Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

M5S su vaccini e continuità educativa

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante quello che definiscono un GAP legislativo tra vaccini e continuità educativa.
Verbania
M5S su vaccini e continuità educativa
A seguito della nostra interpellanza ove chiedevamo al Sindaco Silvia Marchionini di prendere posizione sul GAP legislativo che si sta creando sul tema vaccini, l'amministrazione ha preferito NON prendere posizione. Sappiamo che il Sindaco ha competenza solo sui nidi comunali, ma una presa di posizione politica avrebbe sensibilizzato i dirigenti. Eppure il Sindaco ha preso posizione molteplici volte per argomenti non di competenza comunale, stavolta no, per i nostri bimbi no.

Cosa succederà dopo il 30 aprile? I bambini "non vaccinati" con età sotto i 6 anni NON VERRANNO PIU' AMMESSI A SCUOLA, ovvero, al mattino verranno accompagnati alla porta e non potranno più frequentare il loro luogo educativo che fino al giorno prima era ospitale e luogo di formazione dei cittadini di domani. Mancano tre mesi alla fine della scuola dell'infanzia: chiediamo di tutelare il diritto alla salute ma anche al benessere. Benessere che sta anche nel non far subire un trauma ai bambini, ovvero di vedersi far allontanare da un luogo a loro amico fino al giorno prima, scopriranno di colpo di non poter più frequentare gli amici, le maestre, il luogo familiare in cui trascorrono le loro giornate.

Il 20 luglio, in Regione Piemonte, Saitta dichiarava che i tempi potevano esser allungati e si poteva considerare l'anno scolastico 2017/18 come anno transitorio e far concludere l'anno scolastico. Il nostro Sindaco non ha assunto e non intende assumere alcuna decisione a tutela dei nostri bambini. Un bambino di sei anni, all'ultimo anno di materna, dal 30 aprile sarà costretto a non frequentare più la scuola dell'infanzia, ma a settembre potrà andare alle elementari pagando una sanzione di ca 500,00 €. L'assurdità della politica, l'incomprensione della legge, il paradosso che "pagando" si può tutto. Chiediamo pubblicamente alle dirigenti del Verbano, ma anche di tutto il VCO, di mettersi una mano sulla coscienza e di non mettere alla porta i piccoli Verbanesi rei di non aver ancora ottemperato alle decisioni dei grandi.

MoVimento 5 Stelle Verbania



8 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di sportiva mente 1Le colpe.....
sportiva mente
28 Marzo 2018 - 13:55
 
le colpe di tutto ciò non sono da attribuire a nessuno se non ai genitori che da perfetti irresponsabili non vaccinano i propri figli. E finiamola, per favore.....
Vedi il profilo di Giovanni% 1No al complottismo "no vax".
Giovanni%
28 Marzo 2018 - 14:40
 
Mi rincresce molto leggere questi comunicati emessi da un movimento che ho votato e che continuo ad appoggiare,
I genitori sono gli unici responsabili della mancata vaccinazioni dei bambini. e vanno quindi sanzionati ed eventualmente segnalati al Tribunale dei Minori.
Vedi il profilo di AleB La mano sulla coscienza
AleB
28 Marzo 2018 - 15:53
 
"Catania, muore per morbillo una ragazza di 25 anni Maria Concetta Messina lascia una figlia di due anni."

http://www.corriere.it/salute/malattie_infettive/18_marzo_28/muore-morbillo-ragazza-25-anni-ospedale-catania-3e3f5fae-3262-11e8-99d9-35360f097e9f.shtml

Non ci sarebbe bisogno di aggiungere altro...ma andatelo a spiegare a quella bambina che il suo diritto alla continuità educativa le ha portato via la sua mamma.

AleB
Vedi il profilo di AleB 1Re: Le colpe.....
AleB
28 Marzo 2018 - 17:11
 
su questo tema è evidente anche un'altra responsabilità: quella di chi si occupa di comunicazione. Comunicati stampa di questo genere non dovrebbero nemmeno raggiungere l'utenza degli organi di informazione: la loro collocazione naturale sarebbe sui social dei loro promulgatori,
Ma se volessimo guardare alla forma più che alla sostanza, come si fa a rendere pubblico un annuncio che chiede espressamente ai "dirigenti del Verbano" di venir meno ad una legge dello Stato? In questo senso, perchè non pubblicare un comunicato che chiede ai cittadini di non pagare le tasse; che chiede ai Vigili Urbani di non applicare le sanzioni previste dal CdS; che chiede ai conducenti di autoveicoli di passare con il rosso, perchè tanto non è detto che dall'altra parte arrivi qualcuno e, qualora succedesse, quel qualcuno si preoccuperà di controllare che l'incrocio sia libero prima di passare...con il verde.

Saluti
AleB

PS: non è una contestazione specifica a VBnotizie ma riguarda a tutto tondo il modo di fare comunicazione su temi dove non è richiesto avere un parere.

PS2: al M5SVB forse non è chiaro come si è arrivati alla contraddizione tra scuola infanzia e scuola primaria rispetto all'obbligo vaccini: hanno vinto le pretese di chi ha posto il diritto all'istruzione davanti a quello della salute. Quindi possiamo ammalarci, ma non sia mai non riuscire a leggere la diagnosi!
Vedi il profilo di SINISTRO 2Re: No al complottismo "no vax".
SINISTRO
28 Marzo 2018 - 22:23
 
Ciao Giovanni%

cosa t'aspettavi, non sono mica tutto rose e fiori..... Comunque la loro posizione strumentale sull'argomento, e non solo su questo, è ben nota!
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 2A prima lettura...
Hans Axel Von Fersen
29 Marzo 2018 - 07:45
 
Oltre a concordare su quanto già commentato, non riesco a non notare l’assurdità dello stesso. Invece di preoccuparsi che le strutture sanitarie siano sufficientemente organizzate per gestire l’eventuale straordinario lavoro, ci si preoccupa come tutelare coloro che, senza alcun rispetto per la salute dei propri figli e per la collettività e contrariamente alla scienza, si incaponiscono su posizioni folli.
I 500 euro di multa sono per scoraggiare le zucche vuote perché finché rimangono poche le zucche vuote non vaccinate, la protezione di gregge rimane efficace. Se invece la multa fosse meno traumatica, ci sarebbero molte più zucche vuote non vaccinate (o meglio, i figli di queste) e potrebbe saltare l’immunità collettiva
Vedi il profilo di SINISTRO 2Re: A prima lettura...
SINISTRO
29 Marzo 2018 - 09:42
 
Ciao Hans Axel Von Fersen

questo a riprova che anche sulla sanità hanno le idee confuse, mischiando problematiche locali (vedi istituzione ospedale unico) con quelle nazionali (no vax).... Spiace constatare che molti hanno sperato in un cambiamento, ovvero miglioramento ma, si sa, una rondine non fa primavera...
Vedi il profilo di lady oscar 1A casa dall asilo. Punto
lady oscar
29 Marzo 2018 - 12:40
 
Vi rendete conto che io ho dovuto andare a prendere mio figlio un pomeriggio alle 14.00 (ehhhh...non potevano aspettare che arrivassi alle 16.00 ) dalle maestre per un sospetto di congiuntivite (che non aveva e perso del gran tempo inutilmente, e va beh) e tenerlo a casa due giorni finché il pediatra non l ha visto? Ma vi sembra una roba normale che chi non e' vaccinato invece sta all asilo? Si dice che i bambini non devono pagare le scelte scellerate dei propri genitori e che non debbano perdere scuola: E i figli degli altri che pagano le scelte scellerate degli altri genitori, invece? A casa e i genitori si arrangino se non sanno dove mettere i figli. Scandaloso piuttosto che con una multa possano poi andare alle elementari. E' a questo che puntano col rinnovo del permesso a fine anno scolastico.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
26/05/2018 - BellaZia: Il Pollo al Limone
25/05/2018 - Presentazione "La donna della luna"
25/05/2018 - In Campo con i ricercatori 2018: I chirotteri
25/05/2018 - Centro Estivo in Fattoria
25/05/2018 - Mirella Cristina in Commissione Giustizia
Verbania - Politica
24/05/2018 - Cristina su chiusura sportelli bancari
23/05/2018 - Una Verbania Possibile risponde a Con Silvia per Verbania
23/05/2018 - Con Silvia per Verbania su assoluzione Sau
22/05/2018 - Prefettura di Verbania in risposta a Adrian Chifu e Michael Immovilli
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti