Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Pochi a bordo dell'aliscafo

Sono sbarcati questa mattina, lunedì 10 novembre 2014, a Locarno i primi frontalieri, a bordo in quattro, che hanno deciso di usufruire del servizio di trasporto con aliscafo da Verbania entrato in servizio in via sperimentale. In 150 passeggeri è fissato il numero quotidiano perchè il progetto sia sostenibile.
Verbania
Pochi a bordo dell'aliscafo
Partito alle 6.20 da Verbania, l’aliscafo ha attraccato verso le 7.30 al pontile 2 di Locarno. Un’ora e dieci di navigazione. Nel pomeriggio il viaggio in senso inverso con partenza da Locarno alle 17.15 e arrivo previsto a Verbania alle 18.25.

Il servizio, dopo una lunga gestazione, prende avvio in forma sperimentale. Il bilancio dell’iniziativa, nata per offrire un’alternativa alla vettura e per alleggerire la viabilità nella zona di confine, sarà stilato dopo il 19 dicembre.


Tutto l'Articolo su: http://www.rsi.ch
Qui la versione audio dell'articolo:



86 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lady oscar sorridi: sei su scherzi a parte!
lady oscar
10 Novembre 2014 - 14:18
 
QUATTROOOOO??????? Ogni azienda seria avrebbe aspettato un nr minimo di abbonamenti x partire. Senza più parole... Ma a chi siamo in mano, a paperino????
Vedi il profilo di renato brignone che sorpresonaaaaaaaa
renato brignone
10 Novembre 2014 - 14:29
 
questo è il risultato dell'arroganza! da subito abbiamo parlato di car pooling , abbiamo detto che per fare "esperimenti" prima si studiano i problemi... ma no, il dialogo con l'opposizione non si fa! Fenomeni! ...era pure per inquinare meno... ridere o piangere?
Vedi il profilo di lupusinfabula Una " o " di troppo
lupusinfabula
10 Novembre 2014 - 14:55
 
Nel commento di Brignone c'è una "o di troppo: ci vorrebbe una "e": infatti, comunque la si guardi, la grande trovata dei "frontalieri con le ali", fa ridere per il brillante risultato raggiunto e fa piangere per il tempo sprecato e i soldi gettati letteralmente nel lago. Ecco il classico esempio di chi, essendo salito sul cadreghino, pensa di essere diventato un genio e di aver scoperto l'acqua calda. Ma i nostri vecchi dicevano che quando la m...la munta in scagn, o la spuzza o la fa dagn! Mi spice per Robi: come giustificherà ora l'improvvida scelta del suo idolo?
Vedi il profilo di Giuseppe flop
Giuseppe
10 Novembre 2014 - 15:21
 
Era prevedibile un simile flop.Questo servizio non attaccherà mai.Tanta spesa poca resa.Si tagliano le corse traghetto per i consumi e si fanno viaggiare aliscafi con quattro persone?Mi sfugge qualcosa...
Vedi il profilo di cesare Risarcire il danno economico
cesare
10 Novembre 2014 - 15:22
 
Ogni nuova iniziativa che comporta onerosi costi andrebbe attentamente valutata e affrontata con le giuste cautele finanziarie . Nel caso specifico dovevano far sottoscrivere almeno 70 abbonamenti ,se questo non è stato fatto
l'errore è gravissimo e chi ha sbagliato deve pagare . La Giunta comunale è ben pagata ,hanno clamorosamente sbagliato ed è giusto trattenere i costi dal loro stipendio . Andrebbero tutti licenziati per manifestata incapacità.
Dichiarare pubblicamente che gli amministratori precedenti erano INCAPACI e poi dimostrare con i fatti
di essere tanto sprovveduti è veramente una figuraccia da dilettanti allo sbaraglio .BRAVO TRADIGO
, hai capito con chi stavi e saggiamente hai abbandonato la barca ,o meglio l'Aliscafo,prima di affondare.
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti il mio commento è inutile....
Emanuele Pedretti
10 Novembre 2014 - 16:16
 
...ma mi piace ricordare che il sottoscritto era pronto a scommettere che non ci sarebbero stati più di 15 passeggeri. Ora Lupus e Brignone mi pagano da bere. Paolino è troppo tirchio e non pretendo che paghi.
Vedi il profilo di paolino avevamo scommesso??
paolino
10 Novembre 2014 - 16:20
 
non ricordo,ma pagherò con piacere!
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti ah dimenticavo...
Emanuele Pedretti
10 Novembre 2014 - 16:21
 
Dopotutto s'è limitata a mantenere ciò che in campagna elettorale aveva promesso.
Vedi il profilo di lady oscar eufemismo
lady oscar
10 Novembre 2014 - 16:49
 
Cmq dire poche quattro persone (su 150) e fin troppo delicato. Tonfo devastante, direi. A spese della collettività. Speriamo blocchino da domani...
Vedi il profilo di renato brignone RIASSUMIAMO L'"IDEONA"
renato brignone
10 Novembre 2014 - 17:07
 
http://www.verbanianotizie.it/n189685-frontalieri-con-le-ali.htm
cito: "...I vantaggi di impiegare l’aliscafo in luogo delle automobili lungo la Strada Statale frontaliera sono di tutta evidenza: -Tempi di percorrenza più veloci -Logistica più snella -Forte alleggerimento del traffico stradale -Miglioramento delle qualità d’accoglienza verso turisti stranieri in ingresso in Italia -Diminuzione della Co2 dispersa a causa dei motori di trasporto ‘singolo’ o, al meglio, in car-pooling da 4 lavoratori ... -Numero minimo utenti per la sostenibilità: 150. -Abbonamento 160-200 euro/mese."
CI SIAMO QUASI....UN PO' DI PAZIENZA...
Vedi il profilo di Pezzi valentuno I fantastici 4
Pezzi valentuno
10 Novembre 2014 - 17:50
 
Noi siamo i 4 "temerari" che hanno sperimentato il servizio aliscafo. Per noi il servizio è stato comodo e puntuale. Peccato per la scarsa affluenza, ma come spesso accade ci si lamenta dei servizi inesistenti e se i servizi vengono messi a disposizione, questi non vengono sfruttati. Il servizio car pooling non risolve code, frane, mezzi pesanti ecc.....e questo posso dirlo perché sperimentato.
Per me l'aliscafo è un servizio è valido ed una buona occasione da sfruttare.
Per ora non ci rimane che ringraziare chi ha creduto in questo progetto.
Vedi il profilo di Pezzi Valentino errata corrige
Pezzi Valentino
10 Novembre 2014 - 17:52
 
Sarebbe Valentino. ....sapete scrivere mentre si hanno le ali è un po' faticoso!!
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti la perla....
Emanuele Pedretti
10 Novembre 2014 - 17:54
 
"Diminuzione della Co2 dispersa a causa dei motori di trasporto ‘singolo’ o, al meglio, in car-pooling da 4 lavoratori"

Allora l'aliscafo fa fuori 650 litri di nafta al giorno (nafta non gasolio....),
100 auto per fare VB-Locarno A/R consumano circa dai 300 ai 500 litri.
Naturalmente un aliscafo di 30 anni non è EURO5
Addirittura c'è arrivato anche Brignone a capire che era una c@g@ta pazzesca...
Dimissioni per palese incompetenza. 40.000 euro buttati nel cesso.
Ma finché paga pantalone, chissenefrega!
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti X Valentino
Emanuele Pedretti
10 Novembre 2014 - 17:57
 
Per ora non vi rimane che ringraziare tutti i contribuenti del comune che hanno finanziato questa assurdità e non chi ha creduto al progetto.
E poi progetto è una parola grossa, manco uno straccio di verifica preliminare hanno fatto...
Vedi il profilo di Pezzi Valentino eccomi
Pezzi Valentino
10 Novembre 2014 - 18:09
 
Gentile Emanuele, quindi in qualità di contribuente mi autoringrazio.... farebbe più bella figura dare suggerimenti costruttivi invece che polemizzare e basta. Come spesso accade in Italia tutti pronti a dare contro lavandosene le mani.
Vedi il profilo di Pezzi Valentino ....
Pezzi Valentino
10 Novembre 2014 - 18:10
 
E comunque un 45 minuti sono a Intra. .non si era mai visto.
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti X Valentino
Emanuele Pedretti
10 Novembre 2014 - 18:39
 
Sa, 7 - 8 anni fa chiesi un appuntamento con Zanotti per "dare suggerimenti costruttivi" ma la segreteria m'aveva negato l'appuntamento... Comunque io qui intervengo come commentatore, non so giocare a calcio, ma capisco se in campo ci sono dei fuoriclasse o dei brocchi, se il fuoriclasse è in forma e fa giocate fini oppure se non è la sua giornata. I suggerimenti, principalmente dovrebbero darli chi s'è candidato e soprattutto chi ha vinto le elezioni... Ma soprattutto la giunta del sindaco che sarebbe stipendiata per questo scopo...
Comunque non mi sottraggo a questa sfida. Innanzitutto vorrei sapere qual è il problema che si vuole risolvere perché ancora non m'è chiaro: inquinamento? tempo di percorrenza? sicurezza? costi?
E soprattutto qual è il budget che avrei a disposizione.
Vedi il profilo di cesare x valentino
cesare
10 Novembre 2014 - 19:12
 
Suggerimenti costruttivi si possono dare su cose fattibili e utili per tutta la comunità e,cosa non secondaria, se l'interlocutore ti vuole ascoltare. Una cosa è certa ,se domani riparte l'aliscafo i costi dovrebbe pagarli l'incompetente giunta. 2000 euro al giorno x chi?
Vedi il profilo di Claudio Fontana blablabla
Claudio Fontana
10 Novembre 2014 - 19:37
 
Come al solito si fa di ogni cosa un semplice gioco delle parti. Lo spirito desolantemente calcistico è sempre vivo nei commenti a qualsiasi iniziativa pubblica. Oggi c'ero pure io sull'aliscafo e, dato che ho sempre sostenuto che servisse un servizio del genere, non potevo certo mancare. Questo pur essendo l'iniziativa partita da un versante politico con il quale non mi sono mai trovato a simpatizzate. L'iniziativa è basata su presupposti giusti, i metodi magari discutibili, ma forse non tutti i commentatori che urlano dalle tribune sanno che presso le aziende del Locarnese qualche settimana fa è stato distribuito un formulario con la richiesta di adesione e di commenti e suggerimenti personali. Da questo sondaggio sono nati i nuovi orari e la giustificazione ad un tentativo che speriamo trovi modo e tempo di non fallire. Solo alla Schindler si erano registrate circa 70 adesioni e sicuramente molte altre in altre aziende. Bene: se un appunto va fatto, questo va indirizzato a coloro che dicono "si" oggi, "forse" due minuti dopo e "no" quando arriva il momento. E perché no, a coloro che non hanno comunicato abbastanza l'inizio delle corse. Da sempre sostengo che le vie d'acqua andrebbero ripristinate. Potremmo facilmente far raggiungere Torino, Milano e l'Adriatico a migliaia di container che invece circolano sulle nostre strade, e questa non è "un'altra storia". Si tratta di sfruttare intelligentemente una delle tante risorse di una Verbania che da sempre purtroppo invece sopravvive all'ipocrisia dei giochi di parte, del partitismo abbietto, dell'interesse personale vestito di "impegno sociale". Un aliscafo oggi toglie poco al caos ed ai rischi del traffico sulla statale, ma potrebbe essere un buon inizio per riprendere contatto con il nostro Lago e con tutti i benefici che ci ha da sempre potuto offrire. Il car pooling non risolve, come già detto il problema di una strada pericolosa e pericolante. Anzi, volendo guardare, forse aumenterebbe i rischi perché aumenterebbero gli occupanti dei mezzi coinvolti in eventuali malaugurati incidenti. In ultimo: non credo che oggi l'aliscafo per un'andata ed un ritorno abbia consumato 600 litri, ma mi informerò meglio.
Vedi il profilo di lupusinfabula Certo che.....
lupusinfabula
10 Novembre 2014 - 20:38
 
Certo che se anche i frontalieri targati PD hanno snobbato l'iniziativa qualcosa vorrà pur dire: o politicamente parlando, anche in questo caso come con Tradigo, faranno finta che non è successo nulla?
Vedi il profilo di lady oscar x claudio
lady oscar
10 Novembre 2014 - 20:48
 
Hai ragione quando dici che i vostri colleghi si son tirati indietro. Voi quattro che avete usufruito del servizio prendetevela con loro. Noi, non per spirito di critica a prescindere, ce la prendiamo con chi doveva farsi pagare, come ogni azienda normalmente gestita farebbe, l abbonamento da chi aveva verbalmente aderito. Si chiama buon senso e non buttare i soldi delle nostre e vostre tasse.
Vedi il profilo di Kiryienka Claudio Fontana
Kiryienka
10 Novembre 2014 - 21:11
 
Non la conosco,come lei non ''simpatizzo'' per quella parte politica,ma devo dire che il suo post e' senza dubbio il piu' centrato ed equilibrato su questo argomento specifico.Volevo solo complimentarmi,bravo Claudio
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti x Claudio - dilettantismo
Emanuele Pedretti
10 Novembre 2014 - 21:27
 
Se c'erano 70 aderenti, i 66 li facciamo cercare da "Chi l'ha visto?". Se 70 hanno aderito vuol dire che hanno pagato anche la mensilità oppure con adesioni si intendeva "sì interessa quella volta che non parte l'auto, quando nevica, quando ho l'auto dal meccanico, quando non ho voglia di guidare"? Allora siamo di fronte a pressapochisti dilettanti. Se hanno aderito, si doveva provvedere ad esigere le 250 euro. Altrimenti, l'adesione è carta straccia. Oppure le adesioni servivano solamente a giustificare il sicuro fallimento dell'iniziativa e i 40.000 euro che spariranno dal bilancio comunale? "Hanno aderito in 70 ma poi avranno cambiato idea..." E poi non dovevano essere almeno 150?
L'appunto, quindi Claudio, va fatta a questa amministrazione di "dilettanti allo sbaraglio".
Se hai un modulo, pubblicalo, sarà fonte certa di altra arrabbiatura. Che il car-pooling aumenti i rischi è una boiata pazzesca (ogni tanto cambio espressione). Innanzitutto, meno auto circolano, diminuisce il rischio di collisioni in generale ma soprattutto, se vi è un incidente ogni 100.000 km percorsi o ogni 10.000 h di guida (cifre a caso), questo dato non varia al variare degli occupanti.
Infine il consumo, il consumo di Lord Byron l'aveva recuperato il buon Brignone, il conto l'avevo fatto io. 5,5 kg di NAFTA (nafta non gasolio) ogni km che vuol dire 154 m per ogni litro di NAFTA. Ipotizzando 2 andate e 2 ritorno il consumo è quello. Ora, tu dici che c'è stata una sola andata e un solo ritorno e qui la cosa diventa ancora più drammatica. Inizialmente era stato detto (oppure lo davo per scontato... (stupido io....)) che si poteva utilizzare l'aliscafo per questa tratta, perché in quella fascia oraria, non era utilizzato per altri servizi (quelli utili). Ora se l'aliscafo rimane fermo, vuol dire che dovrà sempre essere a disposizione un aliscafo per fare 1 sola corsa al giorno! Ma soprattutto, perché la navigazione ha un aliscafo in più rispetto alle necessità (fino a domenica scorsa)? Cioè, non è che gli aliscafi costino e necessitino di manutenzione come un'utilitaria....
Vedi il profilo di Massimo Domani ci provo
Massimo
10 Novembre 2014 - 21:29
 
Domani mattina 6.20 si parte!! Dai ragazzi, invece di parlare prendiamo questa opportunità che ci viene offerta!!
Vedi il profilo di Claudio Fontana Lady Oscar & altri misteriosi personaggi
Claudio Fontana
10 Novembre 2014 - 21:31
 
Io parlando di cosa pubblica in luogo pubblico mostro nome e se necessario faccia. Chi non ha (per ora) partecipato alla cosa, può averlo fatto per diversi motivi, tra i quali la disinformazione e, purtroppo, la pessima abitudine di mandare avanti gli altri per vedere come vanno le cose. Quest'ultima non è prerogativa dei frontalieri, che siano di una o l'altra parte, ma purtroppo abitudine diffusa in un paese dove ogni iniziativa più o meno intelligente è comunque oggetto tanto di polemica quanto di indifferenza o disprezzo. Dovremmo tutti imparare ad essere un po' meno provincialotti.
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti X Massimo
Emanuele Pedretti
10 Novembre 2014 - 21:33
 
Allora dovrete gestire i turni di chi tocca non giocare a scopa
Vedi il profilo di Claudio Fontana Massimo
Claudio Fontana
10 Novembre 2014 - 21:35
 
Vai così Massimo, e speriamo che come te ce ne siano molti altri. Non finiamo come negli States, dove gli pseudoambientalisti pur di bloccare l'oleodotto dall'Alaska continuano a permettere che migliaia di enormi camion cisterna facciano avanti e indietro.
Vedi il profilo di lady oscar ...e allora
lady oscar
10 Novembre 2014 - 21:55
 
Fate pubblicità tra i colleghi. Se il servizio funziona niente da dire. Invece che dare dei provincialotti a noi che commentiamo quel che vediamo, mi incavolerei con chi vi ha 'mandato avanti' e anche con chi non sa gestire la cosa pubblica. Dovevate essere in 150. Dovevano esserci 150 abbonati. Eravate in 4. Nessuno disprezza l iniziativa ma i risultati. Secondo me.
Vedi il profilo di cesare Sprechi
cesare
10 Novembre 2014 - 22:16
 
La sindachessa predica che bisogna diminuire i costi perchè non ci sono soldi e butta dalla finestra 2000 euro al giorno x 4 persone in tempi di difficoltà ! Vergogna ,Vergogna ,Vergogna
Vedi il profilo di Andrea Mosca Il quarto di oggi con le ali
Andrea Mosca
10 Novembre 2014 - 22:40
 
Data l'ora credo di essere il quarto frontiere con le ali a commentare la giornata di oggi.
Io ci speravo e ci spero ancora che questa cosa funzioni. Questa mattina sono rimasto profondamente deluso dal vedere che nessuno partecipava all'iniziativa. E' vero forse il tempo, forse la disinformazione non hanno giovato ma mi aspettavo tutt'altro numero di partecipanti.
Beh...che posso dire... 45 minuti da Locarno a Verbania seduto in poltrona in totale relax era cosa per me fuori da ogni più rosea speranza. mi sono sentito un signore e un privilegiato e ringrazio chi crede in questa iniziativa.
Personalmente capisco chi non può utilizzare il servizio per problemi di orari ma non capisco tutti quelli che potrebbero abbandonare l'auto per un viaggio a dir poco piacevole per mettersi in coda, la mattina e la sera, solo per poter andare e venire senza vincoli di orario.
io ritengo che questa iniziativa possa davvero migliorare, e di molto, la qualità della vita dei frontalieri che ne prenderanno parte e spero davvero che anche se non nei tempi prestabiliti, molti si rendano conto dell'opportunità offertaci e che la colgano prima che sia troppo tardi.
Vedi il profilo di claudio Leggere meglio
claudio
10 Novembre 2014 - 22:52
 
Sarebbe il caso, invece di impermalosirsi, di leggere meglio.
Provincialotti siamo tutti quando pretendiamo da un lato e disprezziamo dall'altro.
Mi ci metto di mezzo certamente pure io per tante cose
Vedi il profilo di Lochness Eh va beh .....
Lochness
11 Novembre 2014 - 07:01
 
Sto sindaco fa quasi tenerezza. Oh, nonostante sì impegni tantissimo, non ne fa una giusta neanche per sbaglio. Certo che magari ogni tanto, mica sempre, pensare di non avere su tutto la scienza infusa in testa potrebbe aiutare ..... Peggio per tutti. Appuntamento al prossimo flop ...... A sentire le voci che arrivano dal Palazzo di Città gli argomenti non mancano .....
Vedi il profilo di Luisella frontalieri
Luisella
11 Novembre 2014 - 07:22
 
Il risultato e' stato deludente? In Italia le novita' stentano sempre a decollare, sarei attendista....pensiamo invece ai frontalieri che quotidianamente percorrono la Centovalli, ben nota per essere - detto in senso ironico- tanto sicura e di agile percorribilita'. Abbiamo una Ferrovia "la Vigezzina" che mi risulta essere, per buona parte, finanziata dalla Regione/Stato, vale a dire dal solito "pantalone". La prima corsa mattutina parte alle 10,30. Ha senso tutto cio'? Abbiamo una
struttura, che logisticamente ben strutturata,sgraverebbe notevolmente il carico di traffico su una via di frontiera geologicamente sempre a rischio, salvaguardando l'incolumita' dell'utente e con notevole rispetto paesaggio , ambiente qualita' dell'aria. Ma chi ci governa non ci ha mai pensato? E' piu' remunerativo cosruire nuove strutture,anzicche' sfruttare le gia' esistenti?9
Vedi il profilo di Massimo Prova fatta!!!
Massimo
11 Novembre 2014 - 08:03
 
Ciao a tutti!

Partenza 6.20 e arrivo 7.20, perfetto!

Biglietteria ed equipaggio veloce ed efficiente!!

Insomma gente!! Provare per credere! ;)
Vedi il profilo di Giovanni Anche gli utenti...
Giovanni
11 Novembre 2014 - 08:09
 
Tutti a sparare contro il sindaco.
Il sindaco ha indicato un mezzo per garantire ai frontalieri di arrivare nel proprio posto di lavoro anche quando si interrompe quella fragile strada costiera.
Mi sembra che siano stati gli utenti troppo restii e legati alle proprie abitudini.
Il mezzo è comodo. Si faccia un passaparola, diamo tempo al tempo e magari tra un po si riempirà l'aliscafo.
Vedi il profilo di claudio Bravo Giovanni
claudio
11 Novembre 2014 - 08:50
 
Oggi chiederò in Azienda di promuovere il servizio.
Intanto, per fare gli ottimisti, oggi possiamo vantare un aumento delle utenze del 150%!!!!! ( eravamo in 10.......)
Vedi il profilo di Lochness Truppe cammellate
Lochness
11 Novembre 2014 - 09:03
 
Siamo alle truppe canmellate che arrivano in soccorso del sindaco. Ma rendetevi conto 10 presenti su 150 richiesti ....... Lascio a voi il commento sul rapporto costo / beneficio ....... Poi è ovvio che l aliscafo è arrivato in orario, con 4 gatti a bordo sarà letteralmente "volato" sull'acqua 😃😃😃😃
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti x Claudio - La matematica...
Emanuele Pedretti
11 Novembre 2014 - 09:09
 
... non è un'opinione. Se oggi eravate in 10 (spero equipaggio escluso), l'aumento è del 250% e non del 150%. Stessa insegnante di matematica della Vallone?
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti scusa Claudio
Emanuele Pedretti
11 Novembre 2014 - 09:13
 
Ho detto una c@Azz@t@
Vedi il profilo di Michael Immovilli Bagni Pubblici del Porto
Michael Immovilli
11 Novembre 2014 - 09:55
 
In Commissione Bilancio e in Consiglio Comunale in merito al progetto "Frontalieri con le ali" avevo sostenuto che questa iniziativa non avrebbe avuto adesioni sufficenti da parte dei lavoratori frontalieri, rimarcando forti perplessità. Mi auguro che l'Amministrazione Marchioni si sia attivata per sospendere il progetto, facendo seguito al flop, non esponendo il Comune di Verbania a costi, pari a 2.000 al giorno. Va ricordato che la sperimentazione del progetto "Fronalieri con le ali" costa ai contribuenti di Verbania 42.000 euro al mese. Nella passata legislatura anno 2013 il Consiglio Comunale approvò una proposta della Giunta Zacchera, che impegnava la Nvigazione Lago Maggiore a ristrutturare i bagni pubblici del porto. I servizi igenici sono chiusi dal 2008. L'immobile dove sono collocati i bagni pubblici sono da ammodernare, l'importo stimato dei costi è di 35.000 + iva; Sarà un caso ma se andiamo a sommare l'iva il totale è 42.700. Fatti due conti si è scoperto che la seconda variane al bilancio l'Amministrazione Marchionini ha introitato i 42.000 (destinati alla sistemazione dei bagni pubblici) e gli ha impegnati per il progetto "Frontalieri con le ali". In conclusione si può sostenere che il progetto va eliminato perchè non ha avuto il successo che il Sindaco Marchionini aveva garantito sbandierando in più riprese numeri maggiori di adesioni. E va ripristinata la convenzione con la LNM. E' necessario impegnare le risorese nella sistemazione dei bagni pubblici del porto, che come sempre sostenuto è una elemento di valutazione che ha la massima priorità nell'area portuale. La struttura del attracco dei traghetti di Verbania deve avere garantito i servizio dei bagni pubblici, fornendo agli utenti la possibilità di usufruire della struttura.
Vedi il profilo di cesare Ironia fuori luogo
cesare
11 Novembre 2014 - 09:58
 
Mi spiace leggere certi commenti da parte dei pochissimi frontalieri che usufruiscono del servizio ,come possono fare dell'ironia quando usufruiscono di un servizio che costa al Comune 500 euro al giorno per persona(ieri) e 300 euro oggi . Siamo seri , evitate dell'ironia fuori luogo . Persone che raggiungono tutti i giorni Milano per lavoro hanno i medesimi disagi e nessun rimborso.
Vedi il profilo di cesare Distrazione fondi?
cesare
11 Novembre 2014 - 10:35
 
Se veramente hanno utilizzato i fondi per la sistemazione dei Bagni pubblici c/o Porto sarebbero da denunciare.....
Vedi il profilo di Lochness Trasparenza vorrebbe.........
Lochness
11 Novembre 2014 - 11:37
 
Trasparenza (e costi ......) vorrebbe che il sindaco comunicasse i dati su cui si basava questa proposta .... È stata fatta una ricerca di mercato? Sia resa nota! È stato fatto un sondaggio? Sia pubblicato. Qualcuno aveva dato la sua adesione e poi si è tirato indietro?? Anche se nei prossimi giorni i numeri si triplicassero, quadruplicassero o quintuplicassero,il servizio andrebbe immediatamente sospeso per evitare un aumento smisurato dei costi a carico della collettività. In caso contrario siano gli amministratori a ripagare il flop!!
Vedi il profilo di Vermeer Parole, parole, parole.......
Vermeer
11 Novembre 2014 - 11:46
 
Secondo me è mancata una buona comunicazione per l'iniziativa di utilizzare l'aliscafo per i frontalieri. Se fosse stata condotta una fattiva campagna di informazione, chiara e nei tempi giusti, la questione avrebbe ottenuto risultati senza dubbio più confortanti. La sindachessa si sta prodigando come può per risolvere anche i problemi del traffico, aggravati continuamente anche dal maltempo, che porta frane sulle poche vie di accesso ai luoghi di lavoro. E' sufficiente guardare al tratto di strada che da Verbania porta al confine, per vedere che tra lavori in corso e smottamenti collinari, spesso viene chiuso il transito alle lunghe code dei frontalieri. Poi, detto tra noi con la massima chiarezza, se 150 frontalieri si erano prenotati per utilizzare l'aliscafo, perchè poi solo 4 lo hanno usato ? Se anche altri 6 hanno iniziato ad imbarcarsi con lo stesso mezzo, significa che gli altri 140 non sanno del'utilità e della comodità dell'alliscafo. Evidentemente c'è scarsissima informazione. Quindi smettiamo di criticare un'iniziativa che, se ben gestita, potrebbe portare a risultati di grande utilità pubblica, invece di blaterare sempre per motivi politici di opposizione e di convenienza di parte, con la faziosità che imperversa in ogni commentario. Lasciamo che l'aliscafo serva veramente ai frontalieri, altrirmenti proponete voi un'alternativa = cioè ?
Vedi il profilo di cesare x Vermeer
cesare
11 Novembre 2014 - 12:35
 
Con i se fosse .. se altri non si costruisce nulla. Scarsissima informazione x colpa di chi ? Spero che la sindachessa si prodighi meno . L'ho votata purtroppo , mi sono fatto fregare dal suo decisionismo , non immaginavo che fosse affiancato da pari dilettantismo . Certamente è mal consigliata e continua imperterrita a sbagliare e questo l'ha compreso il sig. Tradigo ed ha preferito abbandonare la compagnia ,rileggetevi la sua lettera di dimissioni " le decisioni si prendono altrove" , ma dove ? I tre amici al bar?.
L'iniziativa è criticabile e forse si può andare ben oltre .Tutti i se che tu elenchi sono cosa che DOVEVA fare ma che non ha fatto .Sperpero di denaro pubblico ,ad oggi siamo a 4000 euro buttati, se poi fosse veritiera la notizia che ha utilizzato il debito dovuto dalla navigazione che la medesima doveva compensare con il rifacimento dei Gabinetti dell'Imbarcadero .... Parliamo di cifre , trovi giusto ,in un momento di crisi finanziaria destinare 100.000 euro
per il servizio aliscafo frontalieri ? Personalmente no , capisco il tentativo di organizzare il servizio ma a costi contenuti ,mediando con la navigazione e raggiungendo un numero minimo di abbonamenti (abbonamenti sottoscritti e non promesse verbali ) e poi come la mettiamo con i pendolari ? altri 100.000 anche per loro ,mica sono cittadini di serie B. Ho calcolato 100.000 X UN NUMERO MINIMO DI 150 ABBONAMENTI .
Allo stato attuale sono 450.000 euro . Allegra Finanza
Vedi il profilo di Vermeer Sì, condivido.
Vermeer
11 Novembre 2014 - 13:41
 
Cesare, condivido senz'altro una cosa = Avrebbero dovuto anticipare l'abbonamento dei 150 frontalieri che avevano aderito all'iniziativa, e non avrebbero dovuto aspettarsi di vedere quanti avrebbero effettivamente utilizzato l'aliscafo. Quella è stata mancanza di capacità gestionale ed economica, e va ovviamente bacchettata. Però Errare Hunanum Est, e la sindachessa dovrebbe porvi rimwedio al più presto, perchè anche se il suo progetto è encomiabile, è parimente riprovevole aver dato via ad un'iniziativa che rischia di affondare per mancanza di prenotazioni con biglietto di andata e ritorno prepagato, e quindi anche per mancanza di adesioni.
Vedi il profilo di Massimo Facciamo comunicazione!!
Massimo
11 Novembre 2014 - 13:44
 
Ragazzi, cosa ne dite che invece di perdere tempo a scrivere su questo forum, che NON leggono tutti, concentriamo le energie x arrivare a piu' gente possibile?? manca comunicazione??
Facciamola!!! non aspettiamoci sempre la pappa pronta!! CONTRIBUIAMO A MIGLIORARE!!

I mezzi ci sono:

-volantini in azienda
-facebook
-google+
-email
-sms
-scriviamo al VCO News

Aiutiamoci!!
Vedi il profilo di cesare Massimo dell'incoerenza
cesare
11 Novembre 2014 - 14:13
 
Utilizzare questo blog per fare informazione e dichiarare che scriverci è solo una perdita di tempo è il MASSIMO dell'incoerenza e dell'ipocrisia. Purtroppo anche oggi ti abbiamo pagato 350 euro x un comodo viaggio.
Vedi il profilo di Mario.c Aliscafo ecc.
Mario.c
11 Novembre 2014 - 14:29
 
Da tempo non credo più nelle istituzioni,da qualunque parte politica si voglia intendere. Questa storia,relativa all'aliscafo però,supera ogni fantasia. Qualcuno mi può dire se siamo su scherzi a parte? Ma i soldi che vengono buttati sono solo del proponente oppure sono di tutti noi?Scusate per il disturbo. Mario.C
Vedi il profilo di Lochness Scusa un po Massimo .....
Lochness
11 Novembre 2014 - 15:00
 
Ma scusa un po', ma i verbanesi che lavorano a Milano, Torino, a Novara ecc ecc, che non guadagnano certo come un frontaliere chi li aiuta??? Ma ho capito male o questo giochino costa al Comune oltre 40.000 euro al mese?? Quindi ammesso e non concesso che la sperimentazione funzioni, vuol dire che su base annua il Comune caccerà quasi 500.000 euro per portare su e giù per il lago 150 persone??????????? Ditemi che ho capito male!!!!!
Vedi il profilo di cesare Tutti ns
cesare
11 Novembre 2014 - 15:00
 
Soldi tutti nostri ,ovvero del proponente l'Amministrazione comunale , iniziativa della ns sindachessa,tutto vero ,
Vedi il profilo di Maurilio Continuo a pensare che...
Maurilio
11 Novembre 2014 - 15:06
 
Continuo a pensare che riuscire a sostituire una parte delle auto con servizi via lago sia una buona idea...non sempre le buone idee hanno vita facile! Sicuramente molto andrà migliorato e non sarà utile a tutti, resta una buona idea!

Per quanto riguarda i costi, 2000€/giorno sono tanti o pochi? Chi lo sa, dipende...facciamo due conti con quello che costa il CEM (tanto per fare un esempio) si offre questo servizio per ca. 8500 giorni (con i soli costi di costruzione).

Credo che, non ho dati ma sarebbe semplice trovarli, la linea di autobus Omegna-Verbania, costi molto di più dei 1900€ (2000-10€x10persone), eppure nessuno di noi pensa che sia un servizio da eliminare.

Come cittadino ritengo che offrire un servizio migliore ai miei concittadini che si recano giornalmente al lavoro sia utile e necessario, non pago le tasse proprio per questo?

Ovvio, se dopo un certo periodo, non certamente 2 giorni, questo servizio non ha il giusto bacino di utenza, al di là del costo, non potrà essere mantenuto,

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Vermeer E dai !!!!!!!!!!!!!!!
Vermeer
11 Novembre 2014 - 15:43
 
Questa mi sembra una guerra verbale tra concittadini !!!!! Possibile che una parte dei verbanesi non dia una mano a quelli che si fanno un mazzo così ogni giorno per guadagnarsi da vivere percorrendo tanti chilometri per lavorare in un paese straniero ? Perdinci, ma vi rendete conto che il frontalierato è la più importante opportunità di occupazione per i nostri concittadini ? Ma cosa vi salta in mente di fare un confronto con chi va a Milano o nell'Ossola per lavoro ? Vi rendete conto che se non ci fosse questa opportunità, anche artigiani, commercianti e professionisti di Verbania dovrebbero chiudere l'attività, perchè verrebbe a mancare il reddito dei frontalieri ? Allora diamo una mano a qualsiasi iniziativa che li possa aiutare a proseguire la loro occupazione oltre confine. Altrimenti il nostro egoismo sarebbe anche il nostro suicidio economico.
Vedi il profilo di Lochness Scusa Maurilio .....
Lochness
11 Novembre 2014 - 15:49
 
Scusa Maurilio. A parte che il CEM, inteso come costruzione di un edificio, al netto delle modifiche volute dall'attuale sindaco, al Comune costa ZERO euro, in quanto interamente finanziato da fondi comunitari, io abito a Verbania e lavoro a Omegna, visti i miei orari viaggio da solo e non ho alcuna difficoltà ad ammettere di essere uno di quelli che quotidianamente intasano e inquinano le vie di comunicazione locali. Ovvio che se il Comune, non considerando i miei oltre 2.500 € mensili, mi pagasse l abbonamento alla corriera, lascerei tranquillamente la macchina a casa. Quindi domando, perché a una persona che lavora a n Svizzera viene offerta una possibilità e a me che lavoro ad Omegna no? Ammesso di riempire tutti i giorni con 150 persone un aliscafo che consuma e inquina come una portaerei, perché il Comune dovrebbe spendere per ciascuno di loro 3.200 € all'anno e per me no? E lasciamo stare la pubblica utilità per un progetto che dal punto di vista economico è una evidente follia, altroché CEM ........
Vedi il profilo di Massimo X Cesare
Massimo
11 Novembre 2014 - 15:53
 
Cesare,
magari non mi sono espresso al meglio, ma intendevo che NON tutte le persone leggono questo forum, e quindi anche se dici cose giuste non lo sapra' MAI nessuno, se non chi si collega qui!

Il mio messaggio aveva lo scopo di far sapere a piu' persone possibili dell'occasione che ci viene data!

Magari avere il treno! l'ho fatto per anni il pendolare a Milano, so di cosa parli (ci sono gli abbonamenti che sono convenzionati!), ma qui non abbiamo un bel niente!!
Quindi meno male che finalmente c'é un'alternativa...

Ragazzi siamo compaesani, non siamo rivali!

Io la vedo come una grande opportunita', ma scrivere qui e lamentarsi non porta a NULLA!!
Aiutaci invece a far conoscere e condividere questo progetto!

Grazie ;)
Vedi il profilo di sportiva.mente costi e ristorni
sportiva.mente
11 Novembre 2014 - 17:18
 
http://www.regione.piemonte.it/emigrazione/dwd/ristorni/comunicatoStampa.pdf
http://www.regione.piemonte.it/emigrazione/dwd/ristorni/tab_ristorni_anno2010.pdf
Quindi i frontalieri non sono solo un costo, grazie a loro che con sacrificio permettono ai comuni di finanziare opere e servizi.
Vedi il profilo di cesare Ok Massimo
cesare
11 Novembre 2014 - 17:34
 
Ho capito. I frontalieri che conosco non possono utilizzare il servizio in quanto anche arrivando a Locarno non risolvono nulla. Credo che l'informazione c'è stata a livello di giornali e pensavo che prima di partire con questo progetto il Comune avesse già delle adesioni certe sottoscritte da trasformare in abbonamenti mentre questo non è avvenuto .Comprendo la buona volontà ma non giustifico l'onerosa superficialità di valutazione e la totale disorganizzazione. Per rendere il servizio proponibile ci vogliono almeno 150 abbonamenti a 12 euro x giorno .
Senza questa base il progetto è troppo oneroso ,giusto e doveroso aiutarvi ma entro certi costi .
Purtroppo stiamo,state scontando errori delle scorse amministrazioni . Saprai certamente che da anni hanno progettato la circonvallazione di Verbania che inizia a Fondotoce e porterà al confine . L'hanno progettata
iniziando da Fondotoce l'ingresso in galleria che uscirà al Ponte Plusc , Quanti anni ci vorranno 30/40 .
Il Primo lotto di 50.Milioni serve solo da Fondotoce a Fondotoce . Con il medesimo costo potevano arrivare a Intra ,
senza fare gallerie , passando da Bieno ma i luminari non hanno voluto. Dicevo dell'errore colossale che hanno fatto . Il progetto doveva prevedere l'inizio della circonvallazione dal confine per arrivare poi a Intra . Avrebbe
reso agevole il percorso per i frontalieri e cosa pur rilevante avrebbe portato il turismo che arriva dal confine ,non solo quello del sabato , avrebbe portato altri posti di lavoro . Purtroppo abbiamo avuto la sfortuna di avere amministratori poco lungimiranti . Marchionini ? Lodevole la volontà ma troppa improvvisazione ,con i soldi dei cittadini non si gioca .Buonsenso vorrebbe che da subito sospendesse il servizio attivando l'informazione adesione
dei relativi abbonamenti . Se arriva a 120/150 si parte altrimenti si chiude . Sono già stati sprecati 6000 euro ,
vuole continuare? Bene paghi di tasca sua con gli stipendi della giunta.
Vedi il profilo di Lochness Ristorni e dintorni
Lochness
11 Novembre 2014 - 17:38
 
Dopo aver letto il post di sportiva.mente chiederò alla Regione di rendermi gli oltre 700 € che quest'anno verserò a titolo di addizionale regionale, visto che si sistemerà tutto con i ristorni dei frontalieri ......... Ma sia ben chiaro che io non ce l'ho con i frontalieri, faccio solo notare, e sfido chiunque a dimostrare il contrario, che dal punto di vista economico sta storia dell'aliscafo è una follia, dal momento che i costi sono chiaramente e infinitamente superiori a qualsivoglia beneficio. Dal punto di vista politico è un altro discorso. Saranno i verbanesi a giudicare. Ma del resto è anche vero che abbiamo sempre sospettato che dove finisce la logica inizia la politica.
Vedi il profilo di Maurilio ...ribadisco il concetto...
Maurilio
11 Novembre 2014 - 18:02
 
Ribadisco il concetto, le mie, e le nostre tasse, servono per offrire servizi migliori ai cittadini!

L'esempio del CEM è per dare un ordine di grandezza dei valori in gioco! Poi se sono fondi europei, nazionali, regionali o comunali, sempre soldi miei sono!

Ribadisco il concetto che tutti i servizi pubblici hanno un costo superiore a quello incassato, non per questo vanno sospesi! Anche i cittadini che lavorano a Milano, o in altre città, hanno il diritto di chiedere servizi migliori, visto che pagano le tasse, essere partiti da questo servizio, ammesso che sia possibile agire anche su tutti gli altri!

Questo è un servizio che sulla carta ha una sua bontà di fondo, visto che non ci sono alternative alle auto, e il carsharing è già realizzato dai frontalieri senza intervento di nessuno!

Dire, dopo due giorni, che sia un fallimento è RIDICOLO! Sicuramente è migliorabile, immagino che il vero problema sia poi raggiungere il luogo di lavoro dall'imbarcadero!

Magari tra qualche mese si getterà la spugna, sicuramente è una strada che va percorsa, ribadisco, non ci sono alternative nell'immediato e il Canton Ticino è l'unica ancora di salvezza per la nostra economia!

Per quanto si possa migliorare, la strada resterà sempre una strada scomoda e brutta, l'unica alternativa è costruire una nuova a mezza costa, scavando numerose gallerie, NON SI FARA' MAI, ma anche se fosse, sicuramente ci sarà qualcuno che criticherà la scelta, probabilmente perché sarà presa da un milanista e io sono della Roma, in più la Juve bara e l'arbitro è cornuto! Ma mi faccia il piacere come diceva il grande Totò!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Lochness E come diceva........
Lochness
11 Novembre 2014 - 18:21
 
Ribadisco il concetto: è un progetto che di questi tempi é economicamente insostenibile perché anche se riempisse l aliscafo tutti i giorni, costerebbe al comune oltre 40.000 (dicasi oltre quarantamila!!!) euro al mese. Dal punto di vista economico finanziario una cattedrale nel deserto. Poi scusi ma quanti sono i frontalieri che quotidianamente percorrono quella strada? 150 persone che % rappresentano?? E come diceva il grande Fantozzi "vadi, vadi ......"
Vedi il profilo di Vermeer ?????????????
Vermeer
11 Novembre 2014 - 18:36
 
Potrebbe essere l'occasione di creare più posti di lavoro anche per la navigazione ed al relativo indotto, se si arrivasse ad un numero di frontalieri interessati all'uso dell'aliscafo in oggetto. Certo non è semplice come dirlo. Però se non si prova, non si va da nessuna parte.
Vedi il profilo di renato brignone suvvia
renato brignone
11 Novembre 2014 - 18:47
 
a quel prezzo si fanno anche mini bus di linea e si consuma meno oltre che arrivare direttamente sui posti di lavoro e creare più posti di lavoro dell'aliscafo... comunque un car pooling ben fatto con un parcheggio di scambio (utile a frontalieri e verbanesi) mi sembra la cosa più economica e funzionale.
Vedi il profilo di Claudio 1servizio pubblico e risorse naturali
Claudio
11 Novembre 2014 - 18:58
 
E' assurdo che non esista già da sempre un servizio pubblico via lago che colleghi con orari decenti i diversi centri del VCO. Mi ricollego all'assurdità della notizia di qualche giorno fa secondo la quale qualche imbecille vorrebbe chiudere il DEA a Verbania: avevamo già isolato Cannobio in questo senso, ora isoliamo pure Verbania (o in alternativa Domodossola)...... Beh, andando avanti così potremmo quasi far saltare i ponti su fiumi e torrenti e mettere il filo spinato intorno ai singoli quartieri! L'aliscafo che oggi è "dei frontalieri" deve essere visto (a mio avviso) solo come un piccolo passo per metterci a livello della navigazione sugli altri laghi (Como, Garda), dove il servizio pubblico non è solo presente ma anche ampiamente utilizzato. Certo non si può pensare in due giorni e completamente senza informazione che una bozza di idea si trasformi improvvisamente in un successo con tanto di utili e dividendi. L'appunto all'amministrazione verbanese per il modo approssimativo col quale è stata gestita la cosa indubbiamente non si può evitare: la mia azienda era ancora in attesa che venisse ufficialmente comunicato l'inizio delle corse. Gliel'ho comunicato io oggi chiacchierando in sala mensa! Questo comunque non deve come sempre far scadere tutto in caciara calcistica e coltellate a destra e a manca di chi sguazza in politica locale. Si sta facendo un tentativo, per quanto raffazzonato, per tornare a percorrere il Lago e togliere un po' di casino dalle strade. Di strade, poi, ce n'è fin che mai, e l'idea di farne altre mi fa venire in mente solo il solito mangia mangia di amministratori e imprese. Abbiamo una via privilegiata, il Lago, e dobbiamo (re)imparare a farne uso.
Vedi il profilo di Vermeer Minibus ?
Vermeer
11 Novembre 2014 - 20:13
 
Renato, si fa tanto per diminuire il traffico su strada, e tu proponi i minibus o il car pooling ?Abbiamo il lago Maggiore come via di trasporto come alternativa. Perchè non usarla ? Perchè si ha paura di spendere ? Perchè, forse i minibus costerebbero di meno ? Se fosse per me , investirei più su questo problema che sulla costruzione abnorme e probabilmente inutile del CEM. La valanga di soldi spesi e che si spenderanno per costruire quella bruttura architettonica, è certamente superiore al costo di iniziative come quelle del trasporto di lavoratori, che tutto sommato portano ricchezza a Verbania, con il frutto dei loro sacrifici quotidiani.
Vedi il profilo di renato brignone Certo
renato brignone
11 Novembre 2014 - 20:27
 
Io parto da ciò che esiste: bus e CAR pooling ridurrebbero il traffico. Cosa conviene fare? Basterebbe analizzare il problema seriamente, cosa che ad oggi non é stata fatta.
Vedi il profilo di Maurilio Anche...
Maurilio
11 Novembre 2014 - 23:06
 
Anche il lago e gli aliscafi, se per questo, ci sono già!

Per trasportare 1000 persone occorrono:

via terra:
- 1000 auto (ipotesi che ognuno usi la propria auto)
- 250 auto (ipotesi car sharing)
-125 minivan (a 8 posti)
- 20 pullman

Via lago:
5 aliscafi

La soluzione ideale è quella che riesce a combinare al meglio questi numeri. Non avendo la verità in tasca, continuo a pensare, sempre che, con opportuno interscambio a Locarno, che l'aliscafo sia una soluzione da considerare comunque.

Maurilio
Vedi il profilo di Vermeer Condivido pienamente
Vermeer
11 Novembre 2014 - 23:27
 
Condivido pienamente quanto afferma Maurilio. E via lago il traffico stradale verrebbe snellito di molto. Soprattutto nelle stagioni di traffico turistico, in cui viaggiano numerosissimi pulman, roulotte e caravan, che spesso bloccano il transito per le loro grosse dimensioni. Speriamo che aumentino i frontalieri a bordo dell'aliscafo.
Vedi il profilo di Fausto Iniziativa non condivisa
Fausto
12 Novembre 2014 - 00:08
 
Ho letto i commenti e posso dire da frontaliere questa iniziativa non appare assolutamente utile x tutti. In linea teorica potrebbe essere buona, ma avrebbe dovuto essere preceduta da una adeguata analisi e verifica di costi/utilità. Una persona che lavora a Losone o aMagadino, una volta giunta a Locarno che fa? Non vale la pena spendere denaro pubblico x attività che non rivestono utilità concrete. Credo proprio che il sindaco debba sospendere questo servizio, prima che sia troppo tardi e che vengano creati danni irreparabili. È vero questo sindaco fa tenerezza, non ne azzecca una, neanche x sbaglio. Forse affetta da pressapochismo o da superficialità o magari solo arroganza del potere. Ai posteri l'ardua sentenza!
Vedi il profilo di claudio Losone
claudio
12 Novembre 2014 - 05:08
 
Io lavoro a Losone, e per il momento sto pagando il bus per arrivarci, in attesa che qualche mio collega si svegli ed il nostro numero arrivi a giustificare la richiesta di muovere un pullmino aziendale (credo 20 posti).
Vedi il profilo di Lochness Ma va ......
Lochness
12 Novembre 2014 - 08:15
 
5 aliscafi e mezzo razzo Titan ...... Solita sinistra che propone soluzioni "creative", demagogiche e irrealizzabili e guarda come siamo conciati ....... Per favore non mettetevi piu a cercare di risolvere i nostri problemi, stiamo bene così........
Vedi il profilo di Maurilio ...e tifo pure Roma...
Maurilio
12 Novembre 2014 - 10:17
 
...caro Lochness hai ragione, oltre che essere di sinistra ("ma dov'è la destra, ma dov'è la sinistra", forse nelle stelle in movimento (5)), "tifo" (nota le virgolette) pure Roma!

Ma visto che strade non se ne possono costruire e il mercato del lavoro ticinese attirerà sempre più lavoratori dal VCO, con conseguente aumento delle auro in circolazione, altre soluzioni per soddisfare una parte, nota bene una parte non tutti, non ne vedo.

Siccome sono un cittadino pensante, anche se di sinistra e "tifo" Roma, penso che questa iniziativa è una soluzione, per 150/180 persone, cioè tra le 150 e le 45 auto in meno.
Ma come tutte le le novità fa fatica a partire, forse, e dico forse, un po' anche per "pigrizia" mentale da parte dei possibili fruitori.

Non c'entra nulla con l'aliscafo, ma per dare un esempio di come noi cittadini, spesso, non usiamo a sufficienza la nostra testa, ricordo quello che successe nel 1991 quando si decise di chiudere al traffico piazza Ranzoni, peraltro solo attorno al palazzo dell'ex Comune di Intra; ci furono polemiche a non finire con cittadini e negozianti contrari. Ora abbiamo una delle piazze più fruibili, non dico più belle perché è un fattore soggettivo, del lago, nemmeno ci ricordiamo più di come era "brutta" e scomoda la piazza prima.

Possibile che non ci sono 180 (questa è la capienza ) frontalieri per cui potrebbe essere comodo l'aliscafo, con opportuno interscambio a Locarno? Se no, per vari motivi, prezzo incluso, allora chiudiamo subito il servizio, se sì procediamo organizzando meglio il servizio!

Questo, non è in contrapposizione con altre iniziative, però ricordiamo che il car sharing già esiste (credo che siano pochissimi i frontalieri che viaggiano da soli), i minivan sono una soluzione, ma chi li paga? Comune? Regione? Privati? Mentre, per l'autobus esistono gli stessi problemi dell'aliscafo, più il tempo (maggiore) di viaggio, praticabilità della strada,...

Saluti

Maurilio

P.S. Centro, destra, sinistra e Movimento 5 Stelle, così come Juve, Milan, Inter, Roma e tutte le altre, non centrano nulla in questa discussione. O si argomenta, e magari non si è d'accordo, l'intervento è un conto, altrimenti lasciamo perdere, grazie!!!
Vedi il profilo di claudio Maurilio
claudio
12 Novembre 2014 - 12:54
 
Dici giusto.
Si tratta purtroppo per gran misura della testa dei miei colleghi che non vogliono provare qualcosa di nuovo, per quanto valido. Non ultima, però, la Quasi totale assenza di comunicazione tanto diretta ai frontalieri quanto tra
Comuni e aziende.
La mia prima impressione, quando fecero la proposta nei termini in cui la fecero, fu che si trattasse solo di propaganda. Dati i modi in cui si è operato mi si rinfranca l'ipotesi, ma mi piace comunque crederci per tutti i motivi che ho già detto nei post precedenti. A prescindere dalla parte politica
Vedi il profilo di Vermeer Ricondivido
Vermeer
12 Novembre 2014 - 13:41
 
Condivido le parole di Claudio, e continuo a pensarla anche come Maurilio. Poi non capisco perchè altri commentatori debbano fare riferimenti alla politica, sinistra o destra, quando il buon senso, che non ha appartenenza, suggerisce di utilizzare il lago come alternativa e come un valido motivo per diminuire anche l'inquinamento ambientale. Qualcuno aveva accennato al lago di Garda come esempio di superficie acquea ben utilizzata, mentre il nostro bel lago Maggiore è sempre stato carente di buon uso delle sue acque da parte degli abitanti delle sue sponde. Da noi non c'è più lavoro, ed il turismo è ormai al lumicino. Il turista che viene nel verbano, è attratto soprattutto dal lago e dalla sua navigabilità. Perchè non solcarlo con battelli di piccola portata, creando così uno sviluppo economico che favorirebbe anche il settore del terziario ? Questi battellini sarebbero preziosi anche per i frontalieri.
Vedi il profilo di Aurelio Tedesco Maurillio
Aurelio Tedesco
12 Novembre 2014 - 13:44
 
Concordo con te... l'unica cosa che potevi evitare è di scrivere che tifi Roma ahahahah
Vedi il profilo di sportiva.mente @Lochness
sportiva.mente
12 Novembre 2014 - 15:00
 
Esco fuori tema un secondo, solo una piccola frazione di minuto, per porle una domanda, mi piacerebbe rispondesse, senza dare anche di questo colpa alla sinistra. Recentemente dx e sn si sono alternate alla guida di regione e di provincia, l' ultimo sindaco, quello prima della Marchionini, si è eliminato da solo per manifesta incapacità, addirittura il commissario...... Ecco la domanda:
Ma davvero ritiene che la malagestione sia solo di sinistra oppure si è svegliato solo adesso che in comune c' è una giunta antipatica per lei? Mi piacerebbe sapere cosa pensa delle mutande di cota o dei rimborsi del principe di Ghiffa, tale valerio, o dello spreco del CEM, dica qualcosa avanti.......
Vedi il profilo di Lochness Fuori tema ......
Lochness
12 Novembre 2014 - 17:01
 
Le rispondo senza problemi; io non ho parlato di mala gestione, ho solo fatto notare come a sinistra si è soliti dare ai problemi delle soluzioni anche condivisibili nel merito ma assolutamente irrealizzabili (vedi aliscafo ......) e se lei avesse un minimo di obiettività non si arrampicherebbe sui vetri per dimostrare la bontà di un progetto che dal punto di vista economico è una follia e che non ha incontrato il favore manco degli stessi frontalieri. Per il resto ovviamente condanno le mutande di Torino come le magnate di Ghiffa. Ritengo che Zacchera sia stato un ottimo sindaco e che il CEM sia per la città l'opportunità più grande degli ultimi 50 anni. Opinioni personali ovvio. Del resto lei probabilmente penserà che l'Italia sia ben governata, mentre a me sembra di stare al circo.
Vedi il profilo di Maurilio Italia e Verbania
Maurilio
12 Novembre 2014 - 17:50
 
L'italia, e la minuscola non è un errore, è governata da schifo, perché dopo 20 anni di CAF abbiamo avuto 20 di egemonia del putxxxxxre di Arcore, diretta quando governava, indiretta perché la sinistra quando ha governato non ha saputo liberarsi da questo fardello.
Oggi Renzi non sta facendo quanto ha promesso, ci sono molti motivi, ma anche in questo caso, se la sinistra, militanti compresi, non si fosse arroccata su posizioni pseudoideologiche, Renzi sarebbe al governo dal febbraio 2013, con una maggioranza cospicua. Invece, la sinistra è riuscita a pareggiare le elezioni e dopo un anno di immobilità con il governo Letta, Renzi governa senza maggioranza in un parlamento spaccato in tre, "destra", "sinistra" e Movimento 5 Stelle. Quindi tutto e più difficile e Renzi ha l'alibi, purtroppo lo stesso che ha usato Berlusconi 20 anni fa, di non poter governare...

Veniamo a noi, Zacchera, senza accorgermi ho fatto una citazione "storica", non mi sembra che abbia fatto grandi cose, non ne ho viste, anche lui è stato costretto a governare con la Lega, che sul lago ha rappresentanti "pittoreschi", non mi viene nessun'altro aggettivo che si possa mettere in un post. Verrà ricordato solo per il CEM, grande opportunità, ma intanto, solo peri mutui che dovranno essere accesi per modifiche necessarie, vedi parcheggi, e arredi, bloccherà quasi tutti gli altri investimenti sulla città!
Non vedo dove sia la grande occasione per la città, considerando che la sala maggiore non è tanto più grande di quella che era la sala dell'ex cinema VIP. Inoltre in provincia esistono già sale convegni praticamente inutilizzate (Palacongressi di Stresa, Fabbrica di Villdossola, Tetro Galletti di Domodossola, Forum di Omegna a cui vanno aggiunti Famiglia Studenti, Centro Sant'Anna, Aula MAgna Cobianchi e Sala Convegni di Santa Maria a Verbania)...dov'è l'opportunità?

Per tornare al nostro tema, vi pongo un problema da scuola elementare:
se invece di costruire il CEM, si fosse offerto il viaggio gratuito, in aliscafo, ai cittadini di Verbania per andare ad assistere a spettacoli ed eventi al Palacongressi di Stresa, a 1000€ a viaggio, quante volte avrei potuto andare a Stresa gratuitamente?

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Vermeer Mal governata
Vermeer
12 Novembre 2014 - 17:53
 
Beh, a proposito di malgoverno, per 20 anni in Parlamento ci ha governato in modo devastante con la sua squadra, un pluriprocessato, che purtroppo sta ancora portando rovina, quindi non farei il contropelo alla parte politica opposta. E ritengo, come molti miei concittadini, che come è stato gestito il nostro comune negli ultimi anni sia stato semplicemente da dimenticare. Se è solo per andare a cercare con il lanternino le pulci, basta vedere l'ex sindaco di Oggebbio cosa avesse combinato, dando di sè e del suo incarico un brutto ricordo, anch'esso da dimenticare. Se poi andiamo a vedere un governatore della regione veneto che è stato accusato di corruzione, e fa parte di quella schiera politica del succitato expresidente del consiglio pluriprocessato, mi viene la nausea. Poi, come disse un profeta = " Chi è senza peccato, scagli la prima pietra". Personalmente sono apolitico, ma gettare fango addosso a chi non la pensa come te, mi sembra perfidia strumentale. La sindachessa sta tentando cose che gli altri non hanno mai fatto, e sicuramente commetterà errori. Allora proviamo a dare suggerimenti interessanti a lei ed al consiglio comunale.
Ah, per finire = il CEM è una cosa orrenda, costosissima, e penso anche inutile.
Vedi il profilo di sibilla cumana maurilio 17,50 - vermeer 17,53
sibilla cumana
12 Novembre 2014 - 19:02
 
per la precisione: governo Berlusconi (FI-AN-Lega-CCD-UDC) 11.5.94/22.12.94
governo Dini (tecnico) 17.1.95/17.5.996
governo Prodi (PDS-PPI-Lista Dini-UD-Verdi+Tecnici) 18.5.96/9.10.98
governo D'Alema (DS-PPI-RI-UDEUR-Verdi-SDI-PDCI) 21.10.98/18.12.99
governo D?Alema (DS-PPI-RI-UDEUR-PDCI-Verdi) 22.12.99/17.4.2000
governo Amato (DS-PPI-RI-UDEUR-PDCI-SDI-Verdi) 26.4.2000-31.5.2001
governo Berlusconi (FI-AN-Lega-CCD-CDU-tecici) 11.6.2001-15.4.2005
governo Berlusconi (FI-AN-Lega-UCD-PRI-nuovoPSI-tecnici) 23.4.2005-27.04.2006)
governo Prodi ((DS-Margherita-PRC-DiPietroIDV-Pop.UDEUR-rosa nel pugno-Fed.Verdi-Indipendenti) 17.5.2006-6.5.2008)
governo Berlusconi (PdL-Lega-Mov.per l'aut.All per sud) 8.5.2008-12.11.2011)
governo _Monti (tecnici) 16.11.2011.21.12.2012
Mesi di Governo Berlusconi: 104 ca
Mesi di governo di "altri": 122 ca

Fonte: Il libro dei fatti del 2014 - ADN KRONOS - pag. 130

Di quale egemonia state parlando?
Vedi il profilo di lady oscar tornando al tema...
lady oscar
12 Novembre 2014 - 19:12
 
Oggi l aliscafo non e' partito per via del lago alto... Scusate l intromissione.
Vedi il profilo di Lochness Vede Maurilio......
Lochness
12 Novembre 2014 - 19:18
 
Vede Maurilio lei commette sempre il solito errore..... Con i "se" non di va da nessuna parte. "Se con i soldi del CEM" non esiste perché vede il bando PISU, che non è stato scritto da Zacchera", purtroppo per lei non prevedeva di finanziare crociere a Stresa ..... Bastava leggere il bando per saperlo....... Vermeer questione di opinioni. Anche i suoi post sono orrendi e inutili ....... Come i miei e in fondo come quelli di tutti. Opinioni!
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti brava Lady
Emanuele Pedretti
12 Novembre 2014 - 19:34
 
Proprio questo mi chiedevo. Quindi oggi SS batte aliscafo per KO tecnico. Non si può nemmeno considerarlo alternativa "certa" alla strada. Sempre peggio
Vedi il profilo di sportiva mente @lady oscar
sportiva mente
12 Novembre 2014 - 19:35
 
la discussione se fatta in modo costruttivo porta sempre a riflessioni che ci fanno crescere, i tifosi, se in buona fede, sono bene accetti, sempre, chi invece scrive c@zz@te, lascia il tempo che trova. L' aliscafo stamane è partito, stasera è tornato. Se con soddisfazione di chi ha usufruito del servizio, non sò, però è un fatto.
Vedi il profilo di Vermeer partigianeria occulta.
Vermeer
12 Novembre 2014 - 20:17
 
Beh, Sibillacumana, si vede che sei una fondamentalista.... Nonostante le corbellerie compiute dal cavaliere senza cavallo, gli dai ancora ragione !!!!! La tua è vera fedeltà al vecchio grassatore della patria...e per questo sei commovente. In parte hai ragione quando dici che si sono alternati diversi governi, ma quello del grassatore si è ripetuto con drammatica periodicità, ed ha affondato la nostra povera Italia nelle condizioni che vediamo ora. Il peggio poi deve ancora venire, perchè quello è ancora in parlamento, ma solo a creare azioni di disturbo e perdita di tempo e soldi. L'argomento principe era l'aliscafo = cioè, se avviene un'esondazione, non si naviga più ? Ma dove è scritto ? Allora anche sugli altri laghi e sul mare..... Non siamo ridicoli, dai !!!!!! E se sulla statale che porta al confine cade, come è successo sovente, una frana, allora non si usa più quella strada ? I commenti che stanno viaggiando contro l'idea di un trasporto via natanti, evidentemente sono faziosi e mirati solo a scopi politici territoriali.
Vedi il profilo di lady oscar sportivamente & Emanuele
lady oscar
12 Novembre 2014 - 20:54
 
Chiedo scusa mi hanno informato male. Per quanto riguarda le discussioni fuori tema niente da dire: Sono la prima che ogni tanto prende la tangente.. Saluto i colleghi del blog.
Vedi il profilo di Maurilio Caro Lochness...
Maurilio
12 Novembre 2014 - 23:06
 
Caro Lochness,
Lei o ci è o ci fa!
Per questo motivo questa sarà l'ultima mia risposta a Lei, e, a questo punto l'ultimo commento a questa notizia.
Ho parlato di egemonia di Berlusconi, specificando bene che è stata diretta, quando ha governato e indiretta quando non era lui a governare. Come sta accadendo ora.
Negli Stati Uniti, tanto per fare un esempio, dal 1992 ad oggi si sono succeduti 3 presidenti, in alternanza e con due mandati quadriennali a testa, dopo di che cambi lavoro. In Italia, 15 governi, che come il presidente degli USA rappresentano il potere esecutivo, quindi non sono da confondere con il nostro Presidente della Repubblica, i 13 che ha elencato Lei, più Amato (92/93), Ciampi (93/94), Letta (2013/14) e Renzi (attuale); il denominatore comuni è proprio Berlusconi, o governava o guidava l'opposizione, come giustamente Lei ha scritto Berlusconi 104 mesi, Altri 122. Mi chiedo, se non è egemonia questa! George Bush non ha guidato l'opposizione al governo Obama, ha semplicemente cambiato mestiere! Cosa che alcuni, e dico alcuni, esponenti del centro sinistra hanno fatto; gli altri, hanno aiutato Renzi che ha potuto spingere sullo slogan della rottamazione!
Un'ultima cosa su Berlusconi, dal 2001 al 2006 ha governato con una maggioranza schiacciante, poteva trasformare l'Italia a suo piacimento, trasformarci, ma non lo ha fatto! Ha dimostrazione di ciò, le ricordo la legge elettorale, che ancora abbiamo, il cosiddetto Porcellum, fatto per far contenere la sicura vittoria di Prodi nel 2006, che funzionò benissimo, Prodi dovette fare un'alleanza di Governo larghissima e Mastella lo pugnalò passando con Berlusconi. Se non è egemonia questa!

Cambiamo discorso, passiamo al CEM. So benissimo che i fondi per costruirlo, sono arrivati dal PISU, cioè da fondi europei, ma da dove arrivano i soldi peri fondi europei? Dalle nostre tasche ovviamente, attraverso i trasferimenti che ogni stato versa all'UE.
Poi, mi scusi, sono soldi europei e allora li buttiamo dalla finestra? non c'era in tutto il Piemonte un modo migliore per spenderli? Poi, è bene ricordare che il PISU finanzia 12,8 Mln€, su un costo totale di almeno 17 Mln. Nella migliore delle ipotesi il comune tirerà fuori 4,2 Mln, più arredamenti. E per ora non parliamo della gestione.
Non ci sarebbe un modo migliore per spendere questi soldi?
Se si fosse mantenuto il progetto originale in piazza mercato, che già era un'esagerazione, i soldi del PISU sarebbero anche avanzati!
Dimenticavo, il costo di costruzione dell'Arena, letteralmente buttato a lago!
Quindi il CEM ci costerà di sicuro, non sappiamo bene a cosa servirà, ha distrutto l'ultimo spazio verde a lago della città, e soprattutto il Comune non potrà più accedere a mutui per finanziare progetti utili alla cittadinanza.
Bel lavoro, e noi stiamo qui a discutere del costo dell'Aliscafo per i frontalieri, che per altro, se fosse a regime, tra biglietto e ristorni se lo sono già pagato!
Poi, non nego che avrà fatto bene l'ordinaria amministrazione, la sistemazione marciapiedi, la sistemazione dell'argine del San Bernardino,...
Quindi, caro Lochness, quando parlo, so sempre quello che dico, non uso slogan e cerco di usare il più possibile una l'ironia (come nella proposta di viaggi gratuiti a Stresa per assistere a spettacoli ed eventi), ma forse non tutti sono attrezzati per capirmi...
Saluti

Maurilio



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
24/07/2017 - Lega Nord su Commissione Urbanistica
24/07/2017 - Sicurezza in città: maggiore presenza della Polizia Locale
24/07/2017 - Cinema sotto le stelle: "Forza Maggiore"
24/07/2017 - Luoghi d’arte e di fede concerto a S. Giuseppe
24/07/2017 - Unione Industriale VCO: terzo trimestre 2017
Verbania - Cronaca
23/07/2017 - Torino Club Verbania donazione pro terremotati
23/07/2017 - Centro estivo Virtus Verbania
22/07/2017 - Movida piazza San Rocco: limitazioni al traffico
18/07/2017 - Motobenedizione - foto e video
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti