Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Politica

Regione Piemonte approva odg per autonomia differenziata

Avviare un percorso di maggiore autonomia amministrativa e finanziaria anche per il Piemonte. Questa la richiesta dell’ordine del giorno approvato all’unanimità dei votanti dal Consiglio regionale del Piemonte (primo firmatario Luca Bona, Fi) che impegna la Giunta regionale a “trattare con il governo nazionale, insieme con Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, l’attribuzione di maggiori competenze e le conseguenti risorse, ai sensi dell’articolo 116 della Costituzione”.
Fuori Provincia
Regione Piemonte approva odg per autonomia differenziata
Il testo dell’Odg numero 1424 “Autonomia differenziata per il Piemonte”, parla anche del referendum che vorrebbe far passare il Verbano Cusio Ossola alla Lombardia e sostiene che invece “ottenere maggiori competenze, insieme con le altre Regioni della macro-regioni padano-alpina, costituisce anche una risposta alle moderne esigenze di pianificazione infrastrutturale e logistica” alle quali forse oggi il Piemonte non riesce rispondere, secondo Bona.

Il vicepresidente della Regione Aldo Reschigna ha ricordato che tre mesi fa è stata approvata una delibera in questo senso, dopodiché è stato aperto un confronto con le associazioni sindacali e datoriali, le Università e i rappresentanti degli Enti locali. “Ci sono stati contributi scritti che hanno permesso di modificare la prima stesura con la nuova, che a settembre presenteremo in Consiglio regionale. Il presidente Chiamparino ha inviato una lettera alla ministra per gli Affari regionali, nella quale è stato indicato lo stato dell’arte della nostra procedura”, ha chiarito Reschigna. “Non riteniamo che questo tema sia una moda, ma un’opportunità. Per questo dobbiamo lavorare nel solco dell’articolo 116, che parla di autonomia accresciuta o differenziata”.

Giorgio Bertola (M5s) ha chiarito che è necessaria maggiore "autonomia per sviluppare l'economia circolare sul nostro territorio. Dobbiamo gestire le risorse in modo più efficace ed efficiente, noi vogliamo un Piemonte unito più forte". Anche gli altri interventi del Movimento di Mauro Campo e Davide Bono sono stati favorevoli all'Odg.

Il capogruppo Pd Domenico Ravetti ha spiegato che "questo è un argomento di grande importanza, ma già trattato l’anno scorso da Chiamparino e Reschigna. I referendum veneto e lombardo hanno avuto più il sapore della propaganda, però si può affrontare la questione più seriamente, come sta facendo il Piemonte". Per i democratici anche Andrea Appiano ha chiesto di evitare la demagogia su questi argomenti. E Gianluca Vignale (Mns) ha affermato di aver convintamente sottoscritto l’Odg, "anche perché parla esplicitamente di risorse finanziarie. Le quattro grandi regioni del Nord versano molte più tasse rispetto a quanti fondi tornano in termini di servizi. Il Piemonte versa 8,6 miliardi in più l’anno rispetto a quanto riceve".

Per Alfredo Monaco (Rete civica) "la richiesta di maggiore autonomia è condivisibile, per cui bisogna spegnere le polemiche possibili sul nascere", mentre a parere di Giuseppe Policaro (Fdi), “esistono delle opportunità per una Regione come la nostra di avere più attenzioni e, perché no, più risorse finanziarie. Il Piemonte non è più capace di dare risposte ai territori, se è vero che anche a Novara si sta pensando di passare con la Lombardia”.
 Fonte di questo post



20 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di SINISTRO 1MAH...
SINISTRO
18 Luglio 2018 - 15:12
 
Ci vorrebbe l'autonomia speciale, tipo Trento & Bolzano.
Vedi il profilo di robi 1Misero tentativo
robi
18 Luglio 2018 - 16:49
 
Come previsto stanno cercando di bypassare il referendum per tenersi la provincia dalle uova d'oro. Misero tentativo. Oramai la strada è spianata verso la Lombardia. Se ne facciano una ragione anche i poveretti che danno aria alla bocca anche su questo sito. Andate a Saluzzo!
Vedi il profilo di lupusinfabula Aria fritta
lupusinfabula
18 Luglio 2018 - 16:53
 
Il solito panino farcito di bla bla ed aria fritta che serve so,lo a procrastinare i tempi verso il nulla. Ma com'è che adesso c'è questo gran scdinzolio dopo che è stato ammesso il referendum? Sarà forse perchè una eventuale risposta affermativa al quesito significherebbe il totale fallimento delle politiche regionali?
Vedi il profilo di paolino 3oh signur
paolino
18 Luglio 2018 - 19:38
 
premettendo che Saluzzo è un posto bellissimo,oltre che porta d'ingresso e sede del parco del Monviso (robetta da niente),e continuare a deriderlo dimostra profonda ignoranza,i due fans dell'elemosina ai ricchi lombardi dovrebbero gioire,invece di bofonchiare ancora.
finalmente qualcosa si muove,e questi politici di serie B forse hanno capito che devono darsi una svegliata,per ottenere qualcosa di concreto,invece di un semplice cambio di targa della macchina.
quanto ai piemontesi che si sentono lombardi,liberissimi di trasferirsi nel paese di bengodi.
ammesso che vi vogliano,e par di capire che questa ostinazione nel voler entrare a tutti i costi dalla finestra sia dovuto al fatto di trovare sempre la porta sbarrata.
evidentemente di certa gente non hanno bisogno.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: oh signur
SINISTRO
19 Luglio 2018 - 09:04
 
Ciao paolino

hai ragione, altro tipico esempio di costume italico: sputare nel piatto dove si mangia.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Sinistro ha ragione!
lupusinfabula
19 Luglio 2018 - 13:00
 
Sinistro ha ragione : la regione Piemonte non dovrebbe sputare nel in cui mangia ( la provincia del VCO, con i suoi ricchi canoni idrici)
Vedi il profilo di paolino 1lombardia mafiosa
paolino
19 Luglio 2018 - 20:17
 
visto che nessuno ci mostra documenti interessanti,mi permetto di farlo io.
è un documento molto interessante,uno studio pagato da regione lombardia che certifica come tutte le provincie lombarde siano infestate pesantemente dalla mafia,che controlla affari,politica e financo l'amministrazione.
per chi avesse voglia di leggere,il link è questo.

http://www.consiglio.regione.lombardia.it/wps/wcm/connect/f17c53ff-334a-4002-85ac-d8e2563a521d/Sintesi+Monitoraggio+Lombardia.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=f17c53ff-334a-4002-85ac-d8e2563a521d

qualcuno probabilmente si trova bene in questi contesti,io personalmente no.
ergo,il piemonte avrà tanti limiti,ma questo ancora no. è un primato che lasciamo volentieri ai lombardi.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Sul fatto....
lupusinfabula
19 Luglio 2018 - 20:57
 
Sul fatto che il Piemonte sia esente da infiltrazioni mafiose/ndranghetiste ho molti dubbi: purtroppo è un cancro che si è esteso dal sud a tutte le regioni italiane, nessuna esclusa. Poi, essendo la Lombardia una delle regioni più ricche d'Italia, inevitabilmente qui si concentra l'interesse ancor più l'interesse dei malavitosi. Non andiamo tanto lontano: certi blitz più vecchi ma anche recenti in Ossola per infiltrazioni di ndrangheta sono cosa nota.
Vedi il profilo di robi Capirai..
robi
20 Luglio 2018 - 00:54
 
Che grandi documenti prodotti dai piemontesini....carta igienica degna di loro. Vabbè. Passo e chiudo perché è inutile eppoi non voglio avere a che fare con certi soggetti di dubbia tenuta psichica. Vedremo come finirà. Vco in Lombardia.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Sul fatto....
SINISTRO
20 Luglio 2018 - 08:27
 
Ciao lupusinfabula

vero, altro esempio Bardonecchia. Evidentemente un male che fa gola a molti, senza distinzioni geografiche.... D'altronde, pecunia non olet!
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: Capirai..
SINISTRO
20 Luglio 2018 - 09:12
 
Ciao robi

però, che livore....
Vedi il profilo di paolino 2pure robi lo conferma
paolino
20 Luglio 2018 - 09:45
 
grazie robi per aver avvalorato la mia tesi.
quando ci spieghi che un documento UFFICIALE di regione lombardia è "carta igienica",ci confermi che la regione che lo produce non vale granchè.
per i fans di coppola e lupara forse può essere interessante,per gli altri meglio restare in piemonte.
quanto alla "dubbia tenuta psichica" mi sembra più fragile quella di chi ci vorrebbe convincere a passare in una regione parlandocene male....strategia fantasiosa! un genio.
Vedi il profilo di paolino 2Re: Sul fatto....
paolino
20 Luglio 2018 - 09:47
 
Ciao lupusinfabula

te la spiego come fai sempre tu,con le tue stesse parole quando parli di immigrati.
abbiamo già i nostri piccoli problemi,non abbiamo bisogno di andare a cercarne di più grossi altrove.
Vedi il profilo di robi Ehhhhhh
robi
20 Luglio 2018 - 14:15
 
Tempo buttato. Ci sono e ci fanno. Contenti loro. Sgarbi direbbe una parola adatta. Inizia con c.....
Vedi il profilo di lupusinfabula per Paolino
lupusinfabula
20 Luglio 2018 - 17:29
 
Non è che rimanendo in Piemonte ostacoleremmo maggiormente le infiltrazioni di mafia: il cancro si sta espandendo indipendentemente dalla regione di appartenenza, sia che siano governate da sn che da dx.
Vedi il profilo di paolino 1Re: per Paolino
paolino
21 Luglio 2018 - 09:54
 
Ciao lupusinfabula

quando si parla della possibilità che un immigrato possa delinquere sei uno spietato giustiziere,e per non sbagliare vuoi combattere il solo rischio con ogni modo,anche cruento.
di fronte alla conclamata presenza infestante della mafia diventi improvvisamente rassegnato e il tuo spirito combattivo evapora in un amen.
interessante.
Vedi il profilo di lupusinfabula No di certo!
lupusinfabula
21 Luglio 2018 - 11:59
 
Non mi rassegno di certo! Volevo solo sottolineare che la mafia tenta di insinuarsi ovunque,in Piemonte come in Lombardia come anche in regioni cosiddette "rosse": per tentare di estirparla, estirparla userei certi loro stessi mezzi....ma la democrazia ce lo impedisce. Il discorso sarebbe lungo perchè la "mentalità mafiosa" purtroppo è coltivata fin dai bambini: innegabile che i giovani abitanti in Sicilia, Puglia, Calabria, Campania siano più soggetti all'influenza di una cultura mafiosa molto più di ragazzi della stessa età ma abitanti in altra parte del paese.Dico ciò anche per esperienza diretta a e famigliare avendo nipoti che vivono in Sicilia e sentendo certi loro discorsi, vedendo certi loro atteggiamenti che di certo non sono frutto dell'insegnamento dei loro genitori ma del contesto generale in cui vivono. Parliamo di una banalità: l'uso del casco in moto, l'uso delle cinture in auto....e mi fermo perchè è anche da queste piccole cose che nasce il rispetto per la legalità, legalità che, evidentemente, lo stato italiano, negli anni, non è riuscito ad imporre in certe zone nè con le buone nè con le cattive.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: No di certo!
SINISTRO
23 Luglio 2018 - 08:15
 
Ciao lupusinfabula

diciamo che una volta al sud c'era solo la criminalità violenta, mentre al nord solo quella finanziaria: ora s'è uniformata un po' ovunque.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: No di certo!
SINISTRO
23 Luglio 2018 - 09:35
 
Ciao lupusinfabula

diciamo che, almeno anni addietro, al sud c'era solo criminalità violenta, mentre al nord quella finanziaria,,,, Comunque entrambe erano collegate.
Vedi il profilo di SINISTRO 1Re: No di certo!
SINISTRO
23 Luglio 2018 - 10:59
 
Ciao lupusinfabula

se però consideri che in quelle zone la Lega ha raccolto il 6%....



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
17/08/2018 - "Nel salotto dei Faraggiana"
16/08/2018 - Marchio Prodotto di Montagna
15/08/2018 - Ok alle comunità energetiche
15/08/2018 - Altea sfiora il podio agli Europei
14/08/2018 - Phoenix: campionati nazionali di categoria ragazzi
Fuori Provincia - Politica
26/07/2018 - Medici del 118 Piemonte verranno stabilizzati i precari
26/07/2018 - Statale 337: 70 milioni per messa in sicurezza
24/07/2018 - "Regione impegnata a salvare i punti nascita Verbania e Domo con l'ospedale unico"
21/07/2018 - Galleria Omegna: i tempi si allungano
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti