Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

laboratorio

Inserisci quello che vuoi cercare
laboratorio - nei post
"Tombola dell'Asilo" - 7 Dicembre 2016 - 10:19
Domenica 11 dicembre 2016, alle ore 15.00, presso il Teatro Nuovo di Cannobio si terrà la "Tombola dell'Asilo".
Arcademia: weekend di danza e canto - 2 Dicembre 2016 - 18:12
Un intenso fine settimana di stage e laboratori in Arcademia a Omegna. Sabato 3 e domenica 4 dicembre tra danza e canto moderno...
Presentazione "Intra" - 2 Dicembre 2016 - 10:23
Sabato 3 dicembre 2016 presso il Circolo Arci di Trobaso si terrà una serata con la presentazione del CD "Intra" il nuovo progetto discografico di Cristina Meschia.
laboratorio di manipolazione dell'argilla - 29 Novembre 2016 - 16:34
Il laboratorio è rivolto a chiunque voglia lasciarsi affascinare e stupire da una meravigliosa scoperta: l'argilla! Si sperimenterà e ci si divertirà insieme per creare alcuni oggetti, anche a tema natalizio, con la possibilità di realizzare un originale regalo.
ASLVCO: parere positivo dei sindaci - 28 Novembre 2016 - 10:23
"Nella giornata del 24 novembre si è riunita la Rappresentanza dei Sindaci dell’ASL VCO che ha espresso parere positivo in merito all’attività svolta dal Direttore Generale dal primo maggio 2015 a tutt’oggi per il raggiungimento degli obiettivi di nomina assegnati dalla Regione Piemonte." All'interno il comunicato.
Incontro sulla biodiversità - 25 Novembre 2016 - 19:44
E’ prevista per sabato 26 novembre 2016 a partire dalle ore 15.00 presso il Palazzo Pretorio di Vogogna, il consueto incontro di approfondimento sulla biodiversità del nostro territorio che la Società di Scienze Naturali del VCO organizza continuativamente ormai da sei anni.
Open day 2016 Biblioteche VCO - 19 Novembre 2016 - 11:27
Open day 2016: tutte le biblioteche aperte nel VCO domenica 20 novembre per immaginare mondi diversi. Quale miglior immagine di una porta aperta, in quest’epoca in cui sembrano prevalere i segnali di chiusura fra le persone?
Una Domenica in Biblioteca a Baveno - 19 Novembre 2016 - 06:01
Domenica 20 novembre 2016, dalle ore 15, alle ore 18.30, presso la Biblioteca Civica di Baveno, si terrà per i più piccoli "Una Domenica in Biblioteca".
Spazi rinnovati alla scuola Peron - 17 Novembre 2016 - 10:23
“Fare Scuola”, spazi rinnovati per la scuola primaria Maria Peron. Inaugurate ieri le aree riqualificate grazie a Fondazione Reggio Children ed Enel Cuore Onlus.
Carlo Tacchini incontra i bambini delle Rosminiane - 15 Novembre 2016 - 17:04
Ancora un olimpionico in visita alla Scuola Primaria “Suore Rosminiane”: dopo Beniamino Bonomi (campione olimpico a Sidney 2000) e il capitano della Nazionale Italiana di Hockey su Ghiaccio, Joe Busillo (Torino 2006), ecco Carlo Tacchini, olimpionico a Rio 2016 nella Canoa Canadese.
Inaugurazione del laboratorio scientifico del cibo alla scuola Peron a Pallanza - 15 Novembre 2016 - 13:01
Mercoledì 16 novembre 2016 alle ore 15,00 si svolgerà l’inaugurazione del “laboratorio scientifico del cibo”, un progetto promosso e realizzato dalla Fondazione Reggio Children e da Enel cuore onlus, presso la Scuola Primaria Maria Peron a Verbania, in collaborazione con il comune di Verbania e l'istituto comprensivo Rina Monti Stella di Verbania
Corsi per vivere la cultura e il tempo libero - 11 Novembre 2016 - 08:30
A novembre partono i nuovi corsi nelle biblioteche del VCO: passioni e tempo libero possono trovare nuovo spazio e nuova energia.
Prossimi appuntamenti a Baveno 11- 20 novembre 2016 - 10 Novembre 2016 - 12:40
Baveno organizza un ricco programma di eventi dall'11 al 20 novembre
Laboratori didattici - Museo del Paesaggio - 8 Novembre 2016 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato riguardante l'avvio dei laboratori didattici per le scuole (materne e primarie di I grado) presso il museo del Paesaggio di Verbania dopo la chiusura triennale dello stesso.
Eventi al Libraccio - 6 Novembre 2016 - 06:01
Cinque eventi tra ottobre e novembre al Libraccio di Verbania, tra libri e laboratori e solidarietà.
laboratorio - nei commenti
Zanotti replica a Zacchera sul teatro - 21 Giugno 2016 - 09:35
Re: spettacolare!!
Ciao Hans Axel Von Fersen Zanotti non ha affatto affermato che il teatro lì collocato sarebbe stato un successo. Ha utilizzato i fondi europei per lo scopo proprio a cui erano destinati: riqualificazione aree urbane degradate. Anche io non avrei deliberato certamente un teatro ma le cose non sono andate come le formule tu. Era un progetto di teatro cittadino da usare anche come laboratorio scolastico. Poi Zacchera che ha voluto fare il grandioso. Benissimo! Ma poi ha fatto un Cem che non è un Cem.
"Giù le mani dai nostri servizi ospedalieri" - 28 Febbraio 2016 - 18:46
Pagare dovremo
laboratorio analisi a Novara . Con il nuovo decreto APPROPRIATEZZA che prevede sanzioni per i medici che prescrivono esami non " STRETTAMENTE" necessari dovremo pagarci tutti e pertanto ci rivolgeremo alle strutture private . Siamo alla frutta , noi, .
Posta a giorni alterni: TAR rinvia causa - 28 Febbraio 2016 - 11:45
Irrazionalità
Caro Giovanni% in tutto ciò io vedo un continuo attacco ai piccoli comuni, soprattutto quewlli montani e della vallate.Hanno cominciato imponendo regimi fiscali ai negozietti di montagna come ai grandi supermercati di città: e questi hanno chiuso. idem dicasi per i piccoli bar: hanno chiuso anche loro; sopravvivono solo alcuni " circoli" perchè tutti chiudono gli occhi fingendo di non vedere che per la normativa potrebbero accedervi solo i soci.Pare che ora vogliano attaccare anche chi affitta qualche stanza o qualche piccolo appartamento ai turisti nella stagione estiva: così perderemo anche quella fetta di turismo già povero di per sè perchè i ricchi vanno in vacanza negli alberghi extra lusso e non certo nell'appartamento ammobiliato.Hai mai provato a chiedere i permessi edilizi per ristrutturare una baita cadente? Ti assicuro che al dilà dei costi l'iter burocratico scoraggerebbe anche il più strenuo difensore della salvaguardia dell'ambiente montano. Per non parlare poi dei trasporti ridotti al lumicino, e non come in città ove ci sono bus, metropolitane, treni e al più anche taxi; per non parlare del servizio scolastico: quante piccole scuole sono state costrette a chiudere i battenti con gravi disagi per genitori e scolari? Qualcuno che aveva provato ad aprire un piccolo laboratorio per produrre formaggi è stato subissato da lacci e lacciuoli che in pratica l'hanno costretto a chiudere in breve tempo. Ridurre o sopprimere ( perchè alla fine è a questo che tendono) anche il servizio postale è un' ulteriore botta ai piccoli centri più disagiati. Ecco perchè dico che non se ne può più di una politica che quando deve ridurre i costi e tagliare lo va a fare con i più deboli! Certo agli spaventosi buchi di bilancio di Roma si supplisce con iniezioni di fondi pubblici: non sia mani che "caput mundi" debba portare i libri in tribunale! E' ora che gli Italiani prendano il coraggio di ribaltare il banchetto ed il cadreghino di chi li s-governa.
Registro testamento biologico: "Lettera aperta per la vita" - 22 Febbraio 2016 - 06:15
Sbaglierò
Come al solito, ma per testamento biologico, almeno in italia, non credo venga compresa l'eutanasia, per la quale è necessario andare all'estero, ma semplicemente la possibilità di una persona di scegliere se venire sottoposto a cure terapeutiche o meno se, nel momento in cui avvenga, non abbia la possibilità di scegliere. Nella nostra bella, cattolicissima (quando conviene) e bigotta Italia, non credo averra' mai che venga approvata la legge sull'eutanasia, quindi state tranquilli... Fino a questo punto non ci arriveremo. Assurdo però, che si possa decidere di creare un'esistenza in laboratorio, ma non si possa decidere di porne la fine quando vi siano motivazioni serie e gravi... Onestamente poi, che grandi filosofi agonistici o meno abbiano detto la loro in un certo modo, interessa fino a un certo punto, hanno espresso il loro parere, non vuol dire che per forza di cose debba dar loro ragione.
Immovilli è incompatibile con l'incarico - 12 Gennaio 2016 - 15:04
Ma è così difficile?
Così, tanto per fare quattro chiacchiere tra amici, provo a vedere la cosa da un'altra questione. Se io vado a 60 Km/h dove c'è il limite di 50, prendo una multa! Non si discute, lo dice la legge. Poi la legge dice anche che si deve sottrarre il 5% (se non ricordo male), con un minino di 5 Km/h, per valutare la velocità "giuridica", cioè la velocità che farà da base di calcolo per verificare se sono effettivamente da multare, o per calcolare l'importo e/o gli eventuali punti della patente da decurtare. Fin qui tutto semplice! Se io ritengo che ci sia un errore, per esempio che l'autovelox non sia tarato, sta a me motivarlo ed eventualmente verificarlo presso un laboratorio autorizzato a fare queste verifiche. Ovviamente se io ho ragione paga l'ente che mi ha multato, se io ho torto, pago io!. Tutto questo "pippone" per chiedere, ma è così difficile dire e verificare se Immovilli, ed eventuali altri consiglieri, siano o meno incompatibili con con l'incarico che ricoprono? Se c'è una norma o una legge che dice che in determinati casi si è incompatibile, lo si è punto e basta! Il consiglio comunale deve solo ratificare questo, cioè verificare che tutti i documenti presentati siano sufficienti per dimostrare o meno l'incompatibilità. Chi vota contro, dovrebbe semplicemente mettere agli atti che le motivazioni oggettive. Non ci può essere soggettività in questi casi, o si è o non si è incompatibili, punto e basta! Poi ci sono ragioni di opportunità, ma questa è un'altra storia! Che nulla ha a che fare con la normativa e la legislazione Come al solito, sono io che non capisco! Saluti Maurilio
Edilizia scolastica: Verbania 1° in Piemonte, 4° in Italia - 17 Dicembre 2015 - 18:59
boh
Mio figlio, uscito dal cobianchi nel 2013, ha fatto gli ultimi due anni nella parte vecchia (aula laboratorio) in inverno lezione coi giubbotti perché, x quanto i termosifoni andassero tutta la mattina) i soffitti sono TROPPO ALTI. I professori dopo una o due ore di lezione cambiavano aula.. Ma pensate star fermi al freddo tutta una mattina. Rip: Bo.
"Il DEA non è mio, è di tutti" - 5 Settembre 2015 - 15:45
"Il DEA non è mio, è di tutti"
Appunto "il DEA non é mio é di tutti" e già qui si contraddicono facevano prima a lasciare è mio!!!! Questo pseudo comitato sostenuto dai noti "esponenti" del PD verbanese vanno già forse a prenotare visite medice ed esami di laboratorio con la tessera della Coop????? Siamo stanchi di ripetere sempre le morfologie dei territori del VCo (o minuscola volutamente perchè questo ormai contiamo per loro). Il noto notabile sempre del PD che corrisponde al nome di Reschigna la smetta di giocare alle tre carte e dica, finalmente, le vere (becere) intenzioni della Regione e perchè no anche le sue, così almeno si saprà di che morte moriremo!!!!! L'intelligenza degli ossolani e già stata messa abbastanza a dura prova!!!!!
"Cambia la Grecia, Cambia l'Europa" - 28 Marzo 2015 - 08:14
La Grecia è un laboratorio...
... e quando salterà in pezzi saremo noi i prossimi. Seguite le regole di questo nuovo gioco, alla fine della lettura saprete esattamente dove si trova la Grecia e dov'è l'Italia: Si gioca in 11 e sono necessarie 100 monetine di pari valore, una clessidra da 1 minuto e 100 figurine raffiguranti alimenti, bevande, paesaggi e gioielli. Lo scopo del gioco è quello di possedere il maggior numero di figurine. Il gioco: 1) Si decide chi farà il banchiere e riceverà tutte le monetine. 2) Gli altri 10 giocatori saranno i cittadini e riceveranno ognuno 10 figurine. 3) I 10 cittadini potranno scambiarsi le figurine ma per farlo dovranno dare loro un prezzo e venderle usando le monetine del gioco [moneta unica]. 4) I cittadini quindi chiedono ognuno 10 monetine al banchiere con la promessa che ad ogni clessidra (da 1 minuto) ne restituiscano 1. Essi inoltre promettono che, alla restituzione del prestito, pagheranno 1 monetina in più per ripagarlo del suo "servizio sociale" [interesse del 10%] e usano come garanzia di restituzione le figurine: 1 figurina per ogni moneta. Svolgimento del gioco: 5) I 10 cittadini si scanneranno per 10 minuti, cercando di imbrogliarsi a vicenda, vendendo sempre più care le loro figurine ma all'11° minuto, il banchiere avrà nuovamente le sue 100 monetine [pareggio di bilancio] e in più avrà un credito di 10 monetine distribuito tra gli altri giocatori. A questo punto il banchiere prenderà le sue 10 figurine che avevano fatto da garanzia al prestito. 6) I cittadini quindi avranno bisogno di altre monetine (crisi monetaria) e allora il banchiere distribuirà nuovamente le 100 monetine alle stesse condizioni iniziali. 7) Dopo qualche mano di gioco alcuni cittadini avranno raccolto la maggior parte delle figurine diventando molto "ricchi", mentre altri resteranno addirittura senza figurine ma ... 8) ... dopo 100 minuti di gioco, il banchiere avrà per sé le 100 monete e le 100 figurine e tutti gli altri giocatori, anche i più capaci e i più creativi, saranno in mutande. OHPSS, non è un gioco, è la realtà !
Colombo: interpellanza sulla roggia - 27 Febbraio 2015 - 17:33
renato...
Ti sfugge il concetto di contesto. Se sono in un porto, davanti davanti ad una rampa di alaggio, trovo normale che manchino le balaustre. Un po' come se facessi un sentiero di montagna troverei normale l'assenza dei paracarri. O davanti ad una piscina l'assenza di balaustre. Purtroppo non mi sembra normale, e non penso di essere l'unico, che uscendo dalla posta andando in direzione piazza San Vittore, magari con un pacco nelle mani, di trovarmi un buco. Se sono in un laboratorio chimico, magari è normale trovare un flacone di sostanza velenosa, se lo trovo nel refettorio dell'asilo magari non lo è. Ecco, io ci vedo delle differenze. Forse il genio che ha progettato tale cosa, non ha pensato che poteva farla larga ad esempio 1,5 m, con un profilo a V e con profondità di 15-20 cm. Avrebbe avuto lo stesso effetto ma ZERO pericolo. Al massimo una puciata di piede nell'acqua. Ma dovevo arrivarci io che non sono un architetto ma un diplomatico?
Carabinieri: scoperto il centro dello spaccio di Stresa - 10 Febbraio 2015 - 13:33
Ma come si fa dire ?
Gigi, ma come fai a dire " era ed è un bravo ragazzo " ? L'hanno scoperto mentre trafficava ed aveva una specie di laboratorio per preparare le dosi di stupefacenti, e tu te ne esci fuori con queste battute masochiste ? Se è bravo quello, anche quelli dell'ISIS sono bravi !!!! Invece di spacciare droga, si doveva cercare un lavoro qualunque, o doveva inventarsene uno onesto come fanno tanti. Non ci sono giustificazioni per fatti così. In galera, e ai lavori coatti, giusto per guadagnarsi le spese varie del carcere.
E' morto Franco Nicolazzi - 23 Gennaio 2015 - 22:11
Etica e Morale
Fuor di dubbio il Ministro Nicolazzi amava il territorio in cui è nato è vissuto , ma ciò non toglie che il primo dovere di chi si occupa della cosa pubblica è la sua integerrima moralità . Lei cita il discorso di Bettino Craxi alla Camera, ,, tutti rubano nessuno ruba, questa era la sintesi del suo discorso ...io invece le cito Enrico Berlinguer : I partiti hanno occupato lo Stato e tutte le sue istituzioni, a partire dal governo. Hanno occupato gli enti locali, gli enti di previdenza, le banche, le aziende pubbliche, gli istituti culturali, gli ospedali, le università, la Rai TV, alcuni grandi giornali. Per esempio, oggi c'è il pericolo che il maggior quotidiano italiano, il Corriere della Sera, cada in mano di questo o quel partito o di una sua corrente, ma noi impediremo che un grande organo di stampa come il Corriere faccia una così brutta fine. Insomma, tutto è già lottizzato e spartito o si vorrebbe lottizzare e spartire. E il risultato è drammatico. Tutte le "operazioni" che le diverse istituzioni e i loro attuali dirigenti sono chiamati a compiere vengono viste prevalentemente in funzione dell'interesse del partito o della corrente o del clan cui si deve la carica. Un credito bancario viene concesso se è utile a questo fine, se procura vantaggi e rapporti di clientela; un'autorizzazione amministrativa viene data, un appalto viene aggiudicato, una cattedra viene assegnata, un'attrezzatura di laboratorio viene finanziata, se i beneficiari fanno atto di fedeltà al partito che procura quei vantaggi, anche quando si tratta soltanto di riconoscimenti dovuti. Franco Nicolazzi ha partecipato a questo sistema ? Da parte mia può aver premuto per aver fatto costruire tutte le autostrade o le superstrade d'Italia ,ma ciò non toglie è che chi gestisce la cosa pubblica ha una responsabilità etica e morale che va al di là di ogni cosa. In Germania un ministro poco tempo fa si è dimesso perché ai tempi universitari aveva copiato un pezzo della tesi di laurea . Ora Lei dice che sono schierato? sicuramente lo sono schierato , dalla parte di chi fa politica solo per la passione ,che sia di sinistra o che sia di destra. Non scendo da una cattedra sulla quale non sono mai salito , ma non rimpiago colui o coloro hanno massacrato l'Italia con il loro modo di gestire lo Stato (con la S maiuscola)
UNI3 Laboratorio di Informatica Corso Base - 12 Gennaio 2015 - 13:47
Software libero
Un augurio, ma anche un obbligo morale Che in questo laboratorio sia utilizzato solo ed esclusivamente software libero. Che la filosofia del Libero sia diffusa verso le persone iscritte. Che si insegni a scambiare file in formati aperti. GRAZIE
Educazione Fisica: chiuso ufficio provinciale, insegnanti protestano - 16 Settembre 2014 - 20:56
Scuola
Non capisco perché si vada a sopprimere una struttura che funziona e che nel Vco ha dato ai ragazzi e ai bambini così tante opportunità di crescita. Sono sempre i più deboli a pagare.. I nostri figli che anno dopo anno si vedono togliere all'interno della scuole esperienze importanti.. Come lo sport, ore di laboratorio, gite scolastiche e tantissime altre cose che rendono questa nostra sempre più un colabrodo.. Non si può essere indifferenti
Il Cobianchi è la prima scuola salva-vita - 18 Luglio 2014 - 19:49
NON CAPISCO
Non riesco a capire se ci sia un altro significato...in una scuola pensavo fosse più logico donare altro tipo di attrezzature ... per la attività di laboratorio ad esempio.. in altri centri tipo le piscine comunali o il palazzetto della sport che si trovano a poca distanza dall' istituto Cobianchi avrebbe avuto più senso...NON Capisco !
Adigest: dura relazione sul canile - Foto - 7 Luglio 2014 - 02:39
lamentele nazionali
la ditta Adigest dovrebbe navigare meglio in internet, visto che le lamentele arrivano dalla gestione che hanno in altri due canili (Piacenza e Tortona) Inoltre "leggo" in questo comunicato molta FREDDEZZA, dove al benessere dei cani ospitati sono dedicate 2 righe. I cani sono esseri viventi, NON pacchi postali o oggetti inanimati o peluche da catalogare. Certamente ciò di cui hanno bisogno, oltre che cure veterinarie, cibo e un posto per dormire in ordine, è tanto affetto. Mi sembra quasi di leggere l'ìelenco dei punti di un laboratorio di sperimentazione o macello..
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti