Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : LegalNews

LegalNews: La banca è responsabile nel caso in cui il correntista emetta assegni a vuoto?

Se la banca omette di effettuare tutte le verifiche necessarie ad accertare l’identità del proprio correntista al momento dell’apertura del conto corrente, può essere ritenuta responsabile della successiva emissione di assegni a vuoto?
Verbania
LegalNews: La banca è responsabile nel caso in cui il correntista emetta assegni a vuoto?
La fattispecie sottoposta all'esame della Suprema Corte (Cass. n. 11123/2015) è la seguente: all'atto dell’apertura di un conto corrente, il funzionario incaricato dalla banca delle verifiche sulla documentazione del futuro correntista non si avvedeva del fatto che essa era falsa, permettendo l’apertura del rapporto e – pur a fronte di un deposito di modesta entità – consegnava un carnet di assegni allo stesso correntista.

Il nuovo correntista (poi rivelatosi un truffatore) consegnava ad un terzo un assegno in pagamento, che però rimaneva insoluto per mancanza di fondi; il terzo, allora, citava in giudizio per responsabilità extracontrattuale l’istituto bancario, ritenendo che il suo funzionario non avesse utilizzato la diligenza necessaria nella fase di verifica dell’identità del futuro correntista.

La Suprema Corte, prendendo le mosse da tale caso concreto, ha riaffermato un principio già espresso dalla propria giurisprudenza (Cass. n.ri 72/1997 e 21641/2005): la disciplina bancaria impone, a tutela del sistema e dei soggetti che vi operano, all’istituto di credito ed ai suoi dipendenti l’adozione di una diligenza particolarmente rigorosa nello svolgimento delle proprie attività, parametrata al carattere professionale di tali operatori.

Nel caso in cui la condotta non risulti conforme a tali canoni di diligenza, la banca può essere ritenuta responsabile nei confronti di un terzo danneggiato (a titolo di responsabilità contrattuale), mentre nel caso di comportamento conforme da parte dell’istituto di credito e dei suoi dipendenti il primo andrà esente da qualsiasi responsabilità.

Avv. Mattia Tacchini



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
20/01/2017 - Eletto nuovo CdA del CSSV
20/01/2017 - Raccolta rifiuti per i non residenti: isola ecologica dedicata
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
19/01/2017 - “Sci Alpinismo Extra Europeo"
19/01/2017 - "Conti in tasca alle Banche!"
Verbania - LegalNews
16/01/2017 - LegalNews: La riparazione del lastrico solare di proprietà esclusiva di un condomino
09/01/2017 - LegalNews: Licenziare per aumentare i profitti dell’impresa
02/01/2017 - LegalNews: Condanna per spaccio di marijuana e licenziamento
26/12/2016 - LegalNews: Equitalia: operazione “Zero cartelle”
19/12/2016 - LegalNews: Contratto concluso fra un’azienda e un condominio: qual è il foro competente?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti