Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Assessore Vallone interviene su bilancio e parcometri

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Cinzia Vallone Assessore al Bilancio del Comujne di Verbania, riguardo le ultime dichiarazioni sul disavanzo del bilancio comunale.
Verbania
Assessore Vallone interviene su bilancio e parcometri
Comunicato di Cinzia Vallone – Assessore al Bilancio

La scelta di modificare il costo minimo dei parcometri nasce dall’intento di rendere Verbania una città sostenibile, dove la sosta non sia proibitiva, dove il cittadino possa usufruire del suolo pubblico per brevi commissioni, oppure possa pagare un biglietto congruo da utilizzare in tutta la città.

In molti Paesi del nord Europa il cittadino paga in base al tempo di sosta, con una tessera magnetica. Non crediamo quindi di essere anacronistici o irresponsabili. Riteniamo, invece, di voler dare ai verbanesi l’opportunità di girare con più facilità i loro luoghi, e di poter sostare con comodità, favorendo gli acquisti dai piccoli negozianti delle zone centrali, anziché spingerli verso i grandi supermercati dove trovano parcheggi gratuiti.

Il nostro intento è restituire l’utilizzo del suolo pubblico a un costo congruo e stimolare il parcheggio per soste brevi.
Tale manovra porta, ovviamente, a uno scostamento dalle previsioni di bilancio. Tuttavia, oggi non possiamo essere certi che il mancato gettito non sia ripianato invece dal maggior stimolo a parcheggiare per soste brevi o da un biglietto fruibile in tutta la città.

Inoltre, lo scostamento aggiuntivo derivante dall’annullamento della delibera del Commissario Mazza, che incrementava ulteriormente il costo della sosta, non è particolarmente alto, poiché gli uffici in sede di stesura del bilancio di previsione hanno scelto un approccio prudenziale.

In definitiva, si ritiene di aspettare fine anno per capire il nuovo gettito derivante da questa manovra sui parcometri e successivamente valutare l’orientamento futuro, in linea con la filosofia della nuova Amministrazione comunale che è lungi dal tenere un comportamento vessatorio e che invece desidera favorire un rapporto di rispetto reciproco con il cittadino.

Rispetto alla TASI, solo ad agosto potremo conoscere il gettito e, verificata la copertura per il mancato ristorno da parte del Governo, potremo decidere se ridurre, oppure modificare le aliquote o addirittura eliminare la TASI per il 2015. Tutto ciò è in linea con le dichiarazioni del Sindaco e del programma elettorale.

Ciò che vorrei fosse chiaro é che qualunque cambiamento dal passato, qualunque nuova delibera di un Assessore, o qualunque mutamento di gestione, muove una variazione finanziaria, ossia comporta un disequilibrio di bilancio. In modo particolare quest'anno, in cui ci siamo ritrovati un bilancio di previsione già approvato.

Tuttavia, ciò non significa che le casse del Comune siano in pericolo o che sia necessario introdurre una nuova tassa. Le entrate dei servizi, ad oggi, confermano le previsioni. Il gettito statale previsto per quest’anno sarà superiore a quanto stimato in bilancio. Abbiamo previsto un Fondo Rischi, che non è stato impegnato; inoltre ogni capitolo di spesa monitorato prevede cifre non ancora impegnate. Pertanto in sede di assestamento di bilancio sarà possibile effettuare una variazione che non comporterà alcuno scompenso nella vita dei cittadini.

Alla luce di quanto esposto, ritengo sia eccessivo l’atteggiamento terroristico e mistificatorio dell’opposizione. I cittadini si aspettano fatti e un clima più sereno, dopo un anno di commissariamento. Pertanto chiediamo alla minoranza dichiarazioni più obiettive e collaborazioni costruttive.



9 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di renato brignone Parole con più misura
renato brignone
22 Luglio 2014 - 22:28
 
Penare di più , condividere di più... http://www.cittadiniconvoi.it/n172438-non-fare-di-tutta-l-erba-un-fascio.htm
Vedi il profilo di renato brignone Ops
renato brignone
22 Luglio 2014 - 22:45
 
...Pensare...
Vedi il profilo di Ramoni L. Concordo
Ramoni L.
23 Luglio 2014 - 08:50
 
Concordo pienamente con la scelta, in quanto in tempi remoti ho chiesto la stessa cosa, "tessera magnetica per la sosta" "importo minimo per brevi soste".
grazie
Vedi il profilo di Claudio Conti Le auto, le bici, il turismo
Claudio Conti
23 Luglio 2014 - 09:11
 
Posteggiare costa meno! Questo sarà una buona notizia per il singolo automobilista ma non è utile per la collettività perchè favorisce, in piccola misura, l'uso dell'auto. Una politica appena lungimirante secondo me dovrebbe non dico ostacolare ma limitare l'uso dell'auto allo stretto necessario negli spostamenti in città. Aumento del servizio pubblico, eventualmente gratuito, posteggi per bici, bici in uso pubblico, Verbania è praticamente quasi tutta ciclabile, esclusa la collina: questa secondo me sarebbe lungimiranza . Verbania ha il turismo nel suo futuro e questa stella polare dovrebbe guidare la politica comunale; ogni decisione dovrebbe tendere verso questa meta. Certamente i reintegrati posteggi alla posta di Intra indicano che non si vuole andare verso questa meta che comprende anche la liberazione, il più possibile del centro di Intra dalle auto.
Vedi il profilo di Ugo Lupo penare.... pensare .
Ugo Lupo
23 Luglio 2014 - 12:52
 
"penare".... nel senso di "cazzata" '? ci può stare ....in quanto abbassare gli introiti del Comune perchè i funzionari hanno detto "che le stime di introito sono state stimate in difetto" non mi sembra corrispondere ad una attenta scelta economica derivata da un' osservazione o studio oculato, ma da calcolo approsimativo e questo modo d'agire non mi sembra da docente universitario , la famosa stessa "casalinga di Voghera", di buona memoria, avrebbe qualcosa da ridire.
"pensare"....nel senso di "prima di scrivere accendere in cervello" ovvero portare delle "tesi" meno approssimative ed attaccabili e soprattutto prendersela con le Minoranze, sparando nel mucchio; ricordi l'Assessore che ciascuno fà il proprio interresse politico , certamente fino ad ora si è assistito ad un' atteggiamento in Consiglio Comunale che si può anche definire "arrogante e supponente" da parte del Sindaco e dei suoi accoliti e questo certamente non potrà che portare a critiche e ad una più dura opposizione , altro chè clima più sereno.
Ringraziamo il sig. Froid che con i " lapsus " ci permette d'interpretare il pensiero più recondito...... si fà per dire.

Ugo Lupo
Vedi il profilo di emilio paternò bravi
emilio paternò
23 Luglio 2014 - 12:59
 
ottima scelta, punto.
Vedi il profilo di Freudiano convinto Considerazioni
Freudiano convinto
23 Luglio 2014 - 20:23
 
Ci spieghi sig. Ugo Lupo, con parole sue, il concetto che avrebbe voluto esporre .
Una cosa è certa, pagare meno per usufruire di un parcheggio a tempo è una iniziativa da applaudire, "la capitale dei laghi", una città ad uso e consumo del turista dovrebbe essere favorevole, chi critica non ha capito nulla.....



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
23/05/2017 - Il Festival Milanesiana “sbarca” al teatro Il Maggiore
23/05/2017 - A Verbania raccolte 358 tonnellate di oli usati
23/05/2017 - Offerte di lavoro del 22/05/2017
23/05/2017 - Presentazione Centri Estivi Comunali
23/05/2017 - SS34: Senso unico alternato notturno
Verbania - Politica
22/05/2017 - Interpellanza su Villa Giulia
18/05/2017 - Forza Italia Berlusconi su Acqua Novara VCO
17/05/2017 - Con Silvia per Verbania diserterà il Consiglio
17/05/2017 - Bilancio Partecipato ultimi giorni
16/05/2017 - "Gatto ferito e responsabilità del cittadino"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti