Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Torna "Allegro con Brio"

Dal 6 luglio al 29 agosto, torna l'edizione 2014 di "Allegro con Brio". Anche quest'anno, appuntamenti con il cinema all'aperto, la musica, il teatro ed una partenza scoppiettante con Circo Inzir, il circo solidale.
Verbania
Torna "Allegro con Brio"
Allegro con Brio: un'occasione lunga tutta un'estate per uscire di casa, incontrare altre persone, raccogliere stimoli e inviti a conoscere, approfondire, essere critici.

Scegliete in base ai vostri gusti, magari provate anche ad allargarli (fare una cosa nuova è spesso più divertente che ripetere una cosa che ci piace).

Le possibilità sono tante, sempre con un occhio attento a grandi opere e personaggi Italiani ed Europei: dall'omaggio cinematografico al grande pianista Michel Petrucciani al Golem di Weener e Boese, con una straordinaria colonna sonora eseguita dal vivo; dalla rappresentazione teatrale “Hanno tutti ragione” tratta dal romanzo dell'autore e regista (Premio Oscar®) Paolo Sorrentino allo spettacolo di Pinocchio nella rilettura di Gianni Rodari, fino ad arrivare allo spettacolo di arte circense con cui Allegro con Brio si apre, strepitosamente.
Tutti gli spettacoli sono gratuiti e hanno luogo alla la Biblioteca Ceretti (in caso di pioggia in un luogo alternativo).

Durante ogni serata è allestita la bancarella del libro usato, il cui ricavato è devoluto al FONDO LIFT per il sostegno di iniziative e progetti legati al mondo del lavoro.

PROGRMMA:

Domenica 6 luglio dalle ore 16.00
CIRCO INZIR › PARATA
Lungolago Suna
Il progetto Circo Inzir. Circo Inzir è un progetto di circo sociale che nasce dalla volontà di un collettivo di artisti di portare spettacoli, parate e laboratori in quelle zone del mondo dove la vita si complica a causa di povertà, guerre e sfruttamento.
L’intero progetto è autofinanziato tramite cabaret e spettacoli ad offerta libera e vuole portare l'arte in giro per il mondo, per trovare punti di unione e di scambio tra le diverse culture e promuovere un progetto a favore della multiculturalità,
usando il circo come mezzo di comunicazione, unione e condivisione. Il circo infatti, per
le sue caratteristiche e per la sua fruibilità, è uno dei mezzi più indicati per creare rapporti sociali e diminuire le distanze. Al momento il Circo Inzir ha realizzato due progetti, il primo che l’ha condotto nei campi profughi Saharawi in Algeria, il secondo
lo ha visto raggiungere i villaggi e le città nella regione del Péten in Guatemala. Il blog di Circo Inzir è http://circoinzir.wordpress.com

Domenica 6 luglio ore 21.00
CIRCO INZIR › Il cabaret
Parco della Biblioteca
Il cabaret è il risultato dell'incontro di persone con esperienze e formazione differenti, accomunate dalla passione per le arti circensi. Le varie specialità che gli artisti hanno sviluppato negli anni costruiscono uno spettacolo vario e composto da più performance e da diverse discipline. Nel cabaret si avvicendano quindi i numeri di giocoleria, manipolazione di oggetti, filo teso, clownerie, musica dal vivo, antipodismo,
acrobatica e acrobalance. Tutti fatti dagli artisti e senza animali.

Martedì 8 luglio ore 21.00
BELLORARO
Esterno Bibliotea
Musica prendimi l'anima
SUGAR MAN
di Malik Bendjelloul
Svezia/Gran Bretagna, 2012
Durata: 86 minuti
Detroit, fine anni '60. Il cantautore Sixto Rodriguez ha successo di critica ma è un flop
commerciale. Dimenticato in USA trova però il successo in Sudafrica, dove le sue canzoni
diventano l'inno della lotta contro l'apartheid. Due fan vanno allo sua ricerca, perché Sixto sembra sparito nel nulla e leggende metropolitane lo danno addirittura morto.

Venerdì 11 luglio ore 21.00
Burattini al parco
Esterno Biblioteca
I SOGNI DI CELESTINO
di e con Dino e Raffaele Arru
e le marionette del Dottor Bostik
consulenza pedagogica di Bruna Pellegrini
Nel rituale scandire del ritmo di ogni giornata, Celeste, come ogni bambino, gioca, scherza, si diverte e trasgredisce ai comandi di mamma e papà. Ma nella cameretta c’è da trattenere il fiato: i mostri sono nascosti nell’armadio e, quando è ora di dormire, non danno tregua. Quel personaggio misterioso che rompe la pace notturna è un intruso, un mostro o un amico? L’ideale è dirottarlo subito nella camera dei genitori, loro che non ci credono alle paure!

Mercoledì 16 luglio ore 21.00
BELLORARO
Musica prendimi l'anima
Esterno Biblioteca
LA BANDA
di Eran Kolirin
Israele/Francia/Usa, 2007
durata: 90 minuti
La piccola banda musicale della polizia di Alessandria d'Egitto viene invitata in Israele. I musicisti non vengono accolti da nessuno all'aeroporto e tentano di raggiungere la destinazione con un pullman. Tuttavia, per una incomprensione linguistica, si ritrovano in una città sperduta nel deserto israeliano, isolata e dimenticata da tutto e tutti, proprio come loro...

Venerdì 18 luglio ore 21.00
COLLETTIVO
FLOATING FOREST
Esterno Biblioteca
musica improvvisa
Il Collettivo Floating Forest è nato in seno all'etichetta omonima Floating Forest Records, per portar dal vivo l'essenza del progetto. I membri del collettivo variano, così come variano le situazioni e gli audiences, rendendo la formazione particolare
e sempre inaspettata e inaudita. In questa occasione partecipa anche Achille Succi, uno dei musicisti più conosciuti d'Europa, grazie alle sue collaborazioni con artisti internazionali del calibro di Uri Caine; in Italia è conosciuto perché membro stabile del gruppo di Vinicio Capossela.

Mercoledì 23 luglio ore 21.00
BELLORARO
Musica prendimi l'anima
NOI SIAMO INFINITO
di Stephen Chbosky
Usa, 2012
Durata: 103 minuti
Pittsburg, 1991. Il 15enne Charlie è un outsider timido con un fantasma del passato. Sarà
l'incontro con due carismatici ragazzi dell'ultimo anno - la bella Sam e il suo impavido
fratellastro Patrick - che aiuterà Charlie ad affrontare le gioie e le avversità del diventare adulti facendogli conoscere nuovi amici, il primo amore, il primo bacio e le prime feste.
In caso di maltempo: interno .

Venerdì 25 luglio ore 21.00
Microband presenta
CLASSICA FOR DUMMIES
Esterno Biblioteca
(musica classica per scriteriati)
con Luca Domenicali e Danilo Maggio
Il Frankfurter Allgemeine li ha definiti “I Fratelli Marx della musica comica”; l'Herald Tribune li inserisce “nella tradizione di Laurel & Hardy e di Spike Jones”. E per festeggiare i 30 anni di carriera, presentano questo nuovo, irresistibile spettacolo. Musica classica "for Dummies", o meglio, per "scriteriati", perché nulla è ortodosso
in Microband: Luca Domenicali e Danilo Maggio giocano con gli strumenti, li confondono, li mescolano, in un contagio sorprendente e virtuoso; eppure in tanta bizzarria e in tanta abile confusione i brani dei grandi autori acquistano nuova vita e ne escono magicamente esaltati. Chopin, Brahms, Paganini, Bizet, Rossini, Handel, Mozart, Bach, Ravel, Beethoven, Verdi e tanti tra gli autori delle musiche più clamorosamente belle di tutti i tempi, vengono riproposti per scandalizzare, ma anche per incantare il pubblico della ‘Classica’. Ma "Classica for Dummies" è una piacevolissima sorpresa anche per quelli che, pensando che la "Classica" sia una musica noiosa e per bacchettoni,
scopriranno invece quanto possa essere frizzante e divertente, anche "eversiva" nell'esilarante rilettura che ci viene offerta da questi due funamboli del pentagramma.

Martedì 29 luglio ore 21.00
IO
Esterno Biblioteca
di Flavia Mastrella e Antonio Rezza con Antonio Rezza (mai) scritto da Antonio Rezza
quadri di scena Flavia Mastrella assistente alla creazione Massimo Camilli disegno luci Maria Pastore consulente tecnico Mattia Vigo organizzazione generale Stefania Saltarelli
“IO” è uno spettacolo dove la drammaturgia si fonde con la forma.
“IO” è perverso e divertente, affronta tematiche scomode, si sbilancia volentieri, parla ai cuori non dei romantici ma dei guerrieri. “IO” nasce dall’unione di due creatività opposte che solo alla fine si intersecano inquinandosi e purificandosi. Flavia Mastrella e Antonio Rezza si occupano di comunicazione involontaria; sono uniti da più di vent’anni nella produzione di performance teatrali, film a corto e lungo respiro, trasmissioni
televisive, performance e set migratori. Hanno realizzato dodici opere teatrali interpretate dallo stesso Antonio Rezza, tra le quali Pitecus presentato a Madrid e a Valencia in lingua spagnola, 7-14-21-28 rappresentato al Théâtre de la Ville di Parigi e al Theatre Center Na Strastnom di Mosca. Nel 2007 è stato loro conferito il Premio Alinovi, a maggio 2013 il Premio Hystrio e nel dicembre 2013 il Premio UBU 2013.
In caso di maltempo: Auditorium Sant'Anna.

Mercoledì 30 luglio ore 21.00
BELLORARO
Musica prendimi l'anima
Esterno Biblioteca
PASSIONE
di John Turturro
Italia, 2010
Durata: 90 minuti
Il regista e attore italo-americano John Turturro va alla scoperta della musica napoletana, così importante per gli emigrati negli USA non meno che per gli abitanti della città partenopea. Uno sguardo sul panorama musicale tradizionale napoletano e sulle sue influenze nel resto del mondo.

Venerdì 1 agosto ore 21.00
Burattini al parco
Esterno Biblioteca
Ortoteatro presenta
HANSEL E GRETEL
FRATELLI DI CUORE
Spettacolo con pupazzi, burattini e attori Di Fabio Scaramucci, con Federica Guerra C’erano una volta due fratelli. Uno alto così (più alto) era una femmina e si chiamava Gretel, uno alto così (più basso) era un maschio e si chiamava Hansel.
Hansel, che era il più piccolo, aveva paura dei grandi. Ma Gretel lo difendeva sempre dicendo: Lascia stare mio fratello!
Gretel, invece, aveva paura dei ragni. Ma Hansel, che dei ragni non aveva paura, lo prendeva in mano dicendo: non preoccuparti Gretel, adesso questo ragnetto lo porto fuori.
Insomma: Hansel e Gretel si volevano molto bene, e quando stavano insieme si sentivano
così forti che nessuno avrebbe potuto far loro del male. Così inizia la nostra storia.
Federica Guerra, sola in scena, come nella tradizione dei vecchi burattinai e contastorie,
dà vita a tutti i personaggi di questa bella storia...storia per ridere, storia per avere paura, storia per crescere, storia che fa battere il cuore.

Mercoledì 6 agosto ore 21.00
BELLORARO
Musica prendimi l'anima
È STATO IL FIGLIO
di Daniele Ciprì
Italia, 2011
Durata: 90 minuti
La famiglia Ciraulo vive in povertà nel quartiere Zen di Palermo e perde la figlia più piccola per un proiettile vagante durante una sparatoria. Come risarcimento i Ciraulo ottengono dallo Stato una somma di denaro che investiranno in una Mercedes, che per i Ciraulo diventerà più che il simbolo della ricchezza, il simbolo della Miseria della Ricchezza, strumento di sconfitta e di rovina.

Venerdì 8 agosto ore 21.00
RIGOLETTO. UNA STORIA DI OGGI
Parco della Biblioteca
Personaggi ed interpreti
Rigoletto - Lorenzo Battagion Gilda - Eugenia Bryanova
Il Duca di Mantova - Dario Prola
Maddalena, Giovanna - Barbara Vivian al pianoforte M° Mirco Godio Raccontato da Enrico Beruschi.
In caso di maltempo: Auditorium Sant'Anna.

Mercoledì 13 agosto ore 21.00
BELLORARO
Musica prendimi l'anima
Esterno Biblioteca
SACRO GRA
di Gianfranco Rosi
Italia/Francia, 2013
Durata: 93 minuti
Gianfranco Rosi ha deciso di raccontare anni di vita girando con un mini-van sul
Grande Raccordo Anulare di Roma - che con i suoi 70 km è la più estesa autostrada urbana
d'Italia - per raccogliere le storie di chi vive intorno alla grande strada-cintura: un viaggio attraverso le vite e i paesaggi inattesi della città eterna. Mondi invisibili e futuri possibili che questo luogo magico cela oltre il muro del suo continuo frastuono.

Giovedì 14 agosto ore 21.00
Burattini al parco
Esterno Biblioteca
Compagnia Teatro d'Aosta presenta
teatRO DA Ridere
(Pinocchio di Gianni Rodari )
di Livio Viano, con Stefania Ventura
“Raccontiamo qui la storia d'un pupazzo senza gloria che imparando la lezione spiegò a tutta la nazione quanto cuore quanto ingegno si nasconda dentro un legno. Babbo suo - tale
Geppetto – lo corredò di un difetto: per la vista traballante gl'uscì un naso straripante che aumentava, sentite qua, se non diceva verità.” Tra il 1954 e il 1955 Gianni Rodari, ineguagliabile scrittore di storie per ragazzi, riscrisse in forma di filastrocca il Pinocchio di Collodi, e lo intitolò appunto La filastrocca di Pinocchio.
L’attrice protagonista danza sul filo della rima e racconta l’avventura di Pinocchio, scandendo la filastrocca di Rodari. Una chitarra mette in musica i temi dei vari quadri, accompagnando Pinocchio nelle sue diverse avventure e commentando di volta in volta i rumori e gli ambienti (la pioggia, il vento, i passi, la corsa, il mare, la notte, il freddo...). La scenografia è costituita da un libro gigante, tra le cui pagine l’attrice protagonista snoda l’azione. Il libro si ispira ai diffusissimi popup che, aprendosi, sviluppano un ambiente tridimensionale. Pinocchio è una marionetta a nove fili che viene mossa con abilità dall’attrice protagonista.

Mercoledì 20 agosto ore 21.00
BELLORARO
Musica prendimi l'anima
MICHEL PETRUCCIANI:
BODY AND SOUL
di Michael Redford
Francia/Germania/Italia, 2011
Durata: 90 minuti
La vita e la carriera del grande compositore e pianista jazz Michel Petrucciani, scomparso
nel 1999 appena trentaseienne. La storia di un uomo dall'incredibile talento, che ha dovuto sconfiggere un pesante handicap fisico per diventare un gigante della musica.

Venerdì 22 agosto ore 21.00
SAXOLOGY
Esterno Biblioteca
Quar tetto di sa xofoni
La formazione nasce dalla collaborazione di quattro musicisti provenienti da esperienze
musicali diverse, dal jazz, alla musica classica, alla musica popolare. Il programma si articola dunque in diversi stili musicali, con arrangiamenti e brani originali scritti per quattro sassofoni. Brani di Pedro Iturralde, Astor Piazzolla, George Gershwin, Thelonious Monk, Scott Joplin, Javier Girotto.

Mercoledì 27 agosto ore 21.00
BELLORARO
Musica prendimi l'anima
IL GOLEM
di Paul Wegener e Carl Boese
Germania, 1920
Durata: 85 minuti
Colonna sonora originale eseguita dal vivo da Tiziano Popoli e Vincenzo Vasi (Caligari
Bros.). XVI secolo, ghetto di Praga. Il Rabbino cabbalista Loew crea dall'argilla un gigante, il golem, per salvare gli ebrei dalle persecuzioni del re Rodolfo II. Ma l'assistente del Rabbino, Famulus, prende il controllo del golem e gli ordina di rapire Miriam, la figlia del Rabbino.

Venerdì 29 agosto ore 21.00
HANNO TUTTI RAGIONE
Esterno Biblioteca
Nidodiragno, Pierfrancesco Pisani e Offroom presentano HANNO TUTTI RAGIONE di Paolo Sorrentino, con Iaia Forte Iaia Forte, pluripremiata attrice italiana, torna a lavorare con Paolo Sorrentino dopo lo straordinario successo internazionale de "La Grande
Bellezza". Nello spettacolo "Hanno Tutti Ragione", adattamento dell’omonimo romanzo di Paolo Sorrentino, Iaia Forte è Tony Pagoda, cantante napoletano all'apice della carriera nella New York degli anni '50, mentre aspetta di tenere il concerto più importante della sua carriera: si esibirà al Radio City Music Hall davanti a Frank Sinatra. Lo spettacolo ha conquistato nel 2013 il pubblico italiano, è stato acclamato dalla critica, ottenendo il tutto esaurito in molti dei teatri dove è stato presentato.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
23/03/2017 - "La politica sia unita sulla SS34"
23/03/2017 - Incontri eco-logici 2017
23/03/2017 - Evento BNI al Teatro Maggiore
23/03/2017 - Forza Italia su ex Tam Tam
23/03/2017 - La Via Francigena
Verbania - Eventi
22/03/2017 - Giornate FAI di primavera a Trobaso
20/03/2017 - A Verbania la mostra "EXODOS"
20/03/2017 - XXII Giornata in ricordo delle vittime delle mafie
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti