Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Verbania espande la banda larga

Videosorveglianza, uffici in rete, telefonia voip, wi-fi e nuove opportunità di servizi per le aziende sono solo alcuni dei numerosi vantaggi che l’ampliamento della rete a fibra ottica porterà al capoluogo del Vco.
Verbania
Verbania espande la banda larga
Entro il 2013, infatti, sarà completata la nuova rete che la Regione ha finanziato con
350.000 euro nell’ambito del progetto Pisu.

«Riprendiamo e diamo grande impulso al progetto di “Verbania connettiva” iniziato nel precedente mandato – ha spiegato oggi nella conferenza stampa di presentazione l’assessore all’Informatizzazione, Massimo Manzini –. Da 1.700 metri di cavo posati in città passeremo a 9.700, creando una dorsale che, con ulteriori investimenti, potrà essere ancora ampliata. Collegheremo tutte le sedi comunali, raggiungeremo i più importanti uffici pubblici come comando dei carabinieri, Asl, la nuova questura, la biblioteca, Acque Nord, il tribunale, il Centro per l’impiego».

Mandare in rete tutte queste realtà aprirà prospettive interessanti. «La prima è
l’estensione del wi-fi gratuito per i cittadini – ha chiarito Manzini –. Con la banda larga avremo costi minori per le antenne che diffondono il segnale internet e arriveremo a
coprire interi quartieri finora non serviti. Poi migliorerà la videosorveglianza con
l’apertura della centrale operativa direttamente al comando della polizia municipale.
Potenzieremo la telemedicina all’ospedale, senza contare i privati e le aziende, ai
quali offriremo un servizio in più con un collegamento fino a 20 gigabyte al secondo».

Attualmente a Verbania ci sono due reti di banda larga, quella della Regione che
scende da Bieno e quella pre-esistente del Comune concentrata prevalentemente nel
centro di Intra. A quest’ultima sono connesse 10 antenne del wi-fi (6 messe prima del
2009, 4 dal 2009 a oggi). «La nuova rete correrà in parte nel sistema fognario, in
parte collegata all’illuminazione pubblica e in minima parte in nuovi scavi – ha
puntualizzato l’ingegner Alvaro Canciani, consulente del Comune per il progetto –. Gli
scavi avranno un impatto minimo perché si fanno con una tecnologia innovativa
che accorcia i tempi e non danneggia le strade. E ci sarà spazio per altri cavi, che il
Comune può concedere a operatori privati in cambio di contropartite».

«Avviamo una significativa sinergia con tutti gli uffici pubblici – ha concluso il
sindaco Marco Zacchera –. Investiamo per ridurre i costi e, strategicamente, offriamo
un servizio che pochi comuni hanno. Con 350.000 euro della Regione e circa 100.000 di risorse proprie Verbania compie un deciso balzo in avanti nell’innovazione».

 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
23/03/2017 - La Via Francigena
23/03/2017 - Lega Nord su progetto Interconnector
23/03/2017 - Veneto Banca: prorogata adesione Offerta di Transazione
22/03/2017 - Giornate FAI di primavera a Trobaso
22/03/2017 - Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie"
Verbania - Politica
21/03/2017 - Provincia per il Territorio: "dimissioni di massa"
21/03/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Intra
20/03/2017 - FdI-AN su centro accoglienza
20/03/2017 - Incontro del Movimento Democratico e Progressista
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti