Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Nobili risponde a Trapani sull'ospedale unico

Riportiamo le dichiarazioni del Presidente Nobili, in risposta a quelle a firma di Antonella Trapani, con cui la segreteria provinciale del PD ribadisce la propria posizione in merito all riorganizzazione sanitaria/ospedaliera del VCO.
Verbania
Nobili risponde a Trapani sull'ospedale unico
“I criteri con i quali la segretaria provinciale del PD giudica operato, ragioni di esistere, competenze d’intervento e capacità di coordinamento territoriale della Provincia sono piuttosto incoerenti, alimentati da ‘corrente alternata’, ma sempre dichiarati con attacchi fuori luogo e gratuiti nei miei confronti, come se fossi motivo di un acuto e personale fastidio”.

Così il presidente della Provincia Massimo Nobili risponde ad Antonella Trapani, che ieri in un comunicato ha voluto tornare sulla posizione del PD del VCO in merito alla manifestazione ossolana di sabato e alla riorganizzazione sanitaria e ospedaliera della Provincia.

“Si accusa che la Provincia, ergo il suo attuale presidente, non abbia svolto il proprio ruolo istituzionale in questa partita. Eppure non più tardi di qualche giorno fa si criticava con la stessa animosità il diritto di una Provincia, liquidata come ormai in fin di vita, di gestire un passaggio importante quale quello relativo all’offerta formativa. Tutto questo – continua Nobili – alla luce del drastico giudizio ribadito dalla medesima durante il consiglio provinciale aperto dello scorso mercoledì, quando ha decretato la Provincia un ente superato e da rottamare”.

“Delle due l’una: o la Provincia possiede tuttora un compito di coordinamento territoriale e glielo si riconosce, o è ormai ‘fuori gioco’ e senza accanimento la si guarda con pietoso compatimento. Capisco – incalza Nobili – che alcune visioni debbano essere adattate all’opportunismo del momento e in questo la signora Trapani trae esempio dal suo mentore politico, che giocando con tattico cinismo è riuscito a carpire un incarico di governo senza passare attraverso la prova del voto di tutti gli Italiani (sentirsi legittimato facendosi bastare quello degli iscritti al PD mi sembra francamente esagerato, non essendo ad oggi i due ‘corpi elettorali’ sovrapponibili)”.

“Di schiaffi alle regole di garanzia democratica non se ne sente il bisogno, tanto più in una realtà come il VCO che ben presto – se non si interverrà nell’immediato – sperimenterà il danno di assenza di rappresentatività in Regione. Non a tutti pare infatti ancora sufficientemente chiaro che alla prossima tornata elettorale il Verbano Cusio Ossola perderà la possibilità di essere rappresentato da un consigliere eletto (e non solo nominato nel listino/premio di maggioranza). Ciò è inammissibile – prosegue Nobili – ma per evitare questo rischio energiche prese di posizione non sono state assunte: lo farà – piaccia o meno – questa Provincia, sollecitando l’azione di chi può e deve intervenire per correggere questa ingiusta e vergognosa anomalia; ben consapevole di come questo territorio e la sua comunità per farsi ascoltare debbano parlare con una voce sola, per tagliare qualche traguardo debbano marciare in un’unica direzione”.

“Per tornare nel merito della questione puntualizzata dal PD con il suo comunicato di ieri va ricordato come la Provincia non abbia competenze in ambito di politiche sanitarie e sia rispettosa dei ruoli di ciascuna istituzione. Va tuttavia evidenziato come il Consiglio Provinciale – espressione di tutte le componenti territoriali del VCO – abbia voluto in questi anni, attraverso il voto di ordini del giorno, pronunciarsi su problemi di carattere sanitario: da ultimo quello approvato all’unanimità per il mantenimento di un’equa distribuzione tra Cusio, Ossola e Verbano dei posti letto di continuità assistenziale. Ci sono state poi occasioni in cui mi sono sentito di dover assumere posizioni anche a titolo personale, ad esempio nel momento della scelta della collocazione del servizio di emodinamica, sostenendo la sua apertura presso l’ospedale di Domodossola”.

“Per quanto riguarda la soluzione sbandierata – conclude il Presidente della Provincia – dell’ ospedale unico plurisede, logora e fallimentare formula propinataci dalla Presidente Bresso e dall’allora direttore generenale dell’ASL VCO, va rimarcato come finora non abbia provocato che un impoverimento dei servizi. Non posso dunque che esprimere la mia solidarietà al Sindaco di Domodossola Cattrini, sfiduciato dal suo stesso segretario provinciale, visto che non ne condivide la posizione (evidentemente lo stile ‘renziano’ ispira e fa scuola). Non è detto che sia definitivamente chiusa la porta a un progetto di ospedale unico provinciale, in grado di ottimizzare costi, capace di rispondere efficacemente ai bisogni di salute della nostra comunità. Certo è che una riforma della sanità del VCO deve essere concepita dal territorio nella sua unità, con equilibrio, disponibilità al confronto e tenuto conto delle sue specificità. In caso contrario ci si ritroverà a subire scelte imposte dall’esterno, che ben difficilmente saranno assunte nel reale interesse del Verbano Cusio Ossola e della sua gente. Con questo obiettivo la Provincia nelle prossime settimane promuoverà un incontro”.



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di antonio l'onestà intellettuale è una virtù
antonio
20 Febbraio 2014 - 08:40
 
Caro Presidente , devi capire che la sinistra NON combatte chi non condivide le loro opinioni con argomenti , loro ODIANO LA PERSONA a prescindere e questo li mette in difficoltà perchè l'odio oltre che essere cattiva consigliera , li fa straparlare , ragion per cui , è meglio non rispondere perchè tanto non capirebbero .come si dice " non c'è miglior sordo di chi non vuol sentire " e in loro prevale l'amore di partito . ovviamente è una mia modesta opinione ..salutoni .
Vedi il profilo di renato brignone un bel tacer...
renato brignone
20 Febbraio 2014 - 14:40
 
Massimo Nobili:
Omegnese d'origine, ha iniziato la sua carriera politica come consigliere comunale dal 1980 al 1985 nel comune di Loreglia; è stato poi segretario provinciale di Forza Italia dal 2000 al 2005. Ha inoltre ricoperto le cariche di presidente della SAIA S.p.A. (Società Aree Industriali e Artigianali) a Verbania, di presidente del Tecnoparco del Lago Maggiore S.p.A., di presidente della SPL (Servizi Pubblici Locali S.r.l) a Omegna, di responsabile delle relazioni esterne dell'ASL del Verbano Cusio Ossola (VCO) a Omegna, e di commissario della Fondazione Cariplo del VCO dal 2000 al 2007. Nel 2006 ha inoltre promosso la nascita della Fondazione Comunitaria del VCO, che opera per scopi di beneficenza.

È stato eletto Presidente della Provincia nel turno elettorale del 2009 (elezioni del 6 e 7 giugno), raccogliendo il 57,5% dei voti in rappresentanza di una coalizione di centrodestra.

È sostenuto, in consiglio provinciale, da una maggioranza costituita da:

Popolo della Libertà
Lega Nord
lista Nuove Prospettive per Massimo Nobili
lista Pensionati

Il mandato amministrativo scade nel 2014.

Ricopre inoltre i seguenti incarichi (da visura camerale)

presidente dell'Unione Province Piemontesi
consigliere della Fondazione delle Province del Nord Ovest,
"Fondazione Minoprio Istituto Tecnico Superiore per le nuove tecnologie per la vita" - per brevita' "Fondazione Minoprio", Vertemate con Minoprio (CO); Consigliere dal 05/02/2009.
Azienda Servizi Ambientali 3G - soc. cons. a r.l, Pieve Emanuele (MI) -- Presidente del Consiglio di Amministrazione dal 19/02/2010.
Centro Ortopedico di Quadrante s.p.a. - societa' per azioni -- Omegna (vb) -- Consigliere dal 23/03/2011.
Eurofidi societa' consortile di garanzia collettiva fidi s.c.p.a. - societa' consortile per azioni -- Torino -- Presidente dal 15 maggio 2012 (indennità 4o mila euro lorde annue)
Eurocons, società di consulenza per le imprese, Presidente dal luglio 2012
Minoprio Analisi e Certificazioni s.r.l. - societa' a responsabilita' limitata - Vertemate con Minoprio (CO) -- consigliere dal 01/07/2009.

Cesa spa - societa' per azioni -- Verbania -- Presidente del Consiglio di Amministrazione dal 29/04/2009 al luglio 2011, con indennità da 31 mila euro annue.


Vedi il profilo di antonio il bel tacer non fu mai scritto vale per tutti
antonio
21 Febbraio 2014 - 17:43
 
Se il bel tacer è rivolto a me , Le dico con tutta franchezza che se può parlare lei , a maggior ragione lo posso fare io , in seconda luogo cosa c'entra elencare tutte le cariche che ricopre Nobili ( anche se mi trova d'accordo che una persona NON deve fare incetta di emolumenti ) ma mi creda ce ne sono moltissimi anche tra di voi , alla risposta che Nobili ha fatto alla Vostra segretaria di partito ? BUONA SERATA .
Vedi il profilo di Renato Brignone :)
Renato Brignone
21 Febbraio 2014 - 18:53
 
Il tacer era per Nobili, un soggetto così compromesso e in continuo conflitto di interessi dovrebbe tacere. Poi non mi insulti, mai stato del PD :) . In ultimo ho sempre criticato tutti quelli che hanno troppe poltrone per un solo deretano, compreso borghi, la questione per me è di etica politica.
Vedi il profilo di antonio insulti ?
antonio
22 Febbraio 2014 - 09:50
 
sig. Renato , non credo di averLa insultata , ho solo evidenziato che se parla Lei ,posso parlare anch'io , dove sta l'insulto ? Se poi ho pensato che militasse nel PD l'ho dedotto dalle Sue opinioni che non mi sono MAI sembrate obiettive ma di parte , se è così mi scuso , però mi CONSENTA essere nel PD non credo possa essere un'insulto lo ritengo uno sbaglio .
Vedi il profilo di paolino vergogna!
paolino
22 Febbraio 2014 - 10:09
 
Renato vergognati,hai addirittura opinioni "di parte". poi un giorno qualcuno ci spiegherà come si fa ad avere opinioni che non siano di parte. ogni opinione,in quanto tale, lo è! e soprattutto chi stabilisce se una opinione è di parte ,e di che parte? un bel tacer.... confermo e sottoscrivo!
Vedi il profilo di Renato Brignone Antonio Antonio
Renato Brignone
22 Febbraio 2014 - 10:57
 
Essere del PD è un insulto con "faccina" era ironia , alleggerimento... Non prendiamoci così sul serio . Credo di dire cose opinabili, certo, ma serie senza vole essere serioso. Relax ;)
Vedi il profilo di antonio opinioni
antonio
23 Febbraio 2014 - 08:43
 
il sig Paolino ha perso l'occasione per stare zitto , ma una spiegazione la devo per chi è in malafede, intendo opinioni di parte quando un pensiero viene letto non letteralmente ma stravolgendo il concetto , un'altro esempio , Zanotti ha deciso di fare un teatro ( sbagliando ) Zacchera ha deciso di farlo cambiando zona , la sinistra insorge dicendo che il teatro è uno spreco di soldi e non si deve fare , mi sa dire dove sta la coerenza ?( questa è una opinione di parte , prima era giusto farlo , dopo non più ? .)Le confesso che NON ero d'accordo prima e non lo sono ora ,i motivi sono altri , alla prossima .



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
17/01/2017 - Hacker sul sito della provincia
17/01/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Ovest
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
17/01/2017 - Carabinieri: controlli e fermi per stupefacenti
17/01/2017 - Appalti vinti ma fisco evaso
Verbania - Politica
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
16/01/2017 - Lega Nord sui fondi revocati da Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Fratelli d'Italia torna sul Bando Periferie
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti