Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Ossola : Eventi

Successo per l'anteprima di Tones on the Stones

Dal 13 al 28 luglio torna Tones On The Stones, il festival che propone un cartellone di spettacoli con grandi artisti internazionali ambientati nelle cave d’estrazione incastonate tra il Lago Maggiore e le montagne dell’Ossola.
Ossola
Successo per l'anteprima di Tones on the Stones
La dodicesima edizione si svolgerà in due storici giacimenti minerari: si parte dalla Cava Seula a Baveno, sulle sponde del Lago Maggiore, per proseguire nella Cava La Beola di Monte a Montecrestese, entrambi luoghi maestosi dai quali si estraggono materiali pregiati come la beola argentata e il granito rosa.

La direzione artistica è affidata anche quest’anno a Maddalena Calderoni, soprano e ideatrice di questo evento unico al mondo: una direzione tutta al femminile che si manifesta, oltre che nella raffinata selezione artistica, nella sensibilità e nella capacità di trasformare dei luoghi di duro lavoro come le cave d’estrazione, in cornici sceniche talmente speciali da rendere ogni spettacolo irripetibile.

La rassegna parte venerdì 13 luglio con lo spettacolo La Junta Escondida che porta in scena la vera magia del tango grazie a una lettura nuova, energica, ma allo stesso tempo attenta e rigorosa.

Sabato 14 il festival si sposta in Piazza Rovereto, a Domodossola per un evento realizzato in collaborazione con la città di Domodossola e la Fondazione Ruminelli: un Omaggio a De Chirico, protagonista della mostra mostra “De Chirico De Pisis. La mente altrove”, che inaugura lo stesso giorno al Palazzo San Francesco. L’installazione video di Aesop Studio, collettivo di artisti specializzato nel settore multimediale, cinematografico e della video arte, si unisce alle note di Giacomo Ronchini al pianoforte, prima noto “enfant prodige” e oggi apprezzato esecutore e compositore, per regalare una serata di suoni e luci alla città.

Venerdì 20 e sabato 21 luglio è la volta di NeXTones | Beyond Music & Mountain, la sezione dedicata alle arti digitali e alle nuove musiche (programma da annunciare) che quest’anno arricchisce il suo format con una proposta di attività Day & Night, trasformandosi in un vero e proprio festival esperienziale con un’offerta culturale che mira alla valorizzazione del talento artistico ma anche alla scoperta del territorio montano circostante. Venerdì 20 luglio la line-up propone la laser performance Lumiere III di Robert Henke, in una speciale versione open-air: l’evento, già annunciato in occasione dell’edizione 2017, è stato purtroppo annullato a causa del maltempo.

Lo spettacolo di Henke è un’opera altamente immersiva a metà fra concerto elettronico e visual art. Nella stessa serata il live Akash Ganga di Hazina Francia aka Petit Singe, produttrice italiana nata in India e di stanza a Milano; in chiusura Tyler Ov Gaia aka Fountain of Chaos con un progetto ispirato all’ascolto della natura e alla nostalgia di un mondo primitivo. Sabato 21 luglio NeXTones continua con Gosheven, progetto solista dell’ungherese Bálint Szabó, il quale porta in scena per la prima volta in Italia il proprio mondo sonoro tra armonie “strane e assorbenti”. A seguire Ben Frost, una delle figure più interessanti e incisive del panorama musicale dell’ultimo decennio, conosciuto dal grande pubblico per aver composto le colonne sono di Sleeping Beauty, The Deep e delle serie tv Fortitude e Dark. La line-up prosegue con Max Cooper, artista complesso con una cura del suono maniacale e chirurgica. In chiusura il dj set di Scuba, Paul Rose all'anagrafe: techno cerebrale, dark disco e breakbeat.

Si prosegue giovedì 26 con La Febbre dell’Oro, emozionante connubio di musiche, dirette dal tedesco Helmut Imig ed eseguite in sincrono dalla Tones on the Stone Orchestra sopra le immagini del grande Charlie Chaplin, un capolavoro del cinema muto che trasforma la cava in una sala di proiezione a cielo aperto.
Ultimo appuntamento sabato 28 luglio con lo spettacolo musicale Prelibate Armonie alla Rossini, diretto da Renato Bonajuto: un connubio tra celeberrime sinfonie, scene operistiche e alcuni momenti di teatro che vedranno la partecipazione di uno dei massimi esponenti del teatro italiano,


Eugenio Allegri. Sul palco, al suo debutto nell’insolita veste d’attore, anche il grande chef bis-stellato Marco Sacco del Piccolo Lago che durante l’intervallo offrirà ai partecipanti un Finger Food in pieno stile rossiniano. A dirigere la Tones on the Stones Orchestra in questo spettacolo sarà il giovane talento Manuela Ranno, un’altra figura femminile sul palco e dietro le quinte di un festival che regala ogni anno uno spettacolo unico al mondo.

Prevendite online sui canali ufficiali della manifestazione.

PROGRAMMA 2018
venerdì 13 luglio ore 22.00
c/o Baveno – Cava Seula
LA JUNTA ESCONDIDA
Spettacolo di Tango argentino
con
Giampaolo Costantini – Bandoneon
Riccardo Balsamo - Pianoforte
Alessandro Costantini – Pianoforte
Valentina del Re - Violino
Franco Gonzàles Bertolino - Viola
Hector Faustini - Contrabbasso
Raul Dosset – Flauto
Gianluca Berti e Federica Bolengo - ballerini
Marco Palladino e Lara Carminati – ballerini

sabato 14 luglio ore 22.00
c/o Piazza Rovereto – Domodossola
OMAGGIO A DE CHIRICO
Installazione video: Aesop studio
Pianista e compositore: Giacomo Ronchini

venerdì 20 ore 22.00
c/o Montecrestese – Cava La Beola di Monte
NEXTONES 18
Beyond Music & Mountain
Petit Singe live: Akash Ganga
Robert Henke a/v laser performance: Lumière III * Open-air version
Tyler Ov Gaia DJ set

sabato 21 luglio ore 22.00
c/o Montecrestese – Cava La Beola di Monte
NEXTONES 18
Beyond Music & Mountain
Gosheven live: Bivaq * Italian Premiere
Ben Frost a/v live: The Centre Cannot Hold + MFO
Max Cooper a/v live
Scuba DJ set

giovedì 26 luglio ore 22.00
c/o Montecrestese – Cava La Beola di Monte
LA FEBBRE DELL’ORO FILM (C. CHAPLIN)
Proiezione film con orchestra in sincrono
Helmut Imig - Direttore
Tones on the Stones Orchestra

sabato 28 luglio
c/o Montecrestese – Cava La Beola di Monte
PRELIBATE ARMONIE ALLA ROSSINI
Spettacolo musicale
Regia di Renato Bonajuto
Manuela Ranno – Direttore
Tones on the Stones Orchestra
Con i solisti vincitori del “Premio Rossini per Tones on the Stones”
e con la partecipazione straordinaria di Eugenio Allegri nel ruolo di Gioacchino Rossini
e Marco Sacco (Chef - Piccolo Lago ** ) nel ruolo di Marie-Antoine Careme



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti