Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Fratelli d'Italia Verbania: il 2017

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di fine anno con il bilancio dell'attività politica e in Consiglio Comunale di Fratelli d'Italia Verbania.
Verbania
Fratelli d'Italia Verbania: il 2017
n apertura della tradizionale conferenza stampa di fine anno della Sezione verbanese di Fratelli d'Italia, il Coordinatore Provinciale Luigi Songa ha annunciato che DAMIANO COLOMBO, attuale consigliere comunale del partito, é il nuovo Commissario della Sezione a seguito delle dimissioni per motivi personali del segretario uscente Fabio Volpe, a cui va il ringraziamento di tutti gli iscritti per l'impegno profuso in questi mesi.

Successivamente ALBERTO CERNI, a nome della intera sezione, ha tracciato un bilancio politico / amministrativo di questo ultimo anno, sottolineando come quella che ormai é unanimemente conosciuta come “politica della lampadina” attuata dal Sindaco Marchionini stia da un lato portando la città ad un progressivo isolamento dal resto del contesto territoriale, mentre dall'altro sia un continuo spreco di risorse.

Sono stati ricordati a questo proposito i pessimi risultati ottenuti dalla città in tutte le classifiche di qualità della vita, dell'ambiente e dello stato dell'economia (rapporto di Legambiente e ICITY RATE 2017). Emblematico il 103' posto su 106 città esaminate per quanto riguarda la qualità dell'istruzione e dell'offerta formativa, ancora di più aggravato dal fatto che il Sindaco, in quanto insegnante, dovrebbe essere molto attenta alla tematica. Il paragone con altri centri del territorio é addirittura imbarazzante. Arona, Domodossola, Omegna e Cannobio rappresentano chiari esempi di come l'operato di un Sindaco possa ridare vita e slancio ad una città.

Verbania in questi tre anni ha perso molto terreno, la città é divisa, immobile, é sempre più isolata; la recente nascita del Comitato dei Sindaci per i Pendolari ed il Territorio, promosso dal Sindaco di Arona Gusmeroli, a cui Verbania non ha aderito é una perla che verrà ricordata a lungo. Deficitaria anche la gestione del CEM – MAGGIORE, che ha fin'ora mancato clamorosamente al suo ruolo di rilancio dell'intera economia del nostro territorio a fronte di una spesa che nessuno é in grado di quantificare con esattezza.

All'orizzonte si profila la creazione di una Fondazione sulla cui reale capacità di azione esiste già più di un dubbio visto lo striminzito capitale di partenza aleggia più di un dubbio. Bilancio molto negativo quindi e non basterà sicuramente l'ultima parte del mandato del Sindaco a raddrizzare una situazione ormai largamente compromessa.

DAMIANO COLOMBO ha poi riassunto l'attività svolta in Consiglio Comunale in termine di interpellanze (22), mozioni (2) e ordini del giorno che lo ha posto sicuramente tra i Consiglieri Comunali più attivi. Digitale terrestre, la mozione che ha impegnato l'Amministrazione sulla tematica del piano relativo alla pulizia dei tombini, gli interventi a favore della manutenzione dei cimiteri cittadini e il decoro delle tombe militari, la campagna contro la diffusione degli alcoolici tra i giovani, la più organica proposta di fusione tra i Comuni con l'allargamento a San Bernardino Verbano e gli interventi a favore della messa in sicurezza della S.S. 34 sono alcuni degli argomenti seguiti e portati all'attenzione del Consiglio Comunale dal nostro Consigliere che ha quindi sottolineato alcune evidenti incongruenze nel Piano delle Opere Pubbliche per il 2018 adottato di recente dalla Giunta Marchionini.

Oltre 400 mila euro per la sistemazione di due parcheggi a Fondotoce a fronte di soli 180 mila euro per l'intero piano del traffico cittadino; i 150 mila euro per la sistemazione del parco di Villa Giulia e della limitrofa darsena non basteranno neppure per iniziare, e che dire dei 3,5 milioni messi in preventivo per la sistemazione di Villa Simonetta che nelle intenzioni del Sindaco dovrebbe diventare l'ennesima sede museale della città, dopo che a Verbania esistono Sedi museali praticamente vuote e che prossimamente sarà di nuovo disponibile Villa San Remigio sul cui futuro utilizzo nulla é dato sapere.

Un piccolo riferimento a parte merita il progetto del parcheggio multipiano di Piazza Fratelli Bandiera: 7 milioni di euro tutti da trovare tra mutui, contributi dalla Regione Piemonte e altre entrate varie….. Ma sembra che il problema sia già stato risolto: riprendendo una battuta dello stesso assessore Alba sembra che i soldi in realtà non ci saranno mai …. Insomma non prendetevela perché stiamo scherzando.

Siamo al solito libro dei sogni in puro stile marchioniniano che riteniamo non verrà in larga parte realizzato; la carta prende tutto dicevano i vecchi della politica, noi chiudiamo ricordando al Sindaco un vecchio adagio: puoi dire quello che vuoi ma rimani quello che fai …....
Buone Feste!!

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
19/06/2018 - Presentazione del libro di Annarita Briganti
19/06/2018 - Cannobio: eventi e Manifestazioni dal 19 al 30 giugno
19/06/2018 - Offerte di lavoro del 19/06/2018
18/06/2018 - Cristina: bene revoca chiusura superstrada, ma...
18/06/2018 - I Quattrogatti donano 2000€
Verbania - Politica
17/06/2018 - Decoro urbano, biblioteca e digitalizzazione
16/06/2018 - Chiusura superstrada, Cristina: “Ora basta..."
13/06/2018 - Con Silvia per Verbania su erba sintetica
12/06/2018 - Fratelli d’Italia su regolamento edilizio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti