Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

CAI Pallanza protagonista nel lancio del gioco CAI Adventure

È già disponibile on line (e nei vari store per PC, Tablet, Smartphone e Ipad), tra l’altro con buone recensioni, l’applicazione CAI Adventure, realizzata da Grifo Multimedia in collaborazione con il CAI e creata con l’obiettivo di diffondere la cultura della montagna e dell’escursionismo anche tra le fasce più giovani e far divertire tutti con un gioco intelligente e a livelli crescenti di difficoltà.
Fuori Provincia
CAI Pallanza protagonista nel lancio del gioco CAI Adventure
CAI Adventure prevede infatti una serie di sfide, missioni e gare, grazie alle quali gli utenti impareranno a conoscere la montagna, ad apprezzarla, a viverla al meglio, con il chiaro obiettivo di far passare poi i giocatori dalla realtà virtuale alle migliaia di km di sentieri del territorio montano italiano.

L’applicazione è stata presentata lo scorso maggio a Napoli nel corso della Assemblea Nazionale del CAI, durante la quale è intervenuto anche il tester d’eccezione, un giovanissimo membro del CAI Pallanza che ha avuto l’onore e l’onere di provare l’applicazione prima del suo lancio definitivo, contribuendo all’ottimizzazione del gioco.

Davide Dellamora (figlio del Presidente di Sezione, Fabio), 13 anni, fin dalla nascita tesserato CAI, che a Napoli è arrivato con il grande amico, supporter e… mental coach Pietro Montani, (figlio del Vice Presidente Nazionale Antonio), anche lui da anni membro della storica associazione, ha parlato del gioco di fronte all’Assemblea: piuttosto emozionato, ma anche esaustivo nella sua esposizione, Davide ha raccontato la sua esperienza di gioco e ha spiegato come funziona l’applicazione, dai tre minigames introduttivi ispirati alle attività in montagna (Memory Game, Falling Game e Mountain Tris), fino ai successivi giochi che hanno una curva di apprendimento e difficoltà crescente: CAI Explorer e CAI Arrampicata; il livello di apprendimento del giocatore consentirà di far fronte a difficoltà commisurate alle sue conoscenze.

Quando il giocatore supera i diversi ostacoli, acquisisce un nuovo sapere e deve far fronte a un livello di difficoltà più elevato che di nuovo lo obbliga a superarsi, un po’ come accade nella realtà quando si affrontano escursioni via via più difficili.

Davide ha inoltre suggerito di inserire anche un gioco sullo sci alpinismo.

Per Davide e Pietro è stata un’esperienza molto importante anche sotto il profilo della crescita personale: il viaggio, il fatto di parlare a una platea vasta e attenta e le emozioni provate durante il weekend rimarrà nei ricordi dei due giovani.

Immagine 1
Immagine 2



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
13/12/2017 - Regione: ospedale unico VCO trovati i fondi
12/12/2017 - Paffoni Fulgor Basket continua la cavalcata
12/12/2017 - Verbania Rugby vince ed è in vetta
11/12/2017 - Cantante della Solidarietà: 1000kg di pasta all'Opera San Francesco
10/12/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora continua a volare
Fuori Provincia - Cronaca
03/12/2017 - Delegazione di Verbania a Piatra Neamt in Romania
29/11/2017 - E-commerce per le Terre Alte
27/11/2017 - La storia raccontata dagli studenti
23/11/2017 - Detrazioni d'imposta per studenti aree montane
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti