Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

FI: "Che fine ha fatto l'ufficio bandi promesso dal sindaco?"

Il gruppo consiliare verbanese di Forza Italia, a firma del consigliere Lucio Scarpinato, ha presentato un’interpellanza al sindaco sul tema dei bandi.
Verbania
FI: "Che fine ha fatto l'ufficio bandi promesso dal sindaco?"
Come ricordato nella premessa dell’interpellanza, durante la campagna elettorale l’allora candidata a sindaco della coalizione di centrosinistra aveva ripetutamente fatto riferimento alla necessità (peraltro condivisa anche dal programma elettorale della coalizione di cui Forza Italia faceva parte) di istituire un ufficio dedicato all’individuazione di bandi di finanziamento regionale e, soprattutto, dell’Unione europea. Un impegno ribadito come prioritario anche dopo la sua elezione, all’interno delle linea programmatiche di governo della città.

Ebbene, oggi siamo di fronte all’insediamento della nuova Commissione europea, che coincide con la presentazione dei bandi 2014-2020 che prevedono per l’Italia un totale di 42 miliardi di euro. Forza Italia chiede di sapere se e in che termini il sindaco intenda dare corso a quell’impegno assunto in campagna elettorale, oltre 6 mesi fa.


Alleghiamo il testo dell'interpellanza

Al Sindaco di Verbania Per il tramite del Sig. Presidente del Consiglio Comunale

I sottoscritti Consiglieri Comunali,

premesso che

ripetutamente, nel corso della campagna elettorale dello scorso mese di maggio, l'allora candidata sindaco della coalizione di centrosinistra e successivamente eletta Sindaco della Città di Verbania, nell'illustrare il proprio programma elettorale aveva fatto riferimento alla necessità di istituire, all'interno della struttura comunale, un ufficio specificamente dedicato all'individuazione di bandi di finanziamento regionali e, soprattutto dell'Unione Europea, finalizzati al sostegno di azioni o di progettualità avviate o di interesse per il Comune;

la costante riduzione di trasferimenti da parte dello Stato agli Enti Locali, impone a questi ultimi di focalizzare necessariamente l'attenzione rispetto alle opportunità ed alle potenzialità che i bandi europei possono offrire a sostegno di progettualità, non necessariamente del singolo comune, ma sviluppate in un'ottica di filiera tra Enti locali omogenei allo stesso territorio;

l'insediamento in questi giorni della nuova Commissione Europea coincide con la presentazione dei bandi 2014 2020 rispetto ai quali, come noto, sono accreditati all'Italia sia finanziamenti diretti — per un importo già stimato in 42 miliari di euro — sia indiretti rispetto a linee progettuali che, ove ritenute meritevoli di sostegno, porterebbero ad incrementare l'entità di tali tipologie di finanziamenti

interpellano la SV. Al fine di conoscere

se ed in che termini intenda dare corso all'impegno programmatico assunto in campagna elettorale, ritenuto senza dubbio condivisibile, di istituire o individuare all'interno della struttura comunale una specifica unità di lavoro preposta a tale attività di ricognizione, anche qualificando a tal fine le risorse umane operanti all'interno dell'Ente e che vi potrebbero essere preposte.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
23/09/2017 - Note Romantiche con Jean-François Antonioli
23/09/2017 - Il Vermouth sul Lago
23/09/2017 - Caccia al Tesoro "Appunti di Viaggio sul Lago Maggiore"
23/09/2017 - BellaZia: La Pita
22/09/2017 - “Cultura e Natura. La natura addomesticata”
Verbania - Politica
22/09/2017 - Lega Nord su SS34
20/09/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Intra
19/09/2017 - Consiglio Provinciale
18/09/2017 - La Provincia per il Territorio: Province, si alle dimissioni
18/09/2017 - Albertella e Porini: Province, dimissioni di massa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti