Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Truffatori di anziani arrestati sull'autostrada

I Carabinieri hanno arrestato due persone sospettate di essere gli autori di 13 truffe, tutte ai danni di anziani, messe a segno a Verbania, Baveno, Stresa, Domodossola, Lodi e Borgomanero.
Verbania
Truffatori di anziani arrestati sull'autostrada
I due sospetti sono stati fermati a seguito di un inseguimento, avvenuto sull'autostrada A26.

Il bottino dei colpi, ammonterebbe a 200 mila euro tra contanti e monili in oro. I due arrestati, della zona del Torinese, sono stati fermati dai carabinieri mentre percorrevano la Genova-Gravellona.
 Fonte di questo post



24 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lady oscar grandi
lady oscar
7 Dicembre 2014 - 19:33
 
Avanti così! Ora oltre al bottino darei x le mani dei truffati anche i due delinquenti. Qualche calcio dive non batte il sole. Nt di mortale...
Vedi il profilo di Alberto Furlan Pene severe
Alberto Furlan
8 Dicembre 2014 - 08:15
 
Visto che siamo ormai diventati un popolo multietnico, dovremmo cominciare ad usare anche metodi di punizione di altri paesi, specie quelli arabi: HAI RUBATO, TI TAGLIO UNA MANO COME INZIO, l'altra la si lascia per permettergli di lavorare per guadagnarsi la michetta; questo vale anche e in particolar modo per la masnada di politici ladri e corrotti, che si stanno facendo la grana a spese del popolo che hanno messo in ginocchio e in povertà.
Cerchiamo di imparare qualcosa di utile da altri popoli.
Vedi il profilo di Amelia impariamo a difenderci
Amelia
8 Dicembre 2014 - 08:54
 
Spero che i due arrestati siano quelli che hanno suonato anche al mio cancello. Non sono "anziana" ma, strana coincidenza, hanno suonato 15 minuti dopo che mio marito e i miei due figli, maschi e più o meno 30enni, erano usciti. Non li avrei fatti entrare, anche se dichiaravano di essere dell' Enel e sono fuggiti non appena hanno capito che con lo smartphone stavo per fotografarlo. Dovremmo spiegare ai nostri anziani che non esiste praticamente più il porta a porta, che le aziende serie avvisano quando ci sono in giro dei loro dipendenti. È sempre meglio dire"...ora non posso...telefono io direttamente alla sua azienda e prendo accordi..." E poi si consultino prima con figli e nipoti. Può anche essere utile telefonare ai vigili urbani e segnalare la presenza di "tali persone" indicando la zona in cui si trovano.
Vedi il profilo di Vermeer galera senza sconti e lavori forzati...
Vermeer
8 Dicembre 2014 - 14:30
 
No, violenza no. Altrimenti ci porremmo allo stesso livello di inciviltà dei paesi arabi, dove si taglia via la mano, o si infliggono 50-100 frustate da medioevo , ed altri metodi incivili. Io direi di metterli in galera senza sconti di pena, e di fare in modo che finchè stanno rinchiusi, lavorino per rimborsare le persone da loro truffate, e per pagarsi il cibo, il riscaldamento e tutto ciò che la galera offre ingiustamente in modo gratuito ad un esercito di delinquenti.
Vedi il profilo di Amelia condivido....
Amelia
8 Dicembre 2014 - 15:32
 
Condivido l'opinione di Vermeer. E comunque istruiamo i nostri anziani in modo da rendere più difficili le cose a questi farabutti.
Vedi il profilo di Alberto x Verneer
Alberto
8 Dicembre 2014 - 16:06
 
La legge italiana, a differenza di tutti gli altri paesi, impone una sorta di stipendio ai carcerati che lavorano, ma grana non c'è ne, quindi stanno in galera a gratis, questo non è giusto! meglio rimandarli al loro paese, o forse i bigotti vogliono tenersi anche questi1
Vedi il profilo di Vermeer Una lezione ci vuole....
Vermeer
8 Dicembre 2014 - 17:55
 
Però nel caso di flagranza con reazione violenta da parte del delinquente, io gli affibbierei fisicamente una lezione , come souvenir, che lasci qualche segno, in modo che il farabutto non si dimentichi. Cioè, se ne trovo uno che si rivolta in casa mia, o comunque nella mia proprietà, non deve uscire indenne. Poi, dopo averlo portato fuori dal confine della proprietà, seguirebbe la denuncia alle forze dell'ordine.
Vedi il profilo di Alberto Lezioni di vita
Alberto
8 Dicembre 2014 - 20:28
 
Va tutto bene, ma di fatto, finchè noi cittadini non ci mettiamo di punta per chiedere con forza di cambiare le cose e le persone non accadrà mai niente, anzi le cose potranno solo peggiorare.
Comunque, andando avanti così, più di qualcuno, presto, inizierà a farsi giustizia da solo.
Vedi il profilo di Amelia tutela dei cittadini
Amelia
8 Dicembre 2014 - 22:29
 
Purtroppo in Italia si fa molto poco per tutelare i cittadini. Le Leggi ci sono ma non si fanno rispettare. Dovremmo, noi tutti, informarci meglio sui nostri diritti e PRETENDERE tutela da parte delle forze dell'Ordine: se dimostriamo di essere sempre di più a conoscere i nostri diritti, non potranno andare avanti in eterno ad ignorarci. E per quanto riguarda i carcerati, mi pare che debbano (ahimè) scontare la pena nel paese in cui hanno commesso il reato...
Vedi il profilo di Alberto x Amelia
Alberto
9 Dicembre 2014 - 07:43
 
Faccio solo due passi indietro, è vero che tutti gli italiani dovrebbero conoscere i loro diritti e che, le forze dell'ordine dovrebbero più tutelarci; purtroppo in tutto questo manca un passaggio fondamentale; LA GIUSTIZIA, è proprio questa che in Italia manca, o meglio, non è uguale per tutti.
Ma proprio relativamente a quest'ultima c'è un altro paradosso, la giustizia la fanno e la votano i parlamentari, si proprio quelli che si fanno gli stipendi d'oro, si fanno e si votano leggi ad personam, prendono tangenti, scappano con i capitali rubati all'estero, ecc. ecc..
Quindi, come possiamo noi popolani stare tranquilli e sperare che questo Stato ci possa tutelare quando sono gli stessi apparati pubblici a mettercelo in quel posto?
Dal 1945 ad oggi, ogni anno nel mese di aprile viene ricordata la liberazione dell'Italia dalla "dittatura" fascista, esaltando le imprese dei partigiani; bene, mi chiedo, come mai oggi, davanti ad uno scempio di questo paese senza precedenti da parte di una classe politica malsana e corrotta, che ha portato questo paese sulla soglia della bancarotta, nessuno del popolo muove un dito?
Per quanto riguarda i carcerati, è giusto che chi delinque sconti la pena in quel paese, ma viste le premesse del precedente commento (non ci sono soldi per pagare il lavoro di questa gente), si obbliga la classe politica a cambiare la legge.
Oh scusate, che ingenuo che sono, parlo proprio a vanvera, ho dimenticato un passaggio importante su questo tema, se dovessero cambiare la legge sui carcerati c'è il rischio che a lavorare devono andarci anche loro!
Vedi il profilo di Amelia x Alberto
Amelia
9 Dicembre 2014 - 09:28
 
Hai perfettamente ragione. Io rimango comunque dell'opinione (avvalorata da fatti) che conoscere i nostri diritti (e i nostri doveri) ci aiuti a difenderci dai delinquenti, che siano essi ladruncoli o politici
Vedi il profilo di lady oscar alberto
lady oscar
9 Dicembre 2014 - 18:24
 
Cosa proponi? Votiamo e ci bypassano. Non andiamo a votare così chi ci va sceglie x tutti? Facciamo la rivoluzione? Ma ai politici non importa.. Hai visto che flop i forconi?
Vedi il profilo di Vermeer Di più......
Vermeer
9 Dicembre 2014 - 20:21
 
Ci vuole qualcosa di più incisivo, che si ricordi. Lo so che detto così, ha un sapore rivoluzionario, ma se non c'è altro sistema per smuovere e pulire la politica, si adotti questo sistema. Però non riesco a formulare ipotesi valide, perchè noi italiani siamo un popolo ondivago, che oggi vota per Tizio, domattina per Caio, e dopodomani per Sempronio.
Una cosa che nessuno o pochi hanno sottolineato, è che i parlamentari sono per la maggior parte laureati in giursprudenza, quindi avvocati in grado di manipolare le sorti di processi e le leggi a favore di questo io di quello, ed ovviamente soprattutto a favore loro.
Personalmente una delle categorie più discutibili.
Vedi il profilo di Giovanni Il nulla
Giovanni
9 Dicembre 2014 - 20:58
 
Ecco la solita sequela di commenti inutili ogni volta che si ha notizia di qualche reato che do poggiano su un solo fondamento: il nulla. Grandissimi intelligentoni ma avete notato che la nostra provincia è tranquillissima dal punto di vista criminale? C'è qualche raro episodio in quanto è impossibile la completa assenza di crimine in un consesso umano.
Vedi il profilo di lady oscar meno male
lady oscar
9 Dicembre 2014 - 21:30
 
Che ogni tanto arriva Giovanni a ricordarci di quanto siamo idioti. Ma che ci leggi a fare?? Non c'e' stato il morto, ok.. Ma vorrei vedere se truffassero tua mamma, cosa diresti, illuminato.
Vedi il profilo di Amelia andare fino in fondo
Amelia
9 Dicembre 2014 - 21:59
 
35 anni or sono chiesi di stabilire la mia residenza in una località ossolana dove mia mamma aveva una casa, ma il sindaco, contro ogni legge, tergiversava, tirava in lungo. Con ostinazione andai a "fare le pulci" a tutto l'operato di detto sindaco. Scoprii che la strada sterrata che portava alla casa di mia madre, de fosse stata abitata da residenti, secondo il piano regolatore darebbe diventata comunale (esproprio). Naturalmente attraversava terre del sindaco: tutto fu chiaro. Concorso di interessi privati in atti pubblici e omissione di atti d'ufficio. Con queste accuse andai a Novara dall'autorità prefettizia. Nel giro di una settimana ebbi la residenza e il sindaco di dimise. Con questo voglio dire che bisogna affrontare a muso duro le istituzioni "pigre" o "interessate". Ne avrei altre di esperienze simili, inutile dilungarsi. Comunque, appena capiscono che si ha intenzione di andare fino in fondo, improvvisamente rispettano le leggi e i nostri diritti. Altrimenti se ne i fischiano, convinti di essere furbi , e noi i fessi...
Vedi il profilo di Amelia non basta votare
Amelia
9 Dicembre 2014 - 23:02
 
Vi vuole senso civico, costanza nel parlare e nel divulgare ogni minima irregolarità, disservizio, incompetenza di ogni amministrazione. Ci vuole coraggio e attenzione. Coraggio per reclamare ed esigere ma anche coraggio di rifiutare "favori" , perché i favori diventano trappole. Se tutti quei farabutti, inetti e opportunisti che si fanno eleggere sapessero di avere il fiato di tutti sul collo non troverebbero più spazio per i loro inciuci, siano essi maxi tangenti o un ritocchino al piano regolatore per aumentare il valore di qualche terreno. Non basta andare a votare.
Vedi il profilo di Alberto soluzioni
Alberto
10 Dicembre 2014 - 07:14
 
Sono d'accordo con chi dice che VB sia un'isola felice rispetto ad altre città ma anche qui si cominciano a sentire storie preoccupanti; VB a parte, da più parti si stanno invocando manovre ed interventi esemplari per addivenire ad una soluzione, purtroppo nel nostro paese, con l'altissimo tasso di delinquenza che abbiamo agli alti livelli (un esempio di questi ultimi giorni è la politica/mafia), l'unica maniera per arrivare alla "luce" è di andare, T U T T I noi cittadini nei palazzi del potere e mandare tutti a casa, sequestrando a gran parte di questa marmaglia tutto quello che impropriamente si sono presi (stipendi da nababbi, benefit, vitalizi, tangenti ecc. ecc.), non ci sono altre strade.
Rispondendo a chi ha accennato al movimento dei forconi, è vero che questi quando scesi in strada hanno fatto casino e dopo poco sono spariti; è normale, quanti popolani si erano messi in prima linea per protestare, detto all'italiana; 4 gatti; da qui l'inevitabile sfumatura della protesta.
Una ribellione nazionale ha un peso diverso di una piccola protesta, anche se esercitata in più città ma fatta di poca gente.
Dopo lo scandalo di Roma (ma il marciume non è solo lì), ho notato con sorpresa che una forza politica immischiata nelle porcherie, per cercare di salvare la propria immagine ed evitare perdite di tessere, ha schierato in campo in diversi programmi politici tv addirittura ex glorie della lotta partigiana; signori, senza fare demagogia gratuita, fermandoci per un attimo a leggere fra le righe il loro messaggio non è difficile poter dare, a mio giudizio, questa interpretazione:
"ECCO UN TESTIMONE DI COME NEL 1945 LA RIBELLIONE DEL POPOLO ITALIANO E DEI PARTIGIANI HA LIBERATO L'ITALIA DALLA DITTATURA FASCISTA; COME MAI OGGI, VISTA LA DITTATURA FISCALE IN ATTO, AFFIANCATA DAL MARCIUME POLITICO CHE SI E' VENUTO A CREARE (PER NULLA DIVERSO DA ALLORA, AH SI, RISPETTO AD ALLORA OGGI HANNO LE CRAVATTE), CHE STANNO AFFONDANDO UN PAESE (ITALIA) E MANDANDO IN ROVINA UN POPOLO (GLI ITALIANI), TUTTI SI LAMENTANO MA NESSUNO REAGISCE????".
Vedi il profilo di Giovanni Depenalizzazione
Giovanni
10 Dicembre 2014 - 11:00
 
Ma…. ora voglio mettere un po’ di carne al fuoco.
Sapete che il Consiglio dei Ministri ha varato, in notturna, il testo del Decreto legislativo di attuazione della Legge delega 67/2014 che prevede, di fatto,la cancellazione, ma loro preferiscono chiamarla depenalizzazione, di alcuni reati definiti lievi.
Ecco la lista completa:
Abbandono di persone minori o incapaci – art.591 c.p. co.1

- Abusivo esercizio di una professione – art348

- Abuso dei mezzi di correzione o di disciplina – art.571 c.p.

- Abuso d’ufficio – art.323 c.p.

- Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico – art.615 ter

- Arbitraria invasione e occupazione di aziende agricole o industriali .Sabotaggio – art.508 c.p.

- Adulterazione o contraffazione di cose in danno della pubblica salute – art.441 c.p.

- Appropriazione indebita – art.646 c.p.

- Arresto illegale – art.606 c.p.

- Assistenza agli associati (anche mafiosi) – art.418 co.1 c.p.

- Attentato a impianti di pubblica utilità – art.420 c.p.

- Attentati alla sicurezza dei trasporti – art.432 c.p.

- Atti osceni – art.527 c.p.

- Atti persecutori (stalking) – art.612 bis co.1

- Commercio o somministrazione di medicinali guasti – art.443 c.p.

- Commercio di sostanze alimentari nocive – art.444 c.p.

- Contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari – art.517 quater

- Corruzione di minorenne – art.609 quinquies co.1 c.p.

- Crollo di costruzioni o altri disastri dolosi – art.434 co.1 c.p.

- Corruzione – art-318 c.p.

- Danneggiamento – art.635 c.p.

- Danneggiamento a seguito d’incendio – art.423 c.p.

- Danneggiamento seguito da inondazione,frana valanga – art.427 co.1 c.p.

- Danneggiamento di informazioni e programmi informatici – art.635 bis c.p.

- Danneggiamento di sistemi informatici o telematici – art.635 quater c.p.

- Detenzione di materiale pornografico – art.600 quater c.p.

- Deviazione di acque e modifiche dello stato dei luoghi – art.632 c.p.

- Diffamazione – art. 595 c.p.

- Divieto di combattimento tra animali – art.544 quinquies

- Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza – artt.392-393 c.p.

- Evasione – art 385 c.p.

- Fabbricazione o detenzione di materie esplodenti – art.435 c.p.

- False informazioni al P.M. – art.371 bis

- Falsità materiale del P.U. – art.477 c.p.

- Favoreggiamento personale – art-378 c.p.

- Favoreggiamento reale art.379 c.p.

- Frode informatica – art.640ter co.1-2 c.p.

- Frode in emigrazione art.645 c.p.co.1

- Frode nelle pubbliche forniture – art.356

- Frode processuale – art.374 c.p.

- Frodi contro le industrie nazionali – art.514 c.p.

- Frode nell’esercizio del commercio – art.515 c.p.

- Furto – art.624 c.p.

- Gioco d'azzardo - art.718-719 c.p.

- Impiego dei minori nell’accattonaggio – art.600 octies c.p.

- Incesto – art.564 1 co. C.p.

- Inadempimento di contratti di pubbliche forniture art.355 c.p.

- Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato – art 316 ter

- Ingiuria – art.594 c.p.

- Ingresso abusivo nel fondo altrui – art.637 c.p.

- Insolvenza fraudolenta – art.641 c.p.

- Interferenze illecite nella vita privata – art. 615 bis

- Interruzione di pubblico servizio – art.331 c.p.

- Intralcio alla giustizia – art.377 c.p.

- Introduzione nello Stato e commercio di prodotti falsi – art.474 c.p.
- Introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui – art.636 c.p.

- Invasione di terreni o edifici – art.633 c.p.

- Istigazione a delinquere – art.414 c.p.

- Istigazione a disobbedire alle leggi – art.415 c.p.

- Lesione personale – art.582 c.p.

- Lesioni personali colpose art.590 c.p.

- Maltrattamento di animali – art.544 ter

- Malversazione a danno dei privati – art.315 c.p.

- Malversazione a danno dello Stato – art.316 bis

- Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudic
Vedi il profilo di lady oscar senza parole
lady oscar
10 Dicembre 2014 - 11:32
 
Schifo e' l unica parola che uso. Se questo e' il governo di sinistra, ben venga la destra.. A seguito di ciò, quanta gente scenderà in piazza?
Vedi il profilo di Alberto Furlan depenalizzazioni
Alberto Furlan
10 Dicembre 2014 - 12:38
 
Caro Giovanni, scusa se mi permetto darti del tu, è normale che si sono lanciati così energicamente a votare la depenalizzazione di gran parte dei più gravi reati che la giurisprudenza penale contempli, altrimenti, in fila indiana, sarebbero finiti nelle patrie galere gran parte: dei senatori, degli onorevoli, dei consiglieri (regionali, provinciali e comunali), sindaci e chi più ne ha più ne metta.
Scoprire un coperchio di un calderone di letame sapete che odore di marcio esce?
A lady oscar invece dico, che se tutta la popolazione inca....a, garantisco che sono una fiumana, anzichè urlare e minacciare, passasse ai fatti, nel giro di poco tempo, noi popolo, con amministratori giusti e selezionati, non di sicuro i politici, riusciremo a riprenderci quella dignità di popolo che questa classe politica ci ha tolto per i loro sporchi interessi e riportare crescita e occupazione a questo nostro paese ormai agonizzante.
Vedi il profilo di lupusinfabula Depenalizzazione bis
lupusinfabula
10 Dicembre 2014 - 16:31
 
Anch'io come Giovanni avevo già segnalato su VBN la nuova " amnistia" mascherata da depenealizzazione; per quanto dice Lady Oscar, devo però ricordare che quando governava la dx anche allora di porcate a favore dei delinquenti ne sono state fatte tante: una per tutte la depenalizzazione del falso in bilancio che, nonostante lo starnazzare della sn, è norma che non è più tornata penale (...sai mai che l'ex cav se abbia a male e si offenda e ci ripensi al patto del nazareno!). Per non parlare della riduzione dei termini di prescrizione e via cantando. Purtroppo dobbiamo ammettere che i ns. politici hanno sempre un occhio di riguardo per i delinquenti e mai per gli onesti lavoratori.
Vedi il profilo di Alberto Furlan delinquenti
Alberto Furlan
10 Dicembre 2014 - 18:23
 
Gli occhi di riguardo li avranno sempre per loro finchè le cose non cambiano radicalmente. Per onor del vero è comunque giusto dire che la delinquenza non ha ne colore ne partito, però, vedendo come le cose qui in Italia funzionano, molta melma con poca voglia di lavorare ha pensato bene di fare molti soldi e facili quindi, quale migliore opportunità entrando in politica? una sorta di organizzazione inventata da furbasciun per prendere per il sedere il popolo, grattando senza pudore a più non posso, facendosi leggi ad personam per delinquere indisturbati; come? di che cosa sto parlando! ma di gran parte dell'attuale politica,sia di dx che di sx che di centro, se esistono ancora.
Penso anche però che il pensiero di qualcuno sopra, parlando della dx, non fosse certo riferito alla barzelletta attuale, ma di sicuro ad un qualcosa di più radicale che per il popolo lavoratore ha fatto e ha dato molto di più di questi fanfaroni da strapazzo.
Vedi il profilo di lady oscar il pesce puzza dalla testa
lady oscar
10 Dicembre 2014 - 19:38
 
Bravo Alberto, ci siamo capiti. Io sono per, come dicevano gli antichi romani, l ordine e la disciplina. Nel torbido si sguazza. Saluti.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
21/09/2017 - Festa dell'Oratorio San Vittore
20/09/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Intra
20/09/2017 - PsicoNews: Giornata mondiale dell’Alzheimer 2017
19/09/2017 - Riprende l'Attività Università del Ben Essere
19/09/2017 - Consiglio Provinciale
Verbania - Cronaca
19/09/2017 - Offerte di lavoro del 19/09/2017
18/09/2017 - Fotografi per il Battello di Babbo Natale
18/09/2017 - Personale delle Province in sciopero
17/09/2017 - Squadra nautica nuovo corso
15/09/2017 - Cambio al vertice del Comando Compagnia Carabinieri di Verbania
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti