Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ufficio

Inserisci quello che vuoi cercare
ufficio - nei post
Il Maggiore: String Trio - 19 Gennaio 2017 - 09:16
Venerdì 20 gennaio 2017, alle ore 21.00, pressso il Teatro Il Maggiore di Verbania si esibirà lo String Trio, violino, viola e violoncello sulle arie di Ludwig van Beethoven.
Cannobio: Eventi e Manifestazioni 19 al 28 gennaio 2017 - 18 Gennaio 2017 - 14:33
Eventi, e manifestazioni in programma a Cannobio e dintorni dal 19 al 28 gennaio 2017.
Iscrizioni scolastiche: il via dal 16 gennaio - 15 Gennaio 2017 - 18:46
Al via le iscrizioni scolastiche 2017/2018 anche a Verbania. Dal 16 gennaio al 7 febbraio.
Poste Pallanza: il sindaco chiede servizi potenziati - 9 Gennaio 2017 - 17:02
Riceviamo e pubblichiamo, il testo della lettera scritta dal Sindaco Marchionini e recapitata al direttore delle poste di Pallanza, in merito ad alcuni disservizi segnalati dai cittadini.
Concerto di pianoforte Romanelli & Allevi - 7 Gennaio 2017 - 09:16
Concerto di pianoforte del Duo Lucia Romanelli & Marco Allevi per i terremotati delle Marche. Omegna – Sabato 7 Gennaio - ore 15,30 - Cinema Teatro Sociale – Ingresso 15 euro. Verbania - Domenica 8 Gennaio - ore 15,30 - Foyer del Teatro Maggiore – Ingresso 15 euro.
La riforma della 'Legge quadro sulle aree protette' - 7 Gennaio 2017 - 08:01
La riforma della 'Legge quadro sulle aree protette': incontro a Vogogna tra l'on. Borghi, relatore alla Camera dei Deputati, e i vertici di Federparchi. Riportiamo una nota del Parco val Grande.
Dati popolazione 2016 Verbania: siamo in 30827 - 2 Gennaio 2017 - 11:27
I dati demografici del 2016 della città di Verbania (elaborati dall'ufficio anagrafe del Comune) evidenziano solo alcune piccole differenze rispetto al dato 2015.
LegalNews: Condanna per spaccio di marijuana e licenziamento - 2 Gennaio 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la recente sentenza n. 24023 del 24.11.2016 ha preso in esame il tema della legittimità del licenziamento intimato dal datore di lavoro ad un dipendente a seguito del patteggiamento di una condanna penale per spaccio di stupefacenti.
Maggiore Musica Festival - 1 Gennaio 2017 - 18:06
l 2 Gennaio 2017 avrà inizio il MAGGIORE MUSICA FESTIVAL, organizzato da Marco Malinverno e Massimo Calvosa, con la direzione artistica del M° Andrea Bandel. Il cartellone, ricco di appuntamenti a cadenza mensile, presenterà sei eventi dedicati alla musica classica da camera, sinfonica e operistica.
Orchestra Giovanile Ossolana a Il Maggiore - 29 Dicembre 2016 - 13:01
I 15 anni di attività dell'Orchestra Giovanile Ossolana si festeggiano con un concerto che si svolgerà venerdì 30 dicembre alle ore 21.00, al teatro il Maggiore, con il patrocinio del comune di Verbania.
Bando per l’assegnazione di “patrocini onerosi” - 29 Dicembre 2016 - 11:27
Il Consiglio regionale, con decisione dell’ufficio di Presidenza, ha indetto un bando pubblico per l'assegnazione di “patrocini onerosi” a sostegno di progetti e iniziative in ambito culturale, artistico, sportivo, sociale, turistico proposti da enti pubblici, nonché enti e associazioni private senza scopo di lucro, in attuazione della legge regionale 6/77.
Ospedale Castelli cambia orari ritiro referti - 28 Dicembre 2016 - 11:27
Dal 1° gennaio 2017 lo sportello dell’ufficio Ritiro Referti e Cartelle Cliniche del Presidio Ospedaliero “Castelli” di Verbania modifica gli orari di apertura al pubblico.
Orta Festival Ensemble - 21 Dicembre 2016 - 10:23
Giovedì 22 dicembre alle 21 per il cartellone musica Orta Festival Ensemble in IL Valzer Strauss e gli altri. Direttore Amedeo Monetti.
Contributi regionali per il diritto allo studio - 20 Dicembre 2016 - 15:01
Contributi regionali per il diritto allo studio: è possibile fare domanda sino al 15 gennaio 2017. "Informiamo i cittadini che è online il bando regionale per il diritto allo studio. La domanda per accedere al bando si possono fare esclusivamente online sino al 15 gennaio 2017".
Partita di calcio nel carcere di Verbania - 18 Dicembre 2016 - 11:27
Un match di calcio per sostenere la Campagna sui diritti dei bambini figli di detenuti: la Casa Circondariale di Verbania (via Giuseppe Castelli n. 8) parteciperà il prossimo 19 Dicembre, alle ore 15:00 alla Seconda edizione della partita di calcio di Bambinisenzasbarre.
ufficio - nei commenti
Con Silvia per Verbania su spostamento LIDL - 28 Dicembre 2016 - 21:04
Deriva Neoliberista o Sviluppo Indirizzato
Sono quasi ridicoli, se non fossero pericolosi, i ragionamenti con cui si cerca di far passare per roba seria certi "dati" su quanto possa essere positivo un Supermercato Gigante all'ingresso di Verbania, in una zona tanto centrale. 12.000 metri cubi sono il corrispondente di 40 villette ammucchiate. E tremila mq di Verde sono solo aiuole negli spazi interstiziali a posteggi e vie d'accesso. Ma con le parole si gioca come si vuole. Stiamo in realtà parlando di una zona molto grande e di importanti volumi. Che per la cultura della Deriva Neoliberista del lasciamo fare al mercato ben sostenuta dall'ex comunista di turno sono un bel ragionare ! Per chi pensa che un zona tanto importante di Pallanza doveva invece assumere una valenza sostanziale in un progetto di Città Turistica e che lo Sviluppo urbanistico debba essere indirizzato, un Mega Supermercato in quel posto è una vera assurdità. Io credo che una buona amministrazione avrebbe dovuto andare alla ricerca di imprenditori del settore Turistico-Ricettivo-Termale e in quella zona si sarebbe dovuto sviluppare un punto di arrivo interesse e distribuzione sulla Città. Un Centro Termale con Albergo. Un grande posteggio sotterraneo per la pedonalizzazione di Pallanza. Un ufficio Turistico e di Accoglienza e smistamento. Un punto di Rilascio Bici a Nolo. Una stazioncina di partenza di un trenino elettrico per visitare la Città ecc ecc. NO un Supermercato ! Giordano Andrea Ferrari - Consigliere Comunale Città di VERBANIA - SOCIALISTA.
Boati: sono stati gli F/A-18 svizzeri - 17 Dicembre 2016 - 22:49
Svizzeri...a casa altrui
L'erba del vicino...,è sempre più verde! Peccato però che, oltre alla "loro" proverbiale precisione e ordine..., i "cari vicini" non abbiano altro! Intanto, in Italia, finchè i poveri "cristiani" che ancora hanno un lavoro, lavorano..., sono tutelati dai contratti che (...capestro o meno, formulati dai datori di lavoro...) firmano!... Avremo anche stipendi da fame, ma, se non altro, prima di essere sbattuti fuori da un posto "fisso" ( a meno che, owiamente, non si combinino macroscopiche CA..ATE...), ce ne vuole! In Svizzera invece, nonostante la manodopera, coi controcog...ni che gli prestiamo (dato che, i "SIGNORI" d'oltreconfine, di fare "certi lavori"..., sembra non ne abbiano né minimamente la voglia, né tantomeno le QUALITA' e CAPACITA' di poter svolgere...), sembran valere letteralmente meno di niente. Quanti, tra quelli che stanno leggendo, e che hanno prestato "servizio" presso una qualsiasi "attività" elvetica, possono NON DIRE, di essersi ritrovati, magari con contratti firmati a tempo indeterminato al 100%, magari dopo aver prestato manodopera PER ANNI..., "appiedati" la sera col giorno, presentandosi, sul posto di lavoro il giorno successivo, con la "sorpresa" in busta, nell'ufficio del personale, col classico "BENSERVITO", e, owiamente, senza manco aver ricevuto il "ringraziamento" per il servigio ( e la salute ) prestato? Non mi venite a raccontare che non avete MAI sentito parlare dei "mezzucci" e delle scuse futili, di cui si servono, per CACCIARE operai e dipendenti, che per guadagnarsi col vero sudore della fronte, i loro sporchi FRANCHI, si spaccano la schiena nelle più disparate e umili attività, che, sempre riferito ai tanto "cari" e "decantati" vicini d'oltreconfine","loro"..., ritenendole "dequalificanti" per il loro "tenore di vita", ci rifilano..., e che NOI, poveri tapini, ci "abbassiamo" a svolgere! Dài! E poi..., i tanto decantati "SIGNORI" (...!!!...), ti passano il confine, con le loro belle macchinone, cariche di RIFIUTI..., e te li scaricano dietro la porta di casa..., perché altrimenti, DI LA'..."pagano troppo"..., per la cacca che "producono"! E... che dire poi, allora, delle migliaia di cittadini elvetici (chiamiamoli pure "frontalieri" al contrario...), che, dalla Svizzera, vengono regolarmente, settimanalmente a "sconfinare", calando verso i nostri Discount e Supermercati, per fare SPESA? Forse..., non vi rendete conto di QUANTO SIA CARA la vita...,dall'"altra parte"..., o forse, lo sapete anche, ma giustamente, fate gli "gnorri"..., tanto..., per la regola del "chissene...", andate "di là" (owiamente, ribadisco!.vi fate il culo e, giustamente, finchè dura!, vi portate a casa l'equivalente di 4 stipendi italiani "normali"...), e poi... vivete "di qua"!, alla faccia loro! E poi... li declamate come "modello da seguire" (???)... Bah... COMPLIMENTI! su tutti i fronti!!!
LegalNews: Definizione agevolata delle cartelle Equitalia - 12 Novembre 2016 - 09:20
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Bene
Ciao Maurilio Mau ultima replica... Esempio 1: mi citi il caso di una ditta che ha o un solo cliente o che ha tutti i clienti insolventi. Un solo cliente: esistono ma sono molto rare Più clienti ma tutti insolventi: difficile, il tasso di insolvenza è inferiore al 10%. In ogni caso mi stai dicendo che questa ditta non è riuscita nemmeno ad incassare soldi nei 2 anni successivi che avrebbe potuto usare per pagare le tasse arretrate. Il tuo esempio è di una ditta già stracotta anche senza equitalia, non sta incassando da nessuno! Uso il tuo esempio per far notare che il ladro non è equitalia che chiede il 2 o 4% (io ricordo il 3 o 6%) ma l'agenzia delle entrate che dopo un anno ha raddoppiato l'importo. Loro la chiamano multa, io la chiamo interessi del 100% peggio del peggior cravattaro. Il problema non è equitalia ma agenzia delle entrate. Esempio 2: anche in questo caso azienda stradecotta. È il libero mercato. Se la tua azienda non è redditizia, chiudi. Con la scusa di avere dipendenti non si può tenere in vita aziende di fatto fallite, fuori mercato. I tuoi esempi comunque li faccio rientrare nel 5% di casi umani. Il 95% dei casi sono di aziende o persone evasori cronici che non avevano alcuna intenzione di pagare le tasse. Ora un esempio te lo faccio io: famiglia di Pallanza con una piccola attività. Vivono nella ricchezza: villa, macchinoni e mega viaggi. Mi ero sempre chiesto come potessero fare tutti quei soldi con una piccola attività. Dopo qualche anno villa all'asta perché non avevano pagato le tasse. X lady Oscar: le cartelle pazze vengono cancellate d'ufficio o dai giudici. Qui si parla di cartelle "sane"
Referendum: incontro per il SI - 28 Ottobre 2016 - 13:06
Re: Re: Fine
Ciao Maurilio Premesso che Anonimo lo sei anche tu, il fatto che a te non interessi non vuol dire valga anche per altri, e comunque non è vero non ti interessa, perchè subito dopo dici "A parte aver scopiazzato qua e là un po' di idee, te ne sei fatta una tua precisa?" commentare in un blog vuol dire essere liberi di esprimersi come più ci aggrada, la provocazione nei lunghi post è un piccolissimo tentativo di contrapporsi alla propaganda Renziana cercando sempre di non insultare direttamente gli utenti,comunque dato che non ti interessa, la mia idea sul referendum, è di votare NO.....si era capito? Cerco di argomentare per quanto è nelle mie limitate capacità. Quando un Partito (con una maggioranza incostituzionale in parlamento) millanta valori di questo tipo "metter fine alla stagione delle riforme costituzionali imposte a colpi di maggioranza" e si contraddice nei fatti non è credibile, e se non è credibile non mi fido delle sue azioni e promesse,quindi e NO, piccola nota la carta dei valori per il PD l'ha scritta un certo "Mattarella" e tra le sue prerogative di Presidente della Repubblica all'art 68 si legge il Presidente della Repubblica è il Capo dello Stato e rappresenta l'unità nazionale è il garante dell'indipendenza e dell'integrità della nazione ""vigila sul rispetto della Costituzione"" Scrive i valori etici e morali per un partito dove si evince la retta via (a parole), ma poi avvalla (nei fatti) queste riforme,e sbugiarda il suo pensiero, a me sembra non vigili e nemmeno tuteli l'integrità della Nazione. Se si voleva risparmiare senza stravolgere la costituzione bastava ad esempio dimezzare i Senatori ed i Deputati, ed in coerenza con il fine di risparmiare, perchè non si è votato Martedì la riduzione degli stipendi dei parlamentari tutti, proposta dal M5S? Quanti di Voi sono a conoscenza di questo gesto di solidarietà ? E' tutto scritto nel cosiddetto "comma Napolitano". All'articolo 40 comma 5 . Grazie al quale "lo stato le prerogative dei senatori di diritto e a vita restano regolati secondo le disposizioni già vigenti alla data di entrata in vigore della presente legge". Salvati in questo modo i 579 mila 643 euro l'anno riservati agli ex inquilini del Quirinale. Che vengono così addirittura blindati all'interno nella Costituzione. Insieme al cospicuo staff composto tra l'altro di un capo ufficio, tre funzionari, due addetti ai lavori esecutivi e altri due addetti ai lavori ausiliari. Oltre un consigliere diplomatico o militare A noi le pensioni con l' APE (quanti sanno cosa sia?) ed a loro i privilegi di una Monarchia? i diritti acquisiti delle persone comuni calpestati quotidianamente, e loro se li blindano in costituzione? è una riforma costituzionale o cosa? vi rendete conto modificare questi privilegi cosa comporta? Si vuole velocizzare perchè troppo lento l'iter, perchè non si è votato SI o NO per la riduzione degli stipendi ai parlamentari Martedì, e si scelto di rinviare in commissione? Quando la politica ha interessi diretti o deve ricambiare con favori le lobby finanziarie/ bancarie o delle multinazionali è veloce La manovra Salva-Italia di Monti e Fornero ha impiegato 16 giorni. Il lodo Alfano 20 giorni. A proposito di costi e casta per la legge Boccadutri (Maurilio sai di cosa parla?) ci hanno messo 20 giorni tra Camera e Senato Quando vogliono il parlamento funziona. Una curiosità il calendario per il Senato questa settimana prevedeva i lavori Martedì dalle 11,00 alle 13,00 Mercoledì 9.30-13,00 16.30-20.00 Giovedì 9.30-14.00 interpellanze dalle 14.00 quante ce ne saranno? e poi liberi tutti fino a Mercoledì 2 Novembre alle 16.30 Avrei molto altro da dire,in particolare sulla perdita di sovranità che inseriremo in questa riforma, magari in un altro post
Rumori da Villa Giulia: respinto ricorso - 8 Ottobre 2016 - 15:20
ufficio postale
Certo, eremo perchè la mia abitazione è fuori dal nucleo abitato, lontano da rumori, traffico e confusione,(qualcuno dice che siamo una "contea") ma abbastanza vicina per poter andare sia a piedi sia in auto al locale ufficio postale che trovo sempre affollato soprattutto nei mesi estivi quando la sua presenza è molto ricercata ed apprezzata dai turisti; sarebbe anzi opportuno che almeno nel periodo maggio settembre l'unica impiegata venisse supportata da un altro/a collega: il lavoro non manca certo!
Rumori da Villa Giulia: respinto ricorso - 7 Ottobre 2016 - 21:57
Re: Ma.....
Ciao lupusinfabula Eremo però con annesso ufficio postale
Ticino: Approvata "Prima i nostri" - 28 Settembre 2016 - 14:21
hans
Ma dove vivete???? Non sono i frontalieri che fanno i lavori faticosi l oggetto del contendere. Le donne svizzere non vanno a consumarsi (e' proprio così, ve lo assicuro) gli occhi a fare orologi. Ma girano loro le scatole quando, invece che pulire le scale, ci mettono a fare le commesse (con turni giornalieri...perché di notte il posto può averlo ina italiana) o in un ufficio. Più che lecito. Se facessimo così anche in Italia forse avrei un posto fisso e in regola anche io che pur non sono di gusti difficili....
Cartelli coperti dalla vegetazione - 6 Settembre 2016 - 08:28
storia vecchia
Storia vecchia quella delle "sporgenze" dei rami, personalmente ho più volte mandato foto a Eco Risveglio segnalando via e numero civico e qualche volta la situazione si è normalizzata, dico qualche volta, ma i preposti non vedono,cosa ci vuole fare delle foto mandarle al proprietario,intimargli una sistemazione entro tal giorni e in caso contrario si interviene d'ufficio e si manda il conto..troppo facile vero?
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 29 Agosto 2016 - 09:19
Re: per Giovanni bis
Ciao carissimo lupusinfabula, ci tenevo a farti presente che le nostre idee alla fine coincidono. Conosco bene la realtà. Nella gestione comunale entrano in gioco un complesso di interessi che influiscono in modo determinante nl sistema Sindaco-Giunta- Cosiglio. Ci sono comuni minuscoli dominati sempre un paio di amministratori che si alternano per fare il sindaco e magari dal potere grigio ma incisivo del "geometra" addetto all'ufficio Tecnico comunale. Queste poche persone spesso sono lì spesso per il disinteresse generale degli altri di fare politica. Ci sono gli altri comuni nei quali i vari interessi locali si esprimono mediante le sezioni locali dei vari partiti. Il sindaco è spesso l'esponenente maggiore di una sezione locale e può abilmente influenzare voti e maggioranze alnche in consiglio comunale. I partiti sono detreminnati in quanto raccolgono consenso e agiscono in Cosiglio Comunale potendo bloccare tutta l'attivita di un sindaco. I casi possono essre assai diversi. A Roma, Ignazio Marino con tutti i suoi difetti aveva avviato delle buone partiche politiche che si sono poste i conrasto con tutti gli interessi economici che si erano ormai "incrostati". Sappiamo come i PARTITI hanno fatto finire la sua attività politica. A Verbania, la Marchionini è in palese contrasto con il partito. Il tutto ancora sopravvive in quanto la linee politiche non sono in netto contrasto e soprattutto per mancanza di una valida alternativa. Non c'è fuori e dentro il PD una valida alternativa alla Marchionini. Se si andasse ora a votare, la Marchionini vincerebbe ancora le elezioni. Come ben sai la situazione è ben più complessa e non si può stare dietro alle rozze argomentazioni scritte a vanvera da quel Paolino che insinua l'esistenza in Italia di sindaci podestà titolari di un potere comunale assoluto.
PD su via Madonna di Campagna - 31 Luglio 2016 - 10:47
Re: Agli amici del PD
Ciao Alfredo Pranzo Ma lei non è l Alfredo Pranzo che si è presentato nell ufficio del sindaco a nome del consiglio di quartiere e ha presentato le vostre richieste che sono state vagliate e accettate? Se non lo è mi scusi.. ma se lo è ...
ANCI Piemonte: Ballarè su Poste Italiane - 17 Luglio 2016 - 15:24
1% bis
Se HAvF abitasse in un piccolo paese dove l'ufficio Postale è un elemento vitale della comunità, forse non direbbe certe scempiagini. Di sto argomento abbiamo avuto occasione di parlare più volte ma noto che l'egoismo di qualcuno è in costante aumento, soprattutto di coloro che pensano che tutto si possa risolvere con comuter, internet, mail, homebanking ecc.:piacccia o meno, la realtà italiana è un'altra.
ANCI Piemonte: Ballarè su Poste Italiane - 17 Luglio 2016 - 13:35
Re: Marginalità sociale e istituzionale
Clerval, tra tutti i problemi che ha correttamente indicato, l'apertura dell'ufficio postale è il problema minore. Credo anzi che non sia affatto un problema. VB DOC se voleva fare veramente una battaglia giusta doveva proteggere gli altri aspetto da te indicati.
Spiaggia o pontile? - 28 Giugno 2016 - 20:44
spiaggia o pontile
A Lupusinfabula, di domenica l'ufficio dei vigili è chiuso, sulla foto in sosta nel posto dei disabil, mentre si commentava, giungeva una coppia giovane, Lui subito è andato a vedere la targa, e a telefonato, " polizia o carabinieri " sta di fatto che si sono chiamato x nome, io, le ò detto vigili?, no no. dopo un po' sono andato via, ed il motociclista arrivato si è rivestito con tutta calmissima senza che si è visto nessuno e ................grazie
De Gregori non verrà dopo le critiche di Zacchera - 9 Maggio 2016 - 19:40
ore 18,30
“L’artista non c’entra nulla, la questione riguarda l’agenzia FeP Group e il Comune di Verbania”. Parole e Dintorni ufficio stampa di Francesco De Gregori non fornisce altre spiegazioni sull’annullamento del concerto inaugurale del Teatro Maggiore del 9 giugno. “E’ una questione tra l’acquirente e la società venditrice, Fp Group che organizza i concerti di De Gregori. L’artista non c’entra proprio niente con questa cosa”. Per il momento da F e P Group che abbiamo contattato non è ancora arrivata risposta in merito all’accaduto. Ma cosa è successo quindi? L’annuncio è arrivato dall’amministrazione comunale, che ha inviato ai giornalisti una nota arrivata dall’ufficio stampa della Fondazione Teatro Coccia che si occupa anche della comunicazione per il teatro Maggiore, l’evento è cancellato :” a causa del clima acceso e che continua a danneggiare, denigrare e strumentalizzare, per scopi altri, l'immagine dell'Artista sulla stampa locale”. La ragione è la “ripresa da parte di alcune testate del territorio della “lettera aperta” a firma di Marco Zacchera, nella quale comunicava le sue considerazioni personali in merito alla scelta dell’evento, ma non anche dati sensibili dell’artista”. Si fa anche sapere che direzione del teatro e amministrazione comunale hanno inviato una lettera di scuse De Gregori. Il sindaco Silvia Marchionini dichiara: “ La "cattiva azione" di Zacchera che ha fallito come sindaco mira a creare un clima sfavorevole all'esordio del Teatro Maggiore,grande sfida economica e culturale per la città di Verbania. Garantiamo ai tanti cittadini e associazioni che aspettano con curiosità l'apertura del Teatro che non verrà meno il nostro impegno per una programmazione di qualità (che sarà illustrata il prossimo 13 maggio) confidando nella loro vicinanza e partecipazione”. Quindi è tutta colpa di Zacchera? Il diretto interessato commenta: “La vera notizia è che un cantautore di fama come Francesco de Gregori rinunci ad un cachet sostanzioso ed alla inaugurazione di un teatro perché a Verbania il suo coscritto Marco Zacchera sulla propria newsletter personale - pur ribadendo la qualità dell'artista che nessuno contesta -segnala l'irregolarità di una serie di atti amministrativi del comune. Anche Franceschini ha dato forfait, sempre colpa di Zacchera?”. L’ex sindaco si domanda anche se a questo punto il Comune incasserà il risarcimento previsto da contratto per annullamento dell’evento, dal momento che non si tratterebbe di cause di forza maggiore.
Uffici postali "congelamento piano chiusure" - 26 Aprile 2016 - 10:36
Uffici postali
Mi sono incuriosito a questa notizia delle chiusure degli uffici postali. Per questo mi son incuriosito ancora di piu nel vedere a 20 metri di distanza dall'ufficio postale di Verbania Intra la prossima apertura della POSTA PRIVATA, quindi un privato che farà lo stesso lavoro piu o meno della posta. Ma allora non comprendo, le poste vorrebbero chiudere uffici perchè ritengono che non servano ma poi per sopperire a carenza di servizio danno concessioni a privati per fare il suo stesso lavoro? Non potrebbero riorganizzarsi meglio loro e lasciare i servizi laddve anche se si son poche persone servono? Voglio vedere anziani di paesi di montagna tipo Trarego o simili dover scendere a valle per un bollettino, uj prelievo o una lettera..,.Chi ci capisce qualche cosa è bravo.....
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti