Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

biblioteca

Inserisci quello che vuoi cercare
biblioteca - nei post
Tre appuntamenti in biblioteca per i bambini, - 18 Gennaio 2019 - 13:01
Natura e storia saranno al centro dei tre incontri proposti dalla biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania a partire da sabato 19 Gennaio.
Presentazione "Avversi al Regime" - 16 Gennaio 2019 - 17:04
Presentazione del libro di Paolo Corsini e Gianfranco Porta: "Avversi al Regime. Una famiglia comunista negli anni del fascismo".
Formazione al dibattito - 10 Gennaio 2019 - 15:03
Venerdì 11 e 18 gennaio 2019, dalle ore 15.00 alle 18.00, presso la biblioteca di Verbania, si terrà un iniziativa sulla formazione al dibattito.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 5 al 20 gennaio - 4 Gennaio 2019 - 19:07
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 5 al 20 gennaio 2019.
Ancora appuntamenti con Divertilandia - 2 Gennaio 2019 - 14:03
Torna presso Villa Giulia a Verbania, DIVERTILANDIA, organizzata da APEVCO NO PROFIT con il patrocinio del Comune di Verbania, giunta con successo alla quarta edizione e che vede quest’anno interessanti innovazioni.
Eventi Natalizi Ecomuseo di Malesco - 27 Dicembre 2018 - 11:03
Riportiamo i prossimi eventi natalizi e gli orari d'apertura del Museo archeologico del Parco Nazionale della Val Grande.
La mia Val Grande - 22 Dicembre 2018 - 19:06
Il Comune di Mergozzo in collaborazione con il gruppo culturale del principato di Bracchio e la biblioteca per ragazzi di Mergozzo organizza Domenica 23 dicembre 2018, la presentazione del libro, La mia Val Grande.
"Lo chiamavano Jeeg Robot" - 18 Dicembre 2018 - 18:06
Mercoledì 19 dicembre 2018, alle ore 20.00, presso biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania per Il piccolo cineforum filosofico – “Lo sguardo del pensiero” proiezione di "Lo chiamavano Jeeg Robot" un film di Gabriele Mainetti.
"Ho cambiato idea" - 18 Dicembre 2018 - 15:03
Mercoledì 19 dicembre 2018, alle ore 17.30, presso biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania, l'associazione Sherazade e la Società Filosofica Italiana sez. Vco, propongono "Ho cambiato idea", Una iniziativa di formazione al dibattito. Interverrà Guido Brivio Università di Torino. La via senza strade della speranza. Un dialogo filosofico.
"Cave e miniere come identità del territorio montano dell'Alto Piemonte" - 12 Dicembre 2018 - 15:03
I Comuni di Baveno e Mergozzo, dal 2007 anche attraverso l’Ecomuseo del Granito riconosciuto dalla Regione Piemonte, lavorano da tempo sulla valorizzazione delle cave, che rappresentano un elemento di forte identità storica per il territorio, con l’obiettivo di integrare quelle che da secoli sono considerate solo in ottica di sfruttamento economico, tra l’altro con forte impatto negativo sul paesaggio, in una nuova risorsa per il turismo.
“Schiavi! La piaga del caporalato dal Nord al Sud” - 12 Dicembre 2018 - 13:01
Giovedì 13 dicembre, alle ore 21.00, presso la biblioteca Civica “F. Camona” di Gravellona Toce (sita in Corso Roma, 15). L'ospite della serata sarà Davide Mattiello, presidente della Fondazione "Benvenuti in Italia", deputato della XVII Legislatura, protagonista della Riforma del Codice Antimafia.
"Maria Zambrano. Un'ontologia della vita" - 11 Dicembre 2018 - 19:06
Mercoledì 12 dicembre 2018, alle ore 20.00, presso biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania per il Gruppo di Letture Filosofiche – “Lo spazio bianco” SfiVCO propone la lettura del libro: Maria Zambrano. Un'ontologia della vita - libro di Gabriele Blundo Canto.
Torna Divertilandia - 7 Dicembre 2018 - 11:28
Per la gioia di tutti i bambini torna presso Villa Giulia a Verbania, DIVERTILANDIA, organizzata da APEVCO NO PROFIT con il patrocinio del Comune di Verbania, giunta con successo alla quarta edizione e che vede quest’anno interessanti innovazioni.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 7 al 16 dicembre - 7 Dicembre 2018 - 07:02
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 7 al 16 dicembre 2018.
A dicembre nelle biblioteche del VCO - 3 Dicembre 2018 - 19:06
Riportiamo il calendario degli appuntamenti di dicembre 2018 nelle biblioteche del VCO.
“Stranieri Residenti” - 3 Dicembre 2018 - 11:27
Martedì 4 dicembre 2018, alle ore 21.00, presso la biblioteca Civica del Comune di Baveno per Letture Filosofiche – “Stranieri Residenti” una filosofia dell'immigrazione di Donatella Di Cesare.
“Emozioni e colori nel paesaggio ossolano e del Lago Maggiore” - 30 Novembre 2018 - 09:16
Sabato 1 dicembre 2018, alle ore 17.30, presso Villa Giulia a Verbania Pallanza, si terrà la presentazione del libro di Mauro Borgotti “Emozioni e colori nel paesaggio ossolano e del Lago Maggiore”, accompagnata dalla voce narrante di Carla de Chiara e dall'accompagnamento musicale di Kal dos Santos.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 30 novembre al 9 dicembre - 30 Novembre 2018 - 07:02
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 30 novembre al 9 dicembre 2018.
"La terra dell'abbastanza" - 27 Novembre 2018 - 11:04
Mercoledì 28 novembre 2018, alle ore 20.00, presso biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania per Il piccolo cineforum filosofico – “Lo sguardo del pensiero” proiezione del "La terra dell'abbastanza" un film di scritto e diretto dai fratelli Damiano e Fabio D'Innocenzo.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 24 novembre al 2 dicembre - 24 Novembre 2018 - 08:01
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 24 novembre al 2 dicembre 2018.
biblioteca - nei commenti
27 alberi Monumento tra Novara e VCO - 26 Febbraio 2018 - 17:25
Il libro ritrovato
Leggendo quanto sopra mi è tornato alla mente un bellissimo volume forografico e descrittivo che ho nella mia biblioteca nel quale sono riportati gli alberi monumentali delle nostre terre; il titolo è "Alberi di tutti", è del 1989 ed è stato editato dall' allora Provincia di Novara Assessorato all'ambiente. Già, ma secondo i nuovi cervellonrottamatori le provincie sono enti inutili, da rottamare, appunto! Foto di sovracopertina: il tasso di Cavandone.
Incontro in Prefettura sulla Movida - 5 Ottobre 2017 - 15:37
Ciao
Non erano all'arena del Maggiore ma nel parco della biblioteca. Quindi molto più vicino alla caserma dei Carabinieri. Fossero stati all'arena non ci sarebbero stati problemi.
Contributi regionali per il diritto allo studio - 21 Dicembre 2016 - 10:36
Re: Re: Re: Solita follia on line
Ciao paolino A parte che penso che il tutti si possa fare anche con uno smartphone da 50 euro ma volendo rimanere sul discorso PC ora non mi dite che non si può andare a fare la pratica da un amico "con discrezione" o usare un computer in un phone centre (esistono ancora) o quelli della scuola o della biblioteca (se li hanno). 25 anni fa non avevo un PC e andavo a casa di un mio amico a usarlo (aveva anche il monitor a colori!) e non mi facevo certi problemi. Non è solo il possesso dei computer che ti "classifica" economicamente in una società come questa ma sono tanti aspetti. Poi possiamo sempre trovare il caso estremo ma il futuro sono le pratiche telematiche che fanno risparmiare la PA
Maratona Culturale di solidarietà a Il Maggiore - 21 Ottobre 2016 - 10:05
Teatro Maggiore
Una nota telegrafica per il sindaco: I miei complimenti per il programma del Teatro Maggiore. Ora, ritengo necessario procedere a: -rendere più ampio l'inadeguato parcheggio (terreno biblioteca comunale di fianco ?); -rendere più facile l'acquisto dei biglietti con più punti di vendita (teatro stesso, biblioteca comunale di fianco, librerie ?); Cordiali saluti Andrew Dawson
Demolita l'edicola di piazza Cavour - Foto - 12 Ottobre 2016 - 19:55
Re: la domanda vera
Ciao Andrè la domanda vera è: la sua è una provocazione o veramente non conosce colui cui è intitolata la biblioteca civica di Verbania? La agevolo, se vuole: lo cerchi semplicemente su wikipedia. Saluti.
Demolita l'edicola di piazza Cavour - Foto - 12 Ottobre 2016 - 18:09
X Andre
Non sono di Intra ma mi pare che Pietro Ceretti fosse uno studioso e un filosofo , e la biblioteca vi Verbania è dedicata a lui. Poi ognuno ha le sue legittime idee , ma io sinceramente la terrei e magari spiegherei semmai nelle scuole di Verbania la storia dei suoi cittadini illustri, che hanno avuto dei meriti indiscutibili. Così non avremmo persone che dicono che sono sconosciuti. Se proprio dobbiamo abbattere qualche statua abbattiamo quella del re vicino al porto di Intra che ha solo e sempre affamato il popolo.
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 12 Ottobre 2016 - 09:11
Re: Re: Re: Re: Fuori dal mondo
Ciao Hans Axel Von Fersen Tutt'altro! Ogni sabato mattina a Intra e ho sempre difficoltà a cercare un parcheggio. Il parcheggio della biblioteca è insufficiente, scomodo e vede l'utilizzazione di spazi impropri. I parcheggi non sono mai abbastanza..
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 12 Ottobre 2016 - 08:39
Re: Re: Re: Fuori dal mondo
Ciao Giovanni% Innanzitutto sarà gratuito o a pagamento? Poi scusami ma mai nessuno non è potuto andare a Intra perché non c'era parcheggio... I genitori dei pulcini che giocano al campo di San Bernardino potranno continuare a parcheggiare in via alle fabbriche. La biblioteca ha già il suo parcheggio e dei tanti problemi che sono stato evidenziati dopo l'inaugurazione non ho sentito nessuno dire: "OK tutto, ma abbiamo parcheggiato a Ghiffa..."
Zanotti: "Sfide e problemi del nuovo teatro" - 29 Settembre 2016 - 11:56
commento
Esaurita la vivacità estiva della spiaggia, ora il teatro, come una cattedrale nel deserto, risulta dolorosamente avulso dal contesto cittadino; è chiaro che bisogna intervenire per dare una vivacità al tutto, al di fuori delle serate teatrali; bisogna curare l’ambiente esterno; la passeggiata intorno al teatro è inguardabile; la sistemazione della passeggiata sarà inevitabile con panchine, aiuole e alberi, come un’estensione del lungolago, magari riallacciato con una passerella pedonale sul S.Bernardino ; il baretto pure miserello, ora aperto solo poche ore al sabato e alla domenica ( tra breve neppure quelle); sono stati utilizzati delle tubazioni di cantiere per evitare capocciate nella struttura, ma solo per adulti e non per i bambini; una delle prossime voci di spesa dovrà essere la realizzazione di un profilino antiurti che corre lungo tutta la struttura, una cosa fatta bene. La struttura dovrebbe diventare un polo culturale di riferimento dell’intera città, utilizzando anche gli spazi interni, la famosa “sala giovani” può essere utilizzata come estensione delle numerose attività della vicina biblioteca. Anche il futuro ristorante dovrebbe offre ire un menù variegato e diversificato,(p.es.: cucina vegana e vegetariana; pesce di lago; spaghetteria, magari anche pizza).
Alberto Preioni sull'aggressione di Villadossola - 20 Agosto 2016 - 17:15
Espulsioni spiegate ad Andrè
In carcere dovremmo ancora mantenerli a spese degli italiani: già ne abbiamo più che a sufficienza di quelli "nostrani" da dover mantenere, dare loro da mangiare, da bere, il riscaldamento,la TV, la biblioteca, pagare chi li cura, e via discorrendo; non divento certo buonista,faccio un puro ragionamento economico, ma siccome penso che tanto le possibilità di redenzione siano molto prossime allo zero, almeno eviteremmo di spendere altri soldi inutilmente. Certo che dovremmo essere disposti ad accettare che anche gli altri stati ci rispediscano al mittente quegli italiani che all'estero meritano la galera: comunque, visto il numero di stranieri in carcere in Italia e di italiani in carcere all'estero, ci guadagneremmo di sicuro!
Chifu, Immovilli su costi d'avvio del Maggiore - 17 Maggio 2016 - 14:33
Invidia
la loro è solo invidia...per non poter gestire in modo diretto una creatura voluta spaccando in due la città: e questo sentimento, quanto l'odio, sfocia in cantonate e prese di posizioni paradossali. Diventa anche difficile pensare a quale ragionamento ci sia dietro all'ipotesi di costruire un parcheggio dentro Villa Maioni, in uno dei pochi parchi della città, immerso nella quiete della biblioteca che fa da cornice verde al nuovo teatro. Certo che se il nuovo che avanza è questo, ahimè tocca rimpiangere il passato. Godetevi lo spettacolo signori: avete avuto nelle mani la possibilità di essere voi i condottieri ma ahimè lo schettino che guidava la vostra barca decise che era meglio scendere anzitempo! Saluti AleB
De Gregori non verrà dopo le critiche di Zacchera - 10 Maggio 2016 - 07:36
Mi dispiace solo....
Mi dispiace solo che in quell'area, dove ora sorge il Cem, c'era un parcheggio molto utile per andare in biblioteca in spiaggia. C'erano anche aree attrezzate per picnic. Ora parte delle mie abitudini risultano più scomode per far posto a un catafalco che occupera né più e né meno la programmazione teatrale di Famiglia Studenti. E' stata proprio una grande idea il Cem!
PsicoNews: Sei disordinato? Complimenti, allora sei molto intelligente! - 25 Novembre 2015 - 17:44
Re: Re: Re: la mia scrivania è vuota
Ciao Marco no guarda io non faccio nessuna relazione tra QI e disordine .. la dottoressa ha chiesto chi era disordinato e io lo sono... poi naturalmente ho una mia visione delle cose... un mio professore di Filosofia era talmente ordinato che la sua biblioteca era non solo per autore e/o argomenti ma anche grandezza del libro ,non un appunto fuori posto ... niente di niente e secondo il mio modesto parere era un genio .Comunque io nell'ordine non mi trovo bene .ma non per questo il mio QI è alto .. anzi .. Ah non sono mai entrato in un ufficio di commercialista.. purtroppo quei 4 soldi che prendo di stipendio non hanno bisogno (scherzo naturalmente)
"Profughi a Verbania. Una risposta di Comunità" - 30 Agosto 2015 - 07:49
già, come dice Cesare, in concreto che si fa?
Ottimo scritto teorico (a parte l'ultimo paragrafo assolutamente superfluo e fuori tema). Qualcuno per favore mi spieghi com'è che a persone che parlano inglese non si è riusciti a spiegare che il lavoro volontario che gli si offriva era una semplice opportunità di conoscere il nostro piccolo mondo, di fare qualcosa di diverso dallo starsene rinchiusi a preoccuparsi per il futuro, di dimostrare ai più che "i neri non mordono". Manca un coordinatore? si parla di volontariato, cerchiamo volontari per coordinare, no? Io mi offro, dite che mi vogliono? secondo me no, perché non sono iscritta a nessuna associazione (quelle sportive non valgono, vero?), e perché le mie idee pratiche per "far fare qualcosa ai profughi" sono ben lontane dalla formula "prendiamone un tot e mettiamoli a dipingere le panchine", ché quelli son lavori da assegnare, retribuiti, a studenti e giovani residenti in cerca di impiego, se lo vogliono (e se non lo vogliono vuol dire che non hanno bisogno). Ci si lamenta della chiusura mentale dei cittadini verso lo straniero, ma non si fa nulla per fare incontrare le due culture, non si propongono scambi di favori come una cena in cambio di due ore per imbiancarmi la parte alta della parete che io ho paura ad andare sulla scala, o tre giorni a casa mia col frigo pieno a curarmi i gatti mentre vado via per il week end, e venite pure in due, e dico alla vicina di chiacchierare con voi così imparate l'italiano. Oppure incontriamoci in biblioteca, che magari c'è qualcuno di voi che sa insegnarmi un po' di arabo o di etiope, e ci beviamo un té e vi passa la giornata. Cose difficili da immaginare in questa cittadina così italiana, così sostenuta. A Calais ci sono famiglie che ospitano i rifugiati in attesa di poter arrivare in Uk. A Ventimiglia zero, li hanno lasciati tutti sugli scogli.
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 18:08
agoni e dintorni
Come sarebbe bello che se anzichè passare come sempre e immediatamente all'insulto personale e alla polemica si avesse voglia di confrontarsi ( magari CON NOME E COGNOME, non capisco a cosa serva rimanere anonimi ) sulla base di un criterio di serietà e in un dibattito che vada oltre l'insulto. Mi piacerebbe incontrare "Il guardiano del faro" per spiegare a lui e a chiunque fosse interessato i diversi aspetti di queste problematiche che sono interessanti e complesse. Questioni da affrontare non "a pelle" o con i preconcetti, ma per quanto possibile su basi scientifiche. Quest'inverno abbiamo tenuto 4 incontri pubblici alla biblioteca Ceretti proprio su questi temi, evidentemente lui non c'era. Comunque sono assolutamente disponibile al confronto quando lo desidera perchè la questione non si può ridurla a poche battute, ma è legata ad andamenti climatici e limnologici complessi. L'incidenza dei pescatori professionisti in questo quadro è - salvo che in alcuni casi e località specifiche - del tutto secondario (tra l'altro la pressione di pesca è infinitamente minore di un tempo) mentre, per esempio, un abnorme incremento di uccelli ittiofagi sta divendando un problema sempre più complesso. Stanotte comunque le acque del lago in superficie erano a 27.6 gradi, forse un limite storico e anche questo aspetto - ancora poco conosciuto - potrrebbe incidere sulla riproduzione di alcuni pesci primaverili e di superficie, prima di tutto l'alborella. Chi ne vuole parlare più a fondo può contattarmi direttamente: marco.zacchera@libero.it un saluto M.Z.
Giovani scacchisti verbanesi agli italiani - 29 Giugno 2015 - 12:38
corso di scacchi
lady oscar; in autunno ci sarà un corso di scacchi in biblioteca; ti consiglio di partecipare affinchè tu possa recuperare l'autostima perduta ;-)
Alle Biblioteche del VCO il premio nazionale 'Nati per leggere' - 16 Maggio 2015 - 15:40
creare
Un polo della cultura tra villa maioni e teatro. Uscire dall ambito della biblioteca .. solo la conoscenza rende l uomo libero.
Alle Biblioteche del VCO il premio nazionale 'Nati per leggere' - 16 Maggio 2015 - 14:03
vero
Posto meraviglioso, personale competente e disponibile. Un sacco di iniziative. La nostra biblioteca E' VIVA! A proposito..a quando gli aperitivi 😊?
Alle Biblioteche del VCO il premio nazionale 'Nati per leggere' - 16 Maggio 2015 - 08:45
Nostro gioiellino
La nostra biblioteca è un vero e proprio gioiellino non determinato solo dal bellissimo e invidiabile contesto ambientale ma anche soprattutto dalla grande capacità e disponibilità del personale.
Biblioteche Vco vincono il premio nazionale "Nati per Leggere" - 19 Aprile 2015 - 10:48
Grande biblioteca
Vorrei sottolineare l'enorme valore della nostra biblioteca che non è dato dal patrimonio librario posseduto ma dell'eccellente organizzazione ricca di iniziative e disponibilità. E' un'isola felice di cultura.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti