Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : LegalNews

LegalNews: Divorzio: nuova convivenza e assegno divorzile

Con la recente ordinanza n. 18111/2017 la Corte di Cassazione ha trattato il tema degli effetti sull’assegno divorzile dell’instaurazione di una nuova convivenza da parte dell’ex coniuge.
Verbania
LegalNews: Divorzio: nuova convivenza e assegno divorzile
Il caso sottoposto alla Suprema Corte è il seguente: in sede di procedimento di divorzio l’ex marito eccepiva che all’ex moglie non fosse dovuto alcun assegno divorzile in quanto la stessa aveva intrapreso durante la separazione una relazione con un altro uomo, con instaurazione di una convivenza. L’ex moglie confermava questa circostanza, eccependo però in occasione dell’udienza di comparizione personale delle parti che tale convivenza era cessata prima della proposizione del ricorso introduttivo del procedimento di divorzio, facendo sì che sorgesse nuovamente in capo alla stessa il diritto a percepire - dal momento del divorzio - il relativo assegno.

In secondo grado la competente corte d’appello dichiarava che l’ex moglie non aveva diritto a percepire l’assegno divorzile, in quanto non aveva provato la effettiva cessazione della convivenza dalla stessa instaurata. L’interessata ricorreva perciò per cassazione.

La Suprema Corte, investita della questione, ha ribadito il proprio precedente orientamento (già sancito dalla sentenza n. 6855/2015) in forza del quale l'instaurazione da parte del coniuge divorziato di una nuova famiglia, ancorché di fatto, rescindendo ogni connessione con il tenore ed il modello di vita caratterizzanti la pregressa fase di convivenza matrimoniale, fa venire definitivamente meno ogni presupposto per la riconoscibilità dell'assegno divorzile a carico dell'altro coniuge: il relativo diritto non entra in stato di quiescenza, ma viene definitivamente escluso.

La Cassazione ha proseguito rilevando che la formazione di una famiglia di fatto - costituzionalmente tutelata ai sensi dell'art. 2 Cost., come formazione sociale stabile e duratura in cui si svolge la personalità dell'individuo - è espressione di una scelta esistenziale, libera e consapevole, che si caratterizza per l'assunzione piena del rischio di una cessazione del rapporto e, quindi, esclude ogni residua solidarietà postmatrimoniale con l'altro coniuge, il quale non può che confidare nell'esonero definitivo da ogni obbligo.

La Corte, perciò, ha escluso la debenza di qualsiasi assegno divorzile a favore dell’ex moglie, a prescindere dalla prova della cessazione della convivenza instaurata dalla stessa prima del procedimento di divorzio; la circostanza decisiva per la decisione della questione, infatti, era quella della instaurazione di una convivenza, che aveva portato al definitivo venir meno del diritto della ex moglie all’assegno divorzile.

Avv. Mattia Tacchini
www.novastudia.com



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
23/11/2017 - Val Vigezzo domani sull'inserto del Corriere della Sera
23/11/2017 - Forza Italia: "Zona economica speciale"
23/11/2017 - Libri natalizi per raccontare l’anzianità
23/11/2017 - “Adotta un Gatto Randagio”
23/11/2017 - Torna la Pista di Pattinaggio
Verbania - LegalNews
20/11/2017 - LegalNews: Utenze luce, gas e acqua: l’introduzione della nuova procedura decisoria
13/11/2017 - LegalNews: Responsabilità del sanitario: imperizia e colpa grave
06/11/2017 - LegalNews: La rottamazione di avvisi e cartelle esattoriali 2017
30/10/2017 - LegalNews: Cortile condominiale e sosta temporanea dei veicoli
23/10/2017 - LegalNews: Bollette luce e gas: tentativo obbligatorio di conciliazione
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti