Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Emanuele Vitale si dimette da coordinatore SEL

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Emanuele Vitale, che in data 26 luglio comunica le dimissioni da coordinatore circolo SEL e da tutti gli incarichi e ruoli all'interno degli organi di federazione e regionale
Verbania
Emanuele Vitale si dimette da coordinatore SEL
-A seguito dell'ultima assemblea del Circolo del Verbano di Sinistra Ecologia Libertà
-Preso atto delle scelte locali e nazionali del partito, anche in relazione alla nascente associazione Led

COMUNICO

di aver rassegnato le dimissioni da coordinatore di circolo e da tutti gli incarichi e ruoli all'interno degli organi di federazione e regionale.

Gli scarsi risultati elettorali, un clima di sfiducia durante tutto il mandato e l'incapacità del sottoscritto di allargare la base dei simpatizzanti e militanti del circolo mi hanno convinto a rassegnare le mie dimissioni irrevocabili.

Voglio ringraziare di cuore gli amici e i militanti con i quali ho condiviso tre anni di impegno, lotte e fatiche.
A tutti loro la mia stima e il mio affetto, pur nella divergenza delle opinioni.

La federazione e il circolo del Verbano subiscono troppo spesso il pesante parere di qualche "padre padrone" che si arroga il diritto di condurre linee non condivise con i compagni di partito, spesso procurando al partito pessime figure pubbliche nei confronti di stimabili personalità civiche.
A dimostrazione ulteriore di una totale incapacità di interpretare il presente e le dinamiche di questa società anche l'incapacità di rispettare, sia idealmente che a volte fisicamente, il parere di tutti, soprattutto di chi vive oggi sulla propria pelle le nuove precarietà e i nuovi disagi lavorativi.

Il male di una parte di questo parito è quella di essere ancorati a modelli e logiche che non appartengono più (e mai più apparterranno) a questa società, creando steccati invalicabili e incomunicabilità.

Il trattamento riservato a chi, all'interno di Sel, si opponeva all'abbandono totale della missione originaria del partito, unire il centrosinistra e competere per il governo del paese, denota una diffusa preferenza all'autosegregazione e al radicalismo peggiore, quello dell'autoreferenzialita' e della strumentale fuga dalla responsabilità di amministrare.

A livello regionale e nazionale Sel ha mostrato la sua incapacità di rinnovarsi, aprirsi e mettersi in discussione: respingendo nuovamente le dimissioni del Presidente Vendola e del fallimentare gruppo dirigente, non interrogandosi con sincerità sui motivi di uno scollamenti del partito.

Si è e preferito bollare come venduti e traditori coloro che, saturi di ambiguità, chiedevano scelte nette. Anziché avviare una profonda discussione interna, accettando posizioni diverse, si è lasciato spazio a istinti di bassa politica, fatta di pregiudizio ed esclusione.

Per questi motivi mi sento di aderire e riconoscermi nella componente parlamentare "LeD", la quale si sta costituendo associazione politica. La sfida del governo del paese deve avvenire con un centrosinistra plurale, aperto, democratico e competitivo, che tuttavia non dimentichi la sua base socialdemocratica e popolare.

Ho partecipato, sabato 26/06, al primo seminario nazionale di "Liberta' e Diritti", scoprendo uno spazio dove rispetto delle opinioni, confronto e dialogo non sono riservate solo a chi incarna l'idea maggioritaria.

L'obbiettivo è dunque quello di portare l'associazione sul nostro territorio, attivando percorsi di confronto e approfondimento politico, nel solco delle forze esistenti di centrosinistra.



5 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Kiryienka 1renzismo
Kiryienka
28 Luglio 2014 - 13:22
 
Il renzismo,con le sue idee liberali di destra,sta facendo implodere la sinistra ,PD compreso.L'erede naturale di Berlusconi non si chiama Pier Silvio e neppure Marina....si chiama Matteo...gia':....
Vedi il profilo di Simona76 a Kiryienka
Simona76
29 Luglio 2014 - 06:59
 
Su questo non c'è dubbio.... al di là comunque dell'appartenenza politica, mi dispiace per la delusione provata da Vitale, ma purtroppo è sempre così... chi comanda agisce ufficialmente per 'il bene del partito' invece sono solo losche manovre... la storia politica italiana dovrebbe insegnare qualcosa
Vedi il profilo di anna Minoranze
anna
29 Luglio 2014 - 12:15
 
Le dimissioni oneste sono sempre apprezzabili. I commenti sono meno onesti. Se la sinistra radicale sta diventando irrilevante, non é colpa di altri. E' colpa della sinistra radicale. Se le idee non riscuotono successo e consenso , é anche perché questa sinistra non sa leggere la realtá di oggi. Anche a Verbania, stesso copione. La sinistra parla di temi irrilevanti per la cittá, dalla Palestina al canile, passando per una strana voglia di mettere gli ultimi bastoni tra le ruote al CEM. Quando parlerete di come riordinate e ripullire la cittá, di creare lavoro, di favorire il turismo?
E' evidente, dall ' esito elettorale, scusate la franchezza , che non vi fila nessuno. Parlate di temi concreti, di lavori, di come aiutare la disoccupazione. Qual é la vostra realtá quotidiana? Siete tutti abbienti o dipendenti statali? Siete scollati dalla realtá
Vedi il profilo di Kiryienka minoranze 2
Kiryienka
29 Luglio 2014 - 13:02
 
Brava Anna,hai centrato il problema...sono tutti abbienti o dipendenti statali,x questo non si sbilanciano piu',pensano,forse anche giustamente' a coltivare il loro orticello.Non esistono piu' gli ''operai incazzati'' che fanno politica come una volta.Questa sinistra e' senza spina dorsale.Non sono un simpatizzante,ma ''quella'' sinistra era piu' costruttiva per gli interessi dei ''molti''.Scompariranno nel renzismo imperante,cioe' la vecchia DC.
Vedi il profilo di renato brignone cosa non ho capito?
renato brignone
29 Luglio 2014 - 13:18
 
"per sinistra radicale" viene inteso normalmente (e per screditare) ciò che è a sinistra del PD (o DC che dir si voglia)... bene, SEL, PdCI e affini sono a verbania alleati col PD, quindi di cosa state parlanodo? sarebbero le liste civiche che hanno sostenuto Bava quella che alcuni chiamano "sinistra radicale"? beh, vi informo che se così fosse quel modello civico ha preso il 12 % , quindi definirlo "marginale" mi sembra al minimo riduttivo. Nel merito , perchè è lì che io mi confronto, trovo che sul canile ci siano scorrettezze amministrative da chiarire e ciò non ha nulla a che vedere con l'importanza (grande o piccola del tema) , ma con la buona pratica amministrativa. Per quanto riguarda uno sguardo altro sui problemi, sul mondo, un ODG che faccia riflettere anche solo un minuto sul contesto mondiale in cui anche Verbania è inserita, non farà male a nessuno, anzi, magari potrebbe essere utile per molti aspetti, ma non mi dilungo oltre. Sta di fatto che sono molto lontano dal poter essere definito di "sinistra radicale" forse sono più un "anarchico del futuro", ma non vi perdete in definizioni , criticate nel merito... anche le critiche. Di sicuro ha fatto bene Emanuele ad andarsene, magari non per i motivi che sono più cari alla mia sensibilità, ma certamente ciò che vorrebbe farsi chiamare "sinistra unita" non è altro che nostalgia e inadeguatezza al presente che viviamo.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
20/01/2017 - Minivolley Cup 2017 torna a Verbania
20/01/2017 - Verbania sostiene il portale europeo casarinnovabile.it
20/01/2017 - Eletto nuovo CdA del CSSV
20/01/2017 - Raccolta rifiuti per i non residenti: isola ecologica dedicata
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
Verbania - Politica
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti