Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Costa: tagli, lavoro e sindacati

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Presidente della Provincia del VCO, Stefano Costa, riguardante in Centri per l'Impiego e la riorganizzazione del lavoro dell'Ente.
Verbania
Costa: tagli, lavoro e sindacati
Replico alla nota del 10 agosto 2015 che del sig. Angelo Gallina, segretario territoriale della UIL Federazione Poteri Locali che mi ha fatto recapitare una lettera con la quale in una ridda di punti interrogativi s’immaginano chissà quali cospirazioni.

Rassicuro il sig. Gallina rispondendo che l’Ente Provincia, da me rappresentato, di preoccupazioni ne ha almeno due riguardo alla vicenda Centri per l’Impiego: garantire che tutti i dipendenti della Provincia (anche quelli non iscritti al sindacato o ad un particolare sindacato) non abbiano da temere per il proprio posto di lavoro e ristrutturare l’offerta dei servizi, sostenere la qualità degli interventi, garantire l’interconnessione delle varie “politiche”: sociali, del lavoro, giovanili.

Finisce qui il senso della proposta che intendiamo avanzare alla Regione con il periodo “incriminato” che qui si riporta per completezza: “L’Amministrazione provinciale in virtù della propria specificità montana intende proporre alla Regione di mantenere l’attuale assetto organizzativo di un settore legato alla “Coesione sociale” che abbia una visione unitaria di tutti i problemi connessi a lavoro, formazione, politiche sociali, politiche giovanili, politiche transfrontaliere e comunitarie, etc. Credo fortemente che questa sia una delle modalità per riempire responsabilmente di contenuti l’autonomia che il legislatore statale e regionale ha riconosciuto al nostro territorio.”

Certo ci vuole responsabilità a far scelte coraggiose come quelle che vengono strumentalmente indicate come “ridurre le presenze dei servizi sul territorio”.

La ristrutturazione che farà risparmiare oltre 100.000 Euro all’anno solo in affitti è una scelta che, fatta dalla Provincia, assicura il livello delle prestazioni, adottata da un’agenzia regionale o nazionale che dir si voglia, sarebbe soltanto una scelta “tecnica” di razionalizzazione.

Non esiste un’autonomia a corrente alternata a seconda delle convenienze, non sarebbe credibile. Il sig. Gallina sbaglia quando personalizza lo scontro con il dirigente, si tratta di decisioni che prescindono da questo o quel funzionario, che verranno adottate in nome del contenimento della spesa, dell’ottimizzazione delle risorse umane (fuor di metafora, dipendenti che devono lavorare di più e meglio) e del mantenimento, ma noi pensiamo addirittura della crescita, delle prestazioni offerte ai cittadini.

Certo l’attuale dirigente negli elenchi dei dipendenti trasmessi ad aprile 2014 era stato inserito nella voce “Industria, commercio e artigianato” insieme ad altri 3 dipendenti, credo che nessuna provincia in Italia abbia un dirigente e tre dipendenti che si occupano di commercio e affini.

Dovevamo continuare a sprecare denaro pubblico mantenendo dipendenti in funzioni fittizie? Ce lo dica il sig. Gallina, lo dica ai suoi iscritti, lo dica ai cittadini, ai contribuenti!

Il sig. Gallina deve mettersi in testa che il rapporto con il sindacato, un sindacato responsabile, un sindacato che si occupi di tutti i lavoratori è importante ma che la “cogestione” quella delle promozioni a tutti a prescindere dall’impegno e dal merito è finita, conta solo la qualità dei servizi che come provincia sapremo offrire.

E’ tutto qui il senso della mia frase riportata tra virgolette, stiamo lavorando con al Regione, la forma che prenderà questa nuova “governance” non la sappiamo ancora ma certo non sono “ostaggio”di chicchessia.

Sono certo che la fiducia riposta fino ad oggi nel mio operato gratuito e scevro da interessi personali possa essere confermata anche da parte del sindacato di cui il sig. Gallina è responsabile, nel mero interesse comune di produrre ogni sforzo per “raddrizzare una barca già parzialmente affondata”.



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Giovanni Costa
Giovanni
12 Agosto 2015 - 18:46
 
Continuo a pensare che il sig. Costa parli pur non contando più nulla, dato che le province sono state eliminate dal suo capo Renzi. Faccia piuttosto la manutenzione delle strade se è capace.
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Cosa significa?
lupusinfabula
12 Agosto 2015 - 21:30
 
"Mantenere dipendenti in funzioni fittizie"? Si apiù chiaro ed esemplifichi facendo nomi e cognomi e funzioni affidate: altrimenti si finisce col generare sospetti ingiustifcati su tutti i dipendenti della Provincia.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
20/10/2017 - La Settimana del Pianeta Terra
20/10/2017 - 8° Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore
19/10/2017 - Ritrovamento dispersi al Devero grazie all'APP
19/10/2017 - "Come vivere 100 anni"
19/10/2017 - "Nuovo Mondo" al Museo del Paesaggio
Verbania - Politica
16/10/2017 - Bando Periferie: Il Governo firma il Cipe
15/10/2017 - "Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga"
11/10/2017 - Casa della Salute a Verbania
11/10/2017 - Lega Nord: De Magistris confermato segretario
07/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: una nota del Presidente Costa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti