Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Frontalieri con le ali: aliscafo sospeso per motivi tecnici e di partecipazione

Dopo la comunicazione da parte della navigazione del lago Maggiore, una nota del comune dettaglia i motivi della sospensione del servizio, dichiarando in 10.000 euro i costi sostenuti
Verbania
Frontalieri con le ali: aliscafo sospeso per motivi tecnici e di partecipazione
La Navigazione ha chiesto di sospendere il servizio per lunedì per motivi di sicurezza, pertanto l'aliscafo concluderà la sua esperienza di sperimentazione con oggi: è indubbio che la partecipazione è stata inferiore alle attese, e ne siamo rammaricati, nonostante la fase di sondaggio e studio realizzata, in modo documentabile, dal Comune in questi mesi.

Tenteremo di proporre qualche altra soluzione, che consideri magari una pre adesione dei frontalieri, vincolata al pagamento preventivo: sono giunte dalle associazioni di categoria, dai frontalieri, dalle imprese svizzere, condivisioni di sostegno all'iniziativa, che tuttavia non si sono concretizzate negli abbonamenti.

I costi sostenuti dal Comune (da un credito vantato con la Navigazione) sono stati di circa 10.000 €.

L'attenzione sul tema dei frontalieri resta alta: mercoledì c'è stato l'incontro in Prefettura con il capocompartimento regionale di Anas, Raffaele Celia e i sindaci del lago interessati dalla strada statale 34 per capire le opere di manutenzione straordinaria necessarie.

E' emersa la necessità di coinvolgere per la sistemazione dei versanti la Regione, pertanto il prossimo incontro verrà svolto con il competente dipartimento di assetto idro-geologico.
 Fonte di questo post



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di sportiva mente opportunita........
sportiva mente
15 Novembre 2014 - 00:11
 
Il mio pensiero personale. Ritengo sia stata bruciata una opportunita importante. Ora bisognerebbe fare una serie di riflessioni. La prima dovrebbe riguardare il tema della sicurezza, e si, vi sfido alla mattina dalle 6 a.m. a percorrere la statale in senso inverso rispetto al fiume di frontalieri diretti in CH. Un paio di spaventi non ve li toglie nessuno, trattenere il fiato di fronte ad un pazzo che taglia la curva, un sorpasso azzardato, rallentare se non fermarsi sfiorando il muro di roccia sulla destra per lasciare strada al ritardatario di turno, un rodeo infinito. Ecco, vorrei ci fosse un controllo migliore, qualche radar in più, non fisso, e neanche nei punti strategici conosciuti da tutti. Vorrei che la statale fosse più sicura, per me che in CH non vado a lavorare, ma che la percorro in senso inverso a chi si reca all' eldorado. I vigili di Cannero col laser dietro i muretti, non alle 11.00 ma alle 6.00 e picchiare duro. Una opportunita sprecata per risparmiare pochi euro . ecco vorrei rendere più sicura la statale, per me che la percorro in senso inverso e che non guadagno 3 o 4 mila franchi al mese...........
Vedi il profilo di Lochness Giusto.
Lochness
15 Novembre 2014 - 08:23
 
La problematica posta è seria e reale. Ma proprio per questo motivo andrebbe affrontata in modo serio! Ma quale amministratore con un minimo di senso pratico avrebbe mai potuto pensare di contribuire al miglioramento della situazione ricorrendo ad un aliscafo????
Vedi il profilo di sportiva mente @Lochness
sportiva mente
15 Novembre 2014 - 10:06
 
Era una opportunita importante, i tifosi pro o contro, hanno si il diritto di criticare o elogiare l' imiziativa, ma contano niente. Riempire l' aliscafo con 150 passeggeri a quell' ora era e sarebbe un obbligo da parte dei frontalieri. Tutti loro a lamentarsi della strada, obbiettivamente pericolosa, del traffico, a volte delle code, in entrata la mattina in uscita la sera. Ecco, una volta che qualcuno si sveglia e propone una possibile soluzione disinteresse totale. 10 € andata e ritorno, probabilmente il prezzo della benzina consumata per usare l' auto. Ora che la scelta da parte loro è stata fatta, bisogna pensare anche a chi quella strada, la percorre in senso inverso.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
28/03/2017 - La Fenice dei laghi e Team Insubrika al Criteria 2017
28/03/2017 - Uova di Pasqua Solidali
28/03/2017 - Messa delle Forza dell'Ordine
28/03/2017 - Offerte di lavoro del 27/03/2017
28/03/2017 - PD su situazione Provincia del VCO
Verbania - Cronaca
27/03/2017 - Proseguono i lavori per la bonifica della discarica a Cavandone
27/03/2017 - Interruzione dell'energia elettrica via Restellini
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti