Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Ornavasso : Cronaca

ADMO: serata di sensibilizzazione con Scuola Basket Fulgor

Si è svolta mercoledì 14 marzo una serata informativa e di sensibilizzazione frutto della collaborazione continuativa tra ADMO Sezione Cusio Verbano e la Scuola Basket Fulgor, rappresentata per l’occasione dalle squadre più grandi (Under16 – Under18 – Under20 e Serie D).
Ornavasso
ADMO: serata di sensibilizzazione con Scuola Basket Fulgor
Alla presenza dei volontari ADMO, in campo con noi al Palazzetto di Ornavasso la Dottoressa Irene Paolucci – voce istituzionale che ha portato ai ragazzi tutte le informazioni pratiche e tecniche relative alla donazione – ed i testimonial Michele Belletti, potenziale donatore iscritto ad ADMO e vice Allenatore della squadra Paffoni Fulgor Basket, e Luca Finotello – nostro giocatore della VEGA Occhiali Incontro Basket Gravellona.

La testimonianza di Luca – che ha avuto la fortuna di essere chiamato per la donazione poco più di un anno fa – è stata di grande impatto sui ragazzi che hanno potuto “vedere fisicamente” come il prelievo del midollo osseo (avvenuto per Luca dalle ossa del bacino) non abbia avuto per lui alcun tipo di conseguenza fisica “un po’ di fastidio è normale, ma io la settimana dopo aver donato ero a sciare”, queste le sue parole.

Luca rifarebbe tutto il suo percorso, dalla tipizzazione (possibile al compimento dei 18 anni), all’emozione della chiamata avvenuta pochi anni dopo, alla donazione vera e propria avvenuta a Torino, anche se non saprà mai chi ha ricevuto il suo midollo (per questioni legate alla privacy).

Ringraziamo la Dottoressa Paolucci per aver saputo spiegare in maniera chiara le possibili fasi legate al diventare un donatore ADMO, che partono dalla TIPIZZAZIONE con la raccolta di un campione salivare e l’iscrizione al registro dei potenziali donatori.

La possibilità di compatibilità con chi aspetta un trapianto di midollo osseo è 1 su 100.000: un numero sicuramente piccolo, ma che non ci deve far sottovalutare l’importanza della consapevolezza di diventare donatori.
Esserlo significa infatti poter donare una speranza ad una persona malata.

“Auspichiamo che serate come questa possano essere replicate e contribuiscano sempre più a far conoscere la realtà di ADMO. Diventare donatori è fondamentale per far crescere il numero di possibilità di salvare una vita umana e siamo orgogliosi che questa sera 4 dei nostri ragazzi maggiorenni si siano tipizzati.” le parole del Presidente Alessandro Burlini.

Anche perché la domanda, come suggerito da Michele Belletti, che ognuno di noi potrebbe farsi è “Perché non farlo?”

Immagine 1
Immagine 2



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Ornavasso
28/02/2018 - Successo per “Quando la disabilità fa spettacolo“
24/02/2018 - "Quando la disabilità fa spettacolo"
01/12/2017 - Alla Grotta di Babbo Natale i Carabinieri a cavallo
23/11/2017 - Addio a due Alpini
Ornavasso - Cronaca
08/01/2017 - Temperature anomale?
30/10/2016 - Più di 2000€ da Mary Poppins per Rebecca
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti