Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Arcigay​: congratulazioni al neo Assessore

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Arcigay Nuovi Colori​ Verbania, che si congratula con il nuovo sindaco, la nuova giunta e in particolare con il neo assessore Damiano Tradigo ex Segretario provinciale dell'Associazione.
Verbania
Arcigay​: congratulazioni al neo Assessore
Siamo lieti di complimentarci con la neo eletta Sindaco di Verbania, Silvia Marchionini. Non possiamo non rilevare quanto il Sindaco si sia impegnata, scrivendolo chiaramente all'interno del proprio programma, a realizzare attività sociali e culturali di prevenzione delle diverse forme di pregiudizio e discriminazione dovute all'orientamento sessuale e all'identità di genere. Verbania è stata in prima linea nella comune battaglia per l'eguaglianza e il contrasto alle discriminazioni, e siamo fiduciosi ritorni ad esserlo.

L'appoggio e la vicinanza delle Istituzioni risulta per noi fondamentale e l'unico modo per costruire una società sempre più inclusiva e valorizzante le proprie ricchezze che spesso risiedono proprio nelle differenze.

Siamo contenti di sapere Marinella Franzetti, che abbiamo avuto occasione di conoscere e apprezzare, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociale e Pari Opportunità.

E' per noi un vero orgoglio la scelta di Damiano Tradigo come Assessore alle attività produttive e al commercio. Damiano è stato per diversi anni il Segretario provinciale della nostra Associazione e Consigliere nazionale di Arcigay.

Ha saputo ben rappresentare quell'intelligenza, quell'onestà e quelle capacità utili a a guidare una comunità che chiede considerazione e ascolto, a farsi portavoce di istanze importanti come quelle legate ai diritti civili e che ora siamo estremamente felici di sapere al servizio della nostra Città.

Arcigay Nuovi Colori invia un sentito augurio di buon lavoro a Silvia, Damiano, Marinella e a tutta la Giunta comunale, cui uniamo il nostro personale.

Marco Coppola
Consigliere nazionale di Arcigay

​Stefano Salerno
Presidente Arcigay Nuovi Colori​



12 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di orietta io sì
orietta
13 Giugno 2014 - 03:44
 
Tutta la mia stima e fiducia a Silvia Marchionini e alla sua nuova giunta
Vedi il profilo di aurelio tedesco omofobia??
aurelio tedesco
13 Giugno 2014 - 10:35
 
Sbaglio o ci sono un paio di commenti che rasentano l'omofobia da parte di due persone che non hanno nemmeno il coraggio di firmarsi con nome e cognome?
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio omofobia????
gennaro scognamiglio
13 Giugno 2014 - 12:34
 
possibile che ogni idea contraria sia tacciata di omofobia in italia?????cito la grande oriana fallaci:'' l'omosessualità in se non mi turba affatto. mi mi da fastidio quando, come il femminismo, si trasforma in ideologia.quindi in categoria, in partito, in lobby e grazie a ciò diventa uno strumento politico.un arma di ricatto.in politically corect....''mi ci riconosco in pieno....quindi prima di dare patenti di omofobia si faccia un bell'esame di coscienza caro sig.tedesco.........
Vedi il profilo di Aurelio Tedesco omofobia
Aurelio Tedesco
13 Giugno 2014 - 13:56
 
mi dica che esami mi devo fare ? io non ho visto commenti politici contro Damiano Tradigo (non so... per il fatto che è un renziano o per come la pensa sul commercio ) , ma come ho scritto in precedenza che rasentavano commenti omofobi
Vedi il profilo di catamar quindi
catamar
13 Giugno 2014 - 14:14
 
Quindi dire che il comune con il nuovo sindaco andrà di male in peggio è un commento omofobo? Mi sa che deve si studiare....l'italiano
Vedi il profilo di MARCO Coppola cerchiamo di essere chiari
MARCO Coppola
15 Giugno 2014 - 19:20
 
Caro Sig. Gennaro, non ho letto i commenti che sono stati cancellati ma posso cercare di rispondere a quanto ancora risulta leggibile. La nostra associazione, Arcigay Nuovi Colori, si occupa di persone che vengono escluse o discriminate a causa del loro orientamento sessuale o dell'identità di genere. Voler tacciare una battaglia di civiltà che riguarda l'eguaglianza dei diritti e dei doveri di tutti i cittadini, che siano etero o gay - bianchi o neri, come politicamente corretto, ideologico o fare lobby oltre a non corrispondere alla verità è anche il modo triste di chi vuole nascondere la propria adesione ad alcuni stereotipi. Che il Comune si sia impegnato nel prevenire qualunque forma di discriminazione credo sia un'ottima notizia per ogni cittadino. La lotta alle discriminazioni è iscritta nei nostri valori civili e costituzionali, è ideologia credere che ci siano persone che meritano maggiori diritti di altre.
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio la classica risposta
gennaro scognamiglio
15 Giugno 2014 - 21:01
 
Classica risposta.......l'orientamento sessuale é sbandierato solo da chi vuole, come aarcygay fare politica.....certamente i veri ggy come i veri etero non sbandierato cosa fanno a letto....siete diventati lo stereotipo per antonomasia. ...se la pensi diversamente se per forza omofobo. ....bene io la penso diversamente la penso come la grande Oriana fallaci. ...penso anche che molti non esprimano il loro pensiero perché va di moda essere politicamente corretto. ....le lobby sono molto potenti esempio fu il commento che fece Barilla sulla famiglia. ...fu massacrato pur avendo pienamente ragione. ....
Vedi il profilo di MARCO Coppola che tristezza
MARCO Coppola
15 Giugno 2014 - 22:09
 
Quello che si fa a letto non ha nulla a che vedere con l'eguaglianza. L'omosessualità ha molto a che vedere con l'amore e le relazioni. Avere una relazione ha degli aspetti pubblici che lo stato riconosce. Sposarsi per esempio ha una valenza sociale e pubblica, indipendentemente da cosa le persone facciano a letto. Non ho nemmeno parlato di omofobia, ma solo di stereotipi. Pensare che l'orientamento sessuale corrisponda alla vita sessuale e quindi ad un fatto privato è evidentemente superficiale oltre che uno stereotipo. basterebbe pensarci un po' su, pensare ai sentimenti, alle emozioni, alle relazioni. Come può una minoranza imporre qualcosa alla maggioranza? L'omosessualità è evidentemente in minoranza e quindi tutto questo potere che lei cita è solo nella sua mente. Se ogni tanto difendere i diritti di una minoranza ottiene qualche risultato questo dipende dalla forza degli argomenti e non evidentemente dal potere di una presunta lobby. Se qualcuno se la prende con me perché sono uomo, donna, bianco, nero, cristiano, ebreo, lombardo, pugliese, rumeno, omosessuale o qualunque cosa sia, avrò immagino il diritto di dire quello che penso e difendere la mia dignità, C'è già stata una guerra abbastanza famosa nella quale qualcuno si è sentito superiore ad altri, non è andata bene e dovremmo tutti imparare. Siamo tutte e tutti esseri umani e meritiamo lo stesso identico rispetto.Lei per me può evidentemente pensare come crede, non si tratta di essere politicamente corretti ma si tratta di essere corretti, giusti, equi... in un'unica parola: umani. Barilla si è accorto del suo errore probabilmente fatto in totale buona fede, ma è una persona intelligente che non ha paura ad accorgersi dei propri pregiudizi. Tutti ne abbiamo, a ciascuno il compito se lo vuole di superarli.
Vedi il profilo di gennaro scognamiglio Non condivido
gennaro scognamiglio
15 Giugno 2014 - 22:29
 
Barilla è stato costretto dalle lobby a modificare ciò che aveva detto se no gli boicotta vano i prodotti.....l'orientamento sessuale é e deve essere un fatto privato...é superficiale pensare il contrario. ....la carnevalata del gaypride ne è uno squallido esempio....se qualcuno se la prende con me per qualsiasi motivo ci sono leggi che mi permettono di denunciarlo prescindere dal l'orientamento sessuale o colore della pelle. ...leggi ad persona o ad categoria sono semplicemente robe per attirare voti politici visto che le leggi ci sono basta applicarle....nessuno le nega il diritto di dire cio che vuole pretendo lo stesso per me che la penso in maniera opposta...grazie
Vedi il profilo di MARCO Coppola nemmeno io
MARCO Coppola
15 Giugno 2014 - 23:13
 
Se l'orientamento sessuale fosse solo un fatto privato allora non ci sarebbero tutele nemmeno per le relazioni eterosessuali, abolito il matrimonio e qualunque giurisprudenza sulle convivenze. Ma non è così. Basta leggere quei pochi articoli del codice per saperlo. La libera espressione dell'opinione ha l'unico limite di non offendere la dignità altrui, ci mancherebbe. per me può continuare a dire quello che vuole. E' proprio la nostra costituzione che impone la non discriminazione e prevede l'eguaglianza tra tutte e tutti noi. Non esistono amori di serie a e amori di serie b, mi spiace. E quindi l'eguaglianza significa che tutte le relazioni meritano la stessa considerazione, che ciascuna persona deve essere rispettata per quello che è. Se la pensa diversamente è libero di farlo come gli altri che la leggono sono liberi di trarre ovvie conclusioni. Le leggi purtroppo non ci sono, le stesse leggi che esistono in ogni altro paese civile e che tutelano ogni persona dalle diverse forme di discriminazione. Nessuno è costretto a dire o non dire qualcosa. Non si inventi cose che non sono vere su Barilla e fa davvero ridere il tentativo di rigirare la realtà dei fatti. Se qualcuno avesse detto: non vendo agli italiani e gli italiani avessero risposto "non compriamo più" immagino non si sarebbe scandalizzato. Non avrebbe parlato di lobby italiana. Se Barilla avesse detto: "non faccio pubblicità con persone di colore perché sono tradizionalista e se i neri si offendono possono comprare un'altra pasta", mi creda io avrei dato ragione a quelle persone che avessero liberamente deciso di boicottarlo. L'avrei boicottato io stesso perché credo ancora che siamo tutti uguali sotto questo cielo. Non sbagliato Barilla come lui stesso ha ammesso, hanno ovviamente sbagliato gay e lesbiche. Caro signore, mio nonno mi diceva sempre che i diritti che abbiamo conquistato non sono mai per sempre. Bisognerebbe davvero lottare tutti per quei diritti e non sparare su qualcosa o qualcuno che non conosciamo.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
24/07/2017 - Unione Industriale VCO: terzo trimestre 2017
24/07/2017 - LegalNews: Controllare il lavoratore per mezzo del badge: è legittimo?
23/07/2017 - Torino Club Verbania donazione pro terremotati
23/07/2017 - CVCI a Dervio e Maccagno
23/07/2017 - Centro estivo Virtus Verbania
Verbania - Politica
23/07/2017 - FDI AN risponde al PD su Commissione Urbanistica
22/07/2017 - Per lo stadio Pedroli nessun rischio
22/07/2017 - FDI AN: fusione con San Bernardino Verbano?
22/07/2017 - Botta e risposta PD - Brignone
21/07/2017 - FDI AN su cimitero Zoverallo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti