una divisa e chi ne ha portata un'altra non mi pare molto titolata a parlare di "unità nazionale".
Streetfood village a Intra - 8 Settembre 2016 - 16:50
?
In pizzeria una margherita 6,50 (e sono stato basso) una coca 2,50 coperto 2 euro sono 11 euro......credo che con quei soldi una portata caratteristica riesco a prenderla allo strett food ...per una volta si può anche fare
Allerta Meteo per il sabato 20 Agosto 2016 - 20 Agosto 2016 - 14:13
Re: baggianate
Ciao marco mi spiace ma sei tu a dire baggianate. Intanto che gli svizzeri si autoincensino ok, ma che si permettano di dire che in Italia "le allerte meteo sono inaffidabili, in quanto non sono finalizzate ad informare correttamente la popolazione, bensì unicamente ad incrementare gli straordinari dei vari funzionari e dipendenti pubblici" mi verrebbe da dire "guardate cosa succede a casa vostra!" ... conosco alcune persone che lavorano presso i servizi meteo italiani e vi posso dire che è certamente una menzogna!! ... Il problema in Italia sta nella legislazione e nel sistema giudiziario che deve sempre trovare un colpevole per ogni cosa ... così quando ci sono i morti perché la gente sta sul greto del fiume in piena a guardare l'acqua che passa e ad un certo punto viene portata via o perché vuole a tutti i costi passare con la propria auto in un sottopasso allagato ... la colpa deve essere del povero previsore meteo che ha dato codice di allerta 1, anziché 2 (e nota bene, che in entrambi i codici di allerta ci può essere la perdita di vite umane, così come bisognerebbe ricordare che una previsione meteo è per l'appunto una previsione e non una certezza), mentre nessuno alla fine dice che quando vi sono vittime la causa è molto spesso frutto del comportamento sbagliato delle persone ... così dopo che il previsore è stato bastonato una o più volte è inevitabilmente portato a dare più allerte. Il piemonte, comunque, è una realtà in cui per fortuna questo capita poco spesso, mentre in effetti al sud è più frequente; il motivo di ciò non è comunque lo stipendio, perché in generale i servizi meteo sono organizzati per turni per dare continuità al servizio in relazione al tipo di allerta e quindi non vengono pagati straordinari... ma non mi sembra il caso di disquisire su questo aspetto ora. Piuttosto è vero che la popolazione non viene correttamente informata (ma questo non è un compito di chi fa previsioni meteo) su cosa significhi allerta 1, 2 o 3 e su come si deve comportare in quei casi ... prova ne è il commento di Marco
Intra By Night - Hawaiian party - 11 Agosto 2016 - 01:30
Re: !!!!
Ciao Alessandro.dovresti vedere Cannobio,o Megozzo....ci bagnano il naso ,alla grande....!!!! Cmnque,ti svelo l'arcano....su Feriolo gravitano campeggi dalla portata mega,tipo Isolino(2500 posti)...o orchidea(piu' o meno ,gli stessi numeri).....su baveno,Hotels a iosa.........e naturalmente,ristorantini accattivanti sul lungolago.........a Mergozzo ,bomboniera,eventi tutte le sere,il Continental(2700 posti) ed altri campeggi minori ,sono ad un tiro di schioppo....presto fatto,le sere sono sistemate...noi abbiamo alberghi che ospitano clientela di altro genere,piu' elitaria taluni,piu' ''datata'' altri,e non ci sono campegi nelle immediate vicinanze..........e mi fermo...altri motivi troppo ''politicamente scorretti''...li evito.....ciao (poi se vuopi ti parlo di aperitivi,apericena e caffe' d'orzo in piedi a prezzi da Cafe' de Paris di MTC........e siamo ad Intra.....mah)
PD su via Madonna di Campagna - 2 Agosto 2016 - 17:39
Una cosa è dire un'altra è fare
Buongiorno a tutti. Secondo me, sondaggi e previsioni elettorali a parte, i fatti sono che il Sindaco è evidentemente persona del fare e non del parlare ed ha agito. Da quello che ne so: 1 si presenta un progetto di riqualificazione per l’area in questione; 2 si lascia tutto in mano ai canonici passaggi formali; 3 il tutto sembra impantanarsi ed i pullman sono un problema (ricordo gli atti vandalici di danneggiamento che si sono registrati dove parcheggiavano prima sul lungolago); 4 il Sindaco decide, con forse lesa maestà per i partiti e degli “illustrissimi” consiglieri comunali (che invece di far il bene per la comunità sembra si preoccupino solo delle loro prerogative), di ignorare chi della cosa non se ne stava occupando o se ne stava occupando solo a chiacchiere e dilungandosi oltremisura, e di passare ai fatti accordandosi con gli albergatori per far parcheggiare i pullman di fianco alle Forze dell’ordine (il che rende questa area individuata come unica a Verbania sotto questo aspetto); 5 il Quartiere, più volte tirato per la giacchetta (fuori luogo), torto o collo, si fa andar bene questa scelta, pur con qualche riserva e, per il bene della zona, cerca di portare a casa il miglior risultato possibile per la collettività; Il tutto senza, e sottolineo senza, che i cittadini se ne preoccupassero più di tanto visto che nessuno mi sembra si sia certamente strappato le vesti di dosso per questo parcheggio. L’unica reazione apparentemente contraria mi risulta essere stata quella (giustamente secondo me) del Voluntas Suna, anche se poi la cosa non mi sembra che sia stata da loro portata avanti nei modi e nei termini che avrebbero potuto fare. Allora la domanda mi sorge spontanea: non è che come al solito si vuole strumentalizzare una questione piuttosto che un’altra, indipendentemente dal contenuto, ma solo per scopi di contrapposizioni politiche? Non è che si vuole gettare fumo negli occhi dei cittadini per far credere loro che il Sindaco ha fatto una cosa negativa quando poi (forse) così tanto negativa non è? Concludendo, il Sindaco, pur con un eccesso di decisionismo, ha:  risolto il problema di dove parcheggiare in sicurezza i pullman;  sottratto al degrado una zona che fino a qualche mese primo dell’intervento sembrava una mini discarica di materiali inerti;  confermato il proseguimento della riqualificazione della zona con anche opere di sistemazione fognaria (queste già oggetto di molte lamentele dei cittadini limitrofi); Quindi continuo a vedere da una parte la soluzione ad alcuni fatti e dall’altra solo della sterile ed inutile polemica, finalizzata alla solita provocazione e contrapposizione a prescindere, che nulla ha come interesse per i cittadini. Aliud est facere, aliud est dicere: Una cosa è dire un'altra è fare.
"Allagamenti a Verbania: chi pulisce i tombini?" - 5 Luglio 2016 - 18:51
eppoi
Tombini da pulire sicuramente. Ma in alcune parti della città sono esplosi i tubi che raccolgono le acque. Come dice Livio la portata non regge le ormai frequenti bombe d acqua.
Il Maggiore: Marchionini risponde a Zacchera - 18 Giugno 2016 - 17:47
embe'..
Più volte ho affermato la mia idea che chi ha lasciato l opera incompiuta non avrebbe titolo di criticare chi l ha portata a termine e con la gestisce.. Condivido Cesare ma ci aggiungo il punto C. Poi si parla senza manco sapere le cose (vedi inviti ai sindaci). Figuraccia
Comunità.vb: "Subito una Fondazione Maggiore" - 9 Giugno 2016 - 07:11
CEM
Tutti se la sono cantata e suonata su questo CEM, ora sgomitano per capire, sapere in merito alla gestione; ma santa polenta, dove si è mai visto un teatro, costato una fucilata di soldi, costruito per una città "turistica" come Verbania, PUO' CONTENERE SOLO UNA MANCIATA DI FORMICHE! Ma neanche alla Fiera dell'Est esistono manufatti con una portata di persone così limitata, avrebbero semmai dovuto ampliare l'Arena e farla diventare una struttura come quella di Verona, allora si che aveva un senso spendere dei denari. Oggi, per questa struttura, ad ogni manifestazione seria (dubito che c'è ne possano essere), la differenza delle spese chi le paga, PANTALONE, CIOE' IL POPOLO? Mi auguro di no, le si fanno pagare a quelli che hanno pensato a far costruire sto baraccone, com'è giusto che sia: CHI SBAGLIA PAGA E I COCCI SONO SUOI! La cosa triste di tutto questo, come per una marea di altri casi, è che sono state messe ad amministrare città come la nostra, persone che non sono in grado nemmeno di amministrare e gestire la spesa di casa loro; forse però una cosa per casa loro la sanno fare, gestire e controllare il loro conto corrente!
PsicoNews: Gli effetti della felicità - 20 Maggio 2016 - 11:21
Re: Re: Si vola un pelo basso, secondo me
La questione si potrebbe prenderla da diverse angolature ma dato che siamo quasi tutti cresciuti più o meno immersi nella cultura cattolica ci si può limitare a questo ambito per farsi capire meglio. I vangeli sono pieni di affermazioni di Gesù che vengono totalmente rimosse; ed è già questo un segnale importante dello strano modo di dichiararsi fieramente cattolici/fedeli: si prescinde da quel che ha detto, ci si basa esclusivamente su dettami oserei dire quasi miserevoli inculcati dal clero, infatti: ""Ma guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché serrate il regno dei cieli davanti alla gente; poiché non vi entrate voi, né lasciate entrare quelli che cercano di entrare"". Una delle più sorprendenti e reiterata riguarda il regno di dio/regno dei cieli. Gesù afferma - ed è forse il concetto che più di ogni altro viene sottolineato - che non lo si può collocare (ne nello spazio ne temporalmente); tralascio la considerazione che se ciò fosse recepito realmente per la devastante portata si avrebbe un collasso pressochè immediato dell'istituzione religiosa (osservazione fatta da uno che riconosce anche le mille ricchezze inestimabili germogliate in questa religione). Quello che qui interessa, che mi pareva venisse chiesto attraverso i tuoi punti interrogativi di chiarire, è lo stranissimo ma normale modo di porsi nei confronti di quella che viene chiamata realtà esterna; l'abitudine - e parlo anche per me - è cosa buona e giusta se salutare e subordinata; quando rende meccanici si viene ridotti a poco piu che automi. Non c'è spazio e tempo per parlarne e neppure mi sento in grado ma c'è un indizio pratico che per chi fosse interessato all'argomento si può dare; ci sono momenti in cui le nostre percezioni si affinano, anche solo per pochi minuti, si osserva o riflette su qualcosa di preciso, senza sforzarsi e con un senso di maggiore presenza a se stessi, quando ciò avviene le barriere tra il me e il fuori che credevamo reali ed inviolabili si squarciano, detto in altre parole: il mondo è plasmabile dal mio stato di consapevolezza (non sto parlando di teorie ma fatti tangibili che nessun fautore della scienza delle probabilità potrebbe obiettare, anche se certo, io non potrei dimostrare i miei processi mentali quali presupposti). E qui, peraltro, mi riallaccio a quel che dicevo nell'altro mio post, gli stati d'animo variano incomprensibilmente per questa ragione, perchè c'è un lasso di tempo tra ciò che hai concepito e il momento in cui partorirai. In fin dei conti si vive in una realtà schizofrenica, la cosa che a me maggiormente pare comica è che Gesù affermava delle cose (le tralascio, basta aprire i vangeli per comprendere che il cosiddetto aldilà era per lui secondario, ed era giunto pure a dire che ""voi farete cose più grandi di me"") che dovrebbero sconvolgere, quantomeno togliere dal torpore i fedeli, eppure c'è un abnubilamento diffuso che rasenta la pura follia.
Striscia d’arte sulla Basilica di San Vittore - Foto - 17 Maggio 2016 - 11:46
Re: Re: megaflop e karma
Ciao Giovanni% ho scoperto solo ieri, leggendo "La Stampa", che la tela era in vendita e si è parlato poco, almeno io non ne avevo sentito parlare, fino a quando non è stata estesa. Bella iniziativa, portata avanti in modo un po' "dilettantesco", visto gli obiettivi che si pone...inoltre, cosa da non trascurare, 450€ non sono pochi. Saluti Maurilio
De Gregori non verrà dopo le critiche di Zacchera - 9 Maggio 2016 - 13:27
La barca che affonda...
E con questo il "buon" Zacchera ha chiuso ultimo la sua gara: anzi, NP - non pervenuto al traguardo. Avrebbe avuto nelle sue mani quel vento in poppa che, con un’inaugurazione di degna portata ed una crescente partecipazione agli spettacoli a divenire, l'avrebbero riconosciuto vincitore, il fautore della rinascita culturale cittadina, colui che testardamente contro tutto e contro tutti volle ed ottenne questo "bellissimo mostro" in riva al lago pronto a salpare con il suo carico di passione ed eventi. No, troppo semplice gustare il sapore della vittoria a posteriori, troppo semplice limitarsi a constatare l'eventuale fallimento colpa della grossolana gestione: NO!! moooolto meglio essere ricordato negli annali della città da un 50% della popolazione come colui che costruì un'orrenda struttura minandone il panorama e dall'altro 50% come il personaggio che, mirando lo scafo con la bottiglia di Champagne, colpì sull’ala un ignaro piccione. Perchè, colpa o non colpa, alla gente arriva questo ed all’avversario politico è stato offerto il capro espiatorio perfetto: pur navigando a vista c’erano tutte le premesse per far bene. Ma Zacchera ha preferito ritirarsi, affondare la sua barca virando verso l’avversario, colpendolo e facendogli imbarcare acqua: in gioco però non c’è la sua credibilità, ormai persa, ma quella di una città intera. Quella città che ha più che mai bisogno che i vecchi (della politica) si ritirino in pace gongolandosi nelle loro laute pensioni ed i giovani guardino al futuro, senza perdersi in polemiche tanto inutili quanto dannose. “Che amarezza!” Saluti AleB
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 6 Aprile 2016 - 12:11
Re: commenti, dubbi, domande e considerazioni
Ciao Hans Axel Von Fersen Nm3/h sono i "normal metri cubi ora", ovvero la portata a condizioni di pressione e temperatura standard @campana: ciao, ti chiedo un favore, da cittadino a consigliere comunale: riusciresti ad informarti su quali sarebbero queste nuove tecnologie che renderebbero il forno di pallanza "obsoleto"? che io sappia un forno è sempre un forno, e i depuratori non è che abbiano avuto chissà quale innovazione tecnologica nell'ultimo decennio. OT @brignone: come mai sono stati chiusi i commenti al post sulle tompoma / emergency e cancellati quelli già pubblicati? ti piace vincere facile?
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 5 Aprile 2016 - 18:37
FALSITA'
MI SCUSO MA PER COMODITA' SCRIVO IN MAUISCOLO I COMMENTI AL TESTO DEL SUDDETTO COMITATO NATO GRAZIE ALLA SPINTA ANCHE DI UNO DEI SAGGI CHE OGGI COMPONGONO IL SEGRETERIA DEL PD, GURU DEL SINDACO... E QUESTA LA DICE LUNGA. Roberto Campana 1) L’utile è in costante diminuzione: FALSO E' DIMINUITO SOLO QUEST'ANNO E NON PER ciò è dovuto da un lato all’aumento dei costi di gestione per le opere di manutenzione ordinaria di un impianto vecchio di 15 anni: FALSO IL FORNO E' STATO CHIUSO SOLO VENTI GIORNI LAVORATIVI, SONO DIMINUITE LE CREMAZIONI GIORNALIERE INOLTRE IL FORNO E' DEL 2004 e dall’altro ad una riduzione delle cremazioni dovuta ad un’offerta globale del servizio non in linea con quella di altri forni FALSO E' CAMBIATO IL METODO DI GESTIONE 2) Il trasferimento della gestione del forno crematorio ad un privato, viceversa, comporterebbe per il Comune di Verbania una serie di benefici: canone annuo al quale si aggiungano tutte le spese di gestione a carico del concessionario privato (manutenzione ordinaria e straordinaria, personale, utenze, rifiuti, ecc.) e quelle di manutenzione del cimitero di Pallanza, con la possibilità di estenderle all’intero sistema cimiteriale cittadino; ciò determinerebbe, tra introiti e risparmi, un utile pari, se non superiore, a quello attuale, senza alcuna perdita rispetto alla gestione pubblica. 3) L’attuale linea crematoria è obsoleta per cui deve essere sostituita da una moderna, più efficiente e meno inquinante: il nuovo forno dovrà essere inserito in un nuovo locale tecnico, dovranno essere predisposte una nuova sala del commiato (LA NUOVA SALA COMMIATO SERVE PER LA SECONDA LINEA, CIOE' AL RADDOPPIO DELL CREMAZIONI) e nuove celle frigorifere, entrambe attualmente insufficienti, e nuovo personale. Ciò comporterebbe un impegno finanziario che il Comune non sarebbe in grado di sopportare, se non a scapito di servizi primari FALSO, BASTA NON INVESTIRE NEI MOLTEPLICI PARCHEGGI O CASA CERETTI NEL 2016 O ALTRI SOLDI BUTTATI; e mantenere il forno nello stato attuale significherebbe una non lontana sospensione del servizio, mancanza che sarebbe supplita dalla presenza di un tempio crematorio attrezzato e molto efficiente a Domodossola. 4) Visto e considerato che l’attuale linea crematoria è obsoleta, (QUINDI DENUNCIANO CHE AD OGGI NON E' A NORMA?) per cui poco efficiente ed inquinante, il suo mantenimento in attività da parte del gestore privato non parrebbe logica (se non unicamente nella fase di transizione alla nuova linea) perché antieconomico a causa degli alti costi di gestione e manutenzione a fonte di una bassa efficienza d’esercizio; CONFERMANO CHE FARANNO UNA LINEA PIU' POTENTE 5) dall’analisi di uno studio tecnico inerente l’impatto ambientale di un forno crematorio (“Aspetti tecnico ambientali di un crematorio” – Prof. Gioacchino Nardin, Facoltà d’Ingegneria, Dip. Di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica, Università di Udine) risulta che le emissioni prodotte da un forno di piccola taglia (come quello di Verbania, portata di circa 1000 Nm3/h) sono centinaia di volte inferiori a quelle di due comuni attività quali il legno domestico (ad es. un fornello, stufa o caminetto) e un’utilitaria a benzina verde. "..." QUESTO DITELO AI RESIDENTI DI S. ANNA 6) da un confronto tra emissioni di un moderno forno che è circa doppia di quella del forno di Verbania, il che significa che il numero di cremazioni è circa doppio di quelle attualmente eseguite a Verbania. VERO CONFERMA CHE A VERBANIA NE FAREBBERO CON LA STESSA TENOLOGIA IL DOPPIO 7) quand’anche il privato gestore privato dovesse decidere di aumentare le cremazioni raggiungendo il valore massimo concesso di 1872/anno, FALSO DIMOSTRAZIONE CHE LA DITTA HA FORNI DI portata MOLTO BEN SUPERIORE
Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 5 Aprile 2016 - 17:49
serietà e magari chiarezza...
1136 firme per affermare che essere in maggioranza non significa "avere ragione", è la democrazie bellezza! 1- i numeri riportati dei ricavi non sono veritieri, scontano una serie di elementi (imputazioni arbitrarie di alcune spese, blocco temporaneo ecc.) mediamente i ricavi netti minimi si attestano a 250'000 € che nessun privato garantirebbe, lo ha detto l'Assessore Forni. 2- il punto due è pura fantasia, ovvero si potrebbe verificare alla sola condizione di più che raddoppiare le cremazioni (e forse nemmeno). E' semplice matematica. 3- Le condizioni descritte al punto 3 si verificano solo con incremento ENORME delle cremazioni, ma ciò NON E' NECESSARIO, basta la manutenzione straordinaria dell'attuale linea, costo 500'000 euro, solo 2 anni di utile. Quindi una spesa alla portata del Comune. 4- Altra fantasia. Se questa linea permette di fare utili importanti, quale privato mai la rottamerebbe? è come se io buttassi un auto usata solo perchè ne ho comprato una nuova... le uso entrambe (una io e una mia moglie). 5- La volkswagen sosteneva di fare macchine diesel non inquinanti e la Marlboro sosteneva che il fumo non facesse male ... potrei continuare per ore con esempi. Se si bruciano corpi carichi di farmaci chemioterapici, chi garantisce che tutto vada bene? 6- Il punto 6 dimostra solo che quando si rifarà la linea bisognerà usare idonea tecnologia 7- grave errore! noi non sappiamo quale sarà il limite massimo di cremazioni, potrebbero essere 5000 o 7000, dipende dall'autorizzazione che chiederà il privato. Ad oggi il Comune non ha messo alcun paletto numerico (fonte dirigente del settore del Comune). Per tutte queste ragioni il Comune prima di pensare a privatizzare dovrebbe comunicare con che limiti ciò verrà fatto. In assenza di paletti e limiti, per sicurezza/prudenza/ buon senso si deve votare "SI" e impedire l'ennesima scelta sbagliata (e in questo caso anche pericolosa) di questa amministrazione
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti